or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sicily Folk Doc - racconti di feste popolari

A campaign of
Associazione Scarti

Contacts

A campaign of
Associazione Scarti

Sicily Folk Doc - racconti di feste popolari

Campaign ended
  • Raised € 3,580.00
  • Sponsors 91
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Art & culture

A campaign of 
Associazione Scarti

Contacts

The project

Sicily Folk Doc è il progetto per una serie di documentari brevi su cinque suggestive feste popolari siciliane e sulle comunità che a queste manifestazioni dedicano mesi di lavoro preparatorio, trovando nei giorni della festa la piena espressione della loro identità collettiva. Tradizioni spettacolari, poco conosciute e che sopravvivono precariamente, spesso attaccate dall'ordine pubblico rispetto alla loro "pericolosità" o da una pretesa maturità religiosa in contrasto con lo spirito esplosivo e carnale di molte di esse.

Il progetto, portato avanti dall’ Associazione Culturale Scarti (conosciuta nel settore del cinematografico per l’organizzazione di Magma mostra di cinema breve ), è coordinato dai registi Daniele Greco e Mauro Maugeri e dalla produttrice Giulia Iannello. Il primo documentario della serie di film brevi sul folklore siciliano, A lu cielu chianau , è dedicato all’Assunzione di Maria (che a Randazzo viene celebrata con la cosiddetta “Vara”) e lo scorso maggio ha fatto parte dei sette documentari italiani presentati allo Short film corner del Festival di Cannes , continuando a farsi notare sia all’estero (partecipando a festival anche in Francia, Spagna e Bielorussia) sia in Italia con l'assegnazione di diversi riconoscimenti.

Adesso l'obiettivo è realizzare gli altri due documentari: il primo sulla Madonna della Scala (S. Maria la Scala, Acireale), il secondo sulla festa di San Giacomo a Capizzi (Me).
La festa di Santa Maria la Scala si svolge quasi completamente in acqua, sulle barche dei pescatori che vivono il piccolo borgo marinaro e che tornano apposta tutti insieme dai loro mesi di pesca in giro per il Mediterraneo: bambini, adulti e anziani si sfidano su delle barche a remi e su un albero della cuccagna costruito a picco sul mare del porto.
La festa di San Giacomo , che si svolge a Capizzi - un piccolo centro sui monti Nebrodi - è invece la rappresentazione perfetta di una comunità di artigiani, agricoltori e pastori e del carattere guerriero attribuito al santo. Grandi provole arricchiscono e ingombrano il fercolo portato in processione che poi viene usato come un’ariete per abbattere i muri di una vera casa: a ogni colpo corrisponde un "miraculu".

Se anche a voi sta a cuore documentare la Sicilia più profonda attraverso queste storie e conservarne memoria, vi chiediamo di sostenere il progetto Sicily Folk Doc . Contiamo sul vostro supporto e sul vostro sostegno. Grazie!

I registi

Daniele Greco è un videomaker e fotoreporter freelance. Classe 1980, ha sviluppato una speciale passione per il documentario pur continuando a lavorare nella realizzazione di video aziendali e industriali e nel campo della formazione ai linguaggi cine-televisivi. Dopo gli studi universitari si è dedicato inizialmente al giornalismo e ha lavorato come filmmaker a due edizioni del programma tv "Tetris", andato in onda su La7. In ambito fotografico è impegnato da anni in una ricerca sul rapporto tra l'estetica metropolitana e gli individui che la vivono. Ha collaborato con diverse agenzie fotografiche e le sue foto sono apparse, tra gli altri, su l' Espresso , Panorama , Tempi , La Stampa , Il Sole 24 ore , La Repubblica , Oggi , Il Giornale , Libero , Metro . Dal 2005 è responsabile della comunicazione esterna del festival Magma - mostra di cinema breve .

Mauro Maugeri , nato a Catania nel 1981, è autore di diversi documentari brevi di carattere sociale e antropologico con i quali ha partecipato a festival nazionali e internazionali. Nei suoi lavori si occupa di tutti gli aspetti produttivi, in particolare della scrittura, della regia e della fotografia. A partire dal 2005 è socio dell’Associazione Culturale Scarti, promotrice di Magma, di cui è stato Direttore Tecnico dal 2006 al 2010. Si occupa di formazione al cinema e alla comunicazione dirigendo laboratori di produzione audiovisiva per adulti e ragazzi e coordinando la realizzazione di documentari partecipati; negli anni ha collaborato con Rai , Mediaset , Sky , Fondazione Vodafone Italia , Eni-Snam , Centro Sperimentale di Cinematografia , Fondazione con il Sud. È il responsabile delle attività culturali del Comitato Territoriale dell’Arci Catania e membro della Presidenza Nazionale di UCCA (Unione Circoli Cinematografici dell’Arci).

Comments (37)

Per commentare devi fare
  • MD
    Maria sole  ...finalmente anche Leonardo ha partecipato al progetto!
    • RB
      Rosario io ci sono! In bocca al lupo!
      • LG
        Laura :)
        • avatar
          Associazione Culturale Scarti Grazie mille a Daniele, Laura, Nicola e Agnese. Giacomo, nessun problema per i Blu Ray! Siete i migliori crowdfunders del mondo, grazie ancora!
          • gi
            giacomo vorrei ricevere entrambi i blu ray sul documentario della festa di San Giacomo Capizzi. martedi vi arrivera il mio bonifico.
            • AR
              Associazione Culturale Scarti Perché sono con voi! :)
              • NC
                Nicola Macari da Gimmania....
                • LC
                  Laura In bocca al lupo ragazzi!
                  • DB
                    Daniele DAJE!!!
                    • avatar
                      Associazione Culturale Scarti E grazie a voi per averci sostenuto!

                      Gallery

                      Community

                      None