or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Una donna con tre anime?

A campaign of
Papero Editore

Contacts

A campaign of
Papero Editore

Una donna con tre anime?

Una donna con tre anime?

Campaign ended
  • Raised € 725.00
  • Sponsors 39
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Papero Editore

Contacts

The project

Scopri “Sorelle d'Italia”

Ci sono libri del Novecento troppo importanti per starsene solo nelle biblioteche, ma troppo “rischiosi” da ristampare per gli editori industriali. A loro resta la convinzione che non venderanno abbastanza. A noi quella che non possono scomparire. Per questo nasce “Sorelle d'Italia” : per accogliere grandi autrici del secolo scorso e restituirle a chi di dovere. Vale a dire i lettori.

E se la fantascienza fosse femminista?

Polemico, scabroso, addirittura offensivo: nel 1917 Come si seducono le donne fu il primo e unico libro di successo pubblicato da Filippo Tommaso Marinetti, che lo dettò a Bruno Corra e ne corresse le bozze convalescente all'ospedale di Udine. Rosa Rosà lo lesse e, preda di una visione, decise di rispondere per le rime al vate del futurismo. Ma qual era, la visione? La donna, in futuro, sarebbe divenuta altro da ciò che era in quel primo scorcio di secolo. Voluttuosa, energica, libera, capace di abbracciare i propri sogni. Ed è di questo che scrive Rosa Rosà nel suo romanzo Una donna con tre anime la cui protagonista – Giorgina Rossi – è preda di forze sconosciute che la portano, in tre momenti e in tre modi diversi, a una trasfigurazione completa. Una donna con tre anime compie giusto cento anni dalla prima edizione, avvenuta nel 1918 presso lo Studio Editoriale Lombardo, ma la sua scrittura rapida e vivissima ha resistito egregiamente al tempo. E Rosa Rosà ci parla con la stessa urgenza di allora. Papero Editore ripubblica Una donna con tre anime accompagnato dai commenti di Elisabetta Paraboschi , giornalista, e di Federica Sgaggio , scrittrice.

Rosa Rosà: un secolo fa, dal futurismo alla fantascienza

Rosa Rosà (al secolo Edith von Haynau; Vienna, 1884-Roma, 1978), aristocratica, studiò con precettori privati trascorrendo un'infanzia solitaria ravvivata soltanto dai voli della sua vigorosa fantasia. Quasi adulta si iscrisse alla Scuola d'arte di Vienna, in aperta ribellione alla famiglia. Nel 1908 sposò lo scrittore Ulrico Arnaldi , conosciuto durante una crociera a Capo Nord: trasferitasi a Roma, gli darà quattri figli in sei anni. Nel 1915 il marito fu richiamato alle armi e la donna, rimasta sola, tornò ai suoi interessi culturali: collaborò con “L'Italia Futurista”, scrisse i romanzi Una donna con tre anime (1918) e Non c'è che te! (1919) e si dedicò alla pittura, partecipando a Milano alla Grande Esposizione Futurista (1919) e a Berlino all'Esposizione Futurista Internazionale (1922). Non concluse mai il romanzo La casa della felicità , iniziato nel 1927, mentre ormai ottantenne pubblicò i saggi Eterno Mediterraneo (1964) e Il fenomeno Bisanzio (1970).

Ok, mi hai quasi convinto. Ma di preciso, tu chi sei?

Il Papero – nato a Piacenza nel settembre 2015 – è un editore artigiano che crede nella filiera cortissima: da un parte lui, dall'altra il lettore . Senza scatoloni che viaggiano per l'Italia, copie che tornano a magazzino distrutte e altre spiacevolezze. Ha lavorato con Matteo Garrone per il Salone del mobile di Milano, portato i suoi libri all'Istituto italiano di cultura di Madrid, pubblicato autori come Giorgio Fontana (Premio Campiello 2014) e spedito copie in tre continenti, finora. Ha avviato la collana “Sorelle d'Italia” con Basta poco per sentirsi soli di Grazia Cherchi. - www.paperoeditore.it

Rimbocchiamoci la maniche insieme

Se ti va di darci una mano, le possibilità sono tre. Si parte con chi il libro lo vuole per sé, che avendo fatto una gran bella scelta, chiameremo Lettore attento . Si passa a chi il libro non vuole leggerlo solo lui, ma ha voglia anche di regarlarlo a un amico: è il nostro Lettore affettuoso . Infine ci sarà UN SOLO Lettore editoriale : è sarà colui che sceglierà la copertina della nuova edizione del romanzo!

Sì, ma quando arriva la mia copia?

La campagna dura fino al 4 giugno. Mentre tu prenoti la tua copia, noi impaginiamo e correggiamo le bozze. Così, non appena finita, si va in stampa e si spedisce!

[Ah, un'ultima cosa: come spendiamo i quattrini! : Stampa libri: 30%;  Spedizioni libro: 15% Gadget: 15%;  Produzioni dal basso: 5%; Promozione: 25%; Altri costi (Lemonway, PayPal, fornitori ecc.): 10%]

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • df
    daniela  Davvero una grande idea ho promosso il possibile e che meravigliosa attività che fate.. se passo da piacenza passerò a trovarvi molto e molto volentieri! Complimenti!
    • avatar
      Giancarla  OK, lo farò. Buona fortuna a voi!!
      • avatar
        Melania  Mi piace che abbiate deciso di tirare fuori libri dimenticati di donne. Avanti così.