or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

SALVAGUARDIA DEL PARCO DELLE CAVE

A campaign of
Amelia Rinaldi

Contacts

A campaign of
Amelia Rinaldi

SALVAGUARDIA DEL PARCO DELLE CAVE

Support this project
100%
  • Raised € 590.00
  • Sponsors 8
  • Expiring in 6 days to go
  • Type Donation  
  • Category Environment & pets
  • Obiettivi
    11. Città e comunità sostenibili

A campaign of 
Amelia Rinaldi

Contacts

The project

SALVAGUARDIA DEL PARCO DELLE CAVE

PRESENTAZIONE E DESCRIZIONE SITUAZIONE

Buongiorno, sono Amelia Rinaldi ed abito nelle vicinanze del Parco delle Cave di Milano Baggio, che insieme a Bosco in Città, è parte integrante del Parco Regionale Agricolo Sud Milano.

Si tratta di una vasta area verde di oltre un milione di metri quadri, il terzo parco più grande del Comune di Milano.

Attualmente, presso un’area che confina direttamente con una tra le più suggestive zone del parco, è in corso un cantiere per la costruzione di n. 3 alte torri di 12, 10 e 8 piani ciascuna. Precedentemente su quella stessa area era presente uno stabilimento industriale di soli 2 piani e quindi con ben altro impatto visivo.

VALUTAZIONI

È innegabile che l'aspetto del paesaggio in questa zona del Parco sia gravemente minacciata e totalmente compromessa da tale intervento. 

È importante scongiurare il pericolo di deturpare il paesaggio e cercare quindi di tutelare un bene comune prezioso.

Il Parco delle Cave è infatti molto frequentato ed apprezzato da numerosi cittadini di Milano. 

Ritengo che la costruzione di questi nuovi palazzi modificherebbe in modo irreversibile l'immagine di un'area tra le più belle, meglio conservate e frequentate del Parco, deprivando quest'area della naturale magia ispirata dai diversi elementi naturali di cui si compone (vegetazione, lago, fauna), che permettono di offrire uno speciale ed intimo nutrimento a tutti coloro che la frequentano.

Inoltre la costruzione in quest'area di edifici ad alto impatto visivo, vanifica l'importante funzione del Parco Regionale di realizzare il raccordo tra sistema urbanizzato e zone verdi. È importante tutelare la rete ecologica comunale permettendo la naturale interconnessione tra le diverse e pregiate aree naturali presenti nelle vicinanze (vedi per esempio Piazza D'Armi).

CRITICITÀ SU CUI INTERVENIRE

Questo intervento edilizio ha ottenuto l'approvazione del Comune di Milano come se si trattasse di una ristrutturazione dell’esistente, anziché di un totale e radicale cambiamento, che oggettivamente modifica lo stato dei luoghi.

L’ Amministrazione del Comune, anziché rilasciare un regolare permesso di costruire si è limitata ad approvare  una Segnalazione Certificata di Inizio Attività, stipulando una convenzione con la proprietà (SCIA condizionata).

Ultimamente nella nostra città simili abusi edilizi, si verificano purtroppo molto frequentemente, rispecchiando una gestione urbanistica del territorio inefficace di fatto nel tutelare i beni comuni, il loro valore ecosistemico, storico ed identitario.

La Commissione  Paesaggio del Comune si limita ad esprimere dei pareri sugli aspetti urbanistico edilizi, trascurando di entrare nel merito di aspetti che riguardano il contesto ambientale.

PROPOSTA 

Per cercare di opporsi a questa decisione e a questo tipo di logiche, Le Giardiniere (un’Associazione interessata alla tutela ambientale di questo luogo e della vicina Piazza D’Armi), insieme ad un gruppo di abitanti del quartiere, hanno deciso di prendere iniziative di tipo legale.

Il denaro che verrà raccolto con queste campagna di crowdfunding servirà quindi per finanziare queste azioni, atte a contrastare tale progetto, a evidenziare le responsabilità della Pubblica Amministrazione in merito all'iter di approvazione dello stesso, nonché a contestare il parere riduttivo espresso dai suoi organi preposti.

Vi invito pertanto a partecipare a questa campagna di raccolta fondi e ritengo che ogni contributo sia prezioso, non solo per sostenere concretamente la nostra azione, ma anche per testimoniare il vostro coinvolgimento, sensibilità, senso civico e di responsabilità di fronte ad un immagine di Milano, che vorremmo potesse tornare a rappresentare un esempio virtuoso, innovativo, trasparente di gestione pubblica, al di fuori di prevaricazioni, connivenze, conflitti d’interesse.

Vogliamo che il governo della città possa servire gli interessi della comunità, che sia lungimirante nel proporre politiche ambientali di rispetto del territorio, del suolo, dell’ambiente, del paesaggio, della sua storia e che possa preservare per le generazioni future questo prezioso patrimonio di valori!

Comments (0)

To comment you have to

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    11. Città e comunità sostenibili

    Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

    Vuoi sostenere questo progetto?