or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

The taiwan travel

A campaign of
eugenio mirti, leonardo schiavone

Contacts

A campaign of
eugenio mirti, leonardo schiavone

THE TAIWAN TRAVEL

The taiwan travel

Campaign ended
  • Raised € 40.00
  • Sponsors 2
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Travel & adventure

A campaign of 
eugenio mirti, leonardo schiavone

Contacts

The project

Eugenio Mirti, redattore di Jazzit, musicista e scrittore, insieme a Leonardo Schiavone, fotografo freelance, nell'agosto 2015 visiteranno l'isola di Taiwan per 3 settimane al fine di documentarne la vita musicale, culturale e  sociale in un Ebook che verrà pubblicato nell'autunno 2015.

Il viaggio prevede concerti con alcuni dei top players locali (per esempio Min-Yen Terry Hsieh) interviste ai principali musicisti e promoter dell'isola, visite nei luoghi storici della musica e della cultura taiwanese.

people of china 1

Eugenio Mirti è nato a Torino nel 1972 e ha studiato musica e tecnica chitarristica con Luigi Tessarollo e Jose Perfetto.Raggiunto privatamente il compimento di  studio inferiore  in chitarra classica, Eugenio si è perfezionato partecipando a numerosi seminari tra cui quelli di  B. Buethe, J. Batten, S. Morse, S. Gibellini, M. Petracca, B. Kessel ecc.; ha anche frequentato i corsi estivi del Berklee College of Music di Boston a Perugia  nel  1994. Nel 1995 ha formato la rock band Matka che ha registrato per la Toast di Torino due album, “Lavorare Stanca” nel 1998 e”Zen N° 3″ nel 2000. Il gruppo ha suonato per tutta la penisola ed ha ricevuto ottime recensioni. Nel 2001 ha formato l”Eugenio Mirti Trio” (ancora attivo) con Paolo Narbona e Davide Liberti, dedicato al jazz; il trio ha prodotto nel 2005 il cd “Il Piccolo Uragano”. Con l’incontro di Chiara Onida, nel 2005, sono nati i Ropa 11, il cui primo album “Infrangibile”, è uscito a maggio 2006. La band ha anche realizzato un tour in USA nel dicembre 2006 e ha registrato un secondo cd “Mark III”, nel febbraio 2008, e un terzo “Amazing Stories” nell’aprile del 2010. Con Chiara ha costituito il B.B.Duo, suonando in Italia, Inghilterra e Asia, pubblicando un CD omonimo. Nel 2013 insieme a Marco Giaccaria e Sergio Ponti forma il Collettivo Apostrophe, dedicato alle sonorità più etniche e avant-garde, con cui ha pubblicato nel novembre 2013 l’album “Sempre più lontano” . Nel 2015  è prevista l’uscita del   suo primo disco per chitarra solo e un cd di riletture in chiave jazz del lavoro di Prince, “Minneapolis standard vol. 1″.
Eugenio è uno degli insegnanti più attivi dell’area torinese e insegna  presso l’Associazione Notabene  di Torino, all’Istituto Civico “Città di Rivoli” e alla Scuola Civica “Carl Orff” (Piossasco). Attivo come sessionman, è di particolare importanza la collaborazione con il duo Yemanja con il quale ha condiviso un tour in Australia nel 2009 e poi in Italia nel 2010.
Dal novembre 2009 Eugenio collabora con la redazione della prestigiosa rivista “Jazzit” scrivendo recensioni,  approfondimenti e interviste  (tra gli altri ha intervistato  Bill Frisell, Christian Scott, Kenny Barron, Roberto Cecchetto, Cassandra Wilson, Jane Monheit, Michel Camilo, Stefano Bollani, Riccardo Chailly, Chico Freeman, Jeff Ballard, Chris Potter…) e collaborando come docente al corso di giornalismo della Vanni editore. Dal giugno 2012 partecipa alla stesura di Tocrash , una webzine online e dal settembre 2014 è membro della redazione di “Muz Rock Magazine”.
Nel 2015 Eugenio partecipa al concorso letterario “Pubblica con noi 2015″ di Fara Editore e quattro dei sui racconti vengono pubblicati nell’antologia “ Emozioni in marcia “.

***

Leonardo Schiavone vive e lavora a Torino. I suoi interessi sono rivolti alla fotografia fine art, alla musica, alla fotografia di viaggio e allo still life pubblicitario. Ha pubblicato su diverse testate e sul web ed è redattore del social magazine MUZ. Collabora da tempo con il bimestrale “Jazzit” della Luciano Vanni Editore. In passato si è dedicato alle tecniche incisorie ottenendo riconoscimenti in diversi concorsi europei.

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community