or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

RIVA - Rigenerazione Intervento e Valorizzazione Ambientale

A campaign of
ACLI Provinciali di Avellino

Contacts

A campaign of
ACLI Provinciali di Avellino

RIVA - Rigenerazione Intervento e Valorizzazione Ambientale

Campaign ended
  • Raised € 36.00
  • Sponsors 4
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    10. Ridurre le disuguaglianze
    11. Città e comunità sostenibili
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

A campaign of 
ACLI Provinciali di Avellino

Contacts

The project

"RIVA, un approdo sicuro in cui tornare....."

Come è nata l'idea

Le realtà in cui viviamo da anni si trovano a far fronte a fenomeni come mancanza di opportunità e forte spopolamento. Tali carenze sono diventate un tratto distintivo per cui la nostra terra riceve ancora una particolare attenzione dal punto di vista mediatico e social. 

Ma non è sempre e solo così, le nostre piazze e le nostre strade sono ancora vive e hanno bisogno di un cambio di rotta per far sì che tutto non si spenga definitivamente. 

Crediamo che sia questo il punto di partenza più importante, ovvero ridare speranza e concretezza ad idee, potenzialità e aspirazioni di cui sono ricche le nostre cittadine. Per questo abbiamo deciso di prendere in considerazione il quartiere di Alvanite ad Atripalda, in provincia di Avellino e di creare, insieme agli abitanti e ai giovani cittadini un luogo diverso, dove le parole chiave non debbano essere soltanto fuga e mancanza di speranza.

Cosa Faremo

Grazie a RIVA realizzeremo 3 laboratori che ci permetteranno di riappropriarci degli spazi urbani circostanti, mettendo al centro le potenzialità e le risorse di ognuno di noi. Così facendo daremo un anima ai luoghi, non più solo abitati, ma anche vissuti.  

1.Laboratorio di Alfabetizzazione Fotografica

I partecipanti racconteranno la propria storia, le proprie emozioni e le proprie sensazioni in relazione anche al contesto urbano. Il fine ultimo è quello di insegnare le tecniche base per realizzare lavori fotografici e dare la possibilità ai giovani coinvolti di rappresentare la propria realtà. 

Alla fine verranno prodotti i lavori fotografici dei partecipanti e verranno realizzate delle mostre cittadine nel quartiere di riferimento.

2. Laboratorio di Autocostruzione e Riutilizzo

Questo laboratorio sensibilizzerà i partecipanti sulle dinamiche legate al consumo consapevole e al conseguente spreco di materiale. Tutto può avere nuova vita, sta a noi comprenderlo e metterlo in atto. Grazie a queste attività riusciremo a ricreare oggetti e strumenti di uso quotidiano.

3. Masterclass per Animatore Turistico - Sociale

Valorizzeremo la cultura dello scambio, del confronto e dell'incontro che rappresentano le parole chiave con cui ognuno di noi dovrebbe raccontarsi. Ricominciare a socializzare dentro e fuori i confini cittadini, mettendo in campo nuove competenze di animazione territoriale e turistico/sociale. Questa esperienza fornirà tecniche e strumenti tali da consentire l'avvio al mondo del lavoro.

Opportunità

Con l'ideazione e la realizzazione dei laboratori promuoveremo: 

  • Maggior fiducia dell'intera Comunità nella propria capacità di autorealizzazione;
  • Possibilità di intervenire in prima persona per migliorare la condizione urbana attuale;
  • Incentivare lo spirito aggregativo;
  • Imparare nuovi mestieri e saperi.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto

Grazie il crowdfunding potremmo acquistare il materiale per la creazione dei nuovi laboratori di intervento che vedranno coinvolti sempre più giovani come attori e fruitori dell'intervento. Con i fondi raccolti potremmo, inoltre, rivitalizzare e sostenere una biblioteca e un archivio di Comunità, che avra  valore simbolico, ma soprattutto attrativo culturale per l'intero Territorio. La sopravvivenza dei laboratori già esistente e la creazione di altri, quali laboratorio di musica, riciclo creativo e artigianato artistico potranno avere continuita grazie a te! 

Con il tuo contributo riusciremo a dar vita a processi di solidarietà circolare, permettendo a molti di uscire da una condizione di emarginazione e povertà. 

Quanto dobbiamo raccogliere

Affinché il progetto sopravviva al tempo e possa portare alla nascita di nuovi laboratori e di un sapere circolare, abbiamo bisogno di 7.000 euroentro il 31 luglio 2022, così da poter garantire le risorse necessarie per la realizzazione delle future attività che si terranno soprattutto nel periodo autunnale e invernale offrendo così la possibilità alle attività e alle persone impegnate di proseguire il percorso anche in una fase dove condizioni ambientali e mancanze di spazi comportano non poche difficoltà.

Chi sta credendo in noi

In primis le Acli nazionali e le ACLI di Avellino che hanno creduto nel nostro progetto e ci stanno supportando in questa fase di partenza, ma anche le diverse associazioni cittadine del territorio di Atripalda, tra le quali Laika, Cambiamenti, il Forum dei Giovani, Acsi 2000 e la parrocchia di Sant'Ippolisto che sta mettendo a disposizione gli spazi dove svolgere le attività laboratoriali.

Chi ha creato il progetto

Il progetto è nato negli ultimi anni grazie ad un attento e capillare lavoro di ascolto del territorio e della Comunità. Dietro al lavoro costante e incessante si ritrovano diverse esperienze di attivismo sociale e culturale cittadino. Siamo Alfredo Cucciniello e Mariangela Perito, rispettivamente presidente e vice - presidente delle Acli e referenti di progetto, Francesco Melillo responsabile amministrativo e Andrea Famiglietti, animatore di Comunità, Marco Monetta e Luca Ciaramella, esperti di comunicazione.

".....un porto sicuro da cui salpare"

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    10. Ridurre le disuguaglianze

    Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

    11. Città e comunità sostenibili

    Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

    Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.