or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

UNA CASA DELLE DONNE PER VETRALLA (VT)

A campaign of
BATTITI

Contacts

A campaign of
BATTITI

UNA CASA DELLE DONNE PER VETRALLA (VT)

Campaign ended
  • Raised € 385.00
  • Sponsors 10
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
BATTITI

Contacts

The project

La CASA DELLE DONNE è un luogo fisico del Comune di Vetralla assegnato all'Associazione Battiti, che opera nell'ambito delle pari opportunità e del contrasto alla violenza sulle donne. Uno spazio aggregativo dove poter confrontarsi sulle tematiche relative alla parità di genere.

Lo spazio, composto da due locali, non è utilizzato da diversi anni e, sebbene il Comune di Vetralla provveda alle utenze, ha bisogno, per essere il più accogliente possibile, di un generale re-styling e soprattutto di tutto l'arredamento e ciò che è necessario per partire (scrivanie, librerie, sedie, router per connessione internet ecc.).

Vogliamo rendere lo spazio innovativo , bello ed accogliente, per questo abbiamo deciso di contenerci nelle spese ma non lesinare sulla praticità e sulla qualità. Siamo convinti che in uno spazio ben costruito è anche più bello andarci.

All'interno della CASA DELLE DONNE saranno svolte le seguenti attività:

- Assemblee aperte e partecipate non solo dai membri dell’associazione, ma aperte al pubblico. Momenti in cui ci si potrà confrontare sulle tematiche di genere e su come affrontarle, ideare nuove formule di contrasto alla violenza di genere e di prevenzione.

- Laboratori creativi per decostruire gli stereotipi di genere, proiezioni video e realizzazione e diffusione di filmati che evidenziano il radicamento degli stereotipi .

- Corsi di formazione ed incontri rivolti al genere maschile per accrescere la sensibilità rispetto al tema della condivisione familiare e dei lavori di cura.

- Indagini per conoscere l’opinione della cittadinanza riguardo le questioni di genere, la violenza sulle donne, la discriminazione, e le eventuali soluzioni da costruire insieme . I dati raccolti saranno analizzati e disponibili sempre al pubblico.

- Implementazione di una “rete” in grado di trovare soluzioni concrete al fenomeno della violenza sulle donne.

- Progetti con gli Istituti scolastici, sia a Vetralla che in altre città della provincia che coinvolgano i giovani a riflettere sulla violenza sulle donne e sulle pari opportunità .

- Inclusione delle realtà sociali più vulnerabili , come ad esempio la comunità dei migranti. In uno spirito di accoglienza avvieremo delle attività che potranno coinvolgere donne, ma anche uomini, stranieri, come ad esempio corsi di lingua e cultura italiana nello spirito della condivisione delle opportunità e del rispetto delle differenze. Il rispetto delle differenze riguarda anche tutte quelle forme di discriminazione di genere nei confronti della comunità LGBQT , su cui la Casa delle Donne potrà fare opera di sensibilizzazione.

- Ospiteremo presentazioni di libri inerenti il tema e personalità, lettori, attori/attrici per readings mirati, anche rivolti a giovani e bambini/e.

- La segnalazione presso l’Assessorato ai Servizi alla Persona di eventuali situazioni di disagio o di violenza presso il Centro Antiviolenza di Viterbo .

- Attività di studio, di ricerca e soprattutto di progettazione sulla questione di genere.

- Realizzazione del sito internet  della Casa delle Donne dove verranno descritte tutte le attività.

- Sostegno alle donne vittime di violenza e abuso .

L’intero progetto è volto al perseguimento dell’autodeterminazione delle persone, alla costruzione di un equo equilibrio tra i generi e di un’educazione sentimentale rivolta a tutte e tutti.

QUI TROVI LE IMMAGINI DI ALCUNE COSE CHE DOVREMO COMPRARE (3 SCRIVANIE, 2 SEDIE LAVORO, 5 SEDIE ATTESA, 10 SEDIE RIUNIONI ECC..), OLTRE A DUE PORTE ED ACCESSORI VARI, TUTTO UNICAMENTE FUNZIONALE ALLA CASA DELLE DONNE. DAREMO RENDICONTAZIONE DELLE SPESE EFFETTUATE A TUTTI I SOSTENITORI.

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • SF
    Silvano  Perché avere una Casa delle Donne e' importante
    • FG
      Francesco  Bellissimo progetto! Complimenti
      • CR
        Caterina  In questa epoca di muri che si alzano, è più che mai necessario aprire degli spazi di accoglienza, non solo per le donne, ma per tutti coloro che cercano ospitalità e che subiscono quotidianamente la violenza della fame e della guerra. Si deve alle donne, alle loro lotte, se oggi diciamo basta a tutte le forme di discriminazione e di violenza. Verrò a trovarvi per una riflessione in comune! Caterina Resta (Filosofia Teoretica - Università di Messina)

        Gallery

        Community