or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

SOS AMAZôNIA Benefit Festival (12 Ottobre 2019 Italy Bologna)

A campaign of
CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living

Contacts

A campaign of
CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living

SOS AMAZôNIA Benefit Festival (12 Ottobre 2019 Italy Bologna)

Support this project
27%
  • Raised € 4,180.00
  • Target € 15,000.00
  • Sponsors 43
  • Expiring in 43 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Environment & pets

A campaign of 
CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living

Contacts

The project

ENGLISH VERSION

VERSIÓN ESPAÑOLA

Proteggi ora, insieme alla Compagnia di Viaggi Mistici CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living, il corridoio verde dell'amazzonia pluviale peruviana sud-orientale, (3 ore da Puertomaldonado) facciamo nascere insieme questo festival socio ecologico e musicale! Continua la lettura e lascia che ti raccontiamo un pò...

...dopo aver letto, scegli il biglietto per il concerto italiano del 12 ottobre, Istituto Italiano di Cumbia ! (cliccando su SOSTIENI)

- Ti invitiamo a guardare il video e informarti leggendo questa pagina;
- Stai per diventare la persona chiave che permetterà la realizzazione di questo progetto prima che sia troppo tardi;
- Grazie al tuo contributo proteggeremo insieme una terra della selva amazzonica dalla deforestazione da parte degli allevatore di bestiame, diventerai parte di questa community di attivisti internazionale.
- Grazie al tuo supporto Realizzeremo 2 volte all'anno il Festival musicale in Perù e Italia e le attività di volontariato in Amazzonia a cui anche tu potrai partecipare diventando Fondatore Attivista. (max 20 fondatori attivisti all'anno)

N.B. La terra da acquisire è di proprietà di proprietari terrieri (non del governo) che utilizzano l'allevamento per sfruttare queste terre e Novalis, sta anno dopo anno aiutando nella riconversione di queste aree a rischio deforestazione e sterilizzazione.

Precisamente, come saranno utilizzate le donazioni?

- Il 70 % delle donazioni qui inviate, saranno destinate all'acquisizione di terra amazzonica a rischio deforestazione dagli allevatori di bestiame. Ogni 600 euro dedicati ad acquisire terra a rischio, si proteggeranno in maniera indiretta circa 1 ettaro di Amazzonia. (grazie al corridoio verde creato)
- Il 30% delle donazioni qui inviate, saranno destinate alla realizzazione delle 2 date del festival musicale anno 2019 (13 aprile già realizzato a Pisac Perù e 12 Ottobre a Bologna Italia in programma al Locomotiv Club) e al sostegno delle 2 spedizioni di volontariato in amazzonia anno 2019 (15, 20 Luglio / prossime date saranno comunicate da settembre)
- Stai per diventare fondatore e far nascere con noi l'SOS AMAZôNIA Benefit Festival!
- Il Tuo Sostegno è necessario ora, in questo minuto, per poter realizzare insieme questa opera socio ecologica & musicale!

* INVIANDO UNA DONAZIONE MAGGIORE DI 20 EURO, IL BIGLIETTO AL FESTIVAL DEL 12 OTTOBRE A BOLOGNA E' COMPRESO

* CHI DONA 200 euro per il VOLONTARIATO LA QUOTA ANDRA' SEMPRE DIVISA SECONDO I 70 % (AMAZZONIA) E 30 % (FESTIVAL), UNA VOLTA IN LOCO E' NECESSARIO CONTRIBUIRE ALLE SPESE DI SPOSTAMENTO, ALLOGGIO E CIBO PER UNA SETTIMANA (CIRCA 100 EURO)

Qual è la Panoramica dove si inserisce questo Festival Benefico?

La nostra barriera verde contribuirà a proteggere una sana e sostenibile foresta sorvegliata nella regione di "Las Piedras" nell'Amazzonia peruviana meridionale. Un vicino ha tagliato illegalmente oltre 150 ettari di foresta negli ultimi 6 anni per l'allevamento del bestiame. Proteggeremo l'habitat esistente da ulteriori deforestazioni creando confini di proprietà legale. Quest'anno senza la nostra azione sono a rischio quasi 100 ettari in più. Unisciti a noi!

SOS AMAZôNIA Benefit Festival è in partnership con NOVALIS

Novalis è un'associazione peruviana composta da membri provenienti da tutto il mondo. Siamo amministratori e protettori di oltre 2.000 ettari di foresta pluviale amazzonica. Siamo attivi nella raccolta delle noci del Brasile e nella conservazione delle foreste di valore ecologico in cui viviamo nella regione di Las Piedras dell'Amazzonia peruviana sud-orientale.

Novalis funge da centro per la conservazione culturale e la conservazione della foresta pluviale. La nostra filosofia e approccio è che al fine di preservare la foresta, non possiamo separare completamente le persone da essa, quindi il nostro lavoro si concentra sulle comunità circostanti e sulla conservazione culturale promuovendo al tempo stesso l'uso sostenibile delle foreste, in particolare gli usi tradizionali e quelli che preservano la biodiversità.

Crediamo anche che le foreste dovrebbero essere ben sorvegliate e protette, in particolare questa foresta pluviale che consideriamo la nostra casa.

Cosa fa Novalis insieme a SOS AMAZôNIA Benefit Festival?

Novalis è una piattaforma per le esplorazioni botaniche, la ricerca antropologica, le collaborazioni indigene e la connessione umana con la natura attraverso ritiri e programmi interattivi.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL è un progetto socio ecologico e musicale, che attraverso la musica e la spiritualità ancestrale, risveglia le coscienze. Attiva una rete di volontariato operativo in loco, per azioni sociali ed ecologiche come la protezione di terre e alberi in Amazzonia Peruviana e piantagione di alberi. A differenza di altri festival che sono fini a se stessi, SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL si manifesta anche nelle cerimonie, concerti (2 volte all’anno Italia & Perù) e nei rituali ancestrali per preservare le culture native. Chi decide di sostenere il progetto attraverso un contributo economico (con il crowdfounding) farà parte di una comunità internazionale che non solo viaggia per scopi spirituali, ma che contribuisce attivamente all’equilibrio di tutto il pianeta. Grazie a queste azioni, permettiamo di innalzare la consapevolezza dell’Essere Umano.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL è un Progetto Realizzato dai Fondatori e dal Team di Guide Mistiche ed Esploratori della Compagnia di Viaggi Mistici: CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living

Decidendo di sostenere questo progetto attraverso un contributo economico da questa pagina diventerai Supporter, Super Supporter, Genitore, Fondatore, Fondatore Attivista e Main Sponsors e fari parte di una comunità internazionale che non solo viaggia per scopi spirituali, ma che contribuisce attivamente all’equilibrio di tutto il pianeta. Grazie a queste azioni, permetterai di innalzare la consapevolezza dell’Essere Umano.

Ok, qual è la situazione Attuale?

... qui in Amazzonia, ci sono tantissimi allevatori di bestiame, tra cui uno nelle nostre vicinanze. (puoi vedere sotto il risultato)

Questo è il modo in cui la foresta scompare, in tutta l'Amazzonia: un ettaro alla volta.

Questo chiaro taglio è la classica storia sulla deforestazione in Amazzonia. Quello che probabilmente avete letto su riviste, o visto in TV o su Internet. Questa foto sopra mostra terra "vuota da alberi" accanto a una parte della foresta che stiamo cercando di proteggere. (immagine: drone capture Julio Araujo)

Di cosa stiamo parlando?

Bovini provenienti da un allevatore lungo il fiume Las Piedras. (immagine: Tui Anandi)

...degli allevatori di bestiame.

Quindi, la realtà dell'allevamento di bestiame in Amazzonia è che:

1) Deforesta l'Amazzonia;
2) Uccide il suolo e rende sterile un paesaggio un tempo florido;
3) Rende Sterile la terra dopo un breve periodo di tempo, e quindi ha bisogno di deforestare altra terra per contiuare l'allevamento.

Vogliamo evitare questo tipo di risultati nelle foreste vicino dove lavoriamo e in tutta l'Amazzonia!


Cosa significa allevare bestiame in Amazzonia?

Biodiversità a Rischio dai Tagli di Alberi

La foresta pluviale amazzonica è biologicamente diversa, al di là di ciò che la maggior parte della gente realizza. E nell'attuale crisi ecologica del mondo, c'è assoluto bisogno che le persone realizzino che il nostro futuro dipende da queste foreste.

L'Amazzonia non è un posto per allevare animali!

Il primo anno dopo che un rancher ha ripulito la foresta, e poi la brucia, c'è una buona nutrizione nel pascolo delle erbe tropicali che ricrescono rapidamente. Ma in anni di ripetizione di questo ciclo sullo stesso appezzamento di terreno, lo strato di terreno vegetale si esaurisce completamente e diventa un terreno povero per il pascolo delle mucche. Presto il contadino abbandona la terra.

La biodiversità è persa. Il terriccio è influenzato negativamente. E la foresta primaria scompare.

Nella maggior parte dei casi, secoli di copertura forestale sono andati persi solo per un decennio di attività agricola.

Mariluz raccoglie le noci del Brasile nella sua foresta. Per produrre, gli alberi di noce del Brasile dipendono da relazioni complesse tra impollinatori, habitat di impollinatori e un roditore che può rompere il guscio duro. Questi tipi di relazioni sono possibili solo nella foresta primaria e intatta. (immagine Cassandra Caroline)

Considerazioni per la società amazzonica

Per milioni di persone che vivono in Amazzonia l'agricoltura pulita è un importante sostegno sia per il reddito giornaliero che per i pasti quotidiani, ed è anche uno dei principali fattori di perdita di foresta nelle regioni amazzoniche. Oltre l'80% della perdita di foresta in Amazzonia è dovuta all'attività di allevamento.

I fattori chiave della deforestazione sono il pascolo, le terre coltivate e la speculazione terriera.

Queste foto di cui sopra mostrano l'entità del clamoroso avvenimento tra il 2004 e il 2018 nel ranch dei nostri vicini. Ogni foto utilizza immagini satellitari. Cosa accadrà in questo 2019? Stiamo proteggendo quasi tutti i confini, tranne che a sud, che sono terre di proprietà di altre persone. Questa è una terra vulnerabile, poiché di solito sarà venduta al miglior offerente. (immagine da google maps)


(immagine: Tui Anandi)

Cosa faremo appena arrivati all'obiettivo ?

Questa campagna crowdfunding consiste nell'acquistare legalmente da parte di SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL e nel possedere il maggior numero possibile di terreni intorno al bestiame. Il nostro obiettivo è creare un corridoio verde e una barriera verde attorno all'area deforestata. Abbiamo già rivendicato le foreste del nord e dell'ovest attraverso le concessioni di noci del Brasile concesse dal governo, che legalmente proteggono le aree in cui vivono gli alberi, e ora ci stiamo muovendo per proteggere il confine meridionale e oltre. Unisciti a noi e diventa: Supporter, Super Supporter, Genitore, Fondatore, Fondatore Attivista e Main Sponsors dell'Amazzonia !

In che modo Novalis e SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL stanno prendendo una posizione!

Come organizzazione profondamente impegnata sia per la conservazione delle foreste che per gli esseri umani che vivono qui, comprendiamo che i nostri vicini debbano avere un reddito. Ci sono diversi modi per farlo, tuttavia, e l'allevamento di bovini chiari in Amazzonia è un'impresa insostenibile, in particolare il modo in cui lo vediamo ora.

La nostra posizione è la seguente:

1) Stiamo sempre esplorando attivamente nuovi modi di comunicare con i nostri vicini, che comprendono gli sforzi di educazione, mantenimento della pace e comunicazione ben diretta come strumenti per aiutare a vedere la visione che la foresta è la risorsa più importante su questo pianeta.
2) Condividiamo le nostre scoperte empiriche e le nostre prospettive attraverso i social media e internet, in modo che altri possano connettersi a questo movimento di re-forestazione e protezione influenzato a livello globale.
3) Ci impegniamo costantemente con le nostre comunità limitrofe che stanno anche sperimentando gli effetti dellìallevamento e della deforestazione. Offriamo supporto attraverso l'alleanza, l'introduzione di sistemi sostenibili e la collaborazione nello sviluppo di nuove attività economiche che li allontanino dalla deforestazione. Aiutiamo anche a collegare i coltivatori di noci del Brasile per indirizzare i canali di distribuzione dando loro un ritorno sull'investimento più favorevole.
4) Condividiamo i valori di Novalis e per questo il 70 % delle entrate di questo crowdfounding saranno destinati ad acquistare, preservare e reforestare una parte di questo corridoio verde amazzonico.
5) Con i
l 30% delle entrate di questo crowdfounding, o rganizziamo festival musicali e culturali 2 volte all'anno in Perù e Italia per sensibilizzare la coscienza dell'umanità su questi temi così fondamentali in questo momento storico.
6) Organizziamo spedizioni di volontari 2 volte all'anno per supportare questa missione direttamente in Amazzonia Peruviana.

Tramonto attraverso il campo di bestiame. Gli alberi solitari lasciati qui sono alberi di noce del Brasile, che sono illegali da tagliare. Tuttavia molti sono stati persi dal vento e dal fuoco. Dovrebbero, per legge, avere almeno 50 milioni di foreste intorno a loro per mantenere la loro produttività. (immagine: drone capture Julio Araujo)

Questi sono i fatti!

... noi esseri umani dobbiamo continuare a proteggere le foreste primarie e fare tutto il possibile per preservare la copertura e la qualità di queste, bonificare foreste frammentate e degradate e mantenere l'Amazzonia; i polmoni del pianeta, VERDE.

Cosa sta accadendo alla foresta pluviale?

• La foresta pluviale amazzonica si estende per 670 milioni di ettari
• Tra 90-140 miliardi di tonnellate di carbonio sono immagazzinate nelle foreste amazzoniche
• 34 milioni di persone vivono in Amazzonia e dipendono dalle sue risorse
• Le perdite di foreste nel bioma amazzonico hanno raggiunto una media di 1,4 milioni di ettari all'anno tra il 2001 e il 2012, con una perdita totale di 17,7 milioni di ettari, principalmente in Brasile, Perù e Bolivia
• Se le tendenze attuali continuano, la deforestazione potrebbe raddoppiare a 48 milioni di ettari tra il 2010 e il 2030, il che significa che più di un quarto del bioma amazzonico sarebbe privo di alberi.

Possiamo dire con molta fiducia che la scienza del clima è d'accordo, la scienza ecologica è d'accordo, e le società indigene basate sulla foresta concordano sul fatto che eliminare in modo chiaro la foresta pluviale in Amazzonia è sicuramente qualcosa da evitare se non viene fermato del tutto.

Natalia Clavier osserva il campo di bestiame appena deforestato e bruciato (immagine: Melanie Dizon)

Quindi, come possiamo salvare questo corridoio amazzonico dalla deforestazione?
Ognuno di noi ha una voce. Ognuno di noi può fare la nostra parte. Ognuno di noi deve prendere un impegno.
Il lavoro che attende l'umanità è immenso. E per noi, inizia con ciò che è nelle nostre mani, proprio qui in Amazzonia!

Puoi sostenere i nostri sforzi per preservare la qualità delle foreste e creare un corridoio verde; un confine verde attorno al nostro vicino di bestiame, per la salute di questo florido ecosistema.

Il 20% dell'ossigeno mondiale è prodotto in Amazzonia

Questa prima mappa, con bianco e rosso, evidenzia la deforestazione tra gli anni 2001 e 2017. La foresta che noi amministriamo a Novalis è indicata dall'area all'interno e intorno al cerchio. Notare la deforestazione sul campo di bestiame (indicata da una freccia).

LA DEFORESTAZIONE AVVENUTA TRA IL 2001 e 2017

LE FORESTE PRIMARIE SONO PIÙ SANE

Questa seconda mappa mostra una copertura forestale intatta che mostra il campo base della giungla di Novalis raffigurato come una stella nera. Dove la foresta è intatta, la foresta è più in grado di adattarsi ai cambiamenti, e c'è un habitat più frammentato per le specie di animali, insetti e piante.

L'AREA CHE INTENDIAMO PROTEGGERE

Questa terza mappa è l'area che intendiamo proteggere (un rettangolo bianco disegnata approssimativamente sotto il campo del bestiame). Questa mappa evidenzia anche uno strato che mostra la perdita di biomassa, che potenzialmente indica la natura del suolo esaurito. Sappiamo che quest'area sarà un'area di protezione importante per il suo collegamento con il fiume.

È un corridoio verde che porta dalla foresta intatta, ed è direttamente nelle nostre mani per proteggerlo. I biologi della fauna selvatica ci hanno confermato i nostri avvistamenti di scimmie ragno, giaguari e tapiro. Spesso vediamo tracce di giaguari e puma nella sabbia. L'area contiene anche diversi alberi di noce brasiliani (Bertholletia excelsa) e palude aguaje (Mauritia flexuosa) ecologicamente importante.

Dati sorgente e mappa di base completamente visibile su: Global Forest Watch: https://bit.ly/2ujRaD2


Con il tuo sostegno Creiamo un HABITAT per il CAMBIAMENTO

COSA SERVE A QUESTA FORESTA? QUANTO e IN CHE MODO TU PUOI PARTECIPARE!

Ora lo analizzeremo in modo più dettagliato:

Novalis e SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIVAL mirano a proteggere legalmente tutte le foreste che si affacciano sul già citato territorio deforestato acquistandolo da altri vicini che vogliono vendere. Ci sono già lavori in corso e abbiamo già fatto passi finanziari e legali per proteggere buona parte della terra vicina. Ma abbiamo bisogno di più aiuto.

Stiamo offrendo l'opportunità unica di sostenere questa iniziativa di protezione dell'amazzonia peruviana a rischio deforestazione e l'opzione di ricevere questi doni:










PER DONARE TORNA IN ALTO ALLA PAGINA e CLICCA SUI RIQUADRI A DESTRA DEL TESTO

Da Fondatore Attivista in poi potrai decidere quando venire ad aiutarci come volontario in questa foresta in prima persona.

Acquistando e sostenendo questi piccoli pezzi di terra, raccoglieremo fondi per preservare dai 10 ai 100 ettari immediatamente quest'anno. Tutti i soldi che raccoglieremo saranno assegnati per raggiungere gli obiettivi che vi abbiamo appena raccontato. Eventuali fondi aggiuntivi andranno ai nostri progetti di conservazione e culturali. Li riassumiamo qui sotto.

Cosa ha portato Novalis & SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIVAL diventare delle organizzazioni affidabili degna delle tue donazioni?

I nostri progetti di conservazione si estendono nei territori circostanti e nelle comunità indigene delle culture Amahuaca, Yine, Ese Eja e Quichua e nella foresta amazzonica. Persone da tutto il mondo vengono nel nostro centro per impegnarsi nella diversità di programmazione e sensibilizzazione che forniamo qui nell'Amazzonia peruviana.

Bambini che dipingono con tinture vegetali naturali dal progetto di rafforzamento Identity "Pintando nuestra memoria" con i bambini indigeni Quichua a Puerto Arturo. (Immagine: Melanie Dizon)

Membro della Comunità Novalis che apprende le pratiche delle piante medicinali con il Maestro Marino (anziano indigeno Matsigenka). (immagine: Juan Zuniga)

QUALI SONO I NOSTRI RISULTATI?

Conservazione

Cessazione formale e ritiro degli ordini dati a tre squadre di minatori illegali e informali che operano all'interno delle nostre terre.
L'immobilizzazione e il sequestro di tronchi di legno ottenuti illegalmente dalla terra.
Cessazione formale e ritiro degli ordini per il disboscamento illegale, dove centinaia di ettari di foreste primarie sono state trasformate in terreni destinati ad attività agricole.
Prevenzione della caccia illegale mantenendo la nostra presenza nella foresta ed essendo vigili nei confronti degli intrusi.
Diagnosi di problemi di gestione dei rifiuti solidi nella comunità Quichua di Puerto Arturo.
Gestire in modo selettivo gli alberi di vecchia crescita eseguendo gli arti per prevenire la perdita di alberi in caso di caduta.
Acquisti strategici di terreni per formare le cinture verdi per prevenire future cancellazioni e disboscamenti per l'allevamento del bestiame.

Crescita Culturale basata sulla comunità

(molti di questi progetti hanno video associati, prenditi del tempo per controllarli, i link sono incorporati nel testo)

Collaborando con Animawuu, un'azienda di produzione di giocattoli centrata sulla comunità, finalizzata a riciclare il legno riciclato riciclato in bellissimi giocattoli in legno con animali da foresta.
Hosting e patron di un'azione collettiva nell'arte comunitaria per rivitalizzare e celebrare le radici del Quichua a Puerto Arturo, con la comunità in collaborazione con altri tra cui // Warmayllu // Rolin Coquinche // Xapiri //
Lavorare con i locali della comunità di Boca Pariamanu amahuaca per "promuovere la produzione sostenibile di cacao", l'uso di coloranti locali e il turismo alternativo.
Ospita il maestro tessitore Don Angel Canelos in collaborazione con Xapiri per documentare visivamente il lavoro e il processo dei cestini di Don Angel.
Ricerca e sviluppo di etnografia di base della comunità linguistica Quichua a Puerto Arturo e la prima guida grammaticale della varietà Quichua della lingua indigena, quechua.
Questa lingua e il rapporto del linguaggio con una famiglia che vive in questa comunità di Puerto Arturo, è documentata in uno dei nostri brevi documentari "The Lost. The Found"
Partecipazione agli incontri della comunità nella comunità Quichua di Puerto Arturo.
Lo sviluppo di un cortometraggio, "The Brazil Nut Gatherer", che mira a mostrare il ruolo delle donne native nella produzione di noci del Brasile nella comunità di Boca Pariamanu.
Consulenza legale e consulenza per formalizzare l'associazione dei produttori di noci del Brasile nel bacino di Bajo Piedras.

Iniziative di sostentamento sostenibile

Pianificazione, messa a dimora e manutenzione di una foresta alimentare a ettaro.
Lavorare con piante medicinali per il benessere
Esecuzione di programmi di immersione nella natura per tutte le età e sfondi, offrendo spazio per un massimo di 20 persone.
Riduzione al minimo dell'impatto sul sito attraverso la stabilizzazione del suolo, la riduzione dei rifiuti, il trattamento delle acque reflue e il mantenimento della copertura forestale. Usiamo un guadagno per nuovi progetti di costruzione o collaboriamo con partner del legno che usano principi ecologici per la raccolta.


Shihuahuaco Tree / the King of the Jungle (immagine: Melanie Dizon)

Le nostre iniziative future e alcune parole finali

Novalis e SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIAL sono una piattaforma in cui le persone possono venire a fare esperienza e imparare a conoscenza cos'è l'Amazzonia. È anche un'opportunità per ospiti, ricercatori, creativi e insegnanti di immergersi nella diversità del lavoro che noi, come organizzazione, prendiamo parte insieme alle nostre relazioni indigene e all'ecosistema della foresta pluviale, sia come residenti a breve termine che come visitatori.

Nel 2019 abbiamo ricevuto numerosi volontari e ospiti che desiderano unirsi ai nostri sforzi. Per soddisfare le crescenti esigenze del nostro centro, stiamo costruendo più alloggi comuni per continuare a ospitare più visitatori, volontari e ricercatori. E continueremo ad espandere la nostra programmazione.

Stiamo approfondendo le nostre relazioni con i singoli membri indigeni fornendo supporto, orientamento e gestione collaborativa per implementare soluzioni sostenibili alle sfide che devono affrontare da attività quali l'estrazione illegale, l'esistenza di imprese sociali redditizie, la conservazione culturale, i progetti creativi e l'istruzione.

Stiamo anche lavorando a progetti nel mondo botanico, come la creazione di una biblioteca vivente per l'educazione sulle piante amazzoniche, la semina per la proliferazione di preziose piante medicinali e l'ospitalità di esperti botanici che vedono Novalis come una piattaforma di ricerca.

Roberto Yui è il nostro collaboratore e amico Shipibo che viene a offrire e impartire le sue tradizioni di medicina vegetale durante i nostri ritiri. In questa foto sta parlando della conservazione culturale nelle comunità Shipibo. È un agente attivo per il cambiamento nella sua comunità di San Francisco a Pucallpa e insegna anche ai giovani indigeni. Siamo onorati di lavorare con lui. (immagine: Melanie Dizon)

Casa sull'albero che vive a Novalis (immagine: Melanie Dizon)

Prendersi cura della terra e ripiantare alberi per il futuro (immagine: Jordan Hope-Miller)

La nostra organizzazione unica è dedicata a dare un impatto significativo e a lungo termine sulla terra che noi amministriamo e le comunità adiacenti che chiamano la casa delle Amazzoni da tempo immemorabile. La nostra capacità di continuare questo importante lavoro dipende da individui gentili e ispirati come te, che vogliono vedere l'Amazzonia, i suoi habitat e le persone che continuano a prosperare.


Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitarci online:

Iscriviti alla Newsletter del Festival e Rimani Aggiornato/a sulle attività e concerto:

https://chakruna.org/sos-amazonia-benefit-festival-inizio/Facebook:

Pagina Facebook:

https://www.facebook.com/SOSAMAZONIABenefitFestival/

Profilo INSTAGRAM:

https://www.instagram.com/sos_amazonia_benefit_festival/

La nostra richiesta di voi:

Nello spirito del lavoro che facciamo, cerchiamo collaboratori e benefattori che vogliono condividere e sostenerci nei nostri sforzi duraturi nel tempo. Ci sono molti modi per aiutarci in questa campagna, dai finanziamenti alla diffusione delle iniziative che stiamo prendendo in questi tempi rilevanti.

...  tutto questo ti ha ispirato?

Ecco le azioni che puoi intraprendere adesso

---

Abbiamo diversi modi per te di prendere parte direttamente e sperare che la nostra presenza nella giungla ti ispiri ad agire.


Spargi la voce: condividi questa campagna con familiari, amici e colleghi che la pensano allo stesso modo.

Aiuta a sponsorizzare le nostre attività: offri donazioni finanziarie, qualsiasi importo conta ed è molto apprezzato. Puoi anche fare una donazione per conto di altri.

la foresta, le sue creature grandi e piccole, ti aspettano, PACHAMAMA RINGRAZIA!

GRAZIE!


* E un ringraziamento speciale a tutti gli individui, amici e sostenitori che hanno contribuito a rendere questa visione una realtà vivente. Siamo tutti in comunione con te.

p.s.

La Prime 2 date dell' SOS AMAZôNIA Benefit Festival sono già iniziate il 9 Marzo e 13 aprile a Pisac, Valle Sagrado Perù, qui sotto potete trovare le prime foto dell'evento musicale realizzato al CHAKRUNA TEMPORARY LODGE e LunAzul.

p.p.s.

Le prime spedizioni di volontariato in Amazzonia Peruviana sono già iniziate, la prossima spedizione sarà comunicata durante il festival italiano del 12 ottobre a Bologna.

p.p.p.s.

Quali sono gli obiettivi intermedi della campagna e cosa continueremo a fare in queste settimane in cui arriveranno le donazioni ? Iniziamo con il primo

(li caricheremo qui sotto una volta raggiunti)







SCOPRI CHI SONO I PRIMI SOSTENITORI E DIVENTA PARTE DELLA COMMUNITY DI ATTIVISTI:

Lorenzo Olivieri

Vanessa Catta Solinas

Jacopo Tabanelli

Francesca Solinas

Marco Fossa

Elisa Pastorino

Roberto Quattrocchi

Andrea Cam

Raffaella Brunetto

Andrea Tencaioli

Stefania Damonte

Barbara Alessandri

Pinuccia Deva Babbi

Miranda Sorgente

Patrizia Servodio

Micaela Guerranti

Stefania Facco

Cristina Zanella

Valentina Cappello

Remo Carminati

Ilaria Emiliani

Sandra Minetti

Isabella Caddeo

Valia Benedetti

Sabrina Lugari

Elena D'Ambrosio

Radelli Sara

Monica Forli BJ

Jessica Gorgoglione

Zuzana Balazova

Maria Cristina Peverelli

Maria Evazen

Patty Yoga Isernia

Alessandro Campani

Lorenza Marino

Alice Raggi

Daniela Sanson

Fedor Halen

Francesca De Donato

Rossella Leonardi

Gianpiero Fiorelli

Caterina Michelini

Claudia Barillà

ENGLISH VERSION

Together with the Mystical Travel Company, CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living, please help us protect the green corridor of the south-eastern Peruvian rainforest in Amazonia, (3 hours from Puertomaldonado).  Let’s unite to launch this exciting eco-music festival! Continue reading and let us tell you a little more ...

- We invite you to watch the video and inform yourself by reading this page;

- You are about to become a key person who will help realize this project before it is too late;

- Thanks to your generous donation, we will be able to protect this land in the Amazon jungle from deforestation by cattle breeders, and you will join us in becoming part of our community of international activists.

- Thanks to your support we will perform the Music Festival in Peru and Italy twice a year and offer volunteer activities in the Amazon in which you can also participate by becoming an Activist Founder. (max 20 activist founders per year)

The land to be acquired is the property of landowners (not government-owned) who use cattle breeding to exploit these lands.  Along with Novalis, we are helping to conserve these areas at risk of deforestation and sterilization.

Specifically, how will your donations be used?

- 70% of the donations amassed here, will be allocated to the acquisition of Amazonian land at risk of deforestation by livestock farmers.  With every 600 euros dedicated to acquiring land at risk, approximately 1 hectare of the Amazon will be protected indirectly (thanks to the green corridor created).

- 30% of the donations amassed here will be allocated to the creation of our 2 annual music festivals (one which already took place in Pisac Peru on April 13 and the next on October 12 in Bologna, Italy scheduled at the Locomotiv Club) and to the support of the 2 volunteer expeditions in Amazonia (15, 20 July 2019/ next dates will be announced from September).

- You are about to become a founding member and give birth to the SOS AMAZôNIA Benefit Festival!

- Your support is needed NOW so we can carry out this ecological and musical work together!

What is the mission of our Benefit Festival?

Our green corridor will help protect a healthy and sustainable forest under surveillance in the "Las Piedras" region in the southern Peruvian Amazon. A neighbor has illegally cut down more than 150 hectares of forest over the past 6 years for the purpose of raising livestock. We will protect the existing habitat from further deforestation by creating borders of legal ownership. This year, without our action, almost 100 more hectares are at risk.  So please join us in helping to conserve this land!

SOS AMAZôNIA Benefit Festival is in partnership with NOVALIS

Novalis is a Peruvian association composed of members from all over the world. We are administrators and protectors of over 2,000 hectares of Amazon rainforest. We are actively harvesting Brazil nuts and conserving valuable ecological forests in the Las Piedras region in the south-eastern Peruvian Amazon.

Novalis serves as a center for cultural and rainforest conservation. Our philosophy and approach is that in order to preserve the forest, we cannot completely separate people from it, so our work focuses on the surrounding communities and on cultural conservation while promoting the sustainable use of forests, in particular the traditional uses and those that preserve biodiversity.

We also believe that forests should be well guarded and protected, especially this rainforest that we consider our home.

What does Novalis do together with SOS AMAZôNIA Benefit Festival?

Novalis is a platform for botanical exploration, anthropological research, indigenous collaborations and human connection with nature through retreats and interactive programs.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL is a socio-ecological and musical project that awakens consciousness through music and ancestral spirituality. We are launching a network of volunteer operations on site, for social and ecological activities such as the protection of lands and trees in the Peruvian Amazon in addition to tree planting. Unlike other festivals that are ends in themselves, SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL will continue long after in ceremonies and ancestral rituals in order to preserve native cultures. Those who decide to support the project through an economic contribution (with crowdfunding) will be part of an international community that not only travels for spiritual purposes, but actively contributes to the harmony of the entire planet. Thanks to these actions, we continue to raise awareness and human consciousness.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL is a project created by the Founders and the Team of Mystic Guides and Explorers of the Mystic Travel Company: CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living.

By deciding to support this project with a financial contribution on this page, you will become a Supporter, Super Supporter, Parent, Founder, Founder Activist and Main Sponsor and Lighthouse (?) and become part of an international community that not only travels for spiritual purposes, but actively contributes to the harmony of the whole planet. Thanks to these actions, you are actively raising human consciousness.

Ok, what is the current situation?

... here in the Amazon, there are lots of cattle ranchers, including one in our vicinity. (you can see the result below)

This is how the forest disappears throughout the Amazon: one hectare at a time.

This is simply but sadly the classic story about deforestation in the Amazon. Perhaps you have become aware of this situation described in some magazines, TV or on the Internet? This photo above shows "empty trees" next to a part of the forest we are trying to protect. (image: drone capture Julio Araujo)

What are we talking about?

Cattle from a farmer along the Las Piedras river. (image: Tui Anandi)

... of cattle breeders.

So, the reality of cattle breeding in the Amazon is that:

1) It causes deforestation of the Amazon;

2) It kills the soil and makes a once flourishing landscape sterile;

3) It makes the land sterile after a short period of time, and therefore the farmers need to deforest other land to keep breeding.

We want to avoid these kinds of outcomes in the rainforests near where we work and all over the Amazon!

What does it mean to raise cattle in the Amazon?

Biodiversity at Risk from Tree Cutting

The Amazon rainforest is biologically diverse, beyond what most people realize. And in the current ecological crisis of the world, there is an absolute need for people to realize that our future depends on these forests.

The Amazon is not a place to raise animals!

The first year after a rancher has cleaned the forest, and then burns it, there is good nutrition in the pasture of rapidly growing tropical grass. But after years of repeating this cycle on the same piece of land, the layer of vegetal soil is completely exhausted and becomes poor soil for grazing cows. Eventually the farmer will leave the land.

Biodiversity is lost. The soil is negatively affected. And the primary forest disappears.

In most cases, centuries of forest cover have been lost for only a decade of agricultural activity.

Mariluz collects Brazil nuts in its forest. To produce, Brazil nut trees depend on complex relationships between pollinators, pollinator habitats and a rodent that can break the hard shell. These types of relationships are only possible in the primary and intact forest. (picture Cassandra Caroline)

Considerations for the Amazonian society

For millions of people living in the Amazon, clean agriculture is an important support for both daily income and daily meals, and is also one of the main factors of forest loss in the Amazon regions. Over 80% of the forest loss in the Amazon is due to breeding activity.

The key factors of deforestation are grazing, land cultivation and land speculation.

These photos above show the magnitude of the shocking transformation between 2004 and 2018 on the ranch of our neighbors. Each photo uses satellite images. What will happen in 2019 and beyond? We are trying to protect all the borders, except in the south, which are lands owned by other people. This is vulnerable land, as it will usually be sold to the highest bidder. (image from google maps)

(image: Tui Anandi)

What will we do when we reach our goal?

This crowdfunding campaign consists of using funds acquired from the SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL to legally purchase and own as much land as possible around the existing cattle ranches. Our goal is to create a green corridor and a green barrier around the deforested area. We have already claimed the forests of the north and the west through the concessions of Brazil nuts granted by the government, which legally protect the areas where the trees live, and now we are moving to protect the southern border and beyond. Join us and become: Supporter, Super Supporter, Parent, Founder, Founder Activist and Main Sponsors of the Amazon!

How Novalis and SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL are taking a stand!

As a deeply committed organization for both forest conservation and for the human beings living here, we understand that our neighbors should have an income. There are different ways to do this, however, and breeding cattle in the Amazon is an unsustainable undertaking, particularly the way we see it now.

Our position is as follows:

1) We are always actively exploring new ways of communicating with our neighbors, which include education, peacekeeping and well-directed communication efforts as tools to help understand that the forest is the most important resource on this planet.

2) We share our empirical findings and our perspectives through social media and the internet, so that others can connect to this global movement of re-forestation and protection.

3) We constantly engage with our neighboring communities who are also experiencing the effects of breeding and deforestation. We offer support through the alliance, the introduction of sustainable systems and collaboration in the development of new economic activities that distance them from deforestation. We also help connect Brazil nut growers with targeted distribution channels thus allowing them a more favorable return on investment.

4) We share the values ​​of Novalis, hence 70% of the revenue achieved from this crowdfunding campaign will buy, preserve and reforest part of this Amazon green corridor.

5) With 30% of the revenue of this crowdfunding, we will organize music and cultural festivals twice a year in Peru and Italy to raise awareness of humanity on these relevant fundamental issues.

6) We organize volunteer shipments twice a year to support this mission directly in the Peruvian Amazon.

Sunset through the cattle field. The lone trees left here are Brazil nut trees, which are illegal to cut. However many have been lost by wind and fire. They should, by law, have at least 50 million forests around them to maintain their productivity. (image: drone capture Julio Araujo)

These are the facts!

... we human beings must continue to protect the primary forests and do everything possible to preserve the coverage and quality of them, clean up fragmented and degraded forests, and maintain the Amazon: the GREEN lungs of the planet.

What is happening to the rainforest?

• The Amazon Rainforest covers 670 million hectares

• Between 90-140 billion tons of carbon are stored in the Amazon forests

• 34 million people live in the Amazon and depend on its resources

• Forest losses in the Amazon biome reached an average of 1.4 million hectares per year between 2001 and 2012, with a total loss of 17.7 million hectares, mainly in Brazil, Peru and Bolivia

• If the current trends continue, deforestation could double to 48 million hectares between 2010 and 2030, which means that more than a quarter of the Amazon biome would be devoid of trees.

We can confidently say that climate science, ecological science, and indigenous forest-based societies are in agreement that clearing the rainforest in the Amazon is definitely something to be avoided and preferably stopped completely.

Natalia Clavier observes the newly deforested and burned cattle field (image: Melanie Dizon)

So how can we save this Amazonian corridor from deforestation?

Each of us has a voice. Each of us can do our part. Each of us must make a commitment.

The work that awaits humanity is immense. And for now, let’s start with what's in our hands, right here in the Amazon!

You can support our efforts to preserve forest quality and create a green corridor: a green border around our livestock neighbor, for the health of this thriving ecosystem.

20% of the world's oxygen is produced in the Amazon

This first map, with white and red, highlights deforestation between the years 2001 and 2017. The forest we manage for Novalis is indicated by the area in and around the circle. Note the deforestation on the cattle field (indicated by an arrow).

THE PRIMARY FORESTS ARE MORE HEALTHY

This second map shows an intact forest cover showing the Novalis jungle base camp depicted as a black star. Where the forest is intact, the forest is better able to adapt to change, and there is a more diverse habitat for species of animals, insects and plants.

THE AREA THAT WE WANT TO PROTECT

This third map is the area we intend to protect (a white rectangle roughly drawn below the cattle field). This map also highlights a layer showing the loss of biomass, which potentially indicates the nature of the depleted soil. We know that this area will be an important protection area for its connection to the river.

It is a green corridor that is connected to pristine rainforest which is why we must  protect it. Wildlife biologists have confirmed our sightings of spider monkeys, jaguars and tapirs. We often see traces of jaguars and pumas in the sand. The area also contains several Brazilian nut trees (Bertholletia excelsa) and swamp aguaje (Mauritia flexuosa) which is ecologically important.

Source data and base map completely visible on: Global Forest Watch: https://bit.ly/2ujRaD2

With your support we can create a HABITAT for CHANGE

WHAT DOES THIS FOREST NEED? HOW MUCH AND HOW CAN YOU PARTICIPATE?

Now we will analyze it in more detail:

Novalis and SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIVAL aim to legally protect all the forests that overlook the aforementioned deforested area by buying it from other neighbors who want to sell. There are already works in progress and we have already taken financial and legal steps to protect a large part of the nearby land. But we need more help.

We are offering you the unique opportunity to support this initiative to protect the Peruvian Amazon against deforestation and the option to receive these gifts:

TO DONATE RETURN TO THE TOP OF THE PAGE and CLICK ON THE BORDER RIGHT ON THE TEXT

As a Founder Activist, you can decide when to come and help us as a real life volunteer in this forest.

By buying and supporting these small pieces of land, we will raise funds to preserve 10 to 100 hectares immediately this year. All the money we raise will be allocated to achieve the aforementioned goals. Any additional funds will go to our conservation and cultural projects. We summarize them below.

What has made Novalis & SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIVAL become trustworthy organizations worthy of your donations?

Our conservation projects extend to the surrounding territories and to the indigenous communities of the Amahuaca, Yine, Ese Eja and Quichua and Amazonian forests. People from all over the world come to our center to engage in the diversity of our programme and the awareness we provide here in the Peruvian Amazon.

Children who paint with natural vegetable dyes from the “Identity-strengthening project” known as "Pintando nuestra memoria" with the Quichua indigenous children in Puerto Arturo. (Image: Melanie Dizon)

Member of the Novalis Community learning the practice of medicinal plants with the Marine Master (elderly indigenous Matsigenka). (image: Juan Zuniga)

WHAT ARE OUR RESULTS?

Formal termination and withdrawal of orders given to three teams of illegal and informal miners operating within our lands.

The immobilization and seizure of illegally obtained wooden logs from the land.

Formal termination and withdrawal of orders for illegal logging, where hundreds of hectares of primary forests have been transformed into land for agricultural purpose.

Prevention of illegal hunting by maintaining our presence in the forest and being vigilant towards intruders.

Diagnosis of solid waste management problems in the Quichua community of Puerto Arturo.

Selective management and surgery of old growth trees to prevent tree loss in the event of a fall.

Strategic land purchasing to form green belts in order to prevent future cancellations  and deforestation for cattle breeding.

Community-based Cultural Growth

(Many of these projects have associated videos, please take some time to check them out, the links are embedded in the text)

Working with Animawuu, a community-centered toy manufacturing company, to recycle wood into beautiful wooden forest animal toys.

Hosting and patronage of a community art collective to revitalize and celebrate the roots of Quichua in Puerto Arturo, with the community in collaboration with others including // Warmayllu // Rolin Coquinche // Xapiri //

Working with the local community of Boca Pariamanu amahuaca to "promote sustainable cocoa production", the use of local dyes and alternative tourism.

The art collection houses the master weaver, Don Angel Canelos, in collaboration with Xapiri to visually document the work and process of Don Angel's baskets.

Research and development of basic ethnography of the Quichua linguistic community in Puerto Arturo and the first grammatical guide of the Quichua variety of the indigenous language, Quechua.

This language and the relationship of language with a family living in this community of Puerto Arturo, is documented in one of our short documentaries "The Lost. The Found."

Participation in community meetings in the Quichua community of Puerto Arturo.

The development of a short film, "The Brazil Nut Gatherer", which aims to show the role of native women in the production of Brazil nuts in the Boca Pariamanu community.

Legal advice and consultancy to formalize the association of Brazil nut producers in the Bajo Piedras basin.

Sustainable livelihood initiatives.

Planning, planting and maintenance of a food forest per hectare.

Working with medicinal plants for wellness.

Execution of immersion programs in nature for all ages and backgrounds, offering space for up to 20 people.

Minimization of the impact on the site through soil stabilization, waste reduction, wastewater treatment and maintenance of forest cover. We use financial donations for new construction projects and the collaboration with wood partners who use ecological principles for their collection.

Shihuahuaco Tree / the King of the Jungle (image: Melanie Dizon)

Our future initiatives and some final words

Novalis and SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIAL are a platform where people can come to experience and learn about what the Amazon is. It is also an opportunity for guests, researchers, creatives and teachers to immerse themselves in the diversity of work that we, as an organization, take part in along with our indigenous relationships and the rainforest ecosystem, both as short-term residents and as visitors.

In 2019 we received numerous volunteers and guests who wished to join our efforts. To meet the growing needs of our center, we are building more common housing to continue to accommodate more visitors, volunteers and researchers. And we will continue to expand our programming.

We are deepening our relations with individual indigenous members by providing support, guidance and collaborative management to implement sustainable solutions to the challenges they face from activities such as illegal mining, the existence of profitable social enterprises, cultural conservation, creative projects and education.

We are also working on projects in the botanical world, such as the creation of a living library for education on Amazon plants, sowing for the proliferation of precious medicinal plants and the hosting of botanical experts who see Novalis as a research platform.

Roberto Yui is our collaborator and Shipibo friend who comes to offer and impart his traditions of plant medicine during our retreats. In this photo he is talking about cultural conservation in the Shipibo communities. He is an active agent for change in his San Francisco community in Pucallpa and also teaches young indigenous people. We are honored to work with him. (image: Melanie Dizon)

Treehouse living in Novalis (image: Melanie Dizon)

Taking care of the earth and replanting trees for the future (image: Jordan Hope-Miller)

Our unique organization is dedicated to making a significant and long-term impact on the land that we protect and their adjacent communities which has been the home of the Amazons since time immemorial. Our ability to continue this important work depends on kind and inspired individuals like you, who want to see the Amazon, its habitats and its people continue to thrive.

For more information, please visit us online:

Subscribe to the Festival Newsletter and stay updated on the activities and concert:

https://chakruna.org/sos-amazonia-benefit-festival-inizio/Facebook:

Facebook page:

https://www.facebook.com/SOSAMAZONIABenefitFestival/

INSTAGRAM profile:

https://www.instagram.com/sos_amazonia_benefit_festival/

Our request from you:

In the spirit of the work we do, we seek collaborators and benefactors who want to share and support us in our enduring efforts over time. There are many ways to help us in this campaign, from funding to disseminating the initiatives we are taking in these relevant times.

... did this inspire you?

Here are the actions you can take now

---

We have several ways for you to take part directly and hope that our presence in the jungle inspires you to act.

Spread the word: share this campaign with like-minded family members, friends and colleagues.

Helps to sponsor our activities: offer financial donations, any amount counts and is highly appreciated. You can also make a donation on behalf of others.

The forest, its creatures great and small, are waiting for you, PACHAMAMA THANKS YOU!

AND WE THANK YOU TOO!

* And a special thanks to all the individuals, friends and supporters who have contributed to making this vision a living reality. We are grateful to you.

P.S.

The first 2 dates of the SOS AMAZôNIA Benefit Festival have already started on March 9th and April 13th in Pisac, Valle Sagrado Peru, below you can find the photos of the first musical events which took place at CHAKRUNA TEMPORARY LODGE and LunAzul.

p.p.s.

The first volunteer shipments in the Peruvian Amazon have already begun, the next expedition will be announced during the Italian festival on 12 October in Bologna.

p.p.p.s.

What are the immeditate objectives of the campaign and what will we continue to do in these weeks when donations arrive? Let's start with the first one:

VERSIÓN ESPAÑOLA

!Protejamos juntos ahora!

Únete a la compañía de  viajes místicos  CHAKRUNA “La manera orgásmica de vivir”,  para salvaguardar el corredor verde del Amazonas lluvioso del sureste peruano ( localizada a 3 horas de Puerto  Puertomaldonado).

¡Juntos vamos a crear un festival socio-ecológico y musical!

Sigue leyendo….y dejanos contarte un poco de que se trata…

- Te invitamos a ver el video y a informarte leyendo esta página;

- Está a punto de convertirse en la persona clave que permitirá la realización de este proyecto antes de que sea demasiado tarde;

- Gracias a su contribución, protegeremos conjuntamente una tierra de la selva amazónica de la deforestación de los criadores de ganado, formará parte de esta comunidad de activistas internacionales.

- Gracias a su apoyo. Realizaremos el Festival de Música en Perú e Italia dos veces al año y actividades voluntarias en la Amazonía en las que usted también puede participar al convertirse en un Fundador Activista. (máximo 20 fundadores activistas por año)

La tierra que se adquirirá es propiedad de los propietarios (no del gobierno) que utilizan la cría para explotar estas tierras y Novalis, año tras año ayudando en la conversión de estas áreas en riesgo de deforestación y esterilización.

Específicamente, ¿cómo se utilizarán las donaciones?

- El 70% de las donaciones enviadas aquí, se destinarán a la adquisición de tierras amazónicas en riesgo de deforestación por parte de los ganaderos. Cada 600 euros dedicados a la adquisición de tierras en riesgo, aproximadamente 1 hectárea de la Amazonía estará protegida indirectamente. (gracias al corredor verde creado)

- El 30% de las donaciones enviadas aquí se destinará a la realización de las 2 fechas del festival de música  al año 2019 (13 de abril ya realizado en Pisac Perú y 12 de octubre en Bolonia Italia programado en el Locomotiv Club) y al apoyo de las 2 expediciones voluntarias en amazonia año 2019 (15, 20 de julio / las próximas fechas se anunciarán a partir de septiembre)

Estás a punto de convertirte en fundador y dar a luz el SOS AMAZôNIA Benefit Festival!

Necesitamos tu apoyo ahora, en este momento, para poder llevar a cabo este trabajo ecológico y musical juntos!

¿Cuál es el resumen de este festival benéfico?

Nuestra barrera verde ayudará a proteger un bosque saludable y sostenible bajo vigilancia en la región de "Las Piedras" en el sur de la Amazonía peruana. Un vecino ha talado ilegalmente más de 150 hectáreas de bosque en los últimos 6 años para criar ganado. Protegeremos el hábitat existente de una mayor deforestación creando fronteras de propiedad legal. Este año, sin nuestra acción, casi 100 hectáreas más están en riesgo. ¡Únete a nosotros!

SOS AMAZôNIA Benefit Festival está en asociación con NOVALIS

Novalis es una asociación peruana compuesta por miembros de todo el mundo. Somos administradores y protectores de más de 2,000 hectáreas de selva amazónica. Somos activos en la cosecha de nueces de Brasil y en la conservación de bosques de valor ecológico en la región de Las Piedras, en el sureste de la Amazonía peruana. Novalis sirve como centro para la conservación cultural y la conservación de la selva tropical. Nuestra filosofía y enfoque es que, para preservar el bosque, no podemos separar completamente a las personas de él, por lo que nuestro trabajo se centra en las comunidades circundantes y en la conservación cultural, al tiempo que se promueve el uso sostenible de los bosques, en particular los usos tradicionales y aquellos que preservan la biodiversidad. También creemos que los bosques deben estar bien protegidos y controlados, especialmente este bosque tropical que consideramos nuestro hogar. ¿Qué hace Novalis junto con SOS AMAZôNIA Benefit Festival? Novalis es una plataforma para la exploración botánica, la investigación antropológica, las colaboraciones indígenas y la conexión humana con la naturaleza a través de retiros y programas interactivos.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL es un proyecto socioecológico y musical que despierta conciencias a través de la música y la espiritualidad ancestral. Activar una red de operaciones de voluntariado en el sitio,  tanto para acciones sociales y ecológicas como la protección de tierras y árboles en la Amazonía peruana y la plantación de árboles. A diferencia de otros festivales que son fines en sí mismos, el FESTIVAL DE BENEFICIOS DE AMOSONIA SOS también se manifiesta en ceremonias y rituales ancestrales para preservar las culturas nativas. Aquellos que decidan apoyar el proyecto a través de una contribución económica (crowdfounding) serán parte de una comunidad internacional que no solo viaja con fines espirituales, sino que contribuye activamente al equilibrio de todo el planeta.

Gracias a estas acciones, permitimos sensibilizar al Ser Humano.

SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL es un proyecto creado por los Fundadores y el Equipo de Mystic Guides and Explorers de Mystic Travel Company: CHAKRUNA The Orgasmic Way of Living

Al decidir apoyar este proyecto a través de una contribución financiera en esta página, se convertirá en Partidario, Súper Partidario, Padre, Fundador, Activista Fundador y Patrocinador Principal, y formará parte de una comunidad internacional que no solo viaja con fines espirituales, sino que contribuye activamente al equilibrio de todo el planeta Gracias a estas acciones, podrás crear conciencia sobre el Ser Humano.

Ok, ¿cuál es la situación actual?

... aquí en el Amazonas, hay muchos ganaderos, incluido uno en nuestra vecindad. (puedes ver el resultado a continuación)

Así es como el bosque desaparece en todo el Amazonas: una hectárea a la vez.

Este claro , es la más prueba más clara de la deforestación que estamos sufirendo en la Amazonía.  Probablemente ya lo hayas leído en revistas, o visto en la televisión o en Internet.

Esta foto de arriba muestra "árboles vacíos" al lado de una parte del bosque que estamos tratando de proteger. (imagen: drone capture Julio Araujo)

¿De que estamos hablando?

Ganado de un agricultor a lo largo del río Las Piedras. (imagen: Tui Anandi)

“Acerca de los ganaderos”

La realidad de la cría de ganado en el Amazonas es que:

1) Deforesta el bosque amazónico;

2) Mata el suelo y hace estéril un paisaje que alguna vez fue floreciente;

3) Hace que la tierra sea estéril después de un corto período de tiempo y, por lo tanto, necesita deforestar otras tierras para mantener la reproducción.

¡Queremos evitar este tipo de resultados en los bosques cerca de donde trabajamos y en toda la Amazonía!

¿Qué significa criar ganado en la Amazonía?

Biodiversidad en riesgo por cortes de árboles

La selva amazónica es biológicamente diferente, más allá de lo que la mayoría de las personas conocemos.  La actual crisis ecológica del mundo, existe una necesidad absoluta de que las personas se den cuenta de que nuestro futuro depende de estos bosques.

¡El Amazonas no es un lugar para criar animales!

El primer año después de que un ranchero ha limpiado el bosque y luego lo quema, hay una buena nutrición en el pasto de los pastos tropicales que crecen rápidamente. Pero en años de repetición de este ciclo en el mismo trozo de tierra, la capa de tierra vegetal está completamente agotada y se convierte en una tierra pobre para el pastoreo de vacas. Después el granjero deja la tierra.

La biodiversidad se pierde. El suelo se ve afectado negativamente. Y el bosque primario desaparece.

En la mayoría de los casos, se han perdido siglos de cobertura forestal por solo una década de actividad agrícola.

Consideraciones para la sociedad amazónica.

Para millones de personas que viven en la Amazonía, la agricultura masiva es un apoyo importante sostén tanto para generar  ingresos diarios como para procurar una alimentación cotidiana pero

también es uno de los principales factores de pérdida de bosques en las regiones amazónicas. Más del 80% de la pérdida de bosques en el Amazonas se debe a la actividad reproductiva.

Los factores clave de la deforestación son el pastoreo, las tierras cultivadas y la especulación de tierras.

¿Qué haremos cuando lleguemos a la meta?

Esta campaña de crowdfunding consiste en comprar legalmente en SOS AMAZôNIA BENEFIT

FESTIVAL y poseer la mayor cantidad de tierra posible alrededor del ganado. Nuestro objetivo es crear un corredor verde y una barrera verde alrededor del área deforestada. Ya hemos reclamado los bosques del norte y el oeste a través de las concesiones de castañas otorgadas por el gobierno, que protegen legalmente las áreas donde viven los árboles, y ahora nos estamos moviendo para proteger la frontera sur y más allá. ¡Únase a nosotros y conviértase en: Partidario, Súper Partidario, Padre, Fundador, Fundador Activista y Patrocinadores principales de la Amazonía!

¡Cómo Novalis y SOS AMAZôNIA BENEFIT FESTIVAL están tomando una posición!

Como una organización profundamente comprometida tanto para la conservación de los bosques como para los seres humanos que viven aquí, entendemos que nuestros vecinos deben tener un ingreso. Sin embargo, hay diferentes maneras de hacer esto, y la cría de ganado masiva en el Amazonas es una tarea insostenible, particularmente la forma en que lo vemos ahora.

Nuestra posición es la siguiente:

1) Siempre estamos explorando activamente nuevas formas de comunicación con nuestros vecinos, que incluyen la educación, el mantenimiento de la paz y los esfuerzos de comunicación bien dirigidos como herramientas para ayudar a ver la visión de que el bosque es el recurso más importante en este planeta.

2) Compartimos nuestros hallazgos empíricos y nuestras perspectivas a través de las redes sociales e Internet, para que otros puedan conectarse a este movimiento de reforestación y protección influenciado a nivel mundial.

3) Nos relacionamos constantemente con nuestras comunidades vecinas que también están experimentando los efectos de la reproducción y la deforestación. Ofrecemos apoyo a través de la alianza, la introducción de sistemas sostenibles y la colaboración en el desarrollo de nuevas actividades económicas que los alejen de la deforestación. También ayudamos a conectar a los productores de castaña a los canales de distribución objetivo, dándoles un retorno de la inversión más favorable.

4) Compartimos los valores de Novalis y para esto el 70% de los ingresos de este crowdfunding se destinará a comprar, preservar y reforestar parte de este corredor verde amazónico.

5) Con el 30% de los ingresos , organizamos festivales de música y cultura dos veces al año en Perú e Italia para crear conciencia de la humanidad sobre estos temas fundamentales en este momento histórico.

6) Organizamos expediciones de voluntarios dos veces al año para apoyar esta misión directamente en la Amazonía peruana.

Estos son los hechos!

... los seres humanos debemos continuar protegiendo los bosques primarios y hacer todo lo posible para preservar la cobertura y la calidad de estos, limpiar los bosques fragmentados y degradados y mantener el Amazonas; Los pulmones del planeta, VERDE.

¿Qué le está pasando a la selva?

• La selva amazónica cubre 670 millones de hectáreas.

• Entre 90 y 140 mil millones de toneladas de carbono se almacenan en los bosques amazónicos.

• 34 millones de personas viven en la Amazonía y dependen de sus recursos.

• Las pérdidas forestales en el bioma amazónico alcanzaron un promedio de 1,4 millones de hectáreas por año entre 2001 y 2012, con una pérdida total de 17,7 millones de hectáreas, principalmente en Brasil, Perú y Bolivia.

• Si las tendencias actuales continúan, la deforestación podría duplicarse a 48 millones de hectáreas entre 2010 y 2030, lo que significa que más de una cuarta parte del bioma amazónico estaría desprovisto de árboles.

Podemos decir con gran confianza que los meteorologos están de acuerdo, la ciencia ecológica está de acuerdo, y las sociedades indígenas basadas en los bosques están de acuerdo en que limpiar la selva tropical del Amazonas es definitivamente algo que debe evitarse si no se detiene por completo.

Entonces, ¿cómo podemos salvar este corredor amazónico de la deforestación?

Cada uno de nosotros tiene una voz. Cada uno de nosotros puede contribuir en una parte. Cada uno de nosotros debe hacer un compromiso.

El trabajo que le espera a la humanidad es inmenso. Y para nosotros, comienza con lo que está en nuestras manos, ¡justo aquí en el Amazonas!

Pueden  apoyar nuestros esfuerzos para preservar la calidad del bosque y crear un corredor verde;

Un perímetro verde alrededor de nuestro vecino ganadero, para la salud de este próspero ecosistema.

El 20% del oxígeno del mundo se produce en la Amazonía.

Este primer mapa, con blanco y rojo, destaca la deforestación entre los años 2001 y 2017. El bosque que manejamos en Novalis está indicado por el área dentro y alrededor del círculo. Tenga en cuenta la deforestación en el campo de ganado (indicado por una flecha).

LA DEFORESTACIÓN ENTRE 2001 Y 2017

LOS BOSQUES PRIMARIOS SON MÁS SALUDABLES

Este segundo mapa muestra una cubierta forestal intacta que muestra el campamento base de la selva Novalis representado como una estrella negra. Donde el bosque está intacto, el bosque está en mejores condiciones para  adaptarse a los cambios, y hay un hábitat más fragmentado para especies de animales, insectos y plantas.

EL ÁREA QUE QUEREMOS PROTEGER

Este tercer mapa es el área que pretendemos proteger (un rectángulo blanco más o menos dibujado debajo del campo de ganado). Este mapa también resalta una capa que muestra la pérdida de biomasa, lo que potencialmente indica la naturaleza del suelo agotado. Sabemos que esta área será un área de protección importante para su conexión con el río.

Es un corredor verde que conduce desde al bosque intacto, y está directamente en nuestras manos  protegerlo. Los biólogos de la vida silvestre han confirmado nuestros avistamientos de monos araña, jaguares y tapires. A menudo vemos rastros de jaguares y pumas en la arena. El área también contiene varios nogales brasileños (Bertholletia excelsa) y aguaje de pantano (Mauritia flexuosa) que es ecológicamente importante.

Los datos de origen y el mapa base son completamente visibles en: Global Forest Watch: https://bit.ly/2ujRaD2

Con tu apoyo Creamos un HABITAT para el CAMBIO

¿QUÉ NECESITA ESTE BOSQUE? ¡CUÁNTO Y CÓMO PUEDES PARTICIPAR!

Ahora lo analizaremos con más detalle:

Novalis y SOS AMAZONIA BENEFIT FESTIVAL tienen como objetivo proteger legalmente todos los bosques que pasan por alto el área deforestada antes mencionada comprándola a otros vecinos que desean vender. Ya hay trabajos en progreso y ya hemos tomado medidas financieras y legales para proteger una gran parte de la tierra cercana. Pero necesitamos más ayuda.

Ofrecemos la oportunidad única de apoyar esta iniciativa para proteger la Amazonía peruana contra la deforestación y la opción de recibir estos regalos:

Regresa a la pagina de el crowdfounding mejor contribución financiera para ti!!

Support this project

Rewards

Choose this reward
€10.00

TICKET CONCERTO: ISTITUTO ITALIANO DI CUMBIA 12 OTTOBRE BOLOGNA

INVIA AMORE A MADRE TERRA e PARTECIPA alla
• Prima data Italiana del Festival12 Ottobre Bologna, Locomotiv Club Via Sebastiano Serlio, 25/2

250 to go
Select
Choose this reward
€20.00

BENEFIT TICKET CONCERTO: ISTITUTO ITALIANO DI CUMBIA 12 OTTOBRE BOLOGNA

INVIA AMORE A MADRE TERRA e PARTECIPA alla
• Prima data Italiana del Festival12 Ottobre Bologna, Locomotiv Club Via Sebastiano Serlio, 25/2
• Proteggi 50 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 2 giorni
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival

243 to go
Select
Choose this reward
€30.00

SUPER SUPPORTER

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 200 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in una settimana.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival.

Select
Choose this reward
€50.00

GENITORE VERDE

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 500 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 10 giorni.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival

Select
Choose this reward
€100.00

FONDATORE

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 1000 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 15 giorni.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival.
• Attestato da Fondatore

Select
Choose this reward
€200.00

FONDATORE ATTIVISTA (VOLONTARIATO)

INVIA AMORE A MADRE TERRA e
• Proteggi 2000 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 25 giorni.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival.
• Attestato da Fondatore Attivista .
• Esperienza di Volontariato in Amazzonia Peruviana durante le "AMAZôNIA CALLING for Volunteers"

18 to go
Select
Choose this reward
€500.00

MAIN SPONSOR

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 5000 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 1 Mese.
• Attestato da Main Sponsor.
• Logo Sito Social & Newsletter + Intervista.
• Citazione Live e Spazio Espositivo durante Evento.

13 to go
Select
Choose this reward
€1,000.00

CONSOCIATO

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 5000 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 2 mesi.
• Attestato da Main Sponsor + Logo Sito Social & Newsletter.
• Intervista, Citazione Live e Spazio Espositivo durante Evento.
• Consigliere durante Incontri del Team Organizzativo

10 to go
Select
Choose this reward
€5,000.00

CO-PROGETTISTA

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Progetta Attività di Educazione Ambientale e Proteggi insieme a SOS AMAZôNIA Benefit Festival il terreno destinato al progetto.
• Fai assorbire la tua CO2 che produci in un anno.
• Attestato da Co-Progettista.
• Logo Sito Social & Newsletter.
• Intervista, Citazione Live e Spazio Espositivo durante Evento

5 to go
Select
Over
€10.00

RINGRAZIAMENTO

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 50 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 prodotta in un giorno.

Over
Select
Over
€20.00

SUPPORTER

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 100 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 3 giorni.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival.

Over
Select
Over
€200.00

FONDATORE ATTIVISTA

INVIA AMORE A MADRE TERRA
• Proteggi 2000 m2 di Amazzonia Peruviana e fai assorbire la tua CO2 che produci in 25 giorni.
• Pubblicazione del tuo nome sul sito del Festival.
• Attestato da Fondatore Attivista .
• Esperienza di Volontariato in Amazzonia Peruviana

Over
Select

Comments (28)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Ilaria  Grazie ragazzi! Continuate così :)
    • GL
      Graziella  Felice di realizzare insieme questo progetto Socio Ecologico e Musicale! :)
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Che bello!!! Dai che siamo arrivati ad un terzo dell'obiettivo! :)
        1 week, 1 day ago
    • mZ
      maria  Ho appena liberato un pezzo di foresta come genitore verde. Save amazonia by deforestation 🍀🍀
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Sei la benvenuta Maria! 🌱🌱🌱 Save The Amazonia! 🌱🌱👍🏻
        3 weeks, 1 day ago
    • avatar
      Elena  Un pezzo di foresta liberata in memoria di Sabrina Lugari
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Onore e Memoria a Lei!!!
        3 weeks, 1 day ago
    • avatar
      Elena  Ho conosciuto alcuni promotori/volontari del progetto, ho conosciuto la Selva che vogliono difendere, dopo questo è stato impossibile non essere solidale al loro progetto.
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Sei la benvenuta Elena! siamo felici del tuo supporto per questo progetto in Amazzonia Peruviana ! <3
        3 weeks, 1 day ago
    • avatar
      Ilaria  onorata di fare parte di questo poderoso progetto! Aho
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Onorati anche noi della tua presenza Ilaria ! per questo progetto ! 🙏🏻😊🙏🏻
        2 months, 3 weeks ago
    • VC
      Valentina  Insieme per un mondo migliore!
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Onorati Vale della tua presenza come fondatrice insieme ai valori, la storia e alla competenza professionale della tua famiglia! Questo è un nuovo inizio insieme! <3
        2 months, 4 weeks ago
    • GR
      Gabriele  Felice di diventare nuovo Fondatore Attivista di questo festival socio ecologico e musicale ! :)
      • avatar
        CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Benvenuto Gabriele! a Settembre verrano comunicate tutte le info per la seconda spedizione di volontariato in Amazzonia!
        2 months, 4 weeks ago
    • avatar
      CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Congratulazioni ai primi SOStenitori di questa campagna Socio Ecologica e Musicale! E' Stato Raggiunto e superato il primo obiettivo intermedio! <3 Congratulazioni a: Lorenzo Olivieri Vanessa Catta Solinas Jacopo Tabanelli Francesca Solinas Marco Fossa Elisa Pastorino Roberto Quattrocchi Andrea Cam Raffaella Brunetto Andrea Tencaioli Stefania Damonte Barbara Alessandri Pinuccia Deva Babbi Miranda Sorgente Patrizia Servodio Micaela Guerranti Stefania Facco Cristina Zanella
      • avatar
        Cristina  Grazie, state facendo un ottimo lavoro per la Madre Terra di tutti noi!!
        • avatar
          CHAKRUNA CVM Associazione Culturale  Prego Cristina! siamo felici che anche tu stai realizzando insieme a noi la nascita di questo Festival Benefico! ti teniamo aggiornata nella chat che trovi nella mail che ti abbiamo inviato ! <3 Grazie e congratulazioni!
          3 months ago

      Gallery

      Community

      Vuoi sostenere questo progetto?