or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

SOSTIENI IL TELEGRAFO - CAI VERONA

A campaign of
CLUB ALPINO ITALIANO – SEZIONE DI VERONA

Contacts

A campaign of
CLUB ALPINO ITALIANO – SEZIONE DI VERONA

SOSTIENI IL TELEGRAFO - CAI VERONA

SOSTIENI IL TELEGRAFO - CAI VERONA

Campaign ended
  • Raised € 695.00
  • Sponsors 25
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
CLUB ALPINO ITALIANO – SEZIONE DI VERONA

Contacts

The project

SOSTIENI IL TELEGRAFO – CAMPAGNA RACCOLTA FONDI PER IL RIPRISTINO ALLA COMPLETA FUNZIONALITÀ DEL RIFUGIO E DELLA SUA TELEFERICA COLPITA DA UN FULMINE!!


Venerdì 24 luglio 2020, intorno alle ore 10, una violenta scarica elettrica si abbatteva sulla cresta del Baldo vicino a cima Telegrafo, proprio in corrispondenza del rifugio. La scarica colpiva il gruppo elettrogeno che forniva elettricità al rifugio stesso ed alla teleferica di servizio. Come risultato abbiamo il gruppo elettrogeno distrutto, la stazione di arrivo della teleferica totalmente fuori servizio, parte dell’impianto elettrico del rifugio fuori servizio. Danni molto ingenti. Nessun danno, per fortuna, alle persone. Sull’onda dell’emozione, ovviamente fortissima, si paventa una chiusura del rifugio. Immediatamente si attiva una catena di solidarietà.

Gli amici del Soccorso Alpino si attivano e portano in quota il giorno stesso e parzialmente a spalle, un gruppo elettrogeno prestato dalla Protezione civile di Caprino Veronese per tamponare la situazione. Il giorno dopo arriva in quota, trasportato da un elicottero dei Vigili del Fuoco proveniente da Mestre, un grosso gruppo elettrogeno prestato dalla Protezione civile di Brentino Belluno, questo è stato possibile perché il Sindaco di Brenzone che ha dichiarato l’intervento di pubblica utilità. Nello stesso giorno arrivano al rifugio tre tecnici della ditta Cubi - Impianti tecnologici che riattivavano in maniera provvisoria l’impianto elettrico del rifugio e calibrano il gruppo elettrogeno per il rifugio stesso.

Come si può vedere la reazione è stata immediata e mediante la solidarietà il rifugio può mantenere la sua operatività. Rimangono i danni molto ingenti e la problematica del rifornimento del rifugio, in quanto si è deciso di non chiudere il rifugio e si stima che la teleferica non tornerà attiva prima del prossimo anno. Di conseguenza si è deciso di usare per l’approvvigionamento l’elicottero.
Per quanto riguarda il gruppo elettrogeno si sta studiando la situazione. È stato anche deciso di aprire una sottoscrizione a favore del rifugio. Devo dire che commuove la “sollevazione” a favore del nostro rifugio arrivata da tutte le parti e questo ci fa ben sperare per il futuro.
Ricordiamo a tutti che al momento è possibile procedere alle donazioni solamente tramite bonifico e FB e/o passando dalla sede negli orari di apertura.

Stiamo attivando anche la piattaforma online che permetterà anche l'utilizzo del sistema PayPal, oltre che del bonifico tradizionale. Vi ringraziamo fin da ora per la vostra vicinanza e per le decine di chiamate che abbiamo ricevuto per conoscere meglio il sistema di donazione. Vi aggiorneremo non appena anche il sistema integrativo sarà attivo.

Antonio Guerreschi
Presidente della sezione CAI di Verona

Comments (5)

Per commentare devi fare
  • ED
    Elena ❤️
    • AG
      Alberto Donate, donate, donate...il Telegrafo è di tutti.
      • SO
        Sabrina In bocca al lupo poeta della montagna!
        • BM
          Barbara Un piccolo contributo fatto con il ❤️
          • avatar
            Emanuele Forza ragazzi