or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

La Stanza Blu 2.0

A campaign of
Maria Grazia Umbro

Contacts

A campaign of
Maria Grazia Umbro

La Stanza Blu 2.0

La Stanza Blu 2.0

Support this project
100%
  • Raised € 202.00
  • Sponsors 8
  • Expiring in 175 days to go
  • Type Donation  
  • Category Books and publishing
  • Obiettivi
    8. Lavoro dignitoso e crescita economica

A campaign of 
Maria Grazia Umbro

Contacts

The project

...e adesso rilanciamo insieme la Stanza Blu

Il 21 Aprile il Blue Room ha riacceso le luci sullo scaffale della libreria, e da una settimana anche sul bar. Abbiamo superato la "fase 1" con la chiusura e la lontananza, ma adesso è necessario rimboccarsi le maniche: la cosiddetta "fase 2" ovvero quella della riapertura graduale con il distanziamento sociale e tutte le norme a tutela della salute appare come una salita ripida da affrontare. Servono nuove energie, e nuove risorse per una nuova stagione in cui rafforzarsi e riprendere da dove si era lasciato. Per questo la campagna a sostegno del Blue Room non finisce qui ma riparte con l'obiettivo del rilancio del Blue Room.

In questo periodo non è possibile ospitare eventi con pubblico, come le nostre presentazioni di libri, incontri con autori ed editori, o musica acustica dal vivo o proiezioni, poichè per garantire il distanziamento ed evitare assembramenti in un luogo non grandissimo verrebbe meno il comfort per gli ospiti e l'atmosfera giusta di raccoglimento. Quindi il numero di clienti è naturalmente diminuito e con esso le vendite di libri o le consumazioni. Andando poi incontro al periodo estivo e di vacanze, è sempre più difficile mantenere alta l'asticella dell'affluenza. Si punta tutto all'autuno, con una ripresa "normale" di tutte le attività. Almeno questo ci auguriamo tutti. Nel frattempo però il Blue Room continua a rimanere aperto, la libreria è sempre più fornita ed anche allargata. Potete continuare a supportare il Blue Room acquistando libri, anche ordinandoli via mail e pagando con PayPal o bonifico. Sul sito www.blueroomcafe.it trovate consigli di lettura, novità in scaffale e modalità di prenotazione dei libri, con la possibilità di riceverli direttamente a casa.

Come detto sopra, la selezione di libri e case editrici disponibili sullo scaffale è aumentata ed anche lo spazio espositivo rendendolo più accattivante e pratico. Sono già disponibili nuovi titoli della PENGUIN, KELLER, BOTTEGA ERRANTE, VOLAND, MASCIULLI, ed altri. Fatevi un giro a vedere cosa c'è di nuovo, e continuate a seguire gli aggiornamenti sui canali social.

  • il sito www.blueroomcafe.it è in fase di aggiornamento grazie al lavoro dei consulenti di Co.Ro. Coworking Rome Pigneto . Ho deciso di affidare a dei professionisti il restyling estetico e strutturale del sito, e l'inserimento di nuovi contenuti relativi ai libri, agli eventi e soprattutto alle novità in arrivo. Loro sono già al lavoro, buttateci un occhio: finalmente una vetrina funzionale e up-to-date!

Naturalmente, potete continuare a sostenere il Blue Room anche con semplici donazioni o acquistanto i coupon bar, proprio come avete potuto fare finora:

  • Potete andare sul sito https://www.promettoditornare.it/#mappa , una volta tovato sulla mappa il Blue Room, potrete acquistare un coupon da spendere in consumazioni (acquistando un coupon da 10€ ottieni 12€ da spendere) con bonifico o PayPal. Per info o dubbi scrivetemi a info@blueroomcafe.it.

LA STANZA BLU

Il Blue Room è un Caffè Letterario. La mia "stanza blu" nata dopo un paio di anni di idee, speranze, sogni e progetti. Non appena si sono create le condizioni per poterlo realizzare, ho trovato il locale, fatto i lavori necessari, e finalmente il 31 Ottobre 2019 ho potuto fare l'inaugurazione.

Da subito ho cercato di proporre il Blue Room come punto di riferimento culturale e per la lettura, in una zona non proprio periferica ma comunque al di fuori dei normali circuiti di socialità e aggregazione e intrattenimento di questa grande città. Profilo basso ma definito: una libreria con bar-caffetteria, cercando di mantenere un equilibrio "fifty-fifty" fra le due cose.

DOVE ERAVAMO ARRIVATI?

Nei primi quattro mesi di attività sono riuscita a convogliare nella mia "stanza blu" diverse bellissime esperienze. Ho ospitato 12 presentazioni di libri con scrittori e case editrici, 1 presentazione d'arte, 2 laboratori per bambini, 3 live acustici, 1 proiezione di un cortometraggio con lettura di poesie, 1 contest fotografico, 2 degustazioni di vini. In più ho avviato degli appuntamenti settimanali come il tandem linguistico in lingua Inglese, un gruppo di lettura, ed era appena iniziato un corso di scrittura creativa. Avevo già riempito il mese di Marzo con diverse presentazioni di nuovi libri e case editrici, la presentazione (con proiezione di foto e video) di un viaggio effettuato da una cicloviaggiatrice solitaria, ed erano in cantiere un corso di fotografia, un vernissage, una rassegna di cortometraggi (in collaborazione con l'associazione di quartiere), e tante, tante altre cose.

SIPARIO

Dal 10 Marzo le luci del Blue Room sono spente. Le misure di contenimento adottate dal Governo hanno imposto la chiusura delle attività commerciali non essenziali inizialmente fino al 25 Marzo, poi prorogata a.....chissà quando? E nel frattempo?

Nel frattempo ho affrontato lo scoramento generale e la preoccupazione per per il futuro ma anche per la salute, mia e di tutti, visto il momento critico. Ho scelto di riprendere subito e mantenere vivi i contatti con i clienti e gli amici del Blue Room, gli scrittori e le case editrici con cui erano state programmate presentazioni ed altri eventi che sono stati opportunamente annullati. Continuo ad alimentare la pagina Facebook e il profilo Instagram con consigli di lettura e spunti per impegnare le giornate in casa, e ad inviare aggiornamenti anche attraverso la newsletter alle persone che non seguono i Social, immedesimandomi facilmente in ognuna delle persone che come me restano chiuse in casa. E poi?

Poi ci sono le conseguenze di questa chiusura che saranno ineluttabili e inevitabili. Il 10 Marzo ho spento le luci ed ho abbassato le serrande senza sapere quando le avrei potute rialzare. Quello che so è che, quando sarà possibile, rialzare quelle serrande sarà più pesante. Perché fino a quel momento il tempo non si sarà fermato, e con lui tutte le scadenze e gli impegni da onorare per mantenere in vita un’attività.

DIETRO LE QUINTE

Come ho detto, ho voluto non lasciare spazio alla rassegnazione e mentre tengo un orecchio e un occhio sempre attento all'evoluzione di questa emergenza sanitaria, che sta toccando tutto il paese e che sta minando tutte le nostre certezze, materiali morali ed affettive, cerco di convogliare tutta l'energia repressa lavorando, pensando a tutte le forme possibili di rilancio della mia attività. L’impegno economico che dovrà sostenere nei prossimi mesi chi come me deve rimettere in piedi un'attività, so già che è altissimo e forse fuori dalla propria portata. Per questo, con umiltà e rispetto per chi sta peggio, ho deciso di chiedere aiuto per poter ritornare più forte di prima.

Comments (4)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Debora Non vedo l'ora di passare a trovarvi, noi siamo bloccati all'estero, ma al prossimo giro a Roma ci contiamo :) In bocca al lupo o bon courage, come dicono i francesi Debora, Vincent e Jean
    • avatar
      Maria Grazia Grazie Debora, mi farà molto piacere conoscervi alla prima occasione a Roma! MG // Blue Room
      3 months, 1 week ago
  • MS
    Mario Da Giulia, Mario e Livia
    • avatar
      Maria Grazia Ciao, vi ringrazio per il vostro contributo! A breve riceverete una mail per accordi sulla consegna dei libri che avete scelto. Avete acceso la prima lampadina :-) MG // Blue Room
      3 months, 1 week ago

Community

Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

8. Lavoro dignitoso e crescita economica

Buona occupazione e crescita economica: promuovere una crescita economica inclusiva, sostenuta e sostenibile, un'occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti.

Vuoi sostenere questo progetto?