or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sulle Tracce della Dea, Viaggio nel grembo della Storia

A campaign of
Giuditta Pellegrini

Contacts

A campaign of
Giuditta Pellegrini

Sulle Tracce della Dea, Viaggio nel grembo della Storia

Campaign ended
  • Raised € 5,409.00
  • Sponsors 114
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Travel & adventure

A campaign of 
Giuditta Pellegrini

Contacts

The project

Sulle tracce della Dea

Viaggio nel grembo della Storia

English version below

Un libro fotografico di Giuditta Pellegrini

con illustrazioni di Marina Girardi e Miryam Molinari

direzione artistica di Chiara Neviani


Un viaggio accattivante fra passato e presente attraverso il Mediterraneo , in cui foto, testo e illustrazione uniti nella forma del carnet de voyage ci conducono nei luoghi più simbolici della civiltà della Dea Madre , alla ricerca delle nostre radici e di un futuro possibile .

Struttura:

L'archeologa Marija Gimbutas , che dedicò la sua vita a studiare le antiche popolazioni dell'area europea , scoprì nei reperti le tracce di una civiltà estremamente raffinata nata 25.000 anni fa , caratterizzata dall' assenza di guerre e da una grande fioritura culturale. Il legame assoluto fra gli esseri umani e la Madre Terra celebrato naturalmente nel corpo femminile e nel culto della Grande Dea , diede luogo a società così sostenibili da durare per circa 20.000 anni. E' questa cultura atavica che i popoli del mediterraneo condividono: essa era talmente radicata da influenzare profondamente le popolazioni successive quali i Lici, gli Etruschi, i Berberi , e ancora oggi la sua eco fa vibrare corde profonde in chi ne senta parlare.. .