or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sostieni le campagne della Rete italiana Pace e Disarmo

A campaign of
Rete Italiana Pace e Disarmo

Contacts

A campaign of
Rete Italiana Pace e Disarmo

Sostieni le campagne della Rete italiana Pace e Disarmo

Sostieni le campagne della Rete italiana Pace e Disarmo

Support this project
100%
  • Raised € 2,136.00
  • Sponsors 74
  • Expiring in 154 days to go
  • Type Donation  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    10. Ridurre le disuguaglianze
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

A campaign of 
Rete Italiana Pace e Disarmo

Contacts

The project

La Rete Italiana Pace e Disarmo è nata il 21 settembre 2020 dalla confluenza di due organismi storici del movimento pacifista italiano: la Rete della Pace (fondata nel 2014) e la Rete Italiana per il Disarmo (fondata nel 2004). Lo scopo è quello di creare insieme la pace a partire dall’unione delle nostre forze , degli obiettivi comuni, per rafforzare e far crescere il lavoro collettivo per la pace ed il disarmo . Si è trattato per noi di uno sbocco naturale e di un’ulteriore tappa di un lungo percorso che ci ha visto lavorare insieme su alcuni temi e Campagne anche a livello internazionale.

Per poter realizzare tutte le iniziative che abbiamo in programma abbiamo bisogno anche del tuo sostegno , ed è per questo che abbiamo lanciato (da oggi fino al 19 settembre 2021, data in cui si celebrerà la prima Assemblea Nazionale della RiPD ) questo crowd-funding su "Produzioni dal Basso" .

Donando attraverso questa piattaforma contribuirai all'organizzazione dell'evento nazionale che si celebrerà in contemporanea alla nostra Assemblea e darai gambe concrete alle strutture della Rete che stanno portando avanti le campagne e le iniziative scelte collettivamente. In particolare la RiPD ha scelto per il 2021 le seguenti iniziative come "proposte per uscire dalla crisi" :

  • Rilanciare la mobilitazione “Italia, ripensaci” per la ratifica del Trattato di messa al bando delle armi nucleari nell’ambito della campagna internazionale ICAN.
  • Far proseguire la campagna “Un’altra difesa è possibile” per l’approvazione della proposta di legge per la creazione del Dipartimento della Difesa Civile non armata e Nonviolenta.
  • Garantire fondi per programmi e missioni dei Corpi civili di pace.
  • Fermare la vendita di armi ai paesi coinvolti in guerre e che non rispettano i diritti umani come Egitto, Arabia Saudita, Turchia, Israele… Chiedere più trasparenza nell’applicazione e nei dati previsti dalla Legge 185/90 e lavorare per un controllo del commercio di armamenti nell’ambito della campagna Control Arms e della rete europea ENAAT.
  • Continuare nella richiesta di una diminuzione della spesa militare (in particolare per l’acquisto di nuovi sistemi d’arma) e di spostamento di fondi per investimenti civili più utili, anche nell’ambito della campagna internazionale GCOMS.
  • Attivarsi nell’ambito delle campagne internazionali che chiedono strumenti politici e normativi sovranazionali per il contrasto a specifici sistemi d’arma: armi autonome (Stop Killer Robots), droni armati (EFAD), armi esplosive in aree popolate (INEW).
  • Stimolare la creazione di un Fondo per investimenti produttivi e programmi di sviluppo locale sostenibile alternativi alla produzione di armi.
  • Assumere l’impegno per la pace giusta tra Israele e Palestina, riconoscendo lo Stato di Palestina come previsto dalla Risoluzione ONU 181 del  29 Novembre 1947
  • Rispettare l’impegno di devolvere lo 0,7% a favore della Cooperazione internazionale per eliminare le povertà e lo sfruttamento di intere popolazioni, tra le principali cause delle migrazioni forzate.

Tutti gli aggiornamenti sulle iniziative e le campagne sono presenti sul sito ufficiale della Rete Italiana Pace e Disarmo : i sostenitori di questo progetto verranno informati dei principali risultati ottenuti.


Ricordiamo che il Movimento Nonviolento funge da segreteria operativa e di coordinamento (anche economico e fiscale) per la RIPD, come da decisione congiunta di tutte le aderenti. Tutti i fondi raccolti a sostegno della Rete tramite questi canali saranno utilizzati per iniziative di RIPD.

Comments (20)

Per commentare devi fare
  • FC
    Francesca Grazie per tutto quello che fate, sperando che la Rete possa crescere sempre di più. Francesca, Firenze
    • avatar
      Giuseppe Grazie perché ci siete
      • PF
        Pietro sostengo la campagna Pace e Disarmo; ho appena sottoscritto, a Firenze, e mi auguro che da tutta la Toscana l'onda si trasmetta all'Italia ed al mondo intero
        • avatar
          Tania Tania - Regione Toscana - dato contribuito
          • AN
            Alessandro Questa del disarmo è una delle poche cose importanti rimaste oltre alla lotta per l'ambiente (basterebbe CONSUMARE ETICO). E' UN'INDECENZA LA VENDITA DI ARMI CONTRO COSTITUZIONE, LA PRESENZA (OCCUPAZIONE) DI BASI AMERICANE NEL NOSTRO TERRITORIO E PARCHI (VEDI S. ROSSORE!!!!). FATE PICCOLA SOTTOSCRIZIONE ANCHE VOI!
            • DC
              Davide Grazie a voi per l'impegno che ci mettete
              • avatar
                Franco Regione Toscana
                • avatar
                  Rete Italiana Pace e Disarmo - Movimento Nonviolento Grazie a tutte e tutti coloro che ci hanno già sostenuto! Il Progetto (con la raccolta fondi collegata) sta decollando e si rafforzerà sempre di più nelle prossime settimane... per cui "rimanete in ascolto" e rilanciate la nostra richiesta di sostegno alle Campagne che promuoviamo per la pace, il disarmo, la difesa non armata e nonviolenta, la riduzione delle spese militari!
                  • GT
                    Gabriella Mi sembra importante una mobilitazione dal basso su argomenti di tale rilevanza. Ritengo una nefandezza sostenere l'industria bellica. Grazie per il vostro impegno.
                    • TF
                      Tommaso Un abbraccio di pace e buon lavoro, ce n'è davvero bisogno. Tommaso

                      Community

                      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                      10. Ridurre le disuguaglianze

                      Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

                      16. Pace, giustizia e istituzioni forti

                      Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.

                      Vuoi sostenere questo progetto?