or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Un libro per la Birmania

A campaign of
Andrea Rosselli

Contacts

A campaign of
Andrea Rosselli

Un libro per la Birmania

Un libro per la Birmania

Campaign ended
  • Raised € 1,245.00
  • Sponsors 36
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
Andrea Rosselli

Contacts

The project

Un libro per la Birmania è un progetto editoriale e umanitario a supporto delle attività di ActionAid , incentrato su un viaggio avvenuto da domenica 11 a lunedì 19 ottobre e finalizzato alla pubblicazione di un libro, scritto da Andrea Rosselli e intitolato “La distanza è dentro ”, sottotitolo “ Diario di viaggio di un'emozione nel cuore del Myanmar ”.

L'uscita di quest'opera - se la raccolta fondi andrà a buon fine - è prevista tra fine 2015 e inizio 2016, sia in formato ebook che cartaceo, e tutti i proventi verranno devoluti ad ActionAid , a supporto di progetti specifici e già operativi nelle zone che sono state oggetto della visita. Ed è proprio con l'obiettivo di massimizzarne il ricavato che stampa e pubblicazione avverranno attraverso un servizio di self-publishing.

L'idea di questo libro è nata, molto semplicemente, dal desiderio di raccontare l'esperienza “sul campo” di un genitore a distanza, con un percorso che parte da lontano (cioè della decisione stessa di adottare) e si dipana lungo un sentiero di sensazioni ed emozioni fortissime, vissute esse stesse prima a distanza, poi direttamente sul luogo e culminate con la visita al villaggio della bambina.


L'incontro

Le aree interessate dalla raccolta fondi sono quelle di Pakokku e Sarlingyi , entrambe situate nella zona centrale del Myanmar ( Birmania ). Oltre a quella che potremmo definire “normale amministrazione dell'emergenza”, e basata sulla cronica e atavica mancanza di infrastrutture di base come strade, elettricità, servizi igienici e ospedali, negli scorsi mesi – precisamente a inizio agosto - queste due comunità hanno anche dovuto affrontare una delle alluvioni più devastanti degli ultimi anni: l’acqua ha infatti distrutto i raccolti, devastato migliaia di abitazioni e costretto un numero enorme di famiglie a sfollare.


Dopo l'alluvione a Pakokku

Dopo una prima fase dedicata al soccorso immediato, e basata sul rifornimento di cibo, coperte e medicine alle famiglie maggiormente in pericolo, ActionAid sta ora procedendo ai lavori di ricostruzione, con particolare attenzione alle fonti di acqua potabile (i pozzi e i bacini sono contaminati dall’acqua del fiume, fangosa e sporca). A Pakokku, per esempio, la fonte più vicina è un ruscello che si trova a più di un’ora di cammino dalla comunità, e ActionAid ha avviato un progetto per la costruzione di un sistema di tubature che porti l’acqua direttamente ai villaggi.


Acqua fangosa a Sarlingyi

La seconda area d'intervento riguarda i bambini. Le scuole sono precarie e inappropriate, gli insegnanti pochissimi, e la situazione si aggrava durante la stagione delle piogge, quando le poche strutture presenti sono spesso inagibili. Inoltre, molti bambini sono costretti fin dalla più tenera età a contribuire alle entrate delle proprie famiglie lavorando nei campi, anzichè frequentare la scuola. Parte dei proventi verrà quindi destinata al miglioramento delle strutture esistenti, e alla costruzione di nuove.


La scuola di Sar Kyin

Vogliamo dare a queste comunità, e soprattutto a questi bambini, una possibilità per il futuro.

Aiutateci ad aiutarli!

Con l'appoggio di

Ogni donatore vedrà pubblicato il proprio nome nelle pagine di appendice del libro.

Comments (10)

Per commentare devi fare
  • MS
    Maria  bellissima iniziativa! Maria
    • FD
      Francesco  Da Francesco Durante e Alessandro Bernardi - bella iniziativa
      • SD
        Stefania  I bambini sono il nostro futuro, quindi vanno aiutati ed istruiti
        • CR
          Chiara  Il regalo più grande che possiamo portare è un sorriso che viene dal cuore. Un sorriso che porta speranza. Un sorriso che diventa sempre più grande quando viene ricambiato. Un sorriso che guarisca i giorni bui o che, almeno, provi a far tornare il sole tra le nuvole. Grazie ActionAid. Grazie, sorriso di Andrea!
          • AG
            Alessandra  FORZA RAGAZZI!!!!
            • rc
              correnti roberto  grazie al vostro lavoro di solidarietà,in un mondo di superficiali.roberto
              • RT
                Roberta  ...PER RIVIVERE E FAR VIVERE QUEI SORRISI, QUEGLI SGUARDI, QUELLA CORRENTE DI EMOZIONI..
                • EZ
                  Emanuela   Andrea, non vedo l'ora di emozionarmi con il tuo libro!
                  • BC
                    Bernard  In onore di Letizia. Brava!
                    • LC
                      Letizia  Perchè ci credo!!!

                      Gallery

                      Community