or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sostieni Tamu Edizioni! Portiamo nelle librerie il mondo visto da sud

A campaign of
Tamu Edizioni

Contacts

A campaign of
Tamu Edizioni

Sostieni Tamu Edizioni! Portiamo nelle librerie il mondo visto da sud

Support this project
100%
  • Raised € 10,650.00
  • Target € 10,000.00
  • Sponsors 250
  • Expiring in 19 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Tamu Edizioni

Contacts

The project

**CI SIAMO!** e la campagna continua per dare lunga vita a Tamu

Il traguardo che ci eravamo prefissat*, e che mai avremmo pensato di raggiungere in così poco tempo, è realtà! Un immediato, stratosferico, GRAZIE va a tutte e tutti voi per l’entusiasmo e l’incoraggiamento con cui ci avete sommers*; per il contributo economico, le tante parole di supporto, gli stimoli e i suggerimenti che ci state continuando ad inviare. Il vostro sostegno convinto e attivo ci restituisce quel senso di condivisione che ha fatto crescere la libreria Tamu in questi due anni e che, constatiamo con gioia, sta ora facendo nascere la casa editrice. Davvero, grazie!

Il crowdfunding rimarrà aperto fino all'8 novembre per dare la possibilità a chi non ha ancora avuto il tempo di conoscerci di sostenere il progetto e ricevere in anteprima i nostri primi due libri (e non solo!). Tutto quello che riusciremo a raccogliere oltre i 10.000€ ci aiuterà a dare ulteriore concretezza ai progetti che stiamo facendo per il 2021. Di quest’orizzonte un po’ più lungo che ci state dando vi saremo sempre riconoscenti!

___________________________

Sostieni Tamu Edizioni!
Portiamo nelle librerie il mondo visto da sud

Ciao! Siamo Carmine, Valeria e Fabiano, il collettivo editoriale di Tamu Edizioni, un progetto culturale indipendente che abbiamo scelto di far nascere a Napoli, metropoli del Mediterraneo, per raccontare il “nostro” sud e guardare al Sud globale da questa prospettiva inedita.

Da qui vogliamo pubblicare libri che parlino delle sfide lanciate dai movimenti femministi, ecologisti e antirazzisti in tutto il mondo, da Minneapolis a Santiago e Beirut, fino ai territori che viviamo quotidianamente. Vogliamo dare spazio ad autrici e autori che raccontino le migrazioni, e che ci aiutino a smascherare quegli atteggiamenti culturali, retaggio di colonialismo e patriarcato, che ci portiamo dietro nel nostro modo di stare insieme in società.

Il nostro progetto nasce a partire dalla libreria Tamu, che Fabiano ha aperto assieme a Cecilia due anni fa nel centro storico di Napoli. Instancabile spazio di incontro e dibattito con autori, ricercatrici, creative e attivisti dell’area mediterranea, è fra le mura della libreria che ha preso vita l’idea di creare una casa editrice, con il fine di moltiplicare i viaggi, i legami e le scoperte possibili attraverso i libri.

Avviare una casa editrice indipendente ci espone alle sfide di un mercato del libro sbilanciato a favore di pochi attori più grossi. Tuttavia, l’entusiasmo che il progetto ha riscosso fra chi lo ha visto nascere ci ha riempiti di fiducia e ci ha spint* ad andare avanti. Tant* sono stat* quell* che hanno dedicato il loro tempo per fare in modo che la casa editrice stessa e i primi due libri vedessero la luce: dai progettisti di sito e grafica editoriale, alle esperte in diritto d’autore, fino a chi ha realizzato per noi il video di presentazione di questo crowdfunding.

Per partire per davvero, però, abbiamo bisogno anche di voi.

Il vostro contributo ci aiuterà a dare il giusto compenso a chi finora ci ha dato una mano sulla fiducia, a sostenere i costi di stampa dei primi due libri in catalogo, e a fare in modo che arrivino sugli scaffali delle librerie indipendenti d’Italia, non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli centri.

Questo sostegno iniziale è necessario per permettere alla casa editrice di proseguire il lavoro con le proprie gambe. In cambio del tuo supporto - oltre alla nostra eterna gratitudine! - potrai scegliere di ricevere in anteprima i libri in uscita, e di accompagnarli alla shopper di Tamu e al poster di una mappa geografica che ci invita a capovolgere le prospettive a cui siamo abituati.


I PRIMI LIBRI

Per il lancio di Tamu Edizioni abbiamo scelto due libri fortemente simbolici, che rappresentano un esempio di come guardiamo alla società e ai fenomeni culturali:

Elogio del margine / Scrivere al buio di bell hooks e Maria Nadotti ospita le riflessioni di una delle più autorevoli voci del femminismo afroamericano, che fin dal suo primo libro si firma bell ho oks, con le iniziali minuscole, pseudonimo tratto dai nomi della madre e della nonna materna come rifiuto dell’attribuzione per linea maschile; i suoi saggi sono accompagnati da un dialogo profondo e illuminante con la giornalista culturale e saggista Maria Nadotti, traduttrice in lingua italiana dell’opera di John Berger.

Entrambi questi testi erano usciti in Italia nel 1998 (pubblicati da Feltrinelli e La tartaruga), ma da anni risultavano introvabili: una grossa lacuna di cui i grandi del mercato editoriale non si sono accorti (oggi noi diciamo per fortuna). Oltre a offrire un ritratto della condizione delle donne nere negli USA assolutamente fedele alla realtà di oggi, il nostro primo libro si concentra sulle forme di resistenza al sessismo e al razzismo, mostrando come le donne vivano storie diverse che cambiano in base al colore della loro pelle e alla classe sociale a cui appartengono.

Ci sembra fondamentale far uscire oggi questo libro in Italia perché anche la nostra società è attraversata da una mai abbastanza riconosciuta “questione razziale”, come tanti fatti di cronaca non mancano di mostrare a chi vuole leggerne le motivazioni profonde. Allo stesso tempo, anche in Italia le donne con background migratorio portano avanti un percorso di resistenza culturale e politica.

Mediterraneo blues di Iain Chambers è un invito a conoscere le tradizioni musicali non europee per capire che ciò che normalmente consideriamo moderno e “nostro”, come tanti generi musicali esplosi a Los Angeles o a Londra, è in realtà debitore della storia del colonialismo e quindi di una storia non solo occidentale. Questo rende la cosiddetta modernità un fatto che non è mai stato solo europeo, e lo è ancora meno oggi che generi come l’elettronica e il rap sono tradotti e reinterpretati a ogni angolo del pianeta.

Abbiamo scelto questo libro perché abbiamo sempre pensato che la nostra cultura non sia in realtà “nostra”, ma viva sempre in trasformazione grazie agli scambi e agli incontri (quelli piccoli, tra due persone al bar, e quelli grandi, ad esempio tra comunità migranti e paesi di arrivo).

Ora che sai cosa abbiamo in mente, ti chiediamo una mano per mettere letteralmente su carta tutte queste idee, e farle arrivare nella tua libreria di fiducia!


Visita il sito della casa editrice e leggi il manifesto di Tamu Edizioni
Se hai bisogno di chiarimenti su come sostenerci, e se vuoi saperne di più su Tamu Edizioni, contattaci!

Comments (84)

Per commentare devi fare
  • SD
    Sara Bellissimo progetto. Avanti tutta!
    • ms
      martino daje tutta
      • avatar
        Emiliana Grazie per essere un presidio culturale importante per la nostra città!
        • MS
          Marc Buona fortuna per il futuro! Bel progetto.
          • LL
            Luce Siete grandi! P. S. Ho dato il mio piccolo contributo e mi piacerebbe ricevere Mediterraneo Blues <3
            • avatar
              Oxoford School Venezia Progetto molto bello!
              • avatar
                Geraldina L'inizio promette bene! In bocca al lupo, molto felice di aver sostenuto questo progetto!
                • avatar
                  Giuseppe Amo i libri. Ammiro il coraggio di chi si appresta a pubblicarli e diffonderli, soprattutto, poi, se l'iniziativa promana da una città del Sud. Sono a favore dei piccoli Editori, poiché credo che le loro scelte siano motivate più dalla loro passione e dalla cura dei contenuti che da ragioni di facile guadagno. Auguro tutto il bene alle vostre iniziative editoriali.
                  • GB
                    Giuseppe Ben arrivati! Vi auguro una vita lunga e fortunata!
                    • SF
                      Sara Nella shopper vorrei trovare Elogio del margine / Scrivere al buio di bell hooks e Maria Nadotti. Grazie! Siete fortissimi! Buona fortuna :)

                      Vuoi sostenere questo progetto?