oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Poetronicart

Robotics2 / Anteprima

Una campagna di
Gruppo78

Contatti

Una campagna di
Gruppo78

Robotics2 / Anteprima

  • Raccolti € 800,00
  • Sostenitori 21
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Eventi & festival

Una campagna di 
Gruppo78

Contatti

Il Progetto

ROBOTICS2/ANTEPRIMA, Trieste, 6 dicembre 2017, Teatro Miela.

Un festival di Arte e Robotica per la prima volta a Trieste e in Italia nel 2018 .

Un progetto pilota su una tematica ancora poco esplorata in Italia: l’approccio Arte-Scienza-Tecnologia in relazione alla Robotica. L’obiettivo è quello di diventare un punto di riferimento in Italia e all’estero su queste tematiche.

Il 6 dicembre di quest’anno il Teatro Miela di Trieste ospiterà un’anticipazione del festival con Robotics2/Anteprima.

La campagna di crowdfundng è per sostenere questo progetto. In particolare per la realizzazione del video promozionale che racconterà con speciali modalità linguistiche le eccellenze scientifiche che costellano la città di Trieste e dintorni. Questo in previsione del progetto ESOF (EuroScience Open Forum) Trieste capitale europea della scienza 2020.

Programma Robotics2/Anteprima:

Innanzi tutto una conferenza stampa con il compito di lanciare il progetto del 2018, il Festival di Arte e Robotica .

Proiezione del video Arte/Scienza/Tecnologia prodotto dagli artisti del Gruppo78 come promozione del progetto 2018, con riferimento alle eccellenze scientifiche locali nell’ambito di ESOF Trieste capitale Europea della Scienza 2020.

Proiezione immersiva del video “…Of the Totality of Space” di Elisa Zurlo e Lucia Flego, alla ricerca di uno spazio infinito dove il pensiero (e quindi il cervello) si identifica con esso

I robot di Borut Savski e Stefan Doepner , artisti ricercatori sloveni del collettivo Cirkulacija2 di Lubiana, che estrapolano la tecnologia da banali elettrodomestici reinventandone l’utilizzo e creando nuove installazioni cibernetiche in una fantasmagorica dimensione meccatronica

Proiezioni video di artisti internazionali come Patrick Tresset, Manolo Cocho, Alex Kiessling, Ken Rinaldo, France Cadet…

“Molecole letterarie” un reading dell’attrice Sara Alzetta, ben appropriato in questo contesto, citando brani di autori famosi relazionati con la scienza

Bhara Tech , una spettacolare performance dell’artista Kaartik; un’esplorazione scientifica dell’evoluzione umana che si esplica in una danza multidimensionale dove uomo e cosmo s’incontrano tra forme di frequenze sonore e geometrie sacre luminose. La performance si ambienterà nella tridimensionalità virtuale di uno schermo olografico in 3D, impiegato per la prima volta a Trieste

Una mostra fotografica, con le migliori immagini ricavate dal video promozionale del Gruppo78

Il progetto consegue a due precedenti edizioni incentrate sul rapporto arte/scienza/tecnologia prodotte dal Gruppo78, entrambe esibite alla Sala Veruda di Palzzo Costanzi, a Trieste:

2015, Arte/Scienza/Biotecnologia

2016 Arte/Scienza/Tecnologia – LA ROBOTICA

Dopo il successo di quest’ultimo evento, consapevoli dell’ espansione esponenziale e inarrestabile della realtà robotica e della sua assoluta attualità, il Gruppo78 intende riproporre l’argomento in chiave più allargata e approfondita. L’obiettivo è quello di investigare come l’arte si inserisce in questo fenomeno planetario, tenendo presente che da sempre l’arte si è appropriata di linguaggi, di tecnologie che non le sono tradizionalmente proprie per introdurre espressività creativa laddove linguaggi e tecnologie puntano ad altri fini, di pratica funzionalità. La fascinazione primaria è la sfida uomo/robot: l’intelligenza artificiale potrà prevalere su quella umana? Dobbiamo prefigurare un futuro inquietante dove i ruoli uomo/robot potrebbero invertirsi? Il Festival del 2018 affronterà questi problemi con espressioni artistiche, ma anche con incontri, dibattiti, dove studiosi di varia provenienza informeranno sulla dimensione post, trans, o tecno-umana con le risposte scientifiche più aggiornate.

Chi siamo:

Il Gruppo78 è un’associazione culturale no profit di Trieste, nata nel 1978 (da cui il nome di Gruppo78) che ha per obiettivo la promozione e la divulgazione dell’arte contemporanea. Da allora ha prodotto circa 600 eventi tutti incentrati su svariate tematiche attinenti la contemporaneità.

Perché una campagna crowdfunding:

Ci rivolgiamo al pubblico più vasto dei social network e non solo per integrare le risorse finanziarie dell’Associazione, al momento non sufficienti per realizzare al completo ROBOTICS2/ANTEPRIMA. Organizzare eventi di questo tipo che prevedono tecnologie e tecnici specializzati, con trasporti importanti (i robot pesano spesso centinaia di kg) comporta costi notevoli, ben al di là dei costi di una mostra tradizionalmente intesa. Siamo animati da un grande entusiasmo, c’interessa l’innovazione, le nuove potenzialità espressive dell’arte contemporanea. Ci incuriosisce e stupisce il mondo ibrido che scaturisce dall’incrocio di sistema organico e sistema tecnologico oggi praticato da artisti/ricercatori (ma anche nel mondo bio/medico e nella ricerca scientifica in generale) per cui si può parlare di “specie (intese in senso organico) algoritmiche” e di “macchine biologiche”. Desideriamo trasmettere questo stupore e queste conoscenze ad un pubblico più vasto. L’arte è soprattutto “comunicazione” e lo fa con gli strumenti smaglianti inventati dai suoi artefici.

Aiutateci a farvi partecipi di queste innovazioni e della bellezza che le circondano . Le ricompense che vi offriamo riguardano la nostra attività: i cataloghi, i multipli prodotti dai nostri artisti, un segno di una costante, mobile ricerca che non si ferma all’obiettivo raggiunto.

Vi ringraziamo in anticipo per il sostegno che vorrete darci.

Sostieni anche tu il Gruppo78 nel suo progetto.

English version:

The project

We are a no profit cultural association, born in Trieste in 1978; since then we have produced about 600 events, all revolving around contemporary art, since the main goal of the association is promoting and divulging contemporary art.

The reason why we are starting this crowdfunding campaign is Robotics 2/preview : an articulated event, conceived as effective premise and promotion of a following event that will take place in 2018, a new Festival of Art and Robotics , based on the union of art/science/technology.

The preview is going to start with a press conference to which prestigious professors of the University of Trieste will take part; and then, to display and disclose what will happen in 2018, it will be enriched by innovative performaces, with holographic screens, exhibitions of robots in action,immersive projections … The project follows the first edition of Art/Science/Technology, produced by Gruppo78 in 2015, and Art/Science/Technology – Robotics of 2016.

The goal of Gruppo78 is to continue along this path, in order to explre in depth a subject of large interest which touches art too, analyzing the way the approach art/science/technology is realized.

WHY A CROWDFUNDING CAMPAIGN?

It’s important t be supported by several people because of the modernity and the extension of a phenomenon which has social, anthropological and ethical aspects, sometimes unsettling, and which involves the future of the human being. Considering that the application of advanced technologies requires important expenses, bigger than the average of a “traditional” exhibition, it’s necessary for us to involve as many people as possible and to ask for help, since we are a no profit association.

In particular, the sum we will raise with this campaign will be used for the realization of a promotional video which will describe with a special technical language the scientific exellences which sprinkle the city of Trieste.

Commenti (3)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Isabel  Isabel Carafì sostiene al Gruppo 78 il qualle formo parte come artista Multimediale
    • DF
      Denny   Le nuove tecnologie hanno un grande potenziale per dar forma e colore ai sogni che l'arte materializza, sosteniamoli!

      Community