oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

...per fare il pane ci vuole un Albero. Ricostruiamo l'Albero del Pane di Visso

Una campagna di
Fabio Cerri

Contatti

Una campagna di
Fabio Cerri

...per fare il pane ci vuole un Albero. Ricostruiamo l'Albero del Pane di Visso

  • Raccolti € 5.400,00
  • Sostenitori 138
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Food & agricoltura

Una campagna di 
Fabio Cerri

Contatti

Il Progetto

…per fare il pane ci vuole un Albero.

Ricostruiamo L’Albero del Pane di Visso.

Mi chiamo Fabio e insieme a mia moglie Lina abbiamo aperto il nostro forno,  L’Albero del Pane a Visso (MC),  nel 2005. Nel corso degli anni abbiamo pian piano fatto crescere la varietà dei nostri prodotti e le persone di staff. Siamo partiti dal pane per poi aggiungere pizza e dolci da forno. Abbiamo iniziato in due e siamo arrivati a sette persone compreso nostro figlio. Eravamo una squadra perfetta, tanto lavoro ma anche tante soddisfazioni.  I nostri dolci venivano acquistati da molti ristoranti e b&b della zona, così come il pane. Stava andando bene, la scorsa estate ci sono stati tanti turisti e abbiamo lavorato molto.

Poi è arrivato il 24 agosto e la furia del terremoto ha fatto fuggire i tanti turisti presenti, ha insinuato in noi la paura e ha cominciato a far crollare pezzi della nostra Visso ma anche di Castelsantangelo sul Nera e Ussita, fino ad arrivare alla distruzione totale con le scosse del 26 e 30 ottobre. La nostra vita e il nostro lavoro si sono fermati al 30 ottobre.

Dopo qualche giorno di smarrimento abbiamo fatto il punto della situazione. Negozio e laboratorio inagibili.  Diversi macchinari e arredi distrutti dalle macerie. Ma altri si potevano salvare…

Ripartiamo? Certo che ripartiamo..!

… ma abbiamo bisogno di voi e del vostro aiuto, del vostro sostegno. Abbiamo già avviato la burocrazia ma nonostante tutto siamo riusciti ad avere un nostro container che riuscirà ad ospitare laboratorio e negozio. Dobbiamo ancora recuperare qualche macchina, il lavoro di recupero è faticoso, pericoloso e fatto da ditte specializzate. Dobbiamo ricomprare l’arredo del negozio e gli scaffali…  Stiamo anticipando tutto di tasca nostra e lo stato ci rimborserà, non sappiamo ancora bene quanto e quando, ma vogliamo e dobbiamo ripartire! Vogliamo far rinascere l’Albero del pane e con lui una parte dell’economia e del tessuto sociale dei nostri Borghi feriti. Sostienici, avrai in cambio buoni sconto e tanti nostri prodotti come la pizza al metro o i nostri pani speciali.

...per fare il pane ci vuole un Albero. Ricostruiamo insieme l’Albero del Pane di Visso!

Commenti (14)

Per commentare devi fare
  • MC
    Marta   In bocca al lupo!
    • MM
      Mario  Forza ragazzi...non mollate !!!
      • GF
        Gino  Forza!! E spero presto di rifare la fila da voi per prendere pane e dolci.
        • dc
          daniela  Sono anche io marchigiana ed ho una casa a San Giovanni, Pievebovigliana, dove ho trascorso sempre delle bellissime vacanze. La casa purtroppo è inagibile e quindi capisco cosa vuol dire trovarsi in questa situazione.
          • MM
            Martina  Da marchigiana non posso che essere fiera lla vostra caparbietà, sono una studentessa e il mio contributo è piccolo, ma vi faccio i miei migliori auguri per l'attività. La ricompensa non è necessaria. Spero di riuscire a passare quest'estate e vedere che il forno è tornato in piena funzionalità.
            • avatar
              Di girolamo   buona fortuna...!
              • avatar
                Lanfranco  In bocca al lupo ragazzi!!
                • OM
                  Ornella   Buona fortuna
                  • rg
                    roberto  Un albero cresce dal seme che avete piantato. Noi abbiamo provato i suoi frutti e vogliamo che questi sboccino ancora per molto tempo. Non mollate!!!!
                    • EP
                      Emanuela  CIAO LINA sono Emanuela di Rimini, Ci siamo conosciute quando sono stata per la Caritas a Porto Sant'Elpidio. Credo molto in voi e vi do tutto il mio appoggio. Diffonderò la vostra iniziativa. E spero di tornare presto per un saluto!

                      Gallery

                      Community