or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sostiene Credazzi

A campaign of
giulio credazzi

Contacts

A campaign of
giulio credazzi

Sostiene Credazzi

Campaign ended
  • Raised € 165.00
  • Sponsors 3
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Personal fundraising
  • Obiettivi
    1. Zero Povertà
    3. Salute e benessere
    8. Lavoro dignitoso e crescita economica

A campaign of 
giulio credazzi

Contacts

The project

Sostiene Credazzi

IIl nome del progetto s'ispira al titolo del libro scritto da Antonio Tabucchi "Sostiene Pereira".

Perché questa impostazione di tipo militare per questa raccolta di fondi che ha l'obiettivo di finanziare l'acquisto di una “Gondola” per la cura del malato della Malattia di Parkinson (MdP) del costo di circa 7000 € perché oggi  mi trovo a combattere una guerra contro la malattia di Parkinson dove il campo di battaglia è il mio corpo.
Sulla carta la vittora è in mano alla MdP, ma oggi sono qui in piedi, un cane vivo vale più di un leone morto.

Questa “Gondola” è un'arma potente contro questa malattia che consente di migliorare la postura, il modo di camminare e il “Freezing” che per quel che mi riguarda è il problema più grave della mia forma di malattia, mi rendo conto che le medicine pur aumentando il dosaggio non raggiungo mai il livello ottimale e così ho trovato questo dispositivo che non è dispensato dal SSN, inoltre la mia capacità lavorativa è di gran lunga ridotta rispetto a qualche mese fa e di conseguenza la capacità di produrre reddito è diminuita.

Forse sono un illuso, forse no, staremo a vedere, Grazie comunque di aver letto questo testo fino a questo punto, se farai una donazione di 10 euro riceverai il libro “Da quota 33 a El Alamein” ed il libro “100 Pagine edizione 2022”” in formato PDF e se ti piace fallo leggere anche a chi vuoi tu!

Grazie
Giulio Credazzi


Testo sul Parkinson estratto da "100 Pagine Edizione 2022"

Perché è importante la ricerca per il Parkinson?

Perché oggi, per i malati di Parkinson, la vita è resa abbastanza sopportabile, consentendo di affrontare gran parte delle difficoltà e svolgere i compiti che si svolgono durante il giorno, grazie all'apporto della dopamina, la quale nel tempo però crea assuefazione e quindi fra qualche anno non darà più i suoi effetti benefici, facendo ritrovare quelli che come Credazzi hanno contratto la malattia in età piuttosto giovane, fra qualche tempo, con gravissime difficoltà deambulatorie e moltissimi dolori muscolari e articolari. 

Il tempo è poco, è necessario comunque che la ricerca trovi delle soluzioni alternative all'uso della dopamina o comunque una soluzione a questo problema dell’assuefazione e bellissimo sarebbe trovare una cura efficace e definitiva a questa degenerazione delle cellule cerebrali.

Libri Disponibili in Formato Cartaceo e Digitale:

  1. Distillato d'amore
  2. 100 Pagine
  3. Da Quota 33 a El Alamein
  4. Profezie della Bibbia
  5. Il Giro di Boa
  6. Dal calendario Maya a Armagheddon
  7. Gli Zollari
  8. Amico silenzioso
  9. Il Piano di Dio
  10. Oltre il Confine della stupidità fiscale Italiana
  11. Soluzioni di Rete


1799 sono i giorni che è durata questa storia d'amore a distanza, lei a Londra, lui a Roma, con incontri mensili e le vacanze estive e invernali insieme . Si erano conosciuti al Circeo quando lei aveva 16 anni e lui 20, hanno avuto una storia da adolescenti, lei si prese una bella cotta, lui neanche se ne accorse e se ne andò in Turchia dopo averle regalato un paio di orecchini comprati al Blue Point. Era il 1979 da allora per una decina di anni sono rimasti in contatto, lei viveva all' Eur, lui a Montesacro, una distanza di poco inferiore a quella fra Milano e Varese se prendi il "Raccordo" dal lato Aurelia.
Comunque verso la fine degli anni '80 si sono persi di vista, senza nessun contatto, entrambi si sono sposati e poi separati. Nel dicembre 2013 lui digita il nome e cognome di lei su Google, cosa già fatta in passato, lei non è presente sui social, ma finalmente appare qualcosa, un sito di psicologi inglese, senza i riferimenti per telefono o email, solo il modulo per farsi psicanalizzare, e quello lui riempie e così iniziano i 1799 giorni di una storia piena di passione, alti e bassi, tanto romanticismo, poesia e dichiarazioni d'amore e qualche fuga da un legame forse troppo intenso, turbato da un incidente in moto e dalla malattia.
La storia si svolge fra Roma e Londra, favorisce dunque molta comunicazione e riflessioni scritte, che sono state raccolte in modo certosino dal protagonista. I nomi a parte quello dell'autore sono di fantasia, ma la storia, i sentimenti, le paure, le emozioni, sono vere. Una storia fra due  persone fra i 50 e i 60 anni dai connotati adolescenziali.
E' un libro unico nel suo genere per contenuto e per come è fatto, un modo molto particolare, inconsueto, quando è stata fatta vedere la bozza, specialmente al pubblico femminile molte hanno reagito volendo strappare il libro dalle mani dell'autore per leggerlo subito, altre dopo poche pagine si erano già emozionate.

Il Commento di M.Rosaria, Insegnante:

Il Protagonista del libro, cinquantenne, ricorda alcune esperienze giovanili vissute in particolare negli anni Ottanta, anni di profondi cambiamenti, che lo scrittore descrive fornendo un preciso spaccato sociale.
In queste pagine ai rivive  l'atmosfera di quei giorni, sembra di esserci ricascati dentro, con l'eskimo, il Vespone, la musica dei Pink Floyd. La musica: nessun'altra generazione di giovani ha dato tanta importanza alla musica; è quasi un collante che unisce. Anche oggi, a distanza di tempo.
Su questo sfondo si staglia la figura dell'assoluta protagonista del libro, Beatrice, profondamente amata dal Protagonista. L'amore per lei pervade tutte le pagine del libro che a volte sembrano incendiarsi per l'intensità dei sentimenti descritti. Un amore travagliato, causa di gioia e di dolore per il Protagonista che si sente appagato solo quando è vicino a lei e fonte di irrequietezza per Bea che vorrebbe conoscere altre realtà.
Solo un interesse supera questo amore, quello religioso, ma di questo lo scrittore si occupa diffusamente in altri libri, Diciamo solo che anche nell'amore profano il Protagonista riconosce l'impronta di Dio,
Tutto questo intreccio di riflessioni, descrizioni, ricordi viene raccontato nei modi e nei generi letterari più vari: dall'autobiografia, all'inserimento di testi di canzoni, dalla descrizione di paesaggi, sentimenti, sensazioni alle poesie di mano dell'autore e ad una prosa così diretta e nello stesso tempo così raffinata da rendere questo libro  quasi un saggio di pura poesia.

Scrivi una recensione


Lasciati condurre in un percorso dell’esistenza umana, attraverso storie ed emozioni con la Musica, l’amore di un uomo verso la donna, racconti di vita e di morte, sensazioni espresse davanti alle cose che viviamo ogni giorno.
Cogliendo e condividendo i colori prodotti dall’anima durante il suo cammino.
Una goccia corre verso il mare, se la intercetti prima che si mischi con il restante immenso bacino d’acqua ne potrai apprezzare il sapore fino anche a dissetarti. 100 Pagine, 100 Gocce.

Circa 80 racconti accompagnati e permeati dalla musica dei Pink Floyd, David Bowie, il ruolo delle canzoni per i ragazzi degli anni '70, abituati ai posti di blocco per le Brigate Rosse e il terrorismo nero, tutto facente parte della quotidianità scolastica e cittadina, l'ascolto dei 45 giri, l'abbigliamento stereotipato che definiva l'orientamento politico.
I brividi per i lanci col paracadute militare, gli aneddoti comici in Inghilterra per imparare l'Inglese. Tante poesie e storie emozionanti, alcune in romanesco, il cuore dell'uomo che si apre verso la donna, incurante di mettere in gioco i propri sentimenti. Un'esposizione incomparabile del profondo dell'animo umano, raccontato in modo diretto, semplice, leggero, che arriva subito in fondo all'animo di chi legge.

Scrivi una recensione


Un libro scritto da un Paracadutista Militare della Folgore, che ha prestato servizio come ufficiale presso il Quinto Battaglione Paracadutisti “El Alamein” di stanza a Siena. Nel quale si raccontano i sentimenti che un cittadino qualunque, una volta che diventa un Paracadutista dell’ Esercito Italiano, prova nel momento in cui deve affrontare la morte, sia la propria che quella dei commilitoni.
Attraverso alcune riflessioni che scavano nell’intimo umano si analizzano le sensazioni che si provano quando si è in bilico sulla torre di diciannove metri, la paura del primo lancio con le mani fuori della carlinga nell’attesa che la luce diventi verde.
Riflessioni profonde sul significato dei termini “lealtà”, “fedeltà”, “amor di patria”, in un periodo in cui l’amore per il denaro, la vanità, la bramosia per la fama ed il potere stanno devastando l’animo umano.
Questo libro racconta di persone ed episodi di vita vissuta, contiene un rispettoso tributo di onore alla mia Brigata, agli eroi di El Alamein, ai colleghi parà Italiani e quelli di tutto il mondo, si parla di  esperienze estreme che generano emozioni e sentimenti che sono raramente sperimentabili nella vita comune.

www.paracadutisti.netScrivi una recensione


Un saggio che mette luce sugli aspetti specifici delle Profezie adempiute e che ancora devono adempiersi. Il 30% del contenuto della Bibbia è costituito da profezie, pertanto, per quelli che reputano il Testo Sacro la Parola di Dio, attribuiscono una grandissima importanza a questo aspetto.
Il filo conduttore è sempre il popolo d’Israele, attraverso l’analisi storica ed una considerazione dei tempi moderni, si delineano degli eventi che apparentemente possono apparire delle “coincidenze”, in realtà sono i segni distintivi delle varie epoche, compresa la nostra, ben descritte e delineate nei capitoli della Bibbia.
L’autore non intende dimostrare alcuna teoria, non vuole convincere nessuno attraverso argomentazioni, neanche si vanta di essere l’oggetto di “rivelazioni” spirituali eccezionali. La fonte delle sue informazioni è all’interno del testo biblico.
Attraverso la semplice analisi e con la riflessione guida il lettore in un percorso che, se affrontato con semplicità e disponibilità, apre la strada ad una visione completamente nuova dell’esistenza umana.

Scrivi una recensione


Settembre 2001, due colleghi di una banca a Londra negli anni ’80 si separano, uno di questi si trasferisce a lavorare nella torre Sud del World Trade Center, dove viene a trovarsi la mattina del martedì dell’undici Settembre. Attraverso la storia dei due, dei loro colloqui, si analizza la storia dell’umanità nel ventesimo secolo, percorrendone le fasi salienti, le due guerre mondiali, approfondendo il confronto fra il terrorismo delle Brigate Rosse e quello Islamico.
Il fascio di luce della Bibbia viene posto sulla società occidentale “post-cristiana”, sull’Ebraismo, sull’Islam, sulla New Age, sulle Sette Religiose, sul progresso d’Israele, considerando: quando ci sarà la pace? Chi la imporrà? Quanto durerà? A quale costo? Il libro termina con la “colonna sonora” della vita di uno dei protagonisti, figlio del “walkman”.
E’ il libro che è bene leggere prima del “Rapimento della Chiesa”, ma che è indispensabile conoscere durante la “Tribolazione”.

Scrivi una recensione


Un commerciante di pietre preziose desiderava che il proprio figlio imparasse a distinguere perfettamente le pietre vere da quelle false.Così lo mandò in oriente nel paese delle pietre preziose, presso il più grande esperto del mondo.
Il ragazzo desiderava toccare, analizzare, controllare, ogni tipo di pietra. Ma l’esperto disse: cominceremo con i diamanti! Così, bendò il ragazzo e per giorni gli fece toccare, maneggiare, toccare, “sentire”, solo pietre autentiche.
Allora il ragazzo disse: “come farò a riconoscere le pietre false se tu mi dai da studiare solo pietre vere? 
L’esperto non rispose, ma un giorno fra le pietre autentiche ne mise una falsa, il ragazzo la riconobbe subito, senza ombra di dubbio si accorse che quella era falsa.
Cristo disse: “ E conoscerete la verità e la verità vi farà liberi”  Giov 8:32 
Le profezie hanno affascinato l’uomo da sempre, i Babilonesi ne fecero quasi una scienza. I veggenti, gli oracoli, ci sono sempre stati in ogni epoca e cultura. L’oroscopo, con la sua grande diffusione ne è una testimonianza, ma le stesse previsioni del tempo fanno presa su quell’angolo della psiche umana che ricerca informazioni riguardo ad un futuro sempre più incerto ed insicuro. 
Eppure la nostra mente spazia continuamente fra tre elementi fondamentali dell’esistenza umano: passato, presente e futuro.
Il fascino delle profezie è grande ma lascia spazio a larghi margini d’errore, specialmente se le si esplora in chiave egoistica.
La fine del calendario Maya nel 2012 ha stimolato grande interesse sulle profezie in genere e molte teorie sostenute da forti argomentazioni che si definiscono scientifiche stanno sorgendo attraverso i media.
Questo libro considera le profezie esposte nella Bibbia come la “pietra autentica”, perciò contiene un’analisi, un’osservazione delle profezie, mettendole in parallelo con la Storia dell’umanità, e la società attuale, per dare un quadro, quello profetico, secondo la visione che ne dà la Bibbia. Fornendo un’ottica globale rispetto all’umanità, alle nazioni, per dare un senso a questa esistenza che altrimenti resta sempre più confusa e disorientata, senza speranza.

Scrivi una recensione


Questi nostri compagni “poveri” parlavano evidentemente un italiano piuttosto semplice e ci prendevano in giro per la nostra, non credo poi tanto forbita, lingua.
In particolare sentendoci usare comunemente la parola “zolla”, invece di “toppa”, per intendere il grumo di terra attaccato ad un ciuffo d’erba, ci irridevano, ci beffeggiavano e ci canzonavano chiamandoci “gli Zollari”. Perché noi le toppe di terra le chiamavamo zolle.
Di qui l’idea di mio fratello Guido di chiamare il suo ipotetico libro di memorie, “gli Zollari”.
Un titolo che suscita sicuramente curiosità ed interesse, che a mio parere è giustificato e soddisfatto dal fatto che queste circa 400 pagine raccontano attraverso le vicende familiari una descrizione della Storia Italiana e Mediterranea, il veicolo che trasporta i racconti nasce dalla fusione della Famiglia Credazzi con la Famiglia Taranto di Napoli, Palli di Voghera e la famiglia Aliotti che gravita fra Smirne in Turchia, Rodi e Roma.
Non seguiamo un ordine strettamente cronologico, ma con numerosi “flashback” si spezza la monotonia della narrazione, puntando l’attenzione su fatti, persone ed episodi talvolta approfonditi con dovizia di particolari e uno spaccato di vita spesso avventuroso ed emozionante.

Scrivi una recensione


La simulazione di un dialogo con il Creatore dell'universo, attraverso il testo biblico estratto, copiato e incollato a sostegno delle tesi delle risposte alle domande fondamentali dell'essere umano.
Risolvere il problema esistenziale attraverso la fede, basandosi sulla Parola di Dio che per il credente è la Bibbia, non è cosa di poco conto.
Avere delle risposte sui quesiti fondamentali di noi persone umane riguardo alla Vita, la Morte, l'esistenza nel suo complesso.
Riuscire a comprendere il concetto di Eternità, vita eterna, esistenza oltre la morte, la ricerca della Pace, della Felicità, sono tutti aspetti che trovano la loro risposta in Dio e noi possiamo conoscerla e capirla attraverso la Sua Parola.
Scrivi una recensione


L’autore, un esperto informatico, appassionato dell’aspetto profetico della Bibbia, ha realizzato un saggio romanzato, il filo conduttore è costituito dalle profezie della Bibbia riguardo ad Israele, dalla sua nascita ai tempi futuri e del ruolo che le nazioni hanno avuto ed avranno nei suoi confronti.
Attraverso un’analisi accurata, elenca le profezie dell’Antico e del Nuovo testamento, mettendo in parallelo quelle avvenute con i fatti storici. Fornendo date, dati statistici, tavole sinottiche, schemi dell’Apocalisse e del profeta Daniele.
Le profezie non ancora adempiute sono poste in relazione alla situazione attuale della società: la religione mondiale, la rete satellitare, la finanza mondiale, il sistema di pagamento unico, la globalizzazione, la polizia mondiale, il controllo della popolazione, l’Europa unita politicamente e militarmente, le guerre etniche, la guerra in Israele. Sono aspetti necessari alla realizzazione di ciò che farà da fondamenta, alla costituzione del governo mondiale, del quale si parla nella Bibbia alla “fine dei tempi”.
La profezia costituisce il 30% del contenuto della Bibbia, è il mezzo che Dio usa per dimostrare che Lui è il vero Dio: rivelare con largo anticipo quello che deve avvenire.
Le profezie riguardanti la seconda venuta di Cristo sono di otto volte superiori a quelle relative alla sua prima venuta. 
Il libro è anche un racconto con due protagonisti colleghi in una banca a Londra negli anni ’80, uno dei quali si trasferisce a lavorare nella torre Sud del World Trade Center, dove viene a trovarsi la mattina del martedì dell’undici Settembre 2001. Attraverso la storia dei due, dei loro colloqui, si analizza la storia dell’umanità nel ventesimo secolo, percorrendone le fasi salienti, le due guerre mondiali, approfondendo il confronto fra il terrorismo delle Brigate Rosse e quello Islamico. La storia è ricca di racconti ed aneddoti di vita vissuta.
Il fascio di luce della Bibbia viene posto sulla società occidentale “post-cristiana”, sull’Ebraismo, sull’Islam, sulla New Age, sulle Sette Religiose, sul progresso d’Israele, considerando: quando ci sarà la pace? Chi la imporrà? Quanto durerà? A quale costo? La risposta c’è, se la si vuole accettare e non è piacevole, ma si sta materializzando davanti ai nostri occhi.
Il libro termina con la “colonna sonora” della vita di uno dei protagonisti, figlio del “walkman”, il quale attraverso le canzoni che hanno caratterizzato il suo tempo, ripercorre gli anni dai primi anni ’60 fino alla fine del secolo.
E’ il libro che è bene leggere prima del “Rapimento della Chiesa”, ma che è indispensabile conoscere durante la “Tribolazione”.


Il Rapimento della Chiesa è l’evento di cui si parla in modo più esplicito dall’Apostolo Paolo in I Tessalonecesi Cap. 4 vv17.
La Tribolazione è il perido di 7 anni del quale parlano il profeta Daniele, Giovanni nell’Apocalisse e Gesù al capitolo 24 di Matteo.

Scrivi una recensione


Il libro riporta alcuni articoli importanti riguardo alle piccole imprese, nonché racconta l'attività svolta sul territorio a difesa delle piccole e medie imprese. Sono menzionati gli incontri con personaggi politici e del mondo finanziario e dell'economia, viene spiegato come risolvere il problema delle piccole imprese e messe a nudo le problematiche che causano  il dissesto della microeconomia italiana.
Il libro è denso di numeri esplicativi di ciò che causa il male economico italiano.
Questo libro contiene un'analisi dettagliata di quale sia la situazione economica globale e finanziaria, Infine si racconta l’attività svolta dall'associazione territoriale del Municipio.

Scrivi una recensione


Argomenti trattati

Sistemi Operativi
Programmi Applicativi
La scelta di un Personal Computer.
Hardware del Personal Computer
I MonitorLe Stampanti Scanner e Sistemi di Acquisizione

Scrivi una recensione

Le Connessioni Remote
Le LAN – Reti Locali
Il Sito Internet ed il Server WEB
Virus
La Distribuzione dei Prodotti Informatici
La Banca, lo Stato e la Piccola Impresa


Un Viaggio attraverso il morbo di Parkinson. Tratto da 100 Pagine Edizione 2022:

Occupazione straniera

Ti sei insediato silenziosamente prima la postura della mano poi il passo rallentato un po' trascinato, ogni tanto innesti la “modalità robot” sembra che per fare i movimenti ci sia bisogno di più forza, di più volontà, di più attenzione. Non so se siano le medicine o sia tu ma a volte pare sopraggiungere un sonno strano che io chiamo Cecagna
Per espellere una biglia devo fare lo sforzo come per una montagna.
Mettere un paio di calzoni, equivale a camminare su una fune tesa fra due grattacieli.

Ok, potremmo dire che prendersela con calma è meglio che andare di fretta, ma a volte la moviola al confronto del mio passo sembra andare avanti veloce.
Non riuscivo a stringere il pugno, questo mi gettava nello sconforto disorientandomi non poco.

Da quando sei arrivato, non facciamo che discutere, la mia mente non fa altro che commentare, valutare, quantificare l’impatto della tua presenza nel quotidiano e tendenzialmente posso affermare che è sempre colpa tua se qualcosa non funziona più come prima.
Mettersi le scarpe con i lacci è diventata un’impresa, forse sarà pure la “panza” ma avere difficoltà nell’allacciarsi le scarpe è deprimente, come pure lo è alzarsi dalla sedia, devo allenarmi facendo le pompate come durante il Militare per rafforzare le braccia e riuscire a sollevarmi dalla sedia.

“Seduto leone, in piedi coglione”, questa è la realtà che mi appartiene, l’altra versione è: “Mattino leone, la sera coglione” poiché l’effetto “doping” si riduce nel corso della giornata. Gradualmente, ogni giorno il cerchio si stringe, le cose semplici e banali diventano un’impresa a volte sembra che tu abbia messo dei sacchetti di sabbia attorno ai piedi.

Una volta partito non posso fermarmi, devo proseguire il cammino, il percorso della giornata, poi alla sera mi basta sedermi cinque minuti che mi cala la palpebra  e mi addormento.
Succede talvolta che m’inchiodo, come una frenata brusca, perdendo l’equilibrio, oppure calcolo male le distanze e quindi urto il gradino, rischiando di rovinare a terra.
La condizione del disabile da Parkinson è ibrida, specialmente all’inizio della patologia, le medicine fanno effetto ed è possibile portare avanti bene o male i propri compiti e faccende in maniera quasi normale. Fintanto che il “carburante” prescritto dal medico dura con i suoi effetti.

Col passare del tempo però, le medicine danno assuefazione, costringendo ad aumentarne le dosi e di conseguenza gli effetti collaterali. Ecco perché riguardo al Parkinson la ricerca è di fondamentale importanza, perché fra qualche anno non saranno pochi i pazienti con cure inefficaci.

Il morbo non è il solo nemico, bisogna tener conto del ruolo dello Stato, che attraverso i suoi funzionari istruiti in modo errato, distanti dalla realtà, che non conosce la verità di cosa significhi procedere ogni giorno dovendo combattere per ottenere qualcosa che per la gente comune è normale. Sono, di fatto, una canna rotta sulla quale chi si trova in una condizione di difficoltà tenta di appoggiarsi, ritrovandosi con la mano bucata. Il malato di Parkinson non può più eseguire le stesse mansioni che svolgeva prima di ammalarsi, non può più lavorare lo stesso numero di ore, con lo stesso ritmo, deve avere tempo e disponibilità economica per fare terapia motoria, altrimenti s’inchioda nell’arco di pochi giorni. Questo comporta una riduzione delle entrate e un aumento delle spese, se lo Stato evita di prendere atto della situazione e non si assume la responsabilità di sopperire alle esigenze venutesi a determinare con la patologia, chi lo farà? Anzi, non facendo tesoro dell’esperienza accumulata sulla patologia, a ogni occasione, le commissioni che valutano il grado d’invalidità innescano un tira a molla che nulla ha a che fare col ruolo per cui esiste lo Stato, ruolo determinante per la sopravvivenza dignitosa di chi è stato colpito da una patologia degenerativa irreversibile.

Ormai il giorno volge al termine, il tramonto ha intrapreso il suo cammino che racconta lo spettacolo del creato e della vita, talvolta quando non siamo distratti, ci ricorda che “la vita è un mozzico”.  Per questo va vissuta giorno per giorno. Il Signore provvede “basta a ogni giorno il suo affanno". Mat.6:34

Rewards

Contribute
Campaign ended
€3.00

Fratello parà

Io avevo chiesto un euro ama l'importo minimo è 3.
Ricevi il libro che tratta la storia di un Paracadutista della Folgore "Da Quota 33 a El Alamein" il valore del contributo copre le commissioni le spese per la raccolta.

Select
€10.00

Gondola

se farai una donazione di 10 euro riceverai il libro “Da quota 33 a El Alamein” ed il libro “100 Pagine edizione 2022”” in formato PDF e se ti piace fallo leggere anche a chi vuoi tu!

Select
€15.00

Simpatizzante - Follower

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare un libro in formato elettronico a tua scelta.

Receive the link to download an electronic book of your choice.

Select
€25.00

Aiutante di campo - Aide de Camp

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare un libro in formato elettronico a tua scelta.
Ricevi un libro a tua scelta in formato cartaceo

Receive the link to download an electronic book of your choice.
Receive a book of your choice in print format

Select
€50.00

Sostenitore - Supporter

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare tre libri in formato elettronico a tua scelta.
Ricevi due libri a tua scelta in formato cartaceo

Receive the link to download three books in electronic format of your choice.
Receive two books of your choice in print format

Select
€100.00

Protagonista - Protagonist

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare cinque libri in formato elettronico a tua scelta.
Ricevi quattro libri a tua scelta in formato cartaceo

Receive the link to download all the books in electronic format of your choice, in Italian and English.
Receive four books in English and Italian in paper format

Select
€500.00

Artefice - Artificer

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare tutti i libri in formato elettronico a tua scelta.
Ricevi sei libri a tua scelta in formato cartaceo
Ricevi My Art Disk

Receive the link to download all the books in electronic format of your choice, in Italian and English.
Receive four books in English and Italian in paper format
Receive My Art Disk

Select
€1,000.00

Amico Top - Top Friend

Ricevi il collegamento (Link) per scaricare tutti i libri in formato elettronico a tua scelta, in Italiano e Inglese.
Ricevi sei libri a tua scelta in formato cartaceo in Italiano e tre in Inglese, inoltre ricevi un originale, pezzo unico, dell'opera artistica MyArtDisk

Receive the link to download all the books in electronic format of your choice, in Italian and English.
Receive six books of your choice in paper format in Italian and three in English, plus you will receive an original, one-of-a-kind piece of the artwork MyArtDisk

Select

Comments (2)

To comment you have to
  • MM
    Marco forza Giulio
    • avatar
      giulio 'sei unico, Giulio! hai trasformato un problema in un gioco eticamente rilevante che sicuramente attirerà l'attenzione di molte persone

      Gallery

      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

      1. Zero Povertà

      Sconfiggere la povertà: porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque.

      3. Salute e benessere

      Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

      8. Lavoro dignitoso e crescita economica

      Buona occupazione e crescita economica: promuovere una crescita economica inclusiva, sostenuta e sostenibile, un'occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti.