or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Teatro San Giovanni: Fai volare i sogni!

A campaign of
Associazione Culturale Petit Soleil

Contacts

A campaign of
Associazione Culturale Petit Soleil

Teatro San Giovanni: Fai volare i sogni!

Support this project
16%
  • Raised € 4,135.00
  • Target € 25,000.00
  • Sponsors 19
  • Expiring in 41 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Theatre & dance

A campaign of 
Associazione Culturale Petit Soleil

Contacts

The project

Il problema

Il Teatro San Giovanni è uno storico teatro parrocchiale di Trieste, che ha visto avvicendarsi diverse gestioni. Dal 2016 è diventata la casa dell'associazione culturale Petit Soleil, che ne ha rianimato le stagioni con cartelloni ricchi di produzioni proprie e spettacoli di artisti locali e nazionali. Obiettivo di questa gestione è fare del teatro un punto di interesse culturale indipendente aperto a tutta la cittadinanza, in particolare agli abitanti del quartiere di San Giovanni, favorendo una fruizione più ampia possibile attraverso ingressi a prezzi popolari e molti eventi a offerta libera.


Nel 2018 il Petit Soleil ha ottenuto una sovvenzione regionale, che ci ha permesso di mettere insieme una stagione particolarmente intensa, con oltre 40 spettacoli dal vivo, pagare i nostri collaboratori, artistici e non, e di migliorare le nostre capacità comunicative, attraverso la creazione di un sito internet e la diffusione di materiale pubblicitario.

Purtroppo, per l'anno corrente (2019) non siamo riusciti a ottenere una nuova sovvenzione; ci troviamo così debitori del canone d'affitto 2019 verso la Parrocchia di San Giovanni Decollato (proprietaria del teatro), che ammonta a 20.000€, cui si aggiungono le spese per i consumi energetici e le paghe del personale non volontario (stretto al minimo indispensabile). Ciò ha determinato un forte ritardo nella programmazione della Stagione 2019/2020.

La campagna

La raccolta fondi e le donazioni raccolte con la campagna di crowdfunding saranno integralmente utilizzate per saldare il canone di affitto 2019 richiesto dalla parrocchia, che ringraziamo e con cui ci scusiamo fin d'ora per il ritardo dei pagamenti. Il Petit Soleil anticiperà le paghe dei collaboratori e metterà a disposizione il preventivo degli incassi e rimborsi spese del teatro, fissato a 25.000€.

Il legale rappresentante del Petit Soleil, Aldo Vivoda, garantirà la correttezza formale delle operazioni di raccolta e gestione del denaro.

La Stagione 2019 /20 del Petit Soleil al Teatro San Giovanni


La complessità del momento non ci impedirà di proporre una stagione come sempre ricca di pluralità e in grado di alternare sul palcoscenico del Teatro San Giovanni, teatro indipendente, i diversi generi di spettacolo, tutti attesi e molto apprezzati dal nostro pubblico.

Il progetto che presenta il Petit Soleil per la Quarta Stagione del Teatro San Giovanni, come gestori e come Compagnia produttrice di spettacoli, viaggia da una parte nel segno della continuità, rinnovando le collaborazioni con artisti e associazioni culturali in prima linea sul territorio (IMPROVVISAmente, Brutti Personi Production e altri) e proseguendo l’immersione nell’universo shakespeariano (con la messa in scena della prima parte del Sogno di una notte di mezza estate e del Riccardo II ), cui si affiancheranno incursioni nel teatro moderno e sperimentale (sono già in programma Il malinteso di Albert Camus e un adattamento del Grande Dittatore di Chaplin); dall’altra propone nuovi obiettivi, artistici e didattici: rilanciare LinguacceCabaret, offrire al pubblico “aperitivi teatrali” con letture a leggio e mises en espace, rafforzare la presenza del teatro ragazzi in cartellone (già comunque importante grazie al lavoro del Teatro Europeo Plautino, della Famiglia Colombaioni e della Compagnia La Fa Bu) attraverso rassegne nelle scuole, creare una nuova scuola di teatro indipendente e una nuova varietà di corsi e laboratori .

Grande novità di quest’anno saranno poi le importanti collaborazioni internazionali, con la Escuela des Canaries di Tenerife e con l’associazione AIORA, con sede a Seine-et-Marne, Parigi.

Il Petit Soleil si impegna a oggi nel portare avanti il suo modo di vivere l’arte e nel dar vita al Teatro San Giovanni, rendendolo un fulcro di condivisione artistica e umana, un luogo semplice e variegato, un posto in cui si vive il gioco serio del teatro e si alimentano la diversità e lo scambio tra discipline, stili e generazioni.

Voila .

Petit Soleil


Il Petit Soleil, attivo dal 1996, è una realtà culturale ben consolidata nella città di Trieste, sponsorizzata dalla Regione FVG e con varie esperienze estere. Ha al proprio attivo 22 stagioni teatrali, con spettacoli sia classici che moderni, con 25 produzioni e 500 repliche, regionali, nazionali e internazionali; cui si affiancano una consolidata attività di teatro ragazzi e teatro di strada e un’attività di insegnamento annuale, con numerosi stage e atelier.

Nell’ottobre del 2016 Il Petit Soleil ottiene la gestione del Teatro San Giovanni: nelle Stagioni 2016/17 e 2017/18 il teatro ha ospitato un centinaio di compagnie, con oltre 120 spettacoli andati in scena: un’offerta ricca e variegata, con proposte che si articolavano dal cabaret alla prosa, dalla musica alla danza, dal teatro in dialetto al teatro d’avanguardia.


Molte persone hanno manifestato vicinanza al nostro progetto, dal mondo dello spettacolo e della società civile.
Artisti quali: Ass. Petit Soleil ; Alexey Grankowsky - performer musicale; Alessandro Marinuzzi - regista; Alice Pappas - Trieste Musical Company; Andrea Germani - attore; Andrea Mitri - attore, improvvisatore; Andro Merku - interpete e imitatore; Antonio Salerno - T.E.P. Teatro Europeo Plautino; Chiara Gelmini - cantante, attrice.; Antonio Parisi - performer; Corrado Premuda - scrittore, giornalista, insegnante; Daniele Ferrari - attore, pedagogo, improvvisatore; Dennis Fantina - cantante, attore; Diego Manna - editore; Diego Martone - Ass. IMPROVVISAmente; Dorina Forti - truccatrice; Elke Burul - attrice; Enzo Scala - attore, regista, insegnante, direttore Escuela de Canarias; Fabio Musco - educatore, attore; Flavio Colombaioni - I Colombaioni; Giovanni Boni - pedagogo, attore, regista; Giuliano Caputi - autore televisivo, sceneggiattore, regista, caporedattore di Radio Fragola; Giuliano Zannier - attore, regista; Guglielmo Manenti - illustratore; Guido D'Ascenzo - attore; Irene Serini - attrice; Ivan Zerbinati - attore; Julian Sgherla -attore Teatro Bandus; Kàartik - performance artist; Laura Bussani - attrice; Lino Marrazzo - regista; Leonardo Zannier - cantante, attore; Lorenzo Acquaviva - attore; Lorenzo Zuffi - attore; Marcela Serli - attrice; Marcello Crea - attore, regista; Mariagrazia Plos - attrice; Maria Sànchez Puyade - contemporary artist; Marzia Postogna - attrice; Marco Ballaben - musicista, Massimiliano Maxino Cernecca, Flavio Furian, Raffaele Prestinenzi - Brutti Personi, cantanti, comici; Maurizio Soldà - Studio Giallo, regista, attore; Michela Bianco - Toc Toc A.C.S.D; Nanni Spano - presidente Daydreaming Project; Omar Soffici - regista, produttore; Ornella Serafini - cantante, attrice, counselor, vocal coach, autrice; Paolo Butti - musicista; Paolo Fagiolo - attore; Paolo Pascutto - autore, compositore, artista visivo; Paolo Cervi Kervischer - pittore; Pino Roveredo - scrittore; Raffaello Mastrorilli - Ass. L'ingranaggio; Raffaele Sincovich - attore; Renzo Sovran - regista cinematografico; Renzo Stefano Crivelli - professore universitario, scrittore; Riccardo Maranzana - attore; Rita Carone - Teatro degli Intoppi; Roberta Colacino - attrice; Sara Cechet Woodcock - attrice; Sarah Taylor - maestra di balletto; Sergio Pancaldi - attore; Valentina Magnani - Ass. A.C.T.I.S.; e molti altri.


Cosa succede se superiamo la cifra richiesta

Se la cifra dei 25.000€ viene superata potremo dedicare il budget aggiuntivo agli aspetti migliorativi del teatro: revisioni e acquisti tecnici, migliorare sia la stagione di teatro per adulti che il teatro ragazzi, incrementare la pubblicità e le ospitalità di associazioni triestine, regionali, nazionali ed estere. Tutto nel tentativo di offrire un servizio di qualità non in contrasto ma in collaborazione con le altre realtà di teatri cittadini .


Cosa succede se non raggiungiamo la cifra richiesta

Ogni donazione ci permette di incrementare la stagione di spettacoli dal vivo. e accontentare il maggior numero di associazioni e artisti per la prossima stagione. Se la soglia di 25.000€ non viene raggiunta saremo costretti a ridurre il numero degli spettacoli, togliendo molte possibilità di visibilità ad artisti e compagnie, soprattutto emergenti e riducendo il nostro servizio culturale sul territorio, a scapito del pubblico e dei bambini e ragazzi del quartiere.

Ci vediamo da ottobre a Trieste con il nuovo vostro teatro, naturalmente. Il teatro San Giovanni.

DONA ORA SCEGLIENDO LA TUA RICOMPENSA! OPPURE PASSA NELLA NOSTRA SEDE!

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER LA NUOVA GESTIONE DEL TEATRO, PER FAR DIVERTIRE TUTTI TUTTI E PER UN BUON SERVIZIO CULTURALE!

PARTECIPA CON UNA DONAZIONE!



Comments (3)

Per commentare devi fare
  • IM
    ILARIA  Vi auguro di raggiungere il Vostro obiettivo
    • AV
      Associazione Culturale Petit Soleil  Grazie Claudia delle belle parole grazie di cuore.
      • avatar
        Claudia  Bella iniziativa, e' un piacere sostenere questo progetto

        Community

        Vuoi sostenere questo progetto?