or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Salviamo la Gallina Padovana

A campaign of
Riccardo Caccin

Contacts

A campaign of
Riccardo Caccin

Salviamo la Gallina Padovana

Campaign ended
  • Raised € 470.00
  • Sponsors 12
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Food & agriculture
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere
    12. Consumo e produzione responsabili
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
Riccardo Caccin

Contacts

The project

Salviamo la Gallina Padovana, una razza in via d'estinzione


Il primo obiettivo di questo progetto è di far conoscere, attraverso i canali di comunicazione più moderni, l’importanza di difendere la biodiversità che la Gallina Padovana rappresenta per la città e il territorio di Padova, di farla tornare negli allevamenti delle nostre campagne e di riscoprirla nelle tradizioni gastronomiche venete. Esistono solo 900 esemplari in tutta Italia!

Cosa vogliamo realizzare?

Vogliamo creare una campagna di comunicazione volta a sensibilizzare le persone a sostenere la biodiversità padovana, farci conoscere e far conoscere la razza della Gallina Padovana.

Questo ci permetterà di prepararci al lancio di una seconda campagna di crowdfunding nel prossimo autunno che avrà l’obiettivo di realizzare il cuore del progetto.

Come utilizzeremo i fondi raccolti?

  • Creazione di un sito web che raccolga le informazioni relative a questo progetto e alla Gallina Padovana
  • Creazione dei profili sui principali social per sensibilizzare e far conoscere il nostro progetto
  • Organizzazione di incontri didattici ed eventi di degustazione per far conoscere il patrimonio storico culturale della ruralità e della gastronomia del Veneto
  • Aumentare la diffusione dei prodotti trasformati nelle attività commerciali del Padovano e Venete, continuando a garantire la tracciabilità e l'appartenenza al Presidio

Perché la Gallina Padovana rischia di scomparire?

Può essere bianca, nera, dorata, camosciata o argentata: è la Gallina PadovanaSi tratta della razza avicola più antica associata alla città di Padova! E' una razza di eccellenza per le sue caratteristiche, non solo di piumaggio, rara ed a diffusione molto limitata. Ad oggi si possono contare solo 900 capi adulti allevati in tutta Italia.

Per queste ragioni, a partire dall’anno 2000 è stata dichiarata un Presidio dall’associazione internazionale Slow Food, in collaborazione con l’associazione Pro Avibus Nostris (PAN) per la salvaguardia delle razze avicole autoctone. Gli allevatori incontrano difficoltà nella riproduzione e nel miglioramento di questa razza e la sua resa economica è moderata se confrontata con linee genetiche moderne. 

La distribuzione dei prodotti derivati dalla trasformazione della carne ha un mercato limitato ad alcune macellerie convenzionate e a pochi ristoranti della provincia di Padova e nel territorio Veneto. I piatti a base di Gallina Padovana vengono serviti con una cialda che porta il marchio dell’associazione PAN, a garanzia della provenienza della carne.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per salvaguardare e promuovere la Gallina Padovana!

Dove e quando è iniziato il progetto

Nel 2019, in collaborazione con l’Istituto di Agraria S. Benedetto da Norcia di Padova, vengono ospitati i primi 25 esemplari di Gallina Padovana in un luogo verde che rappresenta un’isola di biodiversità immersa nei Colli Euganei. 

I Colli Euganei si trovano a 15 km dalla città di Padova e sono un'oasi dove potersi fermare e riprendere contatto con la natura, ascoltarne i suoni e respirarne gli odori.

Quest'area rappresenta, la possibilità di valorizzare una razza a rischio di estinzione come la Gallina Padovana. 

Contribuisci anche tu a creare, se lo desideri, l’occasione di scoprire, conoscere ed ammirare da vicino la bellezza singolare di questo animale e le sue radici col territorio!

Cosa è stato fatto fino ad oggi

Dalla primavera del 2021 abbiamo realizzato la prima incubazione artificiale da cui sono nati 27 nuovi esemplari di Gallina Padovana camosciata! 

Per i nuovi nati abbiamo in parte riqualificato e convertito a ricovero-pollaio delle strutture già esistenti.


Fino ad oggi sono stati investiti circa 10.000€ per la riqualificazione degli spazi, per l’acquisto di attrezzature e materiali, per la manodopera e il mantenimento del pollaio.

Nel nostro progetto il benessere animale è al primo posto:

  • Raccogliamo le uova delle nostre padovane ogni giorno rispettando il loro ritmo di riposo
  • Li nutriamo solamente con prodotti OGM FREE
  • Laviamo e sanifichiamo il pollaio solo con acqua calda a pressione
  • Utilizziamo la calce spenta per limitare la diffusione di parassiti e sfruttiamo le proprietà antisettiche di prodotti naturali
  • Usiamo solamente paglia naturale per tenerle al caldo nel loro giaciglio
  • Non utilizziamo antibiotici

Cosa vogliamo realizzare in futuro?

  • Induviduare una nuova area dove far continuare il progetto nei Colli Euganei
  • Dare alle nostre galline e ai nostri pulcinotti uno spazio per razzolare ed un pollaio come facevano una volta nelle corti di campagna
  • Installare delle reti di protezione per garantire alle nostre Padovane di poter razzolare al sicuro da predatori appartenenti alla fauna selvatica
  • Contribuire alla continuità della razza in purezza, attraverso una riproduzione controllata
  • Condurre un allevamento nel rispetto del benessere degli animali, garantendo una produzione di uova e carne in modo etico e sostenibile

Chi siamo

Siamo un gruppo di tre persone che hanno deciso di unire le proprie competenze nell'allevamento di Gallina Padovana per sostenere in modo concreto le ricchezze del nostro territorio.

Gabriele Baldan: fondatore della sezione di Avicoltura e professore presso l’Istituto di Agraria S.Benedetto da Norcia di Padova, esperto da oltre 30 anni nell'allevamento di Gallina Padovana, con il ruolo di consulente tecnico e assistente nelle fasi di avviamento e sviluppo dell’allevamento.

Maristella Giurisato: tecnico di laboratorio biomedico e laureata in biotecnologie industriali, coinvolta attivamente nella conduzione giornaliera dell’allevamento.

Riccardo Caccin: giovane imprenditore agricolo di formazione scientifica, coinvolto attivamente nella conduzione giornaliera dell’allevamento . Promotore dello sviluppo  della campagna di crowdfunding, nata grazie al corso di formazione all’interno del progetto INCrowd promosso da Fondazione Fenice.

Un po’ di storia della Gallina Padovana

Il 1300 è il probabile secolo che la vede arrivare a Padova forse grazie al marchese Giovanni Dondi dall’Orologio, medico e astronomo padovano, che di ritorno da una viaggio in Polonia, ne porta con sé alcuni esemplari per arredare il giardino della sua villa gentilizia. Dal 1600 la descrive Ulisse Aldrovandi e inizia ad essere valorizzata per la sua singolare bellezza e per il sapore delle sue carni.

Negli anni Sessanta del secolo scorso rischia di estinguersi definitivamente. A metà degli anni Ottanta ha inizio un importante Progetto di valorizzazione e conservazione di questa razza ad opera dell'Istituto Superiore di Istruzione Agraria Duca degli Abruzzi - San Benedetto da Norcia di Padova.

Nel 1997 nasce a Padova l’associazione Pro Avibus Nostris (PAN) per la salvaguardia delle razze avicole autoctone, in collaborazione con la condotta di Slow Food. Nel 2000, grazie all’Associazione Slow Food, la razza della Gallina Padovana viene dichiarata un Presidio, cioè una razza rara, di eccellenza ed a rischio di estinzione.

Sostieni anche tu questo progetto!

Grazie per aver letto il nostro progetto e per il sostegno che vorrai dare!

Gabriele, Maristella, Riccardo

Rewards

Contribute
Campaign ended
€10.00

IL VIANDANTE🎒🥾

Grazie! Ti contatteremo per ritirare il tuo ciondolo in legno della GALLINA PADOVANA, prodotto da noi. Verrai ringraziato pubblicamente sui nostri canali social.

Select
€25.00

IL CURIOSO🔎

Grazie!🥚 Ti contatteremo per ritirare le tue 6 uova di GALLINA PADOVANA
+ciondolo in legno
Vedrai inciso il tuo nome sul quadro dedicato ai sostenitori.

Select
€50.00

L'APPASSIONATO🖋📕

Grazie!🥚 Ti contatteremo per ritirare le tue 10 uova di GALLINA PADOVANA,
+ciondolo in legno
+nome inciso sul quadro sostenitori.
📕🖊️Parteciperai ad una lezione riguardante le galline tenuta dal nostro esperto Gabriele.

26 to go
Select
€85.00

IL PADOVANO🍹🥪

Grazie!🥚 Ti contatteremo per ritirare le tue 10 uova di GALLINA PADOVANA,
+ciondolo in legno
+nome inciso sul quadro sostenitori
+lezione sulle galline
🍹Sarai ospite ad un aperitivo-degustazione per 1 persona con prodotti di GALLINA PADOVANA.

15 to go
Select
€130.00

IL BUONGUSTAIO🍗🍝

Grazie!🥚 Ti contatteremo per ritirare le tue 18 uova di GALLINA PADOVANA,
+ciondolo in legno
+nome inciso sul quadro sostenitori
+lezione sulle galline
🍝Sarai ospite ad un pranzo per 1 persona con prodotti di GALLINA PADOVANA.

9 to go
Select
€200.00

ADOTTA UNA GALLINA PADOVANA🐔

Grazie! 🥚 Ti contatteremo per ritirare le tue 30 uova di GALLINA PADOVANA,
+ciondolo in legno
+targhetta in legno con dedica
+lezione sulle galline
🍝Sarai ospite ad un pranzo per 1 persona con prodotti di GALLINA PADOVANA.
🐔Adotterai una delle nostre galline per un anno.

15 to go
Select

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Dario Bella iniziativa! In bocca al lupo 😉
    • avatar
      Riccardo Grazie mille Dario per la tua donazione e il tuo sostegno! 😀💪 Ti contatteremo presto via mail. Buona giornata dal team #salviamolagallinapadovana!🐓
      8 months ago

Gallery

Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

3. Salute e benessere

Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

12. Consumo e produzione responsabili

Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.

15. Vita sulla terra

Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.