or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

ResQ — people saving people

A campaign of
ResQ Onlus

Contacts

ResQ — people saving people

Support this project
4%
  • Raised € 40,486.00
  • Target € 1,000,000.00
  • Sponsors 298
  • Expiring in 125 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    10. Ridurre le disuguaglianze
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

A campaign of 
ResQ Onlus

Contacts

The project

“Mai, nella storia, si sono contate così tante vittime nella rotta migratoria del Mediterraneo verso l’Europa. Dal 2014 al 2019 sono 19.148 fra morti e dispersi registrati nel nostro mare, dati che non considerano quelli sicuramente più numerosi dei naufragi avvenuti nel buio e nel silenzio. Il Mediterraneo, per secoli culla di civiltà e patrimonio di culture e di visioni, oggi è diventato cimitero di uomini alla ricerca di un futuro migliore. Noi vogliamo bloccare queste stragi che, ormai nell’indifferenza, continuano inesorabilmente ad avvenire al largo delle nostre coste. Crediamo che ogni vita meriti di essere salvata che sia uomo, donna, bambino a prescindere dalla nazionalità, dalla religione e dai motivi che li spingono a migrare. Vogliamo ribadire l’obbligo morale di rispettare la vita. Per fare questo, vogliamo mettere una nave in mare.”
(dal Manifesto di ResQ)

Chi siamo

ResQ siamo uomini e donne che hanno deciso di impegnarsi per salvare delle vite, altri uomini e altre donne. Una sfida: difficile, possibile.

Siamo un progetto fatto di persone, proprio come te, stanche di restare a guardare. Persone che credono nell’importanza di rafforzare la presenza di operatori umanitari nel Mediterraneo. Perché i naufraghi possano essere sempre soccorsi.

Tutto ciò nel rispetto dei principi umanitari non negoziabili di imparzialità, neutralità e non discriminazione (Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, art. 214 ).

Cosa vogliamo fare

Per poter salvare delle vite, ResQ chiama a raccolta la società civile, bambini e genitori, insegnanti e studenti, personaggi famosi e cittadini di ogni età, provenienza geografica, professione.
Insieme vogliamo acquistare una nave attrezzata per compiere missioni di ricerca e soccorso, una nave che sarà di tutti coloro che non vogliono più sentirsi impotenti davanti a queste inutili stragi.

Sono ancora poche le imbarcazioni di soccorso presenti nel Mediterraneo rispetto al numero di persone che prendono la via del mare: mettono la loro vita in pericolo o la perdono, perché nessuno arriva in tempo per salvarli. O peggio, gli SOS lanciati da chi naufraga si perdono tra le onde.

Salvare vite non è e non potrà mai essere reato. Tutto quello che farà ResQ sarà agire in ottemperanza alle secolari norme del Soccorso in mare e nel rispetto del Diritto Internazionale.

La nave di ResQ avrà bandiera italiana, rappresentando la società civile a cui questo progetto appartiene. Una nave che sia emblema di accoglienza, riparo, salvezza.

Cosa puoi fare tu

Non è facile varare una nave e renderla operativa h24 in mare aperto. Dobbiamo raccogliere urgentemente 1 milione di euro per iniziare le attività entro la primavera. Ogni donazione ci avvicina alla data di lancio, un milione di euro sembra una cifra impossibile, ma bastano 20.000 persone che donano 50 euro a testa. Per questo è altrettanto importante il passaparola, se saremo in tanti daremo vita a questo sogno di dignità e giustizia. Ne vale la pena!

Al raggiungimento dell’obiettivo della campagna, ResQ avrà non solo acquistato e preparato la nave e tutto ciò che serve per essere operativi, ma saranno garantiti i primi tre mesi di missioni in mare.

Da dove veniamo

Il progetto è stato costruito grazie al supporto dei soggetti che prima di noi hanno intrapreso questa rotta, fornendo preziose informazioni basate sull’esperienza acquisita, oltre a numerosissime consulenze da parte di personale marittimo, avvocati, operatori umanitari, con i quali, in oltre un anno di lavoro preparatorio, hanno aiutato a delineare necessità, caratteristiche tecniche dell’imbarcazione, procedure, tempi e costi.

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Massimo E in bocca al lupo per questa avventura... onorato di aver aperto i giochi!
    • avatar
      Maurizio Felice di essere stato il primo sostenitore. Buon viaggio

      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

      10. Ridurre le disuguaglianze

      Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

      16. Pace, giustizia e istituzioni forti

      Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.

      Vuoi sostenere questo progetto?