oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

UN NUOVO CENTRO CULTURALE NEL CUORE DELLA CITTA'

Una campagna di
Andrea Castelletti

Contatti

Una campagna di
Andrea Castelletti

UN NUOVO CENTRO CULTURALE NEL CUORE DELLA CITTA'

  • Raccolti € 940,00
  • Sostenitori 14
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Arte & cultura

Una campagna di 
Andrea Castelletti

Contatti

Il Progetto

PIANTA  UN SEME
NEL CUORE DELLA  CITTA'

Una donazione è un gesto autentico
per dire che si crede che la cultura e l'arte
contribuicono a formare persone e società migliori

• UN NUOVO SPAZIO NEL CUORE DI VERONA

Il progetto è creare presso lo stabile di piazza degli Orti di Spagna, a San Zeno nel cuore di Verona, uno spazio moderno e modulare, atto a raccogliere qualsiasi evento di tipo espositivo, scenico, aggregativo e formativo.

Un orto dove seminare, coltivare e raccoglier e teatro, concerti, film, letture e poesie, presentazioni di libri e cd, esposizioni, conferenze, incontri, corsi e stages !

Per realizzarlo, recuperiamo un edificio della comunità che ora è allo stato di abbandono e di fatiscenza : il fabbricato del Comune di Verona che Teatro Impiria ha preso in locazione da AGEC per 12 anni rinnovabili.

"Lasciate il mondo un pò migliore di come l'avete trovato”
(Baden Powell)

Daremo luogo a proposte artistiche e culturali di valore e che altrimenti non avrebbero modo di esprimersi sul territorio cittadino e provinciale.
I principi guida nella direzione artistica saranno:
- Professionismo : lo spazio avrà una vocazione atta ad accogliere proposte da parte di artisti e compagini professionistiche o di intenti professionistici, locali e nazionali, che propongano delle novità di contenuti e di linguaggi;
- Internazionalità : è nelle primarie intenzioni organizzare la venuta di compagnie teatrali, musicisti ed artisti di provenienza estera ovvero locali ma di diverse nazionalità.
- Attenzione alle categoria marginali : è nelle attenzioni della direzione dare spazio a proposte artistiche e di valenza aggregativa e sociale da parte di categorie sociali marginali, come gruppi con disabilità, culture minoritarie, ecc.

Le attività culturali che potranno trovare luogo potranno essere:
- rappresentazioni teatrali di qualsiasi genere
- concerti musicali : jazz, folk, cameristico, corale, operistico, ....
- proiezioni di video artistici : videoart, corti, medio e lungo metraggi, .... e documentaristici da parte di associazioni
- esposizioni d’arte: mostre di quadri, fotografie, ....
- letture e incontri di poesia
- presentazioni di libri e di cd musicali, con piccole performance a supporto della presentazione

Si potranno ospitare anche altre attività di natura congressuale - conformemente alla capienza della sala (99 posti) - da parte di diversi enti, istituti e associazioni che vogliano presentare alla cittadinanza una loro iniziativa o attività prodotta
- conferenze , convegni , meeting
- incontri formativi ed informativi
di qualsiasi natura
- conferenze stampa da parte di diversi soggetti che necessitino di uno spazio in tal senso
- riunioni associative e pubbliche da parte di associazioni e comitati, dibattiti e assemblee civiche

Non meno importante è la considerazione che l’ attività aggregativa che vuole rivolgersi alle diverse esigenze di ospitalità per la cittadinanza

- feste per bambini : compleanni, carnevale, fine anno scolastico, ...
- momenti ludici per bimbi ed anziani, tutti : tornei di giochi da tavolo, tornei di carte, tombole, serate chess&jazz ...
- corsi pomeridiani : teatro, yoga, musica, pittura, ...
- attività di sostegno : doposcuola, conversazioni in lingua, letture animate, ...
- gest artistico-culturale nel periodo estivo

Per quanto sopra esposto, lo spazio è concepito per essere fruibile in maniera modulare, con platea e palcoscenico sgomberabili , in toto o in parte a seconda delle esigenze, per creare diversi spazi e disposizioni e poter disporre materiale accessorio (tavolini, sedie, teche e bachece, ...).

Lo spazio sarà inoltre dotato di un punto di appoggio catering , tavolini e sedie per abbinare ad alcuni eventi dei momenti di degustazioni (es: tè letterari, wine&music, ...).

Vi sarà anche un’area bookshoop stabile in collaborazione con un'importantre libreria di Verona.

"Fai della tua vita un sogno e di un sogno una realtà”
(Antoine De Saint-Euypery)

• UN GRANDE PROGETTO CHE COINVOLGE UN'INTERA CITTA'

Stiamo realizzando un progetto che inciderà notevolmente sul territorio per la progettualità delle proposte artistiche e culturali che vi potranno trovare luogo.

- Recuperiamo di un edificio della comunità che allo stato attuale di abbandono e fatricenza non ha dimostrato interessamenti concreti da parte di nessuno.

- Offriamo una possibilità di aggregazione e formazione per i cittadini .

- Esprimiamo un’opportunità professionale per artisti, tecnici, docenti che potranno operare potendo contare su una base lavorativa stabile.

- Creiamo posti di lavoro per la gestione dello spazio.

- Come ben noto, il territorio della città e provincia di Verona manifesta ampiamente l’esigenza di spazi attrezzati per proposte culturali o riunioni/conferenze. Lo dimostra inconfutabilmente la smisurata quantità di richieste di ospitalità che ricevono le varie sale ed auditorium comunali, privati e di circoli, i quali non riescono ad assolvere a tutte le richieste e/o non possono offrire adeguati servizi (audio/luci/video) ovvero di adeguata capienza.
Immaginiamo uno spazio che si possa porre quale valida alternativa di arricchimento agli spazi “tradizionali” cittadini.

"Siate il cambiamento che volete vedere nel mond o"
(Gandhi)

• CHE COSA DOBBIAMO FARE

Per l’attuazione del progetto dobbiamo adeguare lo stabile, ora in condizioni di abbandono e fatiscenza, per renderlo atto agli usi detti:

- demolizione del muro portante tra i due locali, per ampliamento locale, con sostituzione di portale di acciaio,
- nuovi bagni (demolizione di bagni esistenti e spostameno) e creazione di nuovo bagno per disabili,
- sostituzione degli infissi per messa a norma con apertura verso l’esterno con maniglioni antipanico,
- ripavimentazione,
- nuovo impianto elettrico,
- nuovo impianto di riscaldamento/condizionamento,

...inoltre:

- dotazione di palcoscenico sgomberabile con quintatura, sipario e schermo per proiezioni,
- dotazione di platea sgomberabile,
- impianti audio, luci, videoproiezione con postazione di regia di ultima generazione,
- sistema di fissaggi mobili per esposizioni e relativo di sistema di illuminazione specifico.
- tavolini, sedie e banco di appoggio al catering dotato di lavabo, frigo, forno, lavabicchieri per eventi in abbinamento a degustazioni.

NOTA : Per gli interventi di natura edilizia si vorrà ingaggiare la Cooperativa sociale Gnomi Verdi collegata alla Comunità Terapeutica “La Genovesa” in modo da favorire l’inserimento nel mondo lavorativo di perone con problematiche da dipendenza.

- Nella foto: Lo stabile nelle attuali condizioni di abbandono

Per la ristrutturazione ed attrezzamento dello spazio è stato preventivato un monte spese nell’ordine dei 100.000 € , di cui 10.000 € potranno essere risparmiati ricorrendo ad attività di volontariato (es: tinteggiatura pareti, posa pavimento, ecc), 20.000 € potranno essere inizialmente coperti con risorse del Teatro Impiria e 20.000 € sono spese che potranno essere eventualmente differite nel corso nell’anno a venire: rimangono 50.000 € da reperire nell’immediato .

NOTA BENE : Ci siamo già relazionati con le maggiori Fondazioni istituzionali del territorio, le quali hanno manifestato un sincero e vivo apprezzamento al progetto, ma per loro regolamento non prevedono finanziamenti ad opere murarie e attrezzamento, che è quello che invece ci serve ora.

Dobbiamo farcela con le sole nostre forze!!!!

" Se in un primo momento l’idea non è assurda, allora non c’è nessuna speranza che si realizzi
(Albert Einstein)


SIAMO CONVINTI CHE SARA' CON
LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI
CHE CE LA POSSIAMO FARE...


...di coloro che amano vivere l'emozione di spettacoli dal vivo e l'importanza degli incontri

...di chi cerca un suo pubblico per presentare una sua creazione

...di t utti quelli che credono che la cultura e l’arte contribuiscono a formare persone e società migliori.

. FAI  LA TUA DONAZIONE .

=> puoi versare l'importo che vuoi con un BONIFICO alla Associazione Culturale Teatro Impiria:
IBAN: IT 78 S 02008 11770 000101279702
oppure
=> puoi andare alla voce PARTECIPA al menù in testa alla presente pagina
oppure
=> puoi lasciare la tua donazione in CASSA in occasione dei nostri spettacoli.

" E' con il vostro pensiero che potete supplire all'imperfezione di questo indegno tavolato "
(William Shakespeare)


• ESPERIENZA, AFFIDABILITA’, SOLIDITA’ DEL TEATRO IMPIRIA

Il Teatro Impiria è una realtà che si è imposta all’attenzione per la bontà dei suoi spettacoli e delle numerose iniziative e manifestazioni promosse ed il successo raccolto, riscontrando i consensi della critica e del pubblico.
Il gruppo opera sin dal 2006 secondo diverse linee di azione:
- la produzione di spettacoli teatrali
- l ’organizzazione di rassegne e di serate teatrali e musicali
- l'organizzazione di corsi di formazione specifici in campo teatral
- pubblicazione della rivista VERONA time ” il mensile di arte e cultura di Verona e provincia (ora sospeso).

Caratteristica propria del nostro progetto teatrale è il coinvolgimento di diversi artisti di esperienza (attori, registi, musicisti, autori e compositori), nonchè diverse forme d’arte per le nostre produzioni, mirando all'obiettivo semore difficile di realizzare spettacoli di pregevolezza per originalità e dimensione artistica.

In 11 anni Teatro Impiria produce 29 spettacoli e nonostante una galoppante crisi economica e culturale colleziona circa un migliaio di repliche in tutta Italia .
A livello internazionale realizza una tournee in Brasile finanziata dalla Regione Veneto e una tournee negli U.S.A. e rappresenta l’Italia ai Festival Internazionali di Teatro in Austria , Romania, Francia, Danimarca, Portogallo e Canada .

Dal punto di vista organizzativo il gruppo ha collaborato in diversi progetti con Regione Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona e una quindicina di Comuni della provincia scaligera, inoltre con svariati Enti ed Istituzioni del territorio (dal Circolo Ufficiali a Legambiente e molti molti altri) e diverse scuole anche con progetti coordinati con il MIUR.
Negli anni sono stati da noi inventati spazi e situazioni come il cortile dell’Arsenale di Verona, il Teatrostalla in Lessinia, il teatro in riva all’Adige sulla terrazza di Castelvecchio, il Bastion Teatrò, il Teatropizza, il grandioso Teatro in Cantina …e molti molti ma molti altri.

Vedi tutto su www.teatroimpiria.net

• SOSTENIBILITÀ DELL’IMPRESA

L’obiettivo è creare un centro culturale in un’ottica imprenditoriale, con un controllo dei costi/ricavi, che segua da un lato le propulsioni artistiche ed esigenze di ospitalità che emergeranno e dall’altro abbia sempre un occhio di riguardo alla sostenibilità economica della struttura e di chi ci lavora.

La sostenibilità dell’impresa poggia su quattro dimensioni economiche:

i   - produttiva (produzione di spettacoli)

ii  - organizzativa (organizzazione di rassegne ospitanti spettacoli terzi)

iii - formativa (corsi e stages)

iv - gestionale (affitto della sala a soggetti terzi)


Il Teatro Impiria è una realtà che in questi 11 anni di presenza sul territorio ha guadagnato la fama di grandi capacità progettuali e solidità.

Non solo sono stati prodotti spettacoli di qualità e di richiamo di pubblico, ma anche sono stati ospitati spettacoli provenienti da tutta Italia, potendone sempre sostenere le spese grazie ad una sempre corretta progettazione degli eventi/contenitori, al punto da garantire al Teatro Impiria una crescita costante di anno in anno anziché un inabissamento tra le difficoltà economiche proprie del mondo culturale.

A queste due dimensioni, quella produttiva e quella organizzativa, si affianca la dimensione formativa . Teatro Impiria ha dimostrato di saper organizzare corsi annuali di teatro e stages rivolti a tutti i livelli, spesso collaborando con Istituti Comprensivi e altre realtà, sempre con soddisfazione.

In tutto questo si evidenzia un’altra caratteristica propria su cui il Teatro Impiria ha dimostrato di poter contare: la capacità comunicativa . Forte della bontà delle proprie iniziative,Teatro Impiria ha sviluppato un poderoso ed efficace sistema di comunicazione, che poggia su:
- rapporti fattivi e collaborativi con i maggiori organi di stampa  (giornali, radio, tv, web);
- newsletter con ben 25.000 iscritti realizzata su piattaforma di ultima generazione;
- innovativa App Teatro Impiria con sistema di allert utenti per news e date eventi;
- sito internet di ultima generazione, con logiche responsive per navigazione su mobile, forti investimenti in SEO e architettura della agenda relazionabile con Google;
- sistema di convenzioni con molti esercizi commerciali del territorio, enti, circoli, associazioni, eccetera;
- utilizzo esperto delle dinamiche di volantinaggio, affissioni e stendardi.

Tutti questi elementi, confermatisi di anno in anno dal 2006 ad oggi, dimostrano le capacità manageriali di Teatro Impiria che potranno ora evidentemente solo che potenziarsi ulteriormente potendo contare su uno spazio stabile, dove lavorare con continuità e senza dispersioni, defocalizzazioni e dipendenze da situazioni esogene .

" Sarà un bellissimo spettacolo
(Andrea Castelletti)

Ricompense

Seleziona questa ricompensa
€25.00

1 DVD in omaggio

Viene dato un DVD in omaggio da scegliere tra: "NELLA BELLA VERONA" (documentario che racconta 2000 anni di storia di Verona attraverso le sue bellezze) oppure "VERONA PER SEMPRE" (documentario che sulla base di nuove indagini risponde alla domanda: "Romeo e Giulietta sono realmente esistiti?", raccontando così aspetti storici e letterari di Verona), prodotti da Videocinema.

Seleziona questa ricompensa
€50.00

DVD in omaggio

Viene dato un DVD in omaggio da scegliere tra: "NELLA BELLA VERONA" (documentario che racconta 2000 anni di storia di Verona attraverso le sue bellezze) oppure "VERONA PER SEMPRE" (documentario che sulla base di nuove indagini risponde alla domanda: "Romeo e Giulietta sono realmente esistiti?", raccontando così aspetti storici e letterari di Verona), prodotti da Videocinema.

Seleziona questa ricompensa
€100.00

Special Card

La Special Card dà diritto ad entrare agli spettacoli a prezzi scontati per 1 anno e sempre nelle prime file.

Seleziona questa ricompensa
€250.00

Special Card Bieannale

La Special Card Biennale dà diritto ad entrare agli spettacoli a prezzi scontati per 2 anni e sempre nelle prime file.

Seleziona questa ricompensa
€500.00

Special Card Biennale + 1 Gettone Hosting OPPURE 1 Honour Card

La Special Card Biennale dà diritto ad entrare agli spettacoli a prezzi scontati per 2 anni; il Gettone Hosting dà diritto ad 1 utilizzo gratuito della Sala (per proprie feste, eventi, performance, ecc.)
OPPURE, IN ALTERNATIVA
La Honour Card (Carta d'Onore) dà diritto all'ingresso gratuito a tutti gli spettacoli per 1 anno e sempre nelle prime file.

Seleziona questa ricompensa
€1.000.00

Special Card Biennale + 3 Gettoni Hosting OPPURE Honour Card Biennale

La Special Card Biennale dà diritto ad entrare agli spettacoli a prezzi scontati per 2 anni; 3 Gettoni Hosting danno diritto a 3 utilizzi gratuiti della Sala (per proprie feste, eventi, performance, ecc.)
OPPURE, IN ALTERNATIVA
La Honour Card (Carta d'Onore) Biennale dà diritto all'ingresso gratuito a tutti gli spettacoli per 2 anni e sempre nelle prime file.

Commenti (2)

Per commentare devi fare
  • LL
    Luciano  Se non ti impegni e non partecipi attivamente alla vita della città, non lamentarti poi che le cose non funzionano... ;-)
    • avatar
      Luca  ottima iniziativa

      Gallery

      Community