oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Senzachiederepermesso

Una campagna di
senzachiederepermesso

Contatti

Una campagna di
senzachiederepermesso

Senzachiederepermesso

Campagna terminata
  • Raccolti € 2.442,00
  • Sostenitori 35
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Film & cortometraggi

Una campagna di 
senzachiederepermesso

Contatti

Il Progetto

SENZACHIEDEREPERMESSO

Un cine-operaio nella fabbrica più grande d'Europa,

le lotte operaie alla Fiat Mirafiori negli anni '70

Un film di Pietro Perotti e Pier Milanese

Una produzione Cinefonie con il sostegno di Fiom Cgil Piemonte


Pietro Perotti, operaio alla Fiat Mirafiori dal 1969 al 1985, partecipa a tutte le lotte operaie occupandosi da subito di comunicazione all'interno della fabbrica. Con la sua cinepresa super8 riprende situazioni, cortei e picchetti a Mirafiori dal 1974 ad oggi. Grazie a questo materiale inedito il film dipinge un affresco di vita operaia in quella che è stata la più grande fabbrica metalmeccanica d'Europa .

Il documentario racconta il clima di grande partecipazione e condivisione che si respirava nella Torino di quegli anni, dove le conquiste operaie contaminavano e venivano contaminate da ampi strati della società, anche in contrapposizione ad una vulgata dei media che ricorda il decennio delle lotte operaie dal 1969 al 1980 solo per i fatti di terrorismo e per la marcia dei Capi, diventata poi ”la marcia dei quarantamila”, simbolo della sconfitta operaia del 1980.

SENZACHIEDEREPERMESSO ripercorre la ricchezza delle forme di comunicazione espresse direttamente dagli operai , senza mediazioni: dalle dinamiche dei cortei interni con l'autocostruzione di strumenti musicali come fischietti, trombe e tamburi, ai mezzi di comunicazione visiva e scritta come gli adesivi applicati alla catena di montaggio, i manifesti e i giornali murali, per arrivare alle nuove modalità comunicative come i pupazzi in cartapesta, poi gommapiuma, che hanno fatto diventare i cortei “teatro di strada”. Pietro è, all’interno della fabbrica di Mirafiori, punto aggregante e motore di tutte queste forme di comunicazione antagonista , e attraverso le sue invenzioni e realizzazioni diventa l’espressione più completa di quella che era allora “classe operaia più forte del mondo”.


PERCHE' SOSTENERCI

In un periodo in cui si parla sempre meno degli operai e soprattutto quando si tratta di togliere loro i diritti, crediamo sia importante dare visibilità, dignità e giustizia alle lotte di quegli anni, ai valori sempre attuali che esprimevano e a tutti gli operai ed operaie che ne sono stati protagonisti.

Grazie al vostro sostegno il film potrà essere finito e distribuito .

Perchè rimanga viva la memoria di un pezzo di storia operaia europea, un pezzo di storia della Torino immigrata e operaia che guidò il progresso dei diritti moderni dei lavoratori italiani.

Il denaro raccolto andrà a coprire le spese di:

- color correction, sound mix e grafiche

- sottotitolazione in inglese

- distribuzione e diffusione del documentario


COME SOSTENERCI

Per partecipare al finanziamento di questo film documentario cliccate sul bottone PARTECIPA su questa pagina, scegliete la ricompensa o la somma con cui volete sostenere il progetto e attivate il pagamento con PayPal !

Ricompense:

10 €     CANE SCIOLTO. Un sentito grazie e il tuo nome su una pagina speciale del sito web del film

15 €     SIMPATIZZANTE. Adesivo originale con un'illustrazione dell'epoca di Pietro Perotti + la ricompensa precedente

20 €     TESSERATO. Proiezione in streaming del film + le ricompense precedenti

30 €     MILITANTE A TEMPO PIENO. DVD e LIBRO del film + le ricompense precedenti

50 €     SEGRETARIO DI SEZIONE. T-shirt con illustrazione dell'epoca di Pietro Perotti + le ricompense precedenti

100 €    SEGRETARIO REGIONALE . Manifesto originale serigrafato di Pietro Perotti in copia numerata + le ricompense precedenti

200 €    SEGRETARIO NAZIONALE DEL CC. diritto alla proiezione pubblica del film nel proprio circolo, associazione, locale etc; + menzione nei titoli di coda + le ricompense precedenti

500 €    PRESIDENTE A VITA RICORDATO NEI LIBRI DI STORIA. proiezione pubblica con la presenza di un autore + le ricompense precedenti


Commenti (12)

Per commentare devi fare
  • CG
    Carlo  C'è bisogno di queste testimonianze,quando del lavoro e delle sue problematiche si occupava il lavoratore stesso e non chi in vita sua non ha mai lavorato e mai lavorerà.
    • PB
      Piero  aspetto il dvd
      • do
          Ancora uno sforzo per questo grande documentario!
        • MV
          Mantovani Sarti  Grazie a Pietro e Pier, e a tutti coloro che hanno realizzato questo gioiello. Io voglio ricordare, soprattutto oggi.
          • VC
            Valter  la memoria non perdiamo. Valter Cavallaro e Mirella fioccardi
            • ir
                Avanti tutta, voglio vedere un bel doc!
              • na
                  BUON LAVORO DA XXMILA LEGHE
                • na
                    COMPLIMENTI DA NAUTILUS
                  • lm
                    luca  Todomodo è con voi, a pugno chiuso. 42 giorni sono abbastanza per fare un po' di macello attorno a questo progetto. Ci proviamo!
                    • PB
                      Piero  mi piacerebbe avere il dvd finale, ciao Pietro ; Piero Baral

                      Gallery

                      L’accesso alla gallery è riservato ai sostenitori del progetto.

                      Community