or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Sea-Watch - Aiutaci a salvare vite

A campaign of
SEA-WATCH E.V.

Contacts

A campaign of
SEA-WATCH E.V.

Sea-Watch - Aiutaci a salvare vite

Support this project
100%
  • Raised € 14,497.00
  • Sponsors 211
  • Expiring in 76 days to go
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
SEA-WATCH E.V.

Contacts

The project

Quotidianamente nel Mediterraneo centrale le vite di donne, uomini e bambini sono in pericolo: nel 2018, nel tentativo disperato di raggiungere le coste europee per fuggire dalla Libia, almeno 6 persone al giorno sono morte affogate in quella che è diventata una delle rotte migratorie più mortali al mondo (dati UNHCR).

E nessuno conosce il numero reale di quanti gommoni si inabissino e quante persone anneghino, costrette ad attraversare il mare su imbarcazioni inadeguate, a causa di politiche disumane di contenimento del diritto a migrare.

L’obiettivo della campagna è sostenere Sea-Watch per aiutarci a essere dove c’è bisogno di soccorrere, per restare in mare e continuare a salvare vite ottemperando al diritto del mare.

Aiutaci a salvare vite


Dona quello che puoi: il tuo contributo, nella forma che sceglierai, è per noi prezioso e ci permetterà di continuare la nostra attività di soccorso.

Chi siamo

Sea-Watch nasce dalla volontà di privati cittadini e persone della società civile, dal loro rifiuto di stare a guardare le morti e i naufragi delle tante persone che, in fuga dall’inferno libico, rischiano la vita nel tentativo di attraversare il Mediterraneo per raggiungere l’Europa, senza alcuna alternativa di ingresso legale.

Operiamo attività di ricerca e soccorso in mare in un Mediterraneo desertificato dalle navi civili di salvataggio per la volontà di colpevoli politiche anti-migratorie, italiane ed europee.
Ci battiamo per denunciare le quotidiane violazioni dei diritti umani perpetrati sulla pelle di persone arbitrariamente detenute nelle prigioni libiche; donne, uomini e bambini innocenti, vittime di estorsione, stupri, torture, compravendita; una nuova forma di schiavitù che l’Europa avvalla a pochi chilometri dalle sue coste, delegando la gestione della migrazione ad un paese in guerra civile, quale la Libia.

Dal 2015, anno di nascita dell’organizzazione, Sea-Watch ha contribuito a salvare in mare oltre 37.000 persone.

Segui Sea-Watch e fatti portavoce della nostra campagna:


***Sea-Watch è un'organizzazione senza scopo di lucro registrata in Germania. Su richiesta, possiamo fornire una ricevuta di donazione, ma non possiamo garantire che sarà accettata dal Ministero delle finanze italiano per eventuali detrazioni fiscali.

Comments (48)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Miles  Grazie per il vostro impegno
    • DC
      Donata  Continuate così!
      • FB
        Federica   Grazie per il lavoro incredibile che fate
        • avatar
          Chiara  Siete persone straordinarie. Ciò che fate è maledettamente importante e ve ne sono grata in modi che non posso esprimere a parole. Gli attacchi contro di voi sono incommentabili. Continuate a salvare vite e a non lasciare soli quei disperati che non hanno fatto niente di male, ma cercano solo una vita migliore. Grazie, mille volte grazie.
          • MB
            Matteo  Veramente non riesco a capire perché non vi permettano di fare il vostro lavoro. Che poi lavoro non è per quanto mi riguarda ma semplice disponibilità. Al diavolo la GDF e avanti così
            • S
              Serena  Bravo Simone Monesi!
              • S
                Serena  Simone monesi 50
                • LB
                  Leonardo  Salvare vite: il gesto più rivoluzionario che ci sia. Continuate così, non piegate la schiena davanti ai poteri forti che vi ostacolano. Buon lavoro!
                  • avatar
                    Andrew  Simone Monesi 50
                    • avatar
                      Isacco.  Buongiorno, mi chiamo Isacco e sono uno studente di psicologia al primo anno, a Padova. Sento parlare quotidianamente della vostra missione umanitaria e delle critiche infondate ma pericolose del governo italiano nei vostri confronti. Desidero dare un supporto alla vostra causa. Non posso fare grandi donazioni e non corrispondo a nessuno dei profili professionali che avete elencato ma rendo comunque disponibili le mie capacità, se c'è modo sarei felice di contribuire. Buona parte dell'estate sarò completamente disponibile (da Luglio a Ottobre) pertanto attendo di sapere da parte vostra se posso rendermi utile. Grazie, Isacco Diegoli If you prefer english rather than italian let me know.

                      Community

                      Vuoi sostenere questo progetto?