oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Sostieni Terre di frontiera. Sostieni l'informazione indipendente

Una campagna di
ASSOCIAZIONE CULTURALE OSSOPENSANTE

Contatti

Una campagna di
ASSOCIAZIONE CULTURALE OSSOPENSANTE

Sostieni Terre di frontiera. Sostieni l'informazione indipendente

Sostieni questo progetto
100%
  • Raccolti € 390,00
  • Sostenitori 9
  • Scadenza 33 giorni rimanenti
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Libri & editoria

Una campagna di 
ASSOCIAZIONE CULTURALE OSSOPENSANTE

Contatti

Il Progetto

Terre di frontiera - edito dall’associazione culturale Ossopensante - è un periodico indipendente regolarmente registrato al Tribunale di Milano (n.359 del 23 dicembre 2015).

Terre di frontiera si caratterizza come un giornale d’inchiesta sui temi dell’ambiente e sulla sostenibilità ambientale: dallo sfruttamento delle fonti fossili ai progetti speculativi legati alle fonti rinnovabili; dai rifiuti alla speculazione energetica; dalla valorizzazione delle bellezze paesaggistiche alle buone pratiche; dalle analisi socio-ambientali e socio-politiche agli orientamenti normativi che regolano il settore ambientale nel nostro Paese; dalle aziende sostenibili alle buone pratiche che generano economie pulite.
Tutti questi argomenti sono sviluppati con lo strumento dell’approfondimento e del reportage giornalistico, seguendo una prospettiva ed una visione privilegiata: l’osservazione della realtà ed il racconto dei fatti condotta dal basso, grazie al supporto delle amministrazioni virtuose, dei comitati locali e delle reti di associazioni che animano i diversi territori, principalmente quelli del Sud Italia, definiti appunto “terre di frontiera”. Ovvero, zone franche delimitate da muri e fili spinati immateriali, innalzati da un processo di colonizzazione energetica, industriale, post industriale e di sfruttamento delle risorse. Vite di comunità raccontate nel quotidiano, partendo da storie personali che prendono forma in tutto il bacino del Mediterraneo.

In questo contesto, l’informazione assume un ruolo importante e di responsabilità, anche e soprattutto nell’ottica di superare l’emarginazione territoriale e culturale.

Terre di frontiera è prodotto da giornalisti, fotografi, attivisti ed esperti di tematiche ambientali.

Terre di frontiera non riceve finanziamenti pubblici, non ha spazi pubblicitari e sopravvive grazie al contributo spontaneo dei suoi ideatori e alle donazioni.

PERCHÈ ABBIAMO BISOGNO DI FONDI?

Terre di frontiera
ha bisogno del tuo aiuto per continuare a realizzare inchieste sul campo, documentare e raccontare. Le nostre inchieste si compongono di testi, immagini e video con costi importanti in tutte le fasi di produzione. Ci spostiamo continuamente su tutto il territorio nazionale per raccogliere informazioni e testimonianze.

Terre di frontiera , che noi consideriamo un patrimonio di tutti, ha bisogno di fondi per poter realizzare convegni informativi sui territori, mostre, per pubblicare libri e dossier, per realizzare i nostri speciali mensili - che abbiamo sospeso per mancanza di fondi - la cui realizzazione comporta costi di impaginazione e divulgazione che non siamo più in grado di sostenere.

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Community

    Vuoi sostenere questo progetto?