or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

L'INSPERATA di Christian Bobin

A campaign of
AnimaMundi

Contacts

A campaign of
AnimaMundi

L'INSPERATA di Christian Bobin

L'INSPERATA di Christian Bobin

Campaign ended
  • Raised € 27.20
  • Sponsors 2
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
AnimaMundi

Contacts

The project

Vi invitiamo a sostenere la casa edtirice AnimaMundi nella pubblicazione di questo nuovo libro di Christian Bobin acquistando anticipatamente una copia del libro o anche altri libri dell'autore scontati al 10, 20 e 30%.

INFO: Telefono 3404008245 / Email giuseppeanimamundi@gmail.com

L'AUTORE

Christian Bobin è nato nel 1951 a Le Creusot, una cittadina della Borgogna. Ha conosciuto in Francia un crescente successo di pubblico e di critica, fino al premio che l’Académie Française gli ha conferito nel 2016. Della sua opera, la cui densità poetica affascina i lettori riportandoli ai temi fondanti dell’esistenza, AnimaMundi ha pubblicato Autoritratto al radiatore (2012), Sovranità del vuoto (2014), Mozart e la pioggia (2015), L’uomo del disastro (2015), La vita e nient’altro (2015), Resuscitare (2015), Più viva che mai (2018), La vita grande (2018), Folli i miei passi (in coedizione con Socrates 2012), Consumazione – un temporale (in coedizione con Servitium, 2014).

L'OPERA

La voce di Christian Bobin in modo quasi ostinato, non vuole smettere di indicare la “presenza pura” che è nel mondo, offerta dalla gratuità di un albero, di un fiore, di un passero; insomma, la vita nella sua fragilità estrema. Christian Bobin scrive dunque – è lui stesso ad affermarlo – per questa “maggioranza silenziosa che consuma la propria vita in silenzio, che attraversa la propria vita in punta di piedi”. Una “purezza” che ogni persona può cogliere, nonostante la sofferenza, il dolore e la morte. “Sono pazzo di purezza. Sono pazzo di questa purezza che non ha nulla a che vedere con una morale, che è la vita nella sua particella elementare”. Così leggiamo ne L’insperata , ultimo racconto di questo volume di affascinanti storie brevi.

Apre la raccolta una lettera "alla luce che indugiava nelle vie di Le Creusot, in Francia, mercoledi 16 dicembre 1992, verso le due di pomeriggio"  e la chiude su un’altra lettera, questa volta, all’ ‘insperata’: a colei che non sperava di incontrare. In questo libro, l’autore ci accompagna a casa di un amico scrittore oppure ad assaporare un tè con dei bambini per sfuggire alla noia degli adulti; poi ci racconta una storia di alberi e di amori e molto altro ancora.

Undici istantanee di vita quotidiana in cui lo sguardo poetico di Bobin non smette di indicarci la vita nella sua “purezza” estrema.

INDICE

7 Una lettera alla luce che indugiava nelle vie di Le Creusot, in Francia, mercoledi 16 dicembre 1992, verso le due di pomeriggio

15 Il male

25 La traversata delle immagini

35 Il tè senza tè

43 Una festa tra le alture

51 Spero che il cuore resista senza crepe

59 Non ti fa più paura

67 La pensione a trent'anni

77 Mina

85 Mi sono alzata a metà della cena

93 L'insperata

103 Lei che non speravo di incontrare. L'inespérée nel percorso di Christian Bobin di Maddalena Cavalleri

DICONO DI BOBIN

«Christian Bobin è l’autore di una lettera senza fine, dal panteismo tranquillo, dove le confidenze si susseguono agli aforismi, lungo il passare degli incontri e delle perdite. Da anni, i suoi lettori sono stati catturati dal fascino inebriante della sua “letteratura meditativa”. “Crescere in chiarità, ecco lo scopo”, scriveva agli inizi. Tutto porta credere che ci sia riuscito».

(motivazione per il premio conferitogli nel 2016 dall’Académie française all’insieme della sua opera)

La scrittura di Bobin è certamente poesia, perché è colma di silenzio, perché ha al proprio centro il silenzio: lo suscita, lo impone alla lettura, come respiro obbligato, come passo di forte e lento camminatore. Non lo si può leggere di corsa. La lentezza che egli persegue contagia il lettore e lo sistema in quel verbo di cui Bobin è maestro: l’auscultare, cosicché da lettori si diventa auscultatori, da corridori distratti a meditanti, da divoratori onnivori ad attenti. Bobin dunque ci conduce fuori dall’ordinario, ci educa. (MARIANGELA GUALTIERI)

“Bobin sembra che scriva frasi fatte apposta per essere citate. E ancora più incredibile è che questo autore riesce sempre ad assomigliarti. Tu leggi e pensi che sta scrivendo come scrivi tu, come pensi tu, come senti tu. Penso che tanti lettori abbiano questa sensazione rispetto a Bobin. Lui è lo scrittore che ci somiglia, ci fa credere in Dio anche se non crediamo in Dio, ci fa credere all’amore anche se non crediamo all’amore, ci fa essere buoni anche se non siamo buoni.” (FRANCO ARMINIO)

“Bobin fa venir voglia di scrivere. Cioè di vivere. Fa sentire che si può. Si può vivere con un mazzo di fiori, con una passeggiata, un acquazzone, vivere di un cavallo, una bambina, neve, libri… Con Bobin tornano a essere rituali le passeggiate, sacri i luoghi già visti, già annusati e misurati dai passi. Lui stesso dice di parlare di un tempo non registrato, il tempo della neve, il tempo della notte... Bobin ci invita a una purificazione contemporanea, non contro qualcosa ma a spalla di qualcosa. Parla di bel silenzio sonnambulo, quel silenzio che dorme dentro di noi tutto squarciato dall’obbligo di parlare, di avere risposte pronte, di essere intelligenti a orario, di essere sociali.”    (CHANDRA LIVIA CANDIANI)

“Vi sono autori riguardo ai quali il leggerli è quasi un offenderli, uno sporcarli. C’è una purezza che ad accostarla troppo ti fa sentire indegno nell’intrattenere una qualche forma di rapporto – anche pure di distanza – con essa. Tra questi autori, sicuramente vi è Christian Bobin. La cui scrittura riesce a raggiungere un’altezza, che è altezza sottile prima che letteraria, giunge a trasformarsi in un’elogio tale della semplicità che ad avvicinarla, l’esito non è, come ci si aspetterebbe, un conclusivo ristoro in se stessi, ma primariamente un principio di tremore, quel senso del tremendum che è proprio dell’accostamento al sacro. In questo caso la sacralità dell’assolutamente manifesto e nudo darsi dell’evento.“ (GIANFRANCO BERTAGNI)

"Tutti abitiamo un luogo più profondo di quello che la società umana ci fa credere e Bobin è maestro nel ricordarcelo.”   (ANDRÉS NEUMANN)

CITAZIONI tratte dai libri di Christian Bobin

La bellezza è una respirazione più ampia che per entrare in noi inizialmente ci soffoca. (Autoritratto al radiatore)

Ho spesso la sensazione che nulla ha importanza. Questa sensazione non è funesta. Piuttosto è tranquilla, calma. Del resto più che una sensazione è un’evidenza - una verità venuta da lontano, una neve che copre quasi tutto.» «Perché quasi tutto? Cosa resiste a questa “verità”?»«Tre cose e soltanto tre. O piuttosto una sola, la stessa intravista nei suoi tre stati: solitudine, silenzio, amore.»  (il distacco dal mondo)

La scrittura è una zingara che si accampa a casa mia a intervalli irregolari, che parte senza preavvertirmi. È un suo diritto che mi lasci senza alcuna spiegazione, senza discutere le ragioni della sua partenza, senza pretendere di addolcirla con ragioni che finirebbero per rivelarsi false, è un diritto elementare di coloro che amo. A coloro che amo, io non chiedo nulla. A coloro che amo chiedo solo di sentirsi liberi da me e di non rendermi mai conto di ciò che fanno o di ciò che non fanno, e, naturalmente di non esigere mai una cosa simile da me. L'amore funziona solo con la libertà. La libertà funziona solo con l'amore.  (Consumazione)

L’arte della conversazione è la più grande delle arti. Coloro che amano brillare non ci capiscono nulla. Parlare veramente, è amare, e amare non è brillare, è bruciare. (Autoritratto al radiatore)

Se Dio non si trova nelle nostre storie d’amore, allora le nostre storie sbiadiscono, si sgretolano e crollano. Non è essenziale che Dio venga nominato. Come non è indispensabile che il suo nome sia conosciuto a coloro che si amano. (Resuscitare)

Uno scrittore è qualcuno che si batte con l’angelo della propria solitudine e della propria verità. Una lotta confusa, senza una conclusione netta, e, a volte, come in ogni scontro, un istante di tregua. Un libro, a volte (L'insperata)

Ciascuno di noi nasce con un compito solitario da svolgere e coloro che incontra lo aiutano a compierlo oppure gielo rendono ancora più difficile: fortunato colui che sa distinguere gli uni dagli altri. (Autoritratto al radiatore)

Il mio silenzio, di cui a volte si lamentano le persone che amo, non è diretto verso di loro, ma verso me stesso. Sono il primo a domandarmi perchè taccio così a lungo. Non ho risposte. So soltanto che se interrompo questo silenzio prima che si sia concluso naturalmente mi sento infelice, incompiuto. (Autoritratto al radiatore)

È nostro compito – quando tutto ci viene a mancare e tutto s’allontana – dare alla nostra vita la pazienza di un’opera d’arte, la flessibilità dei fuscelli schiacciati dalla mano del vento, in omaggio all’inverno. (L’ottavo giorno)

L'infanzia protratta a lungo dopo l'infanzia: è ciò che vivono gli innamorati, gli scrittori e i funamboli (Autoritratto al radiatore)

La pioggia costruisce attorno al tuo volto il suo monastero di gocce d’acqua. Per dei lunghi momenti mi fissi dal raggio dei tuoi occhi. Leggo davanti alla finestra. Se per guardarti alzo la testa dal libro, non riesco più a tornare a lui. Di una margherita sola con il suo fuoco bianco nell’oceano di un prato, chi se ne cura? Attingo dalla tua vista le forze necessarie per resistere al mondo. Ho pensato che potremmo, ora che della vita antica tutto è distrutto, riprendere l’alfabeto dell’eterno. Tu sarai la prima lettera. La ruota del mondo passa indifferente sulle grida dei profeti. Una sola cosa la offusca: che quaggiù rimane qualcosa di silenzioso e puro. Il cielo riposa sulla tua testa pallida e luminosa. Tutto ciò che amo in questa vita - le notti d’estate, il sonno delle volpi, il silenzio dei pensatori - assolutamente tutto riposa sulla stella bianca dei tuoi petali... Umilissima, dolce e ferma margherita, saluto in te la speranza realizzata di un mondo resuscitato, l’effrazione di una luce nella mia anima liberata.

La vita grande

Rewards

Contribute
Campaign ended
Choose this reward
€7.00

Mozart e la pioggia (sconto 30% ritiro copia in libreria)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Mozart e la pioggia" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina. Scegliendo questa ricompensa non ci sono costi di spedizione aggiuntivi poiché il libro non verrà spedito ma verrà ritirato presso la libreria AnimaMundi a Otranto.

Select
Choose this reward
€8.50

Autoritratto al radiatore (sconto 30% ritiro copia in libreria)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Autoritratto al radiatore" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina. Scegliendo questa ricompensa non ci sono costi di spedizione aggiuntivi poiché il libro non verrà spedito ma verrà ritirato presso la libreria AnimaMundi a Otranto.

Select
Choose this reward
€8.50

Resuscitare (sconto 30% ritiro copia in libreria)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Resuscitare" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina. Scegliendo questa ricompensa non ci sono costi di spedizione aggiuntivi poiché il libro non verrà spedito ma verrà ritirato presso la libreria AnimaMundi a Otranto.

Select
Choose this reward
€8.50

La vita grande (sconto 30% ritiro copia in libreria)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "La vita grande" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina. Scegliendo questa ricompensa non ci sono costi di spedizione aggiuntivi poiché il libro non verrà spedito ma verrà ritirato presso la libreria AnimaMundi a Otranto.

Select
Choose this reward
€10.60

Mozart e la pioggia (sconto 30% include costi di spedizione)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Mozart e la pioggia" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina.

Select
Choose this reward
€12.00

Sovranità del vuoto (sconto 30% include costi di spedizione)

Il libro si apre con una splendida corrispondenza introduttiva di Mariangela Gualtieri e Chandra Livia Candiani.
Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "La vita e nient'altro" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina.

Select
Choose this reward
€12.00

Resuscitare (sconto 30% include costi di spedizione)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Resuscitare" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina.

Select
Choose this reward
€12.00

Autoritratto al radiatore (sconto 30% include costi di spedizione)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "Autoritratto al radiatore" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina.

Select
Choose this reward
€12.00

La vita grande (sconto 30% include costi di spedizione)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "La vita grande" scontata del 30% rispetto al prezzo di copertina.

Select
Choose this reward
€12.60

L'insperata (sconto 10% ritiro copia in libreria)

Con questa ricompensa riceverete una copia del libro "L'insperata" scontata del 10% rispetto al prezzo di copertina. Scegliendo questa ricompensa non ci sono costi di spedizione aggiuntivi poiché il libro non verrà spedito ma verrà ritirato presso la libreria AnimaMundi a Otranto.

Select
Choose this reward
€16.00

L'insperata (sconto 10% include costi di spedizione)

Con questa ricompensa riceverete una copia del nuovo libro l'Insperata scontata del 10% rispetto al prezzo di copertina. Il costo include anche le spese di spedizione aggiuntive al costo del libro.

Select
Choose this reward
€90.00

Tutta la bibliografia di C. Bobin pubblicata da AnimaMundi (11 libri) scontata del 30% (include le spese di spedizione)

L'INSPERATA
AUTORITRATTO AL RADIATORE
FOLLI I MIEI PASSI
LA VITA E NIENT’ALTRO
SOVRANITA’ DEL VUOTO
MOZART E LA PIOGGIA
L’UOMO DEL DISASTRO
CONSUMAZIONE, UN TEMPORALE
RESUSCITARE
PIU VIVA CHE MAI
LA VITA GRANDE

Select
Over
€11.20

L'insperata

Con questa ricompensa riceverete una copia del nuovo libro l'Insperata scontata del 20% rispetto al prezzo di copertina.

Over
Select

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community