oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Run for nepal

Una campagna di
Comano Mountain Runners

Contatti

Una campagna di
Comano Mountain Runners

RUN FOR NEPAL

Run for nepal

  • Raccolti € 115,00
  • Sostenitori 8
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Libri & editoria

Una campagna di 
Comano Mountain Runners

Contatti

Il Progetto

Comano Mountain Runners per il sociale:

Rivedere i momenti migliori della gara permette di cogliere quanto sia stato bello correre arrampicandosi su ripidi pendii erbosi per poi rotolarsi giù fino a fondovalle. Nei tratti centrali molto spesso si corre al piano, soli, e i momenti di riflessione non mancano. Comano Mountain Runners ha pensato di caricare le foto dei due eventi senza  restrizioni e quindi visibili e scaricabili gratuitamente da ognuno di voi. La parola “pagamento” ci suona male, la frase “passione e amore per quello che facciamo” ci piace già di più.  La fortuna di avere il tempo e la possibilità di praticare uno sport fantastico come questo non è per tutti! Proprio per tale motivo abbiamo deciso di avviare una raccolta fondi parallela alla pubblicazione delle foto e destinare il ricavato al progetto "Rarahil2" e alla ricostruzione dopo il terremoto del 2015 (generazione di energia elettrica, realizzazione di due pozzi, ipotesi di accoglienza degli orfani) della fondazione Onlus Senza Frontiere di cui Fausto De Stefani è promotore. Non vi chiediamo chissà quali quali donazioni, ma riuscire a far sorridere chi, a molta distanza da noi, non per colpa della scusa “crisi”, ma a causa di una funesta catastrofe non ha le nostre possibilità, sia un gesto semplicemente umano. CUET non è solo una gara, ma anche un vero e proprio stile di vita.

Qui potete trovare tutte le foto degli eventi 2016!!

Al termine della raccolta fondi sarà organizzato un incontro con Fausto per consegnargli quanto raccolto e passare una serata assieme.

Ringraziamo di cuore tutti coloro che ci sosterranno in questo progetto #cmrfornepal !!


IL PROGETTO RARAHIL E LA FONDAZIONE SENZA FRONTIERE:

www.senzafrontiere.com

Il progetto “Rarahil”, come i precedenti progetti, ha avuto come localizzazione di intervento la città di Kirtipur. Come il resto del Nepal, anche Kirtipur è un’area povera con alti tassi di disoccupazione e con le difficoltà che la povertà amplifica. Tra le problematiche più urgenti emergono l’istruzione e la sanità. Gli interventi di aiuto che fino ad ora sono stati realizzati hanno avuto risultati molto positivi soprattutto nel campo dell’istruzione col salvataggio della stessa scuola no-profit e l’incremento della scolarizzazione nello strato di popolazione più povera.

Il progetto “Rarahil” ha raggiunto l’obbiettivo di dotare le scuole, realizzate con i precedenti progetti, di più ampi ed idonei spazi per svolgere la loro azione educativa.

In breve quanto già realizzato dalla Fondazione a Kirtipur ed esattamente:

1) “ Una scuola in Nepal ” (concretizzato nel 2003) che ha realizzato la costruzione della nuova sede della Rarahil ed il convitto per i ragazzi più poveri. Il progetto era nato in seguito alle richieste di aiuto della Rarahil, sia per evitare di dover terminare la sua lodevole attività in seguito alle critica situazione finanziaria sia per migliorare le condizioni dell’allora fatiscente struttura.

2) “ Bambini di Kirtipur ”, (in atto dal 2003) un programma di adozioni in collaborazione con la Rarahil Memorial School. Il programma sostiene attualmente 77 ragazzi che frequentano la scuola.

3) “ Stage in Italia ”, (attuato nel 2006) operzione che ha finanziato un periodo di aggiornamento di 6 insegnanti e dirigenti della Rarahil Memorial School in Italia.

4) “ Una scuola professionale in Nepal ” (concretizzato nel 2007) che ha realizzato a Kirtipur lo stabile per la sede della nuova Rarahil Professional School, una scuola per accompagnatori turistico-naturalistici

5) Progetto RARAHIL (attuato nel triennio 2009-2011), cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, che ha finanziato l’acquisizione di terreno e la costruzione su di esso di nuovi edifici destinati rispettivamente a mensa e convitto, inoltre laboratori professionali “workshop” e ambulatorio medico per i servizi sanitari di base.

RARAHIL 2:

Il progetto si pone l’obiettivo, attraverso la preventiva acquisizione di aree attigue a quelle oggetto di intervento nel corso degli anni precedenti, di realizzare una struttura sportiva polivalente, attrezzata con spogliato e servizi e di un’area verde attrezzata per i più piccoli.

Il tutto, che costituisce un logico ed immediato ampliamento del progetto in essere, si pone l’obiettivo più generale di facilitare i contatti dell’intera comunità di Kirtipur con l’istituto scolastico, favorendo le necessarie campagne di prevenzione e sensibilizzazione ambientale attraverso la creazione di una struttura guida per lo sviluppo locale, che rappresenti grazie alla sua replicabilità sul territorio un vero e proprio punto di riferimento per la gestione delle problematiche ambientali attuali, tra cui:

- Gestione dei rifiuti urbani ed attivazione di servizi di raccolta differenziata

- Educazione al verde ed all’ambiente

- Recupero ambientale attraverso la ripiantumazione di parte dell’area verde asservita alla scuola

- Produzione di energie alternative ed educazione energetica

CHI E' FAUSTO DE STEFANI:

«Essere uomo è un mestiere difficile: soltanto pochi ce la fanno». Fausto De Stefani è uno di quelli che ce l'hanno fatta. Persona di grande spessore umano, una vita al servizio degli altri. Uno tra i più forti alpinisti, capace di scalare tutti i quattordici Ottomila in stile alpino, oggi si dedica ai bambini del mondo. In Italia nella collina di Lorenzo a Pedercini rappresenta il laboratorio a cielo aperto, dove i bambini imparano a conoscere ed esplorare la natura. La Fabbrica delle fiabe invece è un incantesimo, uno spazio dove i più grandi tornano piccini e i piccoli sognano! In Nepal, a Kirtipur, De Stefani ha coronato il suo progetto realizzando ben quattro scuole che oggi ospitano oltre mille bambini. Il progetto Rarahil si completerà con la realizzazione di una struttura sanitaria ma, conoscendo Fausto, questo sarà soltanto l'inizio. A vederlo con quei capelli e la barba lunga incute un certo timore. In realtà, dietro, si cela l'animo di un uomo generoso, mosso da grandi idee e da nobili sentimenti. Racconta di non avere più certezze e, detto da uno così, ti casca il mondo addosso. Poi lo ascolti e capisci perché è uno di quelli che ce l'hanno fatta.

credit: montura.it

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community