or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Destinazione pastore

A campaign of
CIURMA

Contacts

A campaign of
CIURMA

Destinazione pastore

Destinazione pastore

Campaign ended
  • Raised € 1,525.00
  • Sponsors 23
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Food & agriculture
  • Obiettivi
    12. Consumo e produzione responsabili
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
CIURMA

Contacts

The project

DESTINAZIONE PASTORE

Solidarietà dal basso per salvare un pastore, le sue pecore, i nostri formaggi

Insieme si può! Aiutiamo un pastore sardo, le sue pecore e il nostro territorio dalla speculazione creditizia.

L’azienda LUCA PALA è già da molti anni in seria difficoltà.

La causa va ricercata nella contabilità dei contributi del piano di sviluppo rurale, oltre che nei danni subiti con la grande nevicata del 2012.
Tutta la proprietà è stata messa in liquidazione ormai 5 anni fa. Da allora seguiamo la vicenda come spettatori piuttosto impotenti, dato il prezzo base dell’asta, che era 1.800.000 euro.

Dopo 15 aste il prezzo è sceso ai minimi storici.
Abbiamo ora finalmente l’occasione di poter agire. Il prezzo, 200.000 euro per un’azienda che vale quasi due milioni, ci permette di potercene riappropriare.

Insomma: ABBIAMO DECISO DI RICOMPRARE ALL'ASTA L'AZIENDA PER POI RESTITUIRLA A LUCA!

Stiamo raccogliendo questa cifra e anche tu puoi essere parte attiva di questo progetto, con una donazione tramite questo crowdfunding, o in altre forme fuori da produzioni dal basso, come indicato qui:  https://urly.it/3-ann

Questo crowdfunding su pdb, infatti, non è l'unica forma di sostegno al progetto: principalmente stiamo raccogliendo adesioni sotto forma di prestiti infruttiferi, che verranno restituiti in tempi concordabili, oppure di investimenti al MAG6 di Reggio Emilia, che aderisce al progetto. 

La cifra di 200.000 euro è l'obiettivo finale di tutte le operazioni di raccolta fondi, compresi i prestiti.

Tramite questo crowdfunding ci proponiamo di raccogliere una piccola parte della somma necessaria, per dare la possibilità di partecipare a chi lo desidera ma non ha i mezzi per partecipare con un prestito; qui si possono donare anche piccole somme, in modo che ognuno possa sentirsi libero di partecipare e benvenuto tra noi!

Ci piacerà poi organizzare una giornata di incontro e di festa per conoscerci, guardarci da vicino, ascoltare voci e racconti di chi ha voluto essere con noi in questa avventura.. tenetevi pronti!

Per approfondire e conoscere tutta la storia clicca qui

AGGIORNAMENTO:

Siamo ormai giunti alle battute finali del progetto. Il Crowdfunding è terminato e, come prima cosa, vogliamo ringraziare di cuore le tantissime generose persone che hanno dato il loro sostegno. Ci avete fatto capire e toccare con mano il senso della parola “solidarietà”.

Tanti altri contatti e gesti concreti si stanno materializzando proprio in questi ultimi giorni, tramite gli altri canali (donazioni, prestiti infruttiferi).

Possiamo dire, con una certa soddisfazione, che un pezzo alla volta abbiamo raggiunto una soglia importante: 125.000 euro

La base d’asta (più le spese accessorie) è di 200.000 euro

Per coprire la parte mancante abbiamo la possibilità di accedere ad un prestito di 75.000 euro che ci può accordare MAG (una realtà cooperativa con sede a Reggio Emilia che da oltre trent’anni opera nel campo della finanza solidale e autogestita). Nelle ultime settimane abbiamo incontrato alcuni dei responsabili di MAG, abbiamo discusso a lungo con loro e ricevuto preziosi consigli. Di fatto, però, la struttura organizzativa di MAG ha dei costi, pertanto il prestito che ci erogheranno non sarà infruttifero, ma soggetto a un tasso di interesse non indifferente. 

Ora quindi, per la buona riuscita e per la sostenibilità del progetto, contiamo di ridurre al minimo la quota da coprire tramite prestito MAG, aumentando invece il volume di donazioni e prestiti infruttiferi che riusciamo autonomamente a raccogliere

Per questo invitiamo tutti e tutte ad aiutarci ad arrivare il più vicino possibile alla copertura totale della cifra necessaria.

Sappiamo che è anche attraverso questi gesti che possiamo nutrire le nostre reti di economia solidale, per immaginare e costruire un mondo migliore. 

Per partecipare contatta la segreteria al 3208581985 info.ciurma@proton.me , che ti darà tutte le informazioni e spiegazioni.

Dal momento della chiusura dell’asta (16 maggio) avremo ancora poche settimane per poter raccogliere i soldi. 

Non è semplicemente un aiuto da dare: è un'occasione da non perdere per le nostre reti, il nostro territorio e tutti noi. Vi aspettiamo!

A proposito,

chi siamo?   

CIURMA – Comunità Integrata Urbana e Rurale di Mutuo Appoggio - è una Associazione di Promozione Sociale, in fase di iscrizione al RUNTS.

CIURMA è un progetto territoriale di produttori e coproduttori, inseriti nel tessuto dell’economia solidale, dei GAS e dell’autoproduzione. Di questo progetto fanno parte i mercati contadini di Fano e di Pesaro, il GAS Nomade in tutta la nostra provincia e i GAS territoriali.

CIURMA è un percorso condiviso ed inclusivo, che attraverso il contributo di tutti/e crea una trasformazione che radica dentro di noi e diventa sociale, economica e politica, basandosi sul rispetto, l’equità e l’aiuto reciproco per l’autorealizzazione dell’individuo come parte di una comunità, anche tramite la nostra rete di crediti mutuali che usa la moneta sociale ORA, e tanti altri progetti mutualistici piccoli e grandi.

Cosa faremo?

Una volta raccolta la cifra necessaria, tramite donazioni e prestiti infruttiferi, come CIURMA ri-acquisteremo l’azienda, all’asta o tramite aggiudicazione diretta. L'associazione farà poi un contratto di gestione con il pastore, ovviamente di tipo mutualistico, per il tempo necessario al disbrigo delle pratiche di esdebitamento che libererà il pastore dalle catene del debito e gli permetterà di rientrare nella proprietà dell'azienda. Nel frattempo l’attività produttiva continuerà con le sue caratteristiche di autonomia solidale che l’ha contraddistinta finora. La gestione dei piani di rientro dei debiti verranno decisi, come abitudine di CIURMA, in fase assembleare tenendo conto degli interessi individuali e collettivi; le donazioni raccolte costituiranno la base di cassa mutua per futuri progetti mutualistici.

Perchè lo facciamo?

Perché Luca non è fallito per una cattiva gestione, né solo per un insieme di sfortunate contingenze. È stato messo in questa situazione, lui come tante altre aziende che abbiamo conosciuto negli anni, da un modello agricolo-produttivo malato, che usa i contributi a fondo perduto per spingere verso l’agroindustria e aumenta la ricattabilità economica di chi lavora, Da un perverso intreccio tra burocrazia e finanza. E Luca è uno di quelli che ha resistito, che continua a resistere, e vuole continuare a lavorare in dimensioni rispettose dell’ambiente e delle relazioni. Lo facciamo

Perché Luca è un pezzo importante del nostro territorio, non solo da un punto di vista geografico e produttivo ma anche umano e politico.

Perché vogliamo mantenere quella terra a pascolo e seminativo seguendo criteri ecosostenibili che sostengano le biodiversità e il rispetto degli esseri viventi tutti.

Perché vogliamo sottrarre questo territorio e le sue realtà dalle mani di speculatori e imprenditori che hanno a cuore soltanto il guadagno.

Perché questa famiglia è anche la nostra famiglia, che da anni lavora con amore e passione per ottenere un prodotto la cui filiera inizia e finisce in azienda.

Perché l’azienda di Luca, anche se deve restare di Luca, è roba nostra, è il nostro cibo e il nostro progetto.

Perché vogliamo continuare a trovare sulle nostre tavole i formaggi che raccontano la storia di persone che sostengono il diritto a coltivare il territorio e mantenerlo vivo e sano per le generazioni future.

Non abbiamo molto tempo per raccogliere i fondi necessari, ma sappiamo per derto che AZIENDE COME QUELLE DI LUCA PALA DEVONO CONTINUARE A ESISTERE!

Con una donazione oggi decidiamo le sorti di un’azienda, di una famiglia, del nostro territorio.

GRAZIE!!

Per parlare con noi contatta la segreteria al 3208581985 info.ciurma@proton.me che potrà fornire tutte le informazioni del caso.

Comments (20)

To comment you have to
  • FA
    La fattidi Urs Incrociamo le dita
    • LP
      Luca si, teniamole incrociate.. grazie!
      2 months ago
  • FC
    Francesca resitenza attiva
    • LP
      Luca Grazie Francesca
      2 months ago
  • sp
    stefano Grazie la salvaguardia della natura
    • LP
      Luca grazie a te Stefano!
      3 months ago
    • LP
      Luca Grazie Stefano
      2 months ago
  • md
    mauro Un piccolo contributo con l'augurio di raggiungere l'obiettivo.
    • LP
      Luca Grazie Mauro! Grande o piccolo che sia, ogni contributo è prezioso e fa sentire il valore della solidarietà
      2 months ago
  • LP
    Luigina Forza Luca, siamo con te.
    • LP
      Luca Grazie Luigina!
      3 months ago
  • ps
    paolo UN RINGRAZIAMENTO A TUTTI COLORO CHE HANNO PROMOSSO QUESTA CAMPAGNA DI SOLIDARIETA' E A LUCA PALA E A TUTTI I PASTORI COME LUI UN RINGRAZIAMENTO PER IL LORO LAVORO. RESISTERE RESISTERE RESISTERE
    • LP
      Luca Grazie a te, Paolo!
      3 months, 1 week ago
  • aF
    anna è un progetto che mi ha fatto di nuovo credere che un mondo migliore sia possibile, partendo da noi stessi
    • IM
      Ilaria Un piccolo sostegno dalla Romagna… Coraggio!
      • LP
        Luca Grazie Ilaria, i "piccoli sostegni" danno grandi speranze
        3 months, 3 weeks ago
    • CP
      Carla Progetto importante per la nostra terra.
      • LP
        Luca Si, molto. Grazie Carla per averne consapevolezza, grazie per il sostegno!
        4 months, 3 weeks ago
    • avatar
      Lia Evvai!
      • LP
        Luca Grazie Lia!
        4 months, 3 weeks ago

    Gallery

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    12. Consumo e produzione responsabili

    Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.

    15. Vita sulla terra

    Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.