or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Banca Etica

Passata per il Parco Agricolo Basso Isonzo

A campaign of
Terre Prossime

Contacts

A campaign of
Terre Prossime

Passata per il Parco Agricolo Basso Isonzo

Campaign ended
116%
116%
  • Raised € 10,505.00
  • Target € 9,000.00
  • Sponsors 481
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Food & agriculture
  • Obiettivi
    11. Città e comunità sostenibili

A campaign of 
Terre Prossime

Contacts

The project

Una passata di pomodoro ‘partecipata’ dai cittadini

che vogliono il Parco Agricolo Basso Isonzo

Immagina nel cuore di Padova un grande Parco, dove possa svilupparsi (germogliare?! ;-) anche una produzione agricola orientata al consumo dei suoi cittadini.

Immagina che in questi spazi si possa inoltre passeggiare, godere della natura, accompagnare la crescita di nuove piante, alberi, e prendersene cura.

È così che vediamo il futuro del Basso Isonzo (nella zona sud di Padova): un Parco Agricolo Urbano al servizio della città! Di una città cementificata per oltre il 50% del suo territorio comunale (ISPRA 2020).

Il prossimo passo che vogliamo fare assieme è produrre una passata di pomodoro a filiera cortissima, partecipata e sostenuta dai cittadini, coltivata e trasformata interamente nelle terre del Basso Isonzo.


Sostieni anche tu questo progetto: fai parte dei 500 sostenitori

La nostra idea è coinvolgere 500 persone per dare un segnale concreto: un'operazione di economia locale e solidale, che metta in evidenza quanto i cittadini hanno bisogno di spazi verdi di vita comunitaria, e non di ulteriore cemento.
Una necessità tra l'altro emersa in maniera evidente con l’attuale stato di emergenza sanitaria causata dalla pandemia da Covid-19.

La produzione della passata avverrà interamente nel parco del Basso Isonzo: i pomodori verranno coltivati nei campi della nostra azienda agricola 'Terre Prossime' e in quelli di 'Le Terre del Fiume’ entrambi in via Bainsizza, mentre la trasformazione in passata sarà affidata alla cooperativa sociale ‘Coislha ' .

I pomodori raccolti verranno trasformati in passata nelle cucine della casa circondariale ‘Due Palazzi’ di Padova, grazie a un progetto di inserimento lavorativo rivolto ai detenuti da parte della cooperativa Coislha.


    Pre-acquista la tua confezione

    Con una quota pari a 18,00 potrai contribuire al pre-finanaziamento e acquistare una confezione da 6 barattoli di passata da 500 grammi (€ 3,00 a barattolo).

    I costi che dovremo sostenere:

    • Acquisto delle piante di pomodoro
    • Lavori preparatori per la messa a terra manuale
    • Irrigazione, manutenzione e raccolta dei pomodori manuale
    • Trasformazione dei pomodori raccolti in passata
    • Imbottigliamento
    • Etichettatura
    • Confezionamento
    • Comunicazione e promozione della campagna

    Per produrre il pomodoro necessario, la stima, sui dati delle recenti annate, è di 8 aiuole da 70 metri l’una.

    L'obiettivo è arrivare a produrre 500 confezioni (una per ciascun pre-finanziatore) e quindi arrivare a raccogliere € 9.000.

    ATTENZIONE : non è prevista spedizione, le passate potranno essere solo ritirate direttamente.


    Partecipa alle giornate di esperienza collettiva sul campo!

    Come sostenitore della campagna potrai partecipare attivamente alla produzione della passata

    • a MAGGIO ci sarà il momento della messa a terra delle piantine
    • a FINE LUGLIO organizzaremo più giornate per la raccolta dei pomodori (in base al loro grado di maturazione)
    • a FINE AGOSTO - INIZIO SETTEMBRE organizzeremo la giornata di distribuzione delle passate sul campo;

    riceverai via e- mail aggiornamenti sull'andamento del progetto e tutte le informazioni relative all'organizzazione di queste iniziative.

    Sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/casanapadova sarà possibile vedere come stanno crescendo i nostri pomodori e tutte le attività agricole previste.


    Il rischio sull'area - Costruiamo insieme il Parco del Basso Isonzo

    L'area del Basso Isonzo rappresenta un’opportunità unica per la città di Padova; con questo progetto si vuole anche difendere uno dei cunei verdi più estesi della città dalla speculazione edilizia, alla luce della recente acquisizione di un terreno di 30.000 mq all’interno dell’area da parte di una multinazionale della GDO .


    Vuoi sostenere il Comitato per il Parco Agricolo Basso Isonzo? Fai una donazione libera

    Se hai a cuore anche tu il futuro del Basso Isonzo e vuoi sostenere le attività del Comitato per il Parco Agricolo puoi fare una donazione libera (trovi l'opzione in alto a destra) che servirà a portare avanti i progetti affinché in questa area si sviluppi un'agricoltura e un'ecologia sostenibili e innovativi per tutta la città, basta cemento!


    La mobilitazione per salvare il Basso Isonzo non si ferma

    Nell’area del Basso Isonzo, con lo slogan “Un seme per il Parco Agricolo” abbiamo promosso diverse iniziative:

    • il nostro percorso è iniziato nel 2017 con un'operazione di crowdfunding per promuovere la piantumazione di diversi filari di siepe campestre, nei campi di via Bainsizza coltivati con criteri agroecologici;
    • è continuato nel 2018 con l’iniziativa ‘ Nasce un bosco ’ che ha richiamato un migliaio di persone a piantare il loro albero nei campi di Terre Prossime e di altre proprietà nell'area;
    • nel 2019 e nel 2020 è stato coltivato il grano antico Gentil Rosso, con cui è stata prodotta la prima farina e la pasta ‘100% made in Basso Isonzo’.
    • nel 2020 siamo stati tra i soggetti promotori del Comitato per il Parco Agricolo Basso Isonzo, che raccoglie le istanze dei cittadini e promuove presso l'Amministrazione Comunale la nascita del Parco.
    La Passata x il Parco è il seme per il Parco Agricolo Basso Isonzo che verrà piantato nel 2021 collettivamente dai cittadini di Padova!


    Chi siamo

    L'azienda agricola Terre Prossime nasce nel 2017 dal comune intento di 4 soci, tutti abitanti della zona Basso Isonzo: quello di cercare di acquisire piccoli appezzamenti di terra in questa area e promuovere un’altra forma di utilizzo della terra stessa.

    Un utilizzo diverso da quello che ha caratterizzato gli ultimi 40 anni e che ha portato Padova ad essere coperta di cemento per la metà del proprio territorio urbano.

    Terre Prossime e Terre del Fiume praticano agricoltura urbana di riconversione agro-ecologica: hanno scavato i fossi, piantato filari di siepi, lasciato un’ampia area della proprietà a bosco, predisposto dei passaggi, accessibili alle persone che volessero passeggiare in mezzo alla natura, con tutte le attenzioni e nel rispetto del lavoro e delle produzioni.

    Per scriverci: terreprossime@gmail.com .

    Comments (85)

    Per commentare devi fare
    • AB
      Antonella A nome di Silvano
      • LV
        Luigi Mi sembra una buona cosa.
        • avatar
          roberto prenotazione passata di pomodoro
          • AB
            Andrea Grazie. Ciao.
            • dd
              donata Comunico il codice per collegare da back office il bonifico da me già effettuato : PDBUSER253450 EXTERNALID512271. Cordiali saluti Donata Di Lorenzo
              • MM
                Marta Sono felice di partecipare a quest'iniziativa! Grazie!!! Ps. non vedo l'ora di venire a raccogliere i pomodoriii
                • CP
                  CLAUDIA Grazie per quello che fate, è una gioia poter passeggiare nel parco, e mangiare i vostri prodotti, sani e sostenibili. Un abbraccione. Claudia
                  • MC
                    MANUELA Secondo bonifico a mio nome
                    • GP
                      Giorgio Il Parco Agricolo Urbano Basso Isonzo è uno dei progetti più intelligenti degli ultimi 30 anni ... almeno da quando mi occupo di e faccio ricerca in Agricoltura Urbana
                      • avatar
                        Francesco Grande parco Basso Isonzo

                        Gallery

                        Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                        Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                        11. Città e comunità sostenibili

                        Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.