or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Salviamo il Sentiero dei Pe' D'oca

A campaign of
Associazione Pro Loco di Netro

Contacts

A campaign of
Associazione Pro Loco di Netro

Salviamo il Sentiero dei Pe' D'oca

Campaign ended
  • Raised € 1,060.00
  • Sponsors 10
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
Associazione Pro Loco di Netro

Contacts

The project


Abbiamo bisogno del tuo contributo per aiutarci a ripristinare e risistemare un sentiero magico e misterioso che attraversa il paesaggio e racconta la storia di una parte poco conosciuta del territorio biellese.


Dieci anni fa, il 31 maggio 2009, veniva inaugurato il Sentiero dei Pe' d'oca, che ripercorreva un’antica via di transumanza e riportava in vita un’antica leggenda locale: la storia del mitico popolo dei Pe’ d’Oca.

“La leggenda della regina dai piedi d'oca e per estensione di un popolo dalle estremità palmate che con un sotterfugio (cenere, acqua) è costretto a rivelarsi, è presente in molte parti del Piemonte. In essa confluiscono storie come quella della visigota figlia di Alarico e miti che ci portano lontano a credenze celtiche sulla dea uccello regina delle fate, o germaniche con la valchiria Svanhit (il cigno bianco). Anche in Valle Elvo, nel Biellese tra Serra e Mucrone, si racconta di fate che avevano casa all'omonimo Roc, ma anche di un popolo alto e biondo, straniero, che possedeva il segreto dell'oro.” (Aldo Molino, Piemonte Parchi)

Attraverso il finanziamento della Compagnia di San Paolo (Progetto per le scuole di Montagna) la scuola primaria di Netro, all'epoca composta da circa 30 bambini e i loro insegnanti, lavorò un anno intero al progetto. Il sentiero venne attrezzato con segnaletica e da una cartellonistica disegnata dai bambini che raccontava la leggenda dei Pe’ d’Oca e descriveva le caratteristiche ambientali dei luoghi attraversati (flora-fauna).

L'intera comunità scolastica e territoriale partecipò all'iniziativa e innumerevoli furono le attività didattiche legate al progetto.

Attualmente il sentiero, ancora ben tracciato, necessita di diverse opere di manutenzione per il ripristino di alcune indicazioni segnaletiche e tematiche.

Alcuni insegnanti hanno cominciato a incontrarsi per progettare, con la collaborazione di tutti coloro che vorranno partecipare, il ripristino del percorso, rilanciando la fruizione dello stesso.

Tutto ciò avrà un costo di circa 3.000 euro che contiamo di raccogliere anche grazie al tuo contributo. E ogni euro che raccoglieremo in più verrà usato sempre e solo per contribuire a mantenere pulito e percorribile il sentiero.

Comments (1)

Per commentare devi fare
  • VD
    Valentina Perché le fate non ci abbandonino! (Paola Giachino)