or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

The Holiday & Art Seahorse House

A campaign of
Blessed Child Opera

Contacts

A campaign of
Blessed Child Opera

The Holiday & Art Seahorse House

Campaign ended
  • Raised € 75.00
  • Sponsors 3
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Music & concerts

A campaign of 
Blessed Child Opera

Contacts

The project

Se qualcosa ti porta a leggere queste parole, significa che sei incuriosito da questa nuova avventura dei Blessed Child Opera, progetto nato nel 2000 e che ha realizzato finora 10 album di cui uno doppio.
Ti ringrazio per il tempo che ci dedicherai e per il tuo supporto, per noi fondamentale.

Ciò che ha portato i Blessed Child Opera a decidere di coinvolgere Te, nella realizzazione di una produzione tanto ambiziosa quanto importante, è la voglia di rilanciare un progetto che in maniera costante ha detto la sua nel panorama della musica d’autore in Italia ed all’estero.

Mi sembra che il momento sia propizio per far luce sugli ultimi avvenimenti.
Dopo l’album doppio “Love Songs/Complications, realizzato nel 2018, lo scorso anno ho sfruttato i lunghi momenti di raccoglimento e di riflessione dovuti alla situazione complessa che il mondo ha vissuto e sta tentando di superare. Ho realizzato 4 album; sono stato folgorato da un’urgenza artistica che ha superato le mie aspettative. Mi son ritrovato alla fine del 2020 con 4 album prodotti, mixati e masterizzati senza rendermene quasi conto: la cosa più eccitante è stata che i 4 dischi sembravano essere collegati da un filo rosso energetico,e sono diventati quasi naturalmente, 2 doppi concept album, che saranno racchiusi in un unico ed elegante cofanetto dal titolo The Holiday & Art Seahorse House, obiettivo di questo crowdfunding.

 The Holiday & Art Seahorse House 

Questi 2 album doppi, vedranno la luce tutti insieme in un cofanetto unico dal titolo “The Holiday & Art Seahorse House”, che voi potrete acquistare sotto forma di ricompensa. Un cofanetto che conterrà Masculine / Feminine e Two of us / The Big Self in versione cd DIGIPACK e la nuova T-Shirt Blessed Child Opera, all’interno di un elegante Box creato apposta per l’occasione, e che quindi rimarrà unico. Sarete così compartecipi della produzione di una delle più importanti e imponenti opere dei Blessed Child Opera.

Offriremo anche altre ricompense come il digital download dei singoli dischi, un concerto molto particolare con la nuova formazione della band e altre ricompense che potete trovare nell’elenco.
Ci riserviamo poi di stampare, solo a raggiungimento obiettivo, anche i vinili singoli di ogni disco, in tiratura limitata, che metteremo in vendita sul sito Bandcamp dei Blessed Child Opera.



 La genesi 

Oramai sta succedendo sempre che fare musica per me, è un esercizio necessario per la mente e per l’anima, per cui da un brivido della coscienza iniziale, venuto fuori nel mese di Marzo 2020 ho deciso di lavorare ad un disco nuovo che potesse in un certo modo recuperare ciò che è stata una costante ispirazione musicale iniziata nel 2017 a Siracusa, dove vivevo precedentemente e che è continuata dalla fine del 2018 ad oggi qui a Marsala. Quest’ultimo è un luogo paradisiaco dal quale ho cercato di trarre ispirazione dai tramonti dello Stagnone, dal fascino delle saline,dai giochi assurdi di colori che si formano all’orizzonte, richiamando da non molto lontano la sensazione di essere nel luogo più africano e mediorientale della Sicilia.

 I dischi 


 Masculine / Feminine 

Masculine è il lato personale più maschile, si rende imprescindibile dalle songs maturate in territorio Siracusano ma completate liricamente a Marsala. Il mio modo di scrivere musica è cambiato alla luce delle mie nuove ricerche sonore, già iniziate in Love Songs/Complication, e pervenute ad un mio grado di maturità alla luce dei nuovi eventi cosmici che mi hanno indotto ad una nuova riflessione sull’esistenza, e sul significato di essere artista in questa contemporaneità frammentata, e quasi disintegrata. Masculine si può dire essere esistenzialista e molto pagano, irriverente ma poetico, razionale ma anche emotivamente intenso e sofferto. Feminine è stato invece tutto scritto in territorio marsalese. Mi pare sia un inno alla sensualità, all’elemento di natura femminile, ed al mantra spirituale dell’essenza medio orientale che si respira in questi luoghi. Le interpretazioni di Rita Saviano, delle mie composizioni, hanno sposato in maniera impressionante, la visione di insieme che avevo dei brani, donando una potenza evocativa unica ai mantra strumentali. A questo si aggiunge l’uso di aspetti diversi semantici delle lingue scelte da Rita nell’interpretare e scrivere di suo pugno i testi in latino, francese, inglese. In Feminine, trovano luogo anche delle composizioni unicamente strumentali, all’interno delle quali, ho sperimentato l’uso di campionamenti di voci tradizionali della cultura indiana, che mi hanno catturato molto ed anzi sono diventate l’asse portante dei brani stessi.

 Two of us / The Big Self 

Two of us / The Big Self, rappresenta un passaggio definitivo tra lo stupore e l’incanto consapevole di una vita nuova,emotivamente fortissima, seppur portatrice di grossa ansia, trepidazione, attesa, ad una presa di coscienza coraggiosa della realtà, dei sentimenti di amore e odio, di positività negata, di nuova libertà assaporata. Parlano di anima, di spirito, di visioni ancestrali e tribali, di sentimenti eroici di amore , ma anche di rabbia, nel tentativo di superare gli steccati della difficile comprensione delle relazioni oramai modificate da questi tempi; di riportare tutto ad un ordine psicologico decente. Si sogna, si accettano delusioni, si pagano prezzi molto alti, si immaginano nuove strade, si vive ancora nonostante tutto. La strada che porta alla definizione di “Two of us” non è facilmente intelligibile. Venuto fuori un paio di mesi dopo Masculine/Feminine sembra percorrere una strada aliena, apparentemente a se stante, pur ribattendo su temi già espressi nei due dischi precedenti.
Vive di loops ossessivi, minimali, profondi , a momenti inaccessibili. Vive di campioni di voci indiane filtrate nel tessuto oscuro di composizioni, che però difficilmente perdono la loro identità. Credo di aver trovato il trait d'union ideale, tra i 2 dischi precedenti, la canzone d’autore e la mia indomita volontà di sperimentare territori non propriamente accessibili, sia a livello musicale che di esperienza esistenziale. La gestazione dell’opera, sebbene breve, è un compendio del periodo pandemico vissuto in isolamento ed una nuova apparente libertà “estiva ritrovata”. All’interno dell’album prendono corpo momenti tribali potenti e stranianti e cavalcate ipnotiche destrutturate da un uso apparentemente estremo dell’elettronica.

La mia voglia estrema di musica, parole, e sensazioni in quest’anno particolare, ha raggiunto poi il massimo delle mie potenzialità e possibilità creative. Avevo bisogno di chiudere un cerchio. Così è arrivato “The Big Self”. Credo sia il compendio di tutte le 3 opere precedenti; addirittura sembra che sia andato a pescare nel passato remoto di dischi come “Love Songs / Complications”, o addirittura nel lontano “Happy Ark”. Il passato torna e mi aiuta a completare questo nuovo percorso, ricostruendo un puzzle esistenziale devastato, rimesso in discussione dal periodo pandemico. L’armonia sembra nuovamente raggiunta. Un tono imparziale emerge dalle parole. Quasi un distacco volutamente indotto da un ritorno ad una normalità casalinga, ad una cura del proprio giardino esistenziale, fatta di piccole cose, ma anche di visioni di insieme della dualità spirituale e fisica.
La voce è soprattutto narrante, mentre lo spazio dedicato ai cori gregoriani ed alle voci indiane prende il sopravvento, quasi a voler sospendere tutto in una bolla sospesa, e fantasmagorica.
Lascio volutamente spazio, al ritorno della speranza di una vita vissuta in una socialità rinnovata ed appagante.
La maggior parte di noi, non chiede altro… La visione d’insieme, contiene elementi di una mia particolare visione filosofica di quel determinato periodo: una nuova vita e la speranza di una nuova coscienza.

Queste ultime produzioni, segnano un cambiamento abbastanza preciso, rivolto ad uno studio approfondito delle tematiche e dei rituali riguardanti il mondo che oggi respiro. Questo mondo è fatto di percussioni etniche, suoni etnici, drones infiniti, soundscapes spiazzanti, melodie apparentemente impenetrabili per chi non mi conosce, virate anche molto malinconiche in chiave Blessed Child Opera. Canzone d’autore imperante.

Vi aspetto.

Paolo Messere

-----------------------------------------

If something leads you to read these words, it means that you are intrigued by this new adventure of Blessed Child Opera, a project born in 2000 and which has so far released 10 albums.
Thank you for the time you will dedicate to us and for your support, which is fundamental for us.

What led Blessed Child Opera to decide to involve you in this ambitious but important production, is the desire to relaunch a project that has constantly done its part in the music panorama in Italy and abroad.

It seems to me that the time is right to shed light on the latest events.
After the double album "Love Songs / Complications, released in 2018, last year I took advantage by the long moments of meditation and reflection due to the complex situation that the world has experienced and is trying to overcome. I made 4 albums; I was struck by an artistic urgency that exceeded my expectations: the most exciting thing was that the 4 discs seemed to be connected by an energetic red thread, and almost naturally became 2 double concept albums, which will be enclosed in a unique and elegant box entitled The Holiday & Art Seahorse House, goal of this crowdfunding.

The Holiday & Art Seahorse House
These 2 double albums will see the light all together in a unique box set entitled “The Holiday & Art Seahorse House”, which you can purchase as a reward. This elegant Box created especially for this occasion (and which will therefore remain unique), will contain "Masculine / Feminine" and "Two of us / The Big Self" in DIGIPACK cd version and the new Blessed Child Opera T-Shirt. You will thus participate in the production of one of the most important and impressive BCO  opera.

We will also offer other rewards such as digital downloads of single records, a very special concert with the new lineup of the band and other rewards that you can find in the list.
We then reserve the right to print, only upon achievement of the objective, the vinyl version of each records in a limited edition, which we will put up for sale on the Bandcamp site of Blessed Child Opera.

The genesis
By now it is always happening that making music for me, it is a necessary exercise for the mind and soul, so from an initial thrill of consciousness that came out in March 2020 I decided to work on a new record that could ,in a some way, recover what was a constant musical inspiration started in 2017 in Syracuse, where I previously lived and which has continued from the end of 2018 to today here in Marsala. the latter one is a heavenly place from which I tried to draw inspiration by the Stagnone sunsets , by the charm of the salt pans, by the absurd games of colors that form on the horizon, recalling from not far away the feeling of being in the most African and Middle East of Sicily.

The records

Masculine / Feminine
Masculine is the more masculine personal side, it is essential to the songs matured in the Syracusan territory but completed lyrically in Marsala. My way of writing music has changed in the light of my new sound researches, already started in Love Songs / Complication, and reached my degree of maturity in the light of the new cosmic events that have led me to a new reflection on existence, and on the meaning of being an artist in this fragmented and almost disintegrated contemporaneity. Masculine can be said to be existentialist and very pagan, irreverent but poetic, rational but also emotionally intense and suffered. Feminine, on the other hand, was all written in the Marsala area. It seems to me to be a hymn to sensuality, to the element of a feminine nature, and to the spiritual mantra of the Middle Eastern essence that is breathed in these places. Rita Saviano's interpretations of my compositions married in an impressive way, the overall vision I had of the songs, giving a unique evocative power to instrumental mantras. Added to this is the use of different semantic aspects of the languages ​​chosen by Rita in interpreting and writing the texts in Latin, French and English with her own hand. In Feminine, only instrumental compositions are also found, within which I experimented with the use of samples of traditional voices of Indian culture, which captured me a lot and indeed became the backbone of the songs themselves.

Two of us / The Big Self
Two of us / The Big Self, represents a definitive passage between the amazement and the conscious enchantment of a new life, emotionally very strong, albeit the bearer of great anxiety, trepidation, waiting, a courageous awareness of reality, of the feelings of love and hate, of negated positivity, of new savored freedom. They speak of soul, of spirit, of ancestral and tribal visions, of heroic feelings of love, but also of anger, in an attempt to overcome the fences of the difficult understanding of relationships now modified by these times; to bring everything back to a decent psychological order. We dream, we accept disappointments, we pay very high prices, we imagine new paths, we still live despite everything. The road that leads to the definition of “Two of us” is not easily intelligible. Coming out a couple of months later "Masculine / Feminine", “Two of us” seems to take an alien path, apparently in its own right, while arguing over themes already expressed in the two previous records.
samples of Indian voices filtered into the dark fabric of compositions, which however hardly lose their identity. I think I have found the ideal trait d'union, between the 2 previous albums, the author's song and my indomitable desire to experience territories that are not properly accessible, both in terms of music and of existential experience. The gestation of this opera, although short, is a summary of the pandemic period lived in isolation and a new apparent "summer freedom found". Powerful and alienating tribal moments and hypnotic rides deconstructed by an apparently extreme use of electronics take shape within the album.

My extreme desire for music, words, and sensations in this particular year, then reached the maximum of my potential and creative possibilities. I needed to close full circle. Thus came "The Big Self". I believe it is the compendium of all 3 previous records; he even seems to have gone fishing in the distant past of records like "Love Songs / Complications", or even in the distant "Happy Ark". The past comes back and helps me to complete this new path, reconstructing a devastated existential puzzle, questioned by the pandemic period. Harmony seems to have been achieved again. An impartial tone emerges from the words. Almost a detachment deliberately induced by a return to a homely normality, to a care of one's existential garden, made up of small things, but also of overall visions of the spiritual and physical duality.
The voice is above all narrative, while the space dedicated to Gregorian choirs and Indian voices takes over, as if to suspend everything in a suspended and phantasmagoric bubble.
I deliberately make room for the return of the hope of a life lived in a renewed and satisfying sociality.
Most of us ask nothing more ... The overview contains elements of my particular philosophical vision of that particular period: a new life and the hope of a new consciousness.

These latest productions mark a fairly precise change, aimed at an in-depth study of the themes and rituals concerning the world I breathe today. This world is made up of ethnic percussion, ethnic sounds, infinite drones, unsettling soundscapes, apparently impenetrable melodies for those who don't know me, even very melancholy turns in a Blessed Child Opera key.

I wait for you.

Paolo Messere

Rewards

Contribute
Campaign ended
€12.00

Biglietto concerto Blessed Child Opera in streaming

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando il biglietto per un concerto in streaming dei BCO (12 € a biglietto), unico e personalizzato, tramite la piattaforma Zoom o simili. NB: Il concerto in streaming dovrà avere da un minimo di 20 acquirenti a un massimo di 50 acquirenti: per questo vi consigliamo di organizzare prima un gruppo di minimo 20 persone (o più) e procedere quindi all’acquisto dei biglietti.

Select
€15.00

Digital download Two Of Us/The Big Self

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando il Digital download di "Two Of Us/The Big Self"

Select
€15.00

Digital download Masculine/Feminine

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando il Digital download di "Masculine/Feminine"

Select
€25.00

Two Of Us/The Big Self

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando solo "Two Of Us/The Big Self" in formato CD digipack, con booklet di 6 pagine.

75 to go
Select
€25.00

Masculine/Feminine

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando solo "Masculine/Feminine" in formato CD digipack, con booklet di 6 pagine.

75 to go
Select
€45.00

Masculine/Feminine + Two Of Us/The Big Self

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando i due nuovi doppi CD, senza Box e senza maglietta. Riceverai 1 copia di "Masculine/Feminine" +1 copia di" Two Of Us/The Big Self" in formato CD digipack, con booklet di 6 pagine ognuno.

24 to go
Select
€75.00

THE HOLIDAY & ART SEAHORSE HOUSE 4CD DELUXE BOX SET

Sostieni i Blessed Child Opera acquistando l'elegante e unico Box Set "THE HOLIDAY & ART SEAHORSE HOUSE" a tiratura limitata. All'interno troverai: 1 copia di "Masculine/Feminine" +1 copia di" Two Of Us/The Big Self" in formato CD digipack, con booklet di 6 pagine ognuno, e la nuova T-Shirt dei BCO.

100 to go
Select

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • FT
    Fabio Tutto ok.
    • avatar
      Blessed Ciao Fabio e grazie. Tutto OK
      8 months ago

Gallery