or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Un furto non ci ferma. Se toccano uno toccano tutti

A campaign of
Edizioni Alegre

Contacts

A campaign of
Edizioni Alegre

Un furto non ci ferma.
Se toccano uno toccano tutti

Un furto non ci ferma. Se toccano uno toccano tutti

Support this project
100%
  • Raised € 20,100.00
  • Target € 10,000.00
  • Sponsors 488
  • Expiring in 19 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Edizioni Alegre

Contacts

The project

I PRIMI 10.000 EURO IN 34 ORE!
La raccolta continua per andare al contrattacco

La solidarietà per il grave furto subito ci ha inondato a una velocità impressionante e inaspettata: in meno di due giorni abbiamo già raggiunto l’importo che ci eravamo prefissati di 10mila euro per ripagare il danno subito!

Siamo grat* a tutte e tutti voi, e siamo emozionati e orgogliosi del riconoscimento che ci sta arrivando per il nostro lavoro. Ci sentiamo ora più forti per continuare ad andare avanti senza farci fermare, perché la nostra forza è quella di questa rete collettiva. Ancora una volta abbiamo toccato con mano come il mutuo appoggio dal basso sia una molla potente , in grado di riparare torti e fare la differenza per realtà indipendenti e militanti come la nostra.

Il crowdfunding proseguirà per altri 28 giorni, e vi invitiamo a continuare a donare e a diffondere la campagna. Questi primi 10mila euro ci permettono di recuperare il danno subito, ora dobbiamo passare al contrattacco : ogni euro in più che raccoglieremo ci consentirà di rilanciare con più forza i nostri progetti editoriali fiaccati da questi mesi di pandemia che ci ha costretto alla cassa integrazione a rotazione, e lo investiremo in piccole migliorie strutturali per la libreria e i nostri programmi software, per provare a impedire il ripetersi di danni del genere.

Ma vogliamo andare oltre , trasformando un momento di difficoltà in un momento di forza per costruire una mobilitazione collettiva . Ci ha colpito che alcune sottoscrizioni sono arrivate da altre librerie indipendenti, che a nostra volta avevamo sostenuto durante il lockdown con la campagna "adotta una libreria" . Vogliamo invitare altre realtà della cultura indipendente romana a riunirsi per immaginare, utilizzando collettivamente una parte delle risorse che riusciremo a raccogliere nei prossimi giorni, percorsi e iniziative da fare insieme , a cominciare dall'idea di un festival delle librerie indipendenti che produca delle forme di sostegno e di cassa di mutuo soccorso .
Se toccano uno toccano tutti. E l'energia che ci avete dato per ripartire ora la dobbiamo moltiplicare.
*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*

Se toccano uno toccano tutti
Con Alegre per continuare a raccontare altre storie

La libreria Alegre sede della nostra casa editrice e della rivista Jacobin Italia è stata vittima di un pesante furto. Nella notte del 10 settembre alcuni ladri sono entrati in libreria e hanno rubato tutti gli oggetti di valore – i computer della casa editrice e l'incasso della settimana – danneggiando la struttura e arrecando danni materiali per circa 5mila euro. Oltre al danno immediato c'è anche quello dovuto al lavoro necessario a rimediare alla perdita dei programmi di catalogazione della libreria e dei materiali e software della casa editrice: contando le ore necessarie a recuperare quanto sottratto, complessivamente il danno ammonta almeno a 10mila euro.

Si tratta di fatto dell'ennesimo attacco alle realtà culturali indipendenti della Capitale, tra furti e vere e proprie intimidazioni, in territori come il nostro, dove spesso ci troviamo a essere un argine all'atomizzazione e alla privatizzazione della nostra società. Un contesto già di per sé pesante, ma che è stato ulteriormente aggravato dalla difficile situazione economica dovuta all'emergenza sanitaria tuttora in corso, e che ci sta costringendo da mesi alla Cassa integrazione a rotazione.

Malgrado questo nuovo colpo siamo abituati a resistere e a lottare per un altro mondo. E anche stavolta, nonostante lo scoramento, ci sentiamo forti dell'incredibile supporto e solidarietà collettiva che ci è arrivata sin dalle prime ore, e che consideriamo un riconoscimento per andare avanti nel nostro lavoro culturale militante. Ci aspettiamo poco dalle istituzioni, la stessa denuncia del furto è stata accolta come un mero atto burocratico. Per rialzarci serve il mutuo appoggio, come abbiamo fatto durante i giorni più intensi del contagio con la campagna "adotta una libreria". Per questo chiediamo alla nostra comunità di lettori e lettrici, compagni e compagne, sostenitori e sostenitrici una mano concreta per reagire insieme e ricominciare subito a sgonfiare le favole dei potenti e raccontare altre storie.

Visita il sito web della casa editrice.

Comments (137)

Per commentare devi fare
  • EB
    EMiliano Ciao. Se possibile vorrei ricevere: la mia guerra di spagna. grazie e forza.
    • avatar
      andrea forza!
      • AT
        Angelo Forza!
        • FN
          Federico Forza compagni!
          • LL
            Luca Non sarà un furto a fermare la cultura e la lotta di classe!!! Daje
            • avatar
              Davide L'indipendenza e la libertà delle edizioni Alegre è un patrimonio che occorre difendere e promuovere.
              • ML
                Matteo Forza ragazzi, siamo con voi! Daje!
                • RB
                  Roberto Speravate, timidamente, di raccogliere diecimila euro in un mese. Ne avete raccolti ventimila in meno di una settimana :-)))
                  • FS
                    Ferdinando Non sarete mai soli !
                    • CT
                      CLAUDIO Se possibile vorrei ricevere questi due titoli : - Bayer "Una storia sociale ..." - Etchebehere "La mia guerra di Spagna" Grazie

                      Vuoi sostenere questo progetto?