or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network BPER Banca

-Zer0- Non vale nulla, ma fa la differenza!

A campaign of
Diversamente in Danza ASD

Contacts

A campaign of
Diversamente in Danza ASD

-Zer0- Non vale nulla, ma fa la differenza!

Support this project
15%
  • Raised € 2,281.00
  • Target € 15,000.00
  • Sponsors 43
  • Expiring in 25 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    4. Istruzione di qualità
    5. Uguaglianza di genere
    10. Ridurre le disuguaglianze

A campaign of 
Diversamente in Danza ASD

Contacts

The project

Nel 2018 abbiamo dato vita a uno spettacolo per bambini "I Cinque Malfatti" e in un anno e mezzo di tempo lo abbiamo replicato in più di 60 scuole in tutta Italia, incontrando migliaia di bambini, cui abbiamo raccontato la BELLEZZA DELLA DIVERSITÀ.
Poi questa brutta antipatica pandemia ci ha rinchiuso nella naftalina per un po' di tempo, ma noi non abbiamo mai smesso di pensare a voi bambini, ai vostri occhi luccicanti che guardavano il nostro spettacolo.


Ed eccoci qui, con una nuova bellissima idea per tornare a farvi sorridere! :)

Vogliamo parlare ai bambini di diversità attraverso un linguaggio semplice e divertente.

Vogliamo fornire un sostegno agli istituti scolastici che spesso affrontano l'urgenza di integrare bambini disabili nelle classi, ma non hanno gli strumenti e il tempo per poter coinvolgere i compagni nel processo: lo faremo tramite uno spettacolo di danza... inclusivo!

Vogliamo parlare ai bambini di inclusione attraverso l'esempio, perché il cast dello spettacolo sarà infatti composto da tre danz-attori abili e 3 danz-attori disabili che lavorano insieme in modo inclusivo. In questo modo creeremo anche occupazione per giovani e soprattutto per giovani con disabilità.

Lo vogliamo fare . Per dare valore a chi spesso, secondo la società, non vale a nulla, ma può fare la differenza.

Ce lo avete chiesto voi!

Nel 2018 abbiamo dato vita a questo primo spettacolo per bambini, ispirato un albo illustrato per l'infanzia, progetto con scenografie modulari e coreografie adatte a essere performate in qualsiasi spazio la Scuola possa mettere a disposizione. Il fatto di poter fare lo spettacolo a scuola ha giocato sicuramente un ruolo determinante nel successo del progetto perché ha evitato alla Scuola la pratica complessa ed economicamente impegnativa di dover richiedere i permessi di uscita. Questo primo contatto con la realtà scolastica ci ha fatto capire la reale difficoltà in cui gli insegnanti si trovano nel parlare di diversità, per il poco tempo a disposizione, ma spesso anche per la mancanza di strumenti adeguati.

Le stesse insegnanti ci hanno confermato quale fosse il punto di forza del nostro progetto: spiegare un concetto difficile attraverso il linguaggio che parlano i bambini, la favola e la magia, e soprattutto il vivere sulla scena esattamente ciò di cui si parla, l'inclusione.

"I Cinque Malfatti", nato quasi per caso, ha ottenuto un successo tale che solo tramite passaparola ci sono state più di 70 repliche in tutta Italia. Ora le stesse scuole dove siamo già stati ci chiedono un nuovo spettacolo, per poter ripetere l'esperienza.

Siete curiosi di vederlo? Date un'occhiata qui ►https://youtu.be/mEmyKhmoLWw

Tanti bambini assistono allo spettacolo

Perchè crediamo sia un progetto utile!

La seconda esigenza cui vogliamo rispondere è quella di fornire un'occupazione gratificante e soddisfacente soprattutto a 3 ragazze diversamente abili che, al termine del percorso scolastico, si trovano abbandonate a se stesse dalle istituzioni che non sono in grado di analizzare le loro effettive competenze e valorizzare le loro doti artistiche. Non vogliamo solo "tenerle occupate", vogliamo soprattutto retribuirle adeguatamente per il loro lavoro. Perché l'INCLUSIONE passa da questi piccoli grandi gesti.

COME PUOI AIUTARCI

Per terminare lo spettacolo e poterlo presentare al pubblico dobbiamo raggiungere € 15.000,00! Quanti zeri 😱 - direte voi!

Se entusiasmo, buona volontà e professionalità fossero soldi, saremmo già ricchi. Invece al momento, le risorse già disposizione dell'associazione sono tante persone piene di creatività e competenza, un vecchio ducato e molti amici pronti a darci una mano.

Se raggiungeremo la cifra di almeno € 3.250 grazie alle vostre donazioni, BPER donerà l'importo mancante per arrivare a € 15.000. Come vedi, anche la tua cifra con pochissimi Zer0 può davvero fare la differenza!

Ma ogni piccola donazione ci permetterà di raggiungere un piccolo traguardo e di far conoscere il nostro progetto. Noi continueremo a cercare sostenitori. Sognatori. Spettatori.

Dona, condividi, segui i nostri progressi.


CONCRETAMENTE. COSA FAREMO?

  • Scriveremo una storia. In verità, abbiamo già iniziato a scriverla. È la storia di "Zer0" questo strano numero, che non vale nulla, ma quando è vicino agli altri più fare una grande differenza.
  • Progettazione dell'attività didattica . La precedente esperienza ci ha insegnato una cosa importante: non può finire tutto con lo spettacolo. L'idea innovativa è quella di abbinare allo spettacolo un volume che verrà lasciato agli insegnanti, fornendo spunti di riflessione ed idee per attività che potranno continuare a fare con le loro classi per lavorare sul tema dello spettacolo. Rendere gli insegnanti autonomi in questo tipo di attività permetterà di snellire l'onere per le scuole, evitando l'ingresso di un esperto esterno, con conseguenti difficoltà di tipo logistico ed economico. Per questa attività ci avvarremo della collaborazione di professionisti sia nell'ambito dei contenuti (didattica e pedogogia) sia per la forma (grafico).
  • Creare lo spettacolo. Questa parte ci viene bene, del resto creare spettacoli è il nostro lavoro. In questa fase affronteremo anche le spese di scenografie, costumi e attrezzature tecniche. L'obiettivo è quello di fare scelte che ci consentano di realizzare lo spettacolo direttamente negli spazi della scuola, trasformando in teatri i saloni, le mense e i cortili (non appena il Covid ci consentirà di farlo...).
  • Prendere contatti con le scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire gratuitamente lo spettacolo a 50 Scuole nell'arco di due anni scolastici. Il target sarà quello della Scuola dell'Infanzia e primo ciclo delle elementari.
  • E ora... in tourneé! Questa è la fase centrale del progetto, il cuore di tutto il percorso: incontrare i bambini nelle Scuole e parlare loro della diversità e di come possa essere una ricchezza. Zer0 viaggerà per tutta la provincia, le regione e speriamo l'Italia a bordo del nostro Ducato per incontrare stimiamo 10mila bambini e i loro insegnanti. Per questa importante attività, le sei ragazze che hanno preso parte al progetto in qualità di danz-attrici riceveranno un compenso e a tutte verrà riconosciuta una pari dignità nel lavoro. Questa sì che è inclusione!

Le danz-attrici di Diversamente in Danza sul loro furgone

La parola ai bambini. Dopo aver visto lo spettacolo, gli insegnanti potranno proseguire il lavoro con la classe nei tempi e nelle modalità che riterranno più opportune in base all'andamento didattico, usufruendo del sussidio del volume da noi prodotto alla Fase 2.

Ma stavamo quasi per dimenticare la...

Fase Zer0: trovare qualcuno che creda in questo progetto, aiutandoci a sostenere le spese che sempre comporta voler fare un lavoro fatto bene.

E tu, credi in questo progetto?
Allora abbiamo bisogno di te! Sostieni l'inclusione, sostieni lo spettacolo e aiutaci a fare la differenza!

Comments (9)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Claudia Vi auguro di cuore che riusciate a raggiungere la cifra per realizzare il vostro progetto. baci Claudia
    • avatar
      Panetto Grazie Claudia!
      3 days, 21 hours ago
  • AF
    Alessandra Buon lavoro! :-)
    • avatar
      Panetto Grazie!
      3 days, 21 hours ago
  • avatar
    Saccardo Avanti tutta ragazzi ✨
    • avatar
      Roberto Un piccolo gesto per nostra cara Francesca e la nostra nipotina Irene
      • PL
        Paola Per la consegna della shopper (senza spendere ulteriori soldi) potete darla a Francesca Facciotti mamma di Irene Lorenzini. Grazie!
        • avatar
          Niccolò Daje!!!
          • avatar
            Maria Letizia In bocca al lupo!!!!

            Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

            Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

            4. Istruzione di qualità

            Istruzione di qualità: garantire a tutti un'istruzione inclusiva e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità.

            5. Uguaglianza di genere

            Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l'emancipazione delle donne e delle ragazze.

            10. Ridurre le disuguaglianze

            Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

            Vuoi sostenere questo progetto?