or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Stragi d'Italia. Ombre nere: 1969-1980 Il film

A campaign of
Daniele Biacchessi

Contacts

A campaign of
Daniele Biacchessi

Stragi d'Italia. Ombre nere: 1969-1980 Il film

Support this project
30%
  • Raised € 1,200.00
  • Target € 4,000.00
  • Sponsors 29
  • Expiring in 209 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Movies & shorts
  • Obiettivi
    4. Istruzione di qualità
    10. Ridurre le disuguaglianze
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

A campaign of 
Daniele Biacchessi

Contacts

The project


STRAGI D'ITALIA. OMBRE NERE. 1969-1980

Un film di Daniele Biacchessi, illustrato da Giulio Peranzoni, con le immagini di Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e democratico e il supporto dell'Associazione Arci Ponti di memoria.

Liberamente tratto dal libro omonimo di Daniele Biacchessi pubblicato da Jaca Book (collana Contastorie)

IL PROGETTO

Come nasce la strategia della tensione in Italia? Sono stati trovati i colpevoli? Sono stati individuati i mandanti? C'è ancora molto da scoprire?  Daniele Biacchessi indaga sugli anni delle bombe e degli omicidi politici, attraverso le pagine di un volume pubblicato da Jaca Book (collana Contastorie), e le immagini di un docufilm finanziato con questo crowdfunding, illustrato da Giulio Peranzoni e i documenti dell'Archivio Audiovisivo del Movimento operaio e democratico. Il racconto di Daniele Biacchessi si dipana dal convegno all'hotel Parco dei Principi a Roma alle attività di Aginter presse a Lisbona, da piazza Fontana alla morte di Pino Pinelli, al tentato colpo di Stato di Junio Valerio Borghese, alle stragi di Gioia Tauro, alla morte misteriosa dei cinque anarchici di Reggio Calabria, agli eccidi di Peteano di Sagrado, Questura di Milano, piazza della Loggia a Brescia, sul treno Italicus, alla stazione di Bologna, ai piani golpisti, agli omicidi politici della destra eversiva.

Daniele Biacchessi racconta le increspature dello Stato, i depistaggi dei servizi segreti, i fragorosi silenzi degli apparati, gli intrighi di Palazzo, le compromissioni delle Istituzioni, le intromissioni di altri Stati stranieri, le assoluzioni, ma anche le condanne (stragi di Peteano di Sagrado, Brescia, stazione di Bologna). Il libro e il successivo docufilm “Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980” colgono sfumature e particolari dimenticati, mettono in evidenza le incongruenze, smussano gli angoli delle menzogne. E' il grande progetto sulla memoria delle stragi italiane che non sempre hanno colpevoli accertati dalla giustizia, ma che rappresentano il profondo buco nero nel centro della Storia italiana.

"Sentivo il bisogno di riannodare i fili di questa storia che sembra non aver mai fine. E' venuto fuori un nuovo racconto di un pezzo di Storia contemporanea destinato ai più giovani che nulla sanno, perché nulla è scritto nei loro libri di testo scolastici."

È un film dedicato alle vittime delle stragi e alla loro memoria.

LE COLLABORAZIONI

LINE UP

Daniele Biacchessi - Autore, regista e produttore

Giulio Peranzoni - Illustrazioni

Voce narrante- Daniele Biacchessi

Immagini - Archivio Audiovisivo del movimento operaio e democratico

Musiche - Gang, Fev, Daniele Biacchessi, Gaetano Liguori

Crowdfunding- Produzioni dal basso

Patrocinio - Associazione Arci Ponti di memoria

DANIELE BIACCHESSI

Daniele Biacchessi è giornalista, scrittore, conduttore radiofonico, autore e interprete di teatro di narrazione, regista e produttore cinematografico. E' direttore editoriale di Giornale Radio, direttore di Radio On, responsabile della collana Contastorie di Jaca Book e Presidente dell'Associazione Arci Ponti di memoria. È stato caporedattore di Radio24-Il Sole24ore. E ancora prima ha lavorato per Rai, Italia Radio, Radio Regione, Radio Lombardia, Radio Popolare. È autore di 40 libri d'inchiesta e di narrazione su terrorismo, ambiente, mafie, Resistenza e Storia contemporanea. Sul piano cinematografico ha prodotto, scritto e diretto numerosi film indipendenti e di successo, tutti finanziati in crowdfunding e in collaborazione con l'illustratore Giulio Peranzoni, distribuiti attraverso supporti digitali (box dvd e download), e diffusi tramite centinaia di proiezioni pubbliche in Italia e in Europa (Parigi, Lussemburgo, Bruxelles).  

INFOLINE

https://www.facebook.com/danielebiacchessi1/

https://danielebiacchessi.it

TOUR 2022 - 2023

Per organizzare una presentazione e una proiezione del film scrivere a biacchessi@gmail.com

02/12/22. Milano, Casa della memoria, ore 21. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Guido Salvini, Claudia e Silvia Pinelli, Federico Sinicato, Matteo Dendena. Organizzazione: Anpi Milano.

03/12/22. Bologna, Libreria Zanichelli Coop, ore 18. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Paolo Bolognesi. Organizzazione: Libreria Zanichelli Coop.

04/12/22. Appignano, Teatro Gasparrini, ore 18. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Claudia Pinelli, Manlio Milani, con interventi musicali dei Gang. Organizzazione: Anpi.

09/12/22. Vasanello, La Poderosa, ore 21. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Stefano Paolocci. Organizzazione: La Poderosa..

12/12/22. Montefiascone, Rocca dei Papi, ore 10,30, per le scuole. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Renato Trapè. Organizzazione: Comune di Montefiascone.

12/12/22. Viterbo, Cosmonauta, ore 21.Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Cosmonauta.

12/01/23. Massa, Circolo Arci Trentun settembre, ore 18. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Arci Trentun settembre Massa.

21/01/23. Fano, Libreria Equilibri, ore 17, 30. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Anpi Pesaro-Urbino.

27/01/23. Savona, Libreria Ubik, ore 18. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie) con Mimmo Lombezzi. Organizzazione: Libreria Ubik Savona.

28/01/23. Genova, Circolo Bianchini, ore 21. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Circolo Bianchini.

03/03/23. Brà, Centro polifunzionale G: Arpino, ore 21. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Anpi Brà.

11/03/23. Salerno, Casa del volontariato, ore 18.  Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Anpi Salerno.

14/04/23. Bolzano, ore 18.  Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980"  (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Anpi Bolzano.

2/06/23. Montefiascone, Rocca dei Papi, ore 21. Daniele Biacchessi presenta "Stragi d'Italia. Ombre nere. 1969-1980" e Gino Marchitelli "Campi fascisti" (Jaca Book, collana Contastorie). Organizzazione: Associazione Arci Ponti di memoria.

Comments (14)

Per commentare devi fare
  • IA
    Irene Apprezzo un lavoro di ricerca documentazione storica
    • avatar
      Daniele Grazie Irene
      16 hours ago
  • avatar
    ANPI sezione Martiri Niguardesi Abbiamo prenotato una proiezione del film. Non vediamo l'ora di vedere il film e commentarlo insieme a te ciao Daniele
    • avatar
      Daniele Grazie per essere sempre al mio fianco.
      16 hours ago
  • avatar
    ANTONELLO Sempre dalla stessa parte, Daniele!
    • avatar
      Daniele Grazie Antonello,
      4 days, 2 hours ago
  • avatar
    Ivano A nome e per conto Sezione ANPI Barona Milano. Abbraccio Resistente.
    • avatar
      Daniele Grazie grazie cato Ivano
      1 week, 2 days ago
  • TD
    Tiziano [MEMORIA] "La Vera Madre di TUTTE le Vergogne Italiane" a seguire. La memoria non è un magazzino, è una scuola di comportamento. I 'partiti della memoria' non servono, se si pratica il ricordare. Moby Prince, Bologna, #Ustica, Rapido 904, Italicus, piazza della Loggia, piazza Fontana, sentenze Eternit, sentenza Viareggio: questo più o meno è il soggetto del quadro; ma ...quel grigio che gli fa da sfondo cos'è? Ma è la nostra indimenticabile diga! #Vajont, fetida buccia di banana e miserabile cancro inestirpabile di una Nazione. Sembra una faccenda più pulita di altre ma non è vero, e ne ha più di tutte lo stesso fetore: il potere! E nessun italiano la conosce o (ri)conosce davvero per quel che è stata, e rimarrà: la più grande STRAGE di MAFIA d'Italia, e col concorso attivo e passivo di organi dello Stato! Che poi han coperto, e soprattutto LUCRATO finora - quasi sessant'anni, con la omonima 'accisa carburanti'. Per poi FINGERE - costretto a questo da UN geologo ONESTO!! - altrettanto mafiosamente e CRIMINALMENTE a «chiedere scusa» nel 50° della STRAGE, e a Longarone: con Pietro Grasso l'inadeguato, e miserevole SUPPLENTE allo sporchissimo lavoro. Missione totalmente malriuscita peraltro. Poi imitato tre giorni dopo, da un balbettante e altrettanto (ignorante dei fatti, e spaesato), al tempo capo del Governo Enrico Letta. Regalo uno SPUNTO [ai meno distratti]. «I meccanismi di clientelismo politico che la diga del Vajont contribuisce ad edificare plasmano una costante politica perversa: salvare all'infinito il Sistema che li ha prodotti ed eretti. Stanno scritte in questo strato profondo le ragioni dell'insabbiamento di TUTTI i processi in cui è stato chiamato a rispondere lo Stato ed è in questione l'OPERATO di organismi politico-istituzionali. La strage del Vajont inaugura questa deleteria tendenza, che avrà nelle stragi IMPUNITE degli anni '60, '70 e '80 le sue punte di diamante. Un Sistema che per un riflesso pavloviano NON ammette censura e insabbia sistematicamente la ricerca della verità, non può che decolpevolizzarsi e deresponsabilizzarsi SISTEMATICAMENTE. Il 'caso Vajont', anche per questo, NON poteva essere riaperto; e nemmeno poteva tornare in circolo tutta la documentazione scottante SOTTRATTA alla discussione pubblica». Fonte: "VAJONT, METAFORA ITALIANA" - Considerazioni sparse di Antonio Chiocchi, 2001: http://www.vajont.info/vajontChiocchi.html Buone riflessioni, GRAZIE, e buona giornata.
    • avatar
      Daniele Concordo ogni parola. E grazie di aver parrecipato a questo progetto. Daniele
      2 weeks ago
  • avatar
    Gianni Memoria viva! Grazie Daniele
    • avatar
      Daniele Grazie Gianni. Si è un progetto importante e coraggioso.
      2 weeks, 2 days ago
  • FT
    Fernando Bel progetto, contro la disinformazione imperante!!!
    • avatar
      Daniele Grazie Fernando, sarà un grande film.
      2 weeks, 3 days ago

Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

4. Istruzione di qualità

Istruzione di qualità: garantire a tutti un'istruzione inclusiva e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità.

10. Ridurre le disuguaglianze

Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

16. Pace, giustizia e istituzioni forti

Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.

Vuoi sostenere questo progetto?