or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

In corsa con Alì

A campaign of
Tommaso Ravà

Contacts

A campaign of
Tommaso Ravà

In corsa con Alì

In corsa con Alì

Campaign ended
  • Raised € 1,615.00
  • Sponsors 41
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Personal fundraising

A campaign of 
Tommaso Ravà

Contacts

The project

Ce l'abbiamo fatta!

Al mio rientro dal Ciad settimana scorsa avevo un compagno di viaggio in più: Alì è tornato con me in Italia.

Ottenuto il visto, per tre mesi Alì sarà a Milano pronto a allenarsi con ancora maggiore impegno.

Tutto questo grazie al vostro supporto.

Il crowdfunding non è terminato, ma ci sono sempre dei costi da affrontare. Abbiamo deciso di provare a tenere aperto questo canale fino alla scadenza del visto e di informarvi sulle spese sostenute, in modo che sappiate sempre come il vostro generoso contributo è stato utilizzato.

843€ - Volo AR per il Ciad (con opzione aperta)

100€ - Visto validità 3 mesi

Siamo riusciti anche a trovare un alloggio a 260 € al mese. Con i soldi raccolti fino ad ora abbiamo potuto pagare il primo mese di affitto.

Inoltre Alì prenderà parte anche a corsi di italiano e di artigianato (probabilmente falegnameria), perchè è importante pensare ad un futuro che non sia solo legato all'atletica.

Non sappiamo bene dove ci porterà questa strada, ma a noi piace molto poterla percorrere insieme...anche a tutti quanti voi.

Grazie di cuore,

Tomamso e Alì

=============================================================

L’amicizia con Alì è nata casualmente allo stadio di N'Djamena una
mattina del febbraio 2017 durante uno dei miei allenamenti. Mi ha
subito colpito perché dopo avermi proposto di correre assieme, mi ha
salutato andandosene senza chiedermi niente e dandomi appuntamento per
la mattina dopo. Da quel giorno abbiamo corso tante volte nella
polvere delle strade di N'Djamena, e subito mi sono accorto delle sue
capacità aerobiche ma soprattutto della sua umiltà. Ho cercato di
fornirgli indicazioni su come allenarsi, dando un senso alla sua
attività istintiva. Così nel dicembre 2017 si presenta ad una gara
nazionale di 14 km e, senza che nessuno se lo caghi, vince con il
record della corsa. Dall’Italia insieme a Rondelli studiamo il suo
crono che sembra interessante e iniziamo a mandargli degli scheletri
di programma. Alla gara successiva, la più importante corsa del Paese,
arriva secondo dietro un corridore ciadiano (che si allena in Francia)
correndo con un dito rotto. Vince un premio in denaro e grazie alla
colletta di tutti gli atleti di N'Djamena arriva a comprare il
biglietto per Milano dove l'aspetta il primo appuntamento importante:
la Stramilano, dalla cui organizzazione avevamo avuto una lettera
ufficiale di invito. Da allora è nata una storia di amicizia con la
Milano che corre, dagli atleti ai tapascioni. Sono iniziati 3 mesi di
stage fantastici umanamene per me e per lui. In quei tre mesi abbiamo
raggiunto traguardi importanti fino alla qualifica ai campionati
mondiali Under 20 di Tampere(fin) dove ci siamo qualificati 14esimi
sui 30 migliori ragazzi del mondo. Poi i campionati assoluti africani
di Asaba (NIG) in agosto. A settembre, tornato in Ciad con un
contratto sportivo con una delle migliori società di atletica
italiana, abbiamo presentato la domanda per avere il visto D presso
l'ambasciata italiana in Camerun. Visto che gli avrebbe potuto
permettere di intraprendere una carriera sportiva nelle fila di un
club. Purtroppo la pratica è stata oltremodo lunga e quando
l'Ambasciata ha dato l'ok, i posti per gli atleti extracomunitari al
CONI erano finiti e questo rende oneroso il suo rientro in Italia.

Ora spero che amici e corridori ci aiutino, come successe un anno fa a
N’Djamena, a comprare un biglietto per far tornare Alì a Milano. Per
correre di nuovo la Stramilano e continuare quel sogno di sport e
amicizia con me, ma anche con la nostra città.

Proviamo insieme a raccogliere 1500 euro entro il 24 marzo! Possiamo farcela!

Comments (13)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Daniele  Rincorrete il vostro sogno ragazzi, che la Corsa sia con voi!
    • Tr
      Tommaso  ragazzi siete tutti fantastici!! grazie del supporto e della bella generosità
      • avatar
        Osvi  Fatto. Forza Ali, insegui il tuo sogno.
        • AC
          Adriana Francesca   Bonifico fatto! Ciao Tummasin!
          • avatar
            Beppe  Grande Tommy!
            • avatar
              Mattia  In bocca al lupo Alì! :)
              • avatar
                Marco  Bonifico fatto
                • avatar
                  Mauro  Avanti per i ringo boys ;)
                  • avatar
                    Edoardo  Bellissima idea Tommy! Speriamo di vederlo presto di nuovo insieme a noi!
                    • avatar
                      Luca  Contributo doveroso. Bravo Tommy e forza Ali.

                      Community