or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Banca Etica

STRACQUA L'ACQUA DA PASSEGGIO IN BRICK

A campaign of
Associazione Stracomunitari

Contacts

A campaign of
Associazione Stracomunitari

STRACQUA L'ACQUA DA PASSEGGIO IN BRICK

Campaign ended
  • Raised € 370.00
  • Sponsors 35
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    6. Acqua pulita e servizi igienico-sanitari
    9. Imprese, innovazione e infrastrutture
    12. Consumo e produzione responsabili

A campaign of 
Associazione Stracomunitari

Contacts

The project

Stracqua l’acqua da passeggio in brick.

Tra dieci anni vuoi trovarti a nuotare in un mare di plastica?

Scegli Stracqua l’acqua in brik dell’Associazione Stracomunitari per aiutarci a diffondere pratiche di economia circolare.

L’ Associazione Stracomunitari è nata formalmente a Senigallia nel 2016, ed una delle sue attività è quella d'impegnarsi nella distribuzione alle numerose famiglie bisognose del territorio di generi di prima necessità come frutta, verdura, pane, pasta, bibite, in convenzione con Banco Alimentare e con il supporto di Caritas Senigallia.

Perché diffondiamo Stracqua?

Stracqua nasce per promuovere l’uso dell’acqua in contenitori eco-sostenibili in Tetra Pak e per promuovere la pratica di economia circolare

L’attenzione dell’ Associazione Stracomunitari è focalizzata alla riduzione degli sprechi, anche attraverso il recupero di generi alimentari ancora buoni che altrimenti andrebbero al macero, per questo la sua attenzione si è centrata ultimamente su una questione ambientale di enorme importanza: la plastica monouso, di cui è composta la stragrande maggioranza delle bottiglie d’acqua cosiddette da ‘passeggio’ .

L’Associazione Stracomunitari vuole promuovere e diffondere l’abitudine ad utilizzare contenitori di cartone per l’acqua di piccola dimensione.

Nelle nostre ricerche tra i potenziali fornitori di Acqua in Brik abbiamo identificato ACQUAINBRICK di Marradi, sulle colline tosco-emiliane. Nasce nel 2019, come startup innovativa, con l’obiettivo di definire nuovi canoni del consumo consapevole per l’acqua “on-the-go” (detta anche acqua da passeggio da 500ml) e quello di chiudere il cerchio del riciclo nella logica di economia circolare, elaborando il progetto di un nuovo materiale derivante dallo scarto del contenitore di carta esausto. Un’Azienda quindi che produce contenitori di carta , basandosi sulla volontà di innescare un a svolta culturale sostenibile , eco-friendly e innovativa nel mercato dell’acqua in bottiglia, cambiando le abitudini di bere acqua , sostituendo il contenitore classico in plastica fossile con un involucro decisamente più sostenibile come il brik di cartone

L’ Associazione Stracomunitari ha deciso di promuoverne l’uso in città e nel territorio circostante dell’ Acquainbrick , l’acqua da passeggio.

Il nome scelto per l’acqua in brik è STRACQUA , per trasmettere attraverso il suo utilizzo i valori che essa promuove.

Cosa potremo fare, grazie alle vostre donazioni:

La campagna sociale di raccolta fondi con ricompensa (*) collegata alla 'pratica' è stata attivata sia per dare impulso e continuità alle altre pratiche ’ di economia circolare che l’Associazione intende promuovere, sia per sostenerla in alcune attività di aiuto che i volontari dell’Associazione Stracomunitari svolgono per le famiglie in difficoltà (es. costi di gestione per la raccolta, stoccaggio e distribuzione dei beni alimentari) .

La 'pratica', solo agli inizi, fa parte del Network di Banca Etica, ma si sta già facendo conoscere tra gli stakeholders locali come i Comuni, le scuole del territorio, le imprese più sensibili ai temi ambientali, alcune cooperative ed Associazioni del Terzo settore. Non solo, per promuovere in maniera costante e capillare l’uso dell’acqua nei brik, abbiamo bisogno anche di te, gentile amico/a, che hai a cuore ‘pratiche ambientali’ come questa, partecipa e sostienici anche tu!

Scegli la tua *ricompensa!

  • Per una donazione da € 10 si ricevono 10 brik da 500ml.
  • Per donazioni da € 50 si ricevono 60 brick da 500 ml ed una giornata da trascorrere in compagnia dei volontari dell’Associazione.
  • Per donazioni di € 300 si ricevono 350 brik da 500 ml (consigliato a Enti ed Imprese)

Scegli Stracqua l’acqua in brik dell’Associazione Stracomunitari per liberarti dalla plastica e aiutarci a diffondere pratiche di economia circolare.

Altre brevi info...

STRACQUA E' "IL VOTO COL PORTAFOGLIO" 🙂

La proposta di economia circolare sul consumo dell'acqua in brick  persegue un importante obiettivo dell'Agenda 2030 . Infatti, l'obiettivo 12 al punto 5 recita che entro il 2030 bisogna ridurre in modo sostanziale la produzione di rifiuti attraverso la prevenzione, la riduzione, il riciclaggio e il riutilizzo.

In che modo? sostanzialmente col proprio portafoglio ! Ossia, la differenza la facciamo noi cittadini quando compiamo scelte di acquisto di beni di quelle aziende che adottano sistemi di produzione compatibili con l'ambiente ed offrono prodotti eco-sostenibili. Per spiegare meglio questo concetto molto importante ascoltiamo Leonardo Becchetti, economista, professore ordinario di Economia politica presso l'Università di Roma Tor Vergata, che ci evidenzia quale influenza positiva esercitano i consumatori, "votando con il portafoglio". (vai in galleria)

Note tecniche

I contenitori di cartone sono composti da circa il 70% di materia vegetale (72% per il volume 330ml, 76% per quello da 500ml) e ben si prestano ad uno smaltimento agile e controllato (quasi sempre conferito nella carta, dipendentemente da comune a comune). La percentuale così alta di materia vegetale (di cui carta certificata FSC) fa intendere fin da subito il risparmio di plastica fossile immessa in commercio.

Inoltre, i vantaggi sono:

  • È completamente riciclabile : tutti gli elementi che compongono il brick possono essere riciclati , e riutilizzati dopo un processo di recupero per realizzare altri prodotti di consumo
  • Si compone per un’alta percentuale di materia vegetale : al contrario della materia fossile, la materia vegetale viene estratta in natura e si rigenera all’infinito
  • La cellulosa proviene da foreste certificate FSC : sono piantagioni gestite responsabilmente e utilizzate con lo scopo di generare cellulosa per generare carta
  • Ha un tappo e strati protettivi plant-based – polimeri derivanti dallo scarto delle lavorazioni della canna da zucchero, piantagioni controllate e certificate da Bonsucro nella filiera di lavorazione fino al prodotto finale
  • Opacità , per proteggere il prodotto contenuto: i raggi del sole non influiscono sulla qualità del prodotto e non alterano le proprietà dello stesso, in ogni condizione esterna
  • Resistenza : la sua conformazione poliedrica conferisce al contenitore una rigidità alla compressione e alla torsione
  • Compattezza , per facilitare lo stoccaggio e migliorare il trasporto. Minor spazio di stoccaggio, quindi minor costo di magazzino, minor volume dei trasporti, quindi minor costo di movimentazione e minor produzione di CO2 sui trasporti

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    6. Acqua pulita e servizi igienico-sanitari

    Acqua pulita e servizi igienico-sanitari: garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e servizi igienico-sanitari.

    9. Imprese, innovazione e infrastrutture

    Innovazione e infrastrutture: costruire infrastrutture solide, promuovere l'industrializzazione inclusiva e sostenibile e favorire l'innovazione.

    12. Consumo e produzione responsabili

    Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.