or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

tra(me) || la casa del dopo di noi

A campaign of
IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale

Contacts

A campaign of
IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale

tra(me) || la casa del dopo di noi

tra(me) || la casa del dopo di noi

Campaign ended
  • Raised € 5,110.00
  • Sponsors 42
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale

Contacts

The project

“Le persone con disabilità devono avere garantita la possibilità di scegliere, sulla base di eguaglianza con gli altri, il proprio luogo di residenza e dove e con chi vivere e non siano obbligate a vivere in una particolare sistemazione abitativa”

(Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità)

  • Chi siamo!

La Cooperativa sociale Il Pungiglione (http://www.ilpungiglione.it) nasce a Monterotondo (provincia di Roma) nel 1991 con l’obiettivo di offrire alla cittadinanza nuove opportunità di inclusione e condivisione, grazie alla sua duplice valenza di cooperativa di tipo A e B.

La Cooperativa sociale Il Pungiglione intende favorire la creazione di una cittadinanza attiva, che riconosca pari dignità e diritti a tutti e tutte. Tutti i lavoratori e i soci della cooperativa operano attenendosi al principio della responsabilità e della collaborazione. Il Pungiglione è una presenza attiva sui territori in cui lavora e cerca di leggere quotidianamente i nuovi bisogni dei cittadini, fornendo risposte concrete e offrendo servizi ad hoc alle pubbliche amministrazioni.

  • Il Dopo di noi!

A 18 mesi dalla gestione del Progetto Dopo di Noi del Sovrambito RM 5.2, RM 5.1, all’interno di numerose di rimodulazioni con l’obiettivo di garantire continuità e qualità dell’intervento rivolto a persone con disabilità, la Cooperativa Sociale Il Pungiglione non si ferma, ma rilancia!

Sono conclusi i lavori di ristrutturazione dell’immobile sito in via Cellottini, 20 a Monterotondo, messo a disposizione del Patrimonio Immobiliare Solidale della Regione Lazio, da destinare alle finalità della Legge 112/2016 (il Dopo di Noi) e riqualificato grazie ai fondi della Legge. 

Il Dopo di Noisi propone di promuovere e favorire il benessere, l’inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità promuovendo percorsi personalizzati, “durante” la loro vita nelle famiglie di origine, per costruire un progetto in collaborazione con tutto il nucleo, le Amministrazioni e la rete dei Servizi presenti.

Dopo un intenso periodo di attività nei territori e nei domicili delle persone coinvolte, di esperienze di residenzialità, di tirocini, incontri di rete, riunioni su piattaforme telematiche, raccolta di bisogni e monitoraggi costanti, conoscenze, riconoscenze, battute d’arresto e traguardi raggiunti, dubbi e sperimentazioni, le persone con disabilità che lo hanno vissuto e lo vivono tuttora, avranno finalmente un luogo sicuro, co-progettato e immaginato insieme. Uno spazio in cui realizzare pezzi di percorsi, tasselli del proprio Progetto di Vita.

  • tra(me) || la casa del Dopo di noi!

“(tra)me”, questo il nome del Progetto!

Non una Casa Famiglia con i confini ben delineati, ma uno spazio di e per la comunità che vedrà persone differenti con tempi e modalità di frequenza differenti.

Cosa significa oggi, in piena emergenza sanitaria, inaugurare un’abitazione aperta alla comunità?

Noi pensiamo sia fondamentale continuare a credere che sia possibile progettare insieme spazi liberi, inclusivi e attraversabili.

L’obiettivo del percorso che si attuerà all’interno di tra(me), è il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile, la promozione dell’inclusione sociale e della socializzazione tra le persone, lo sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana.

In altre parole, una possibilità per tutti di migliorare la qualità della propria vita.

Vorremmo porre le basi per quello che sarà un intenso lavoro di rete che contribuirà alla possibilità per ogni cittadino/a con disabilità che frequenterà tra(me), di vivere e sperimentarsi in questa esperienza di crescita con il supporto di tutta la cittadinanza: servizi, esercizi commerciali, associazioni, scuole e cooperative.

Ogni percorso sarà costruito e si delineerà in base alle specificità delle singole persone che contribuiranno a renderlo unico e virtuoso.

Il finanziamento della Regione Lazio che ha reso possibile immaginare questa sperimentazione prevede esclusivamente la ristrutturazione dell’immobile.

Il costo dell’arredamento e degli elettrodomestici necessari sono a carico della Cooperativa che, consapevole della necessità di attenzione e cura di questo aspetto, si è dotata di un’équipe fatta da un'architetta, una designer, un terapista occupazionale, oltre alle figure di coordinamento, per garantire bellezza, funzionalità, accessibilità.

Ma abbiamo bisogno del contributo di tutta la comunità

che da sempre è stata solidale alle progettualità e ai valori messi in campo dalla Cooperativa ma soprattutto dalle persone che attraversano i propri servizi, per concludere gli acquisti necessari e poter iniziare a vivere (tra)me // la “Casa del Dopo di Noi”.

  • Il vostro contributo

Vi chiediamo di diventare Co-finanziatori di questo Progetto attraverso una donazione libera.

Vi terremo aggiornati rispetto a tutto quello che riusciremo ad acquistare tramite ciò che è stato raccolto.

Con le nostre équipe e con il contributo e la fantasia di ciascuno/a dei e delle protagonisti/e del Dopo di Noi, stiamo realizzando le "ricompense" per ringraziarvi di ogni donazione che vorrete fare!

Grazie e, appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, vi aspettiamo tutti in casa per un caffè ma anche solo per un tanto atteso abbraccio!

Comments (14)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Anna La famiglia testa formula gli auguri e un grande in bocca al lupo per la riuscita del progetto della casa dopodinoi
    • VB
      Vladimiro Grazie a Rosanna, Vladimiro e Gianluca
      • avatar
        Giuseppina Bellissime cartoline
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale Grazie Giuditta, preso le riceverai ;-)
          1 year, 11 months ago
      • avatar
        paola Buon inizio avventura! Paola
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale Grazie Paola...
          1 year, 11 months ago
      • avatar
        Antonella Ciascuno è unico a modo suo e il vostro è un gran bel modo di essere unici.
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale Antonella, grazie per aver condiviso con noi questo tuo pensiero ma sopratutto grazie per averlo pensato ;-)
          1 year, 12 months ago
      • avatar
        Claudia Daje Daje
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale Forzaaaaaaaaa!!! ;-)
          1 year, 12 months ago
      • SS
        Associazione Ascoltami ETS Onlus l'Associazione Ascoltami Ets sostiene il progetto "tra(me) la casa del dopo di noi"
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale ...e noi vi ringraziamo con tutta l'energia che abbiamo. Teniamoci in contatto
          2 years ago
      • avatar
        Alessandra E' un bellissimo progetto e vi ringrazio per quello che fate nella nostra comunità.Fate crescere cittadini migliori. Alessandra
        • avatar
          IL PUNGIGLIONE cooperativa sociale Alessandra anche questa volta ci sei vicina e questo per noi rappresenta molto, semplicemente GRAZIE!
          2 years ago

      Gallery