or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

UN ANNO PER SOGNARE UN PRESENTE REALE

A campaign of
Alessandro Gallo

Contacts

A campaign of
Alessandro Gallo

UN ANNO PER SOGNARE UN PRESENTE REALE

Support this project
100%
  • Raised € 4,480.00
  • Sponsors 47
  • Expiring in 284 days to go
  • Type Donation  
  • Category Music & concerts
  • Obiettivi
    8. Lavoro dignitoso e crescita economica

A campaign of 
Alessandro Gallo

Contacts

The project

Carissimi amici, vi parliamo da questa pagina per raccontarvi e condividere con voi le scelte maturate, i progetti in divenire e i pensieri che aleggiano tra i Reale in questo periodo. Si, il periodo è buio. Ma è di notte che si ha bisogno di avere vicino qualcuno per sentirsi più sicuri ed è di notte che si sogna, quindi quale migliore "notte" di questa per stare vicini e sognare insieme?

Cominciamo col dirvi che siamo felici e anche un po’ euforici, perché nonostante il periodo sia certamente difficile, è per noi un momento di gran fermento creativo e artistico come non capitava da oltre due anni. Ci ha stupiti vedere come, già da febbraio, tantissimi di voi ci abbiano continuamente chiesto in che modo potessero aiutarci economicamente. Sentire il vostro affetto e la vostra fiducia nei nostri progetti, è stata una grande iniezione di energia per proseguire nonostante le difficoltà.

Così sono nate le dirette del pomeriggio su Instagram durante i mesi di lockdown; è nato il brano “Migliore” che è poi divenuto il singolo del nostro primo Greatest Hits; sono nati diversi progetti che vedrete svilupparsi alcuni nelle prossime settimane e altri nei prossimi mesi.

L’immobilità e la mancanza di possibilità che il COVID e le sue fasi altalenanti stanno portando con sé, sicuramente rendono il futuro -già incerto- di una piccola realtà come la nostra, ancora più precario. Potremmo sembrare dei visionari: nonostante tutto crediamo che questo sia un ottimo terreno in cui seminare qualcosa di veramente buono. Non ci manca la buona volontà e nemmeno la serenità, ma non possiamo essere sprovveduti. Finora, forse anche a causa dell’orgoglio del sottoscritto, abbiamo proseguito aggrappandoci con le unghie e con i denti, raschiando il fondo del barile, e abbiamo realizzato i progetti di questi mesi terminando, oggi, tutte le risorse.

Ciò che organicamente potevamo portare a termine l’abbiamo fatto, ma per continuare a produrre i progetti con la qualità che abbiamo sempre ritenuto fondamentale, abbiamo bisogno di aiuto. Voi sapete che alcuni di noi hanno un altro lavoro e dedicano il tempo restante ai Reale, mentre tra noi c’è chi da anni ha abbandonato il proprio lavoro sicuro per dedicare tutto il suo tempo a questa avventura. Non siamo una ONLUS, non siamo una qualche Associazione, non abbiamo ordini religiosi o comunità che ci sostengono economicamente, al contrario di come qualcuno pensa. Siamo famiglie normali con figli, che hanno mutui normali, tasse normali e vite normali.

Nelle prime settimane di quest’anno avevamo fatto diversi investimenti in materiale e strumentazione per rinnovare la scenografia e gli impianti dei nostri live. Ovviamente tali investimenti erano fondati sui concerti che erano già programmati fino ad agosto: è facile intuire come le somme spese oggi risultano scoperte. La speranza, però, non ci ha abbandonati. Ci siamo fissati degli obiettivi per continuare a traghettare i Reale attraverso questo mare tempestoso, e a farlo bene. Abbiamo ideato alcuni progetti che, sulla base dei dati raccolti nel corso dell’esperienza durante il lockdown, potrebbero essere delle bombe di bene.

Alcuni esempi:

  • Dato il successo delle dirette su Instagram, vorremmo migliorare il format e dare vita a più progetti online (talk show, concerti in streaming, una sorta di Reale TV, interviste a personaggi e approfondimenti su varie tematiche che ci stanno a cuore). Per questo serviranno investimenti in attrezzature che ci permettano di trasmettere in streaming con qualità (quindi abbonamenti a piattaforme, servizi online, banda internet più potente, videocamere aggiuntive, nuovi software per la produzione video), affitto di strutture (teatri, studi di registrazione, altri) e rimborsi di tecnici e (numerosi) viaggi.

  • Visto che pochi, almeno per il momento, hanno il coraggio o la possibilità di organizzare un concerto nostro, vorremmo autoprodurre concerti in sicurezza dove e quando ci sarà permesso e per farlo servono investimenti non indifferenti.

  • Abbiamo ideato il format di una Christian web Radio indipendente, ma anche qui bisogna pagare la SIAE, serve strumentazione buona, e così via.

  • Abbiamo dovuto sospendere i lavori per un progetto internazionale a cui stavamo lavorando da novembre con cantanti di Christian music d’oltreoceano, perché servono molte risorse per i viaggi, gli incontri e gli studi di registrazione in Italia e all’estero. Non possiamo svelarvi i dettagli, ma fidatevi è una cosa grande!

  • Abbiamo bisogno di investire in promozione (web, uffici stampa, etc...) perché i media saranno, nei prossimi mesi, il veicolo più rapido ed efficace per far sapere a voi e al mondo le nostre iniziative. Credetemi questa è una spesa enorme ma importante.

  • Dovremmo poi fare le nuove ristampe dei nostri album fisici, quindi ci sono le spese iniziali di SIAE e realizzazione.

  • Infine, senza ipocrisia, vi diciamo che una parte verrà usata per pagare l’INPS, i mutui e le spese delle nostre famiglie.

Ce ne sarebbero ancora, ma diciamo che già così, per chi ha un minimo di dimestichezza con i costi di cui vi abbiamo parlato, la cifra oscilla tra i 30.000 e i 50.000€.

PAZZI!?    Sì.

Non vi stiamo chiedendo di darci i soldi mentre noi ce ne stiamo qui ad aspettare, anzi: ci vedrete correre per l’Italia ed inventarci modi di lavorare. Perché per noi “vivere di Provvidenza” vuol dire fare il massimo umanamente, lavorare più che si può mettendo a frutto i propri talenti, ingegnandosi continuamente, nella fiducia che Dio sostiene e aiuta i progetti sani che ci fanno e che fanno bene.

Si è acceso un dibattito nei Reale sulla modalità di recupero di queste finanze: durante le ricerche sul metodo più adatto alle nostre esigenze, ci siamo imbattuti in Produzioni dal Basso che, tra le altre, propone la modalità donazione semplice. Questo è ciò che vi chiediamo. Una donazione semplice e libera, se lo ritenete opportuno. Se vorrete essere complici di questa nuova idea comunicativa del messaggio cristiano. Se vorrete aiutare a costruire un’immagine seria di confronto e rispetto in cui i valori cristiani sono un ponte e non un muro. Se vorrete aiutarci ad essere credibili nel creare prodotti ed eventi di qualità.

Questo conto resterà aperto 365 giorni e noi attingeremo da qui mano mano che vedremo i soldi sufficienti per realizzare un progetto. Quello che raccogliamo, raccogliamo. Non ci sono ricompense. Sarebbe assurdo chiedervi dei soldi che non abbiamo ed usarli per realizzare ricompense costose con le stesse finanze che servirebbero per realizzare i progetti. Ci sembra un buon rapporto di fiducia. Crediamo, finora, di non aver deluso le aspettative e se così fosse stato, questa è l’occasione per riscattarci. TUTTO DIVENTA POSSIBILE SOLO SE QUESTO SOGNO LO VIVIAMO INSIEME.

Ovviamente la donazione non è l’unica maniera per sostenerci o aiutarci, ci sono i metodi “classici”:

  • Acquistare magliette e CD dal nostro shop ufficiale nel sito www.realemusica.it ;

  • Organizzare un concerto nella tua città o parrocchia;

  • Pregare per noi.

Nella speranza di essere stati trasparenti, vi ringraziamo già da ora per l’aiuto che vorrete darci, qualunque esso sia.

"Ciascuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia" (2Cor 9,7) Vi vogliamo bene!

Alessandro

Comments (18)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Mariarosa Un piccolo segno perchè possiate portare avanti un progetto grande sulla Sua strada...grazie per quello che siete, per la vostra testimonianza, per il vostro servizio. Avanti tutta!
    • NZ
      Nicolo' Cari Musicisti e Cantori, Dio vi benedica! Ogni Bene, Nicolò e famiglia da Stra
      • PC
        Pietro Oggi festeggiamo 20 anni di matrimonio e volevamo condividere con voi la nostra gioia dicendo ancora una volta Si davanti al Signore. Grazie per la vostra Missione. Pietro e Beatrice
        • avatar
          Roberto Forza !!!
          • avatar
            Andrea Grazie per quello fate! Spero di vedervi dal vivo presto, Andrea
            • RP
              ROBERTO Ragazzi siete grandissimi, felice di poter contribuire ai vostri progetti ! ;-) ciao a presto ! :-)
              • avatar
                Mario Crediamo in voi... i miei figli da 9,7, 3 e 1 ascoltano solo i Reale!
                • avatar
                  Simona ...Perché la vostra musica è sempre Reale nella nostra vita di tutti i giorni!!! GRAZIE!!! Simona e Gabriele
                  • EG
                    Elisabetta Maria Grazie amici per tutto quello che fate !!! Continuate così !!! A presto !!!
                    • LG
                      Luca Grande Ale! Forza e avanti con il sogno di portare al mondo la Parola che salva, Lui non mancherà di sostenervi! Un abbraccio! Luca Gallo photographer - amico di Mauro Gottardo

                      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                      8. Lavoro dignitoso e crescita economica

                      Buona occupazione e crescita economica: promuovere una crescita economica inclusiva, sostenuta e sostenibile, un'occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti.

                      Vuoi sostenere questo progetto?