or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

RED ZONE: storie di resistenze future per ACAD

A campaign of
Senza Confine

Contacts

A campaign of
Senza Confine

RED ZONE: storie di resistenze future per ACAD

RED ZONE: storie di resistenze future per ACAD

Support this project
100%
  • Raised € 91.00
  • Sponsors 8
  • Expiring in 346 days to go
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
Senza Confine

Contacts

The project

Genova 2001: centinaia di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo confluiscono nella città per manifestare contro il G8 e chiedere ai Grandi della Terra un mondo più giusto, più equo, uno sviluppo più solidale e sostenibile. La risposta delle istituzioni fu un’azione repressiva di inaudita violenza per mettere a tacere chi gridava “un altro mondo è possibile”.

Vent’anni dopo quelle stessi temi sono più attuali che mai e si proiettano nei domani di Red Zone - storie di resistenze future: 9 racconti e 3 storie a fumetti che descrivono scenari oscuri, in cui le lotte di ieri e di oggi sono ancora vive e sempre più esasperate, ma nei quali c’è sempre chi trova la forza di resistere.

Racconti di Francesca Cappelli, Alessandro Chiometti, Federica Soprani, Francesco Lanza, Andrea Marinucci Foa, Monica Serra, Pietro Rotelli, Giovanni Nikiforos e Maikel Maryn

Fumetti di Claudio Calia, Firas Schiavon e Beatrice Canova, Mattia Ferri e Simon Panella

Come avere Red Zone – storie di resistenze future?

Facilissimo! Ad ogni donazione dai 3,99 euro in su verrà inviata una copia digitale di Red Zone – storie di resistenze future in formato MOBI o EPUB.

  1. Effettua la tua donazione

  2. Scrivici all'indirizzo storiesenzaconfine@gmail.com indicando il formato in cui desideri ricevere l'ebook di Red Zone – storie di resistenze future

  3. Controlla la tua casella di posta, l'invio verrà effettuato al più tardi una volta alla settimana.

Senza Confine: narrativa e solidarietà

Senza Confine nasce nel 2019 con lo scopo di usare la narrativa di genere per due scopi: sensibilizzare su temi che riteniamo importanti e dare un aiuto concreto a chi su quei temi opera ogni giorno. Ogni anno un tema diverso per un beneficiario diverso.

Nel 2020 seguente abbiamo pubblicato la nostra prima antologia, Mari Aperti : una raccolta di racconti fantasy i cui proventi sono stati destinati interamente a Open Arms per supportarne le attività di salvataggio nel Mediterraneo e di assistenza a terra dei migranti.

Quest’anno, in occasione del ventennale dei fatti del G8 di Genova 2001, abbiamo scelto di rileggerne i temi e le battaglie attraverso la lente della fantascienza, e ci è sembrato quindi naturale sostenere il lavoro di chi si mette dalla parte delle vittime degli abusi delle forze dell’ordine. Così è nata l’idea dell’antologia REDZONE - storie di resistenze future e di destinare il ricavato della sua vendita ad ACAD Associazione Contro gli Abusi in Divisa - Onlus

In tutto il mondo folle di giovani e giovanissimi si radunano nelle piazze e nelle strade per chiedere la tutela dell’ambiente, la limitazione dell’inquinamento, di adottare modelli di sviluppo sostenibili, di salvaguardare il nostro pianeta, il luogo in cui viviamo.
Tutto questo mentre i governi del mondo restano a guardare.

Chi è ACAD?

ACAD, Associazione Contro gli Abusi in Divisa nasce da un’idea nuova di mutualismo, dalla volontà di fornire uno strumento a disposizione delle famiglie colpite dalla violenza in divisa e, grazie al numero verde, di chiunque ritenga di aver subìto un abuso da parte di appartenenti alle forze di polizia.

Acad, quando possibile, si è costituita parte civile, come nel caso del processo relativo alla morte di Riccardo Magherini, e in altri casi è intervenuta offrendo sostegno economico e/o legale a molte famiglie, in particolare tanta è stata la solidarietà popolare per coprire onerose perizie nella morte di Davide Bifolco e Arafet Arfaoui, e incessante l'impegno di uno dei nostri avvocati attivisti nel processo per Sekine Traore. Battaglie processuali tutt'ora in corso.

Il Metodo

Questa iniziativa si appoggia direttamente ACAD – Associazione Contro gli Abusi in Divisa a cui verranno destinati i fondi raccolti senza alcun passaggio intermedio.

Questo è un elemento per noi fondamentale perché desideriamo avere la massima chiarezza e trasparenza sia nei confronti di chi partecipa alle iniziative con il proprio lavoro, sia, soprattutto, verso chi vorrà contribuire con una donazione.

Avere un rapporto diretto con i beneficiari significa che tutti i soldi raccolti (fatte salve le commissioni delle piattaforme utilizzate) andranno a destinazione senza intermediari e senza passare per altre mani, nemmeno le nostre.

Tutto quello che donerete andrà ad aiutare ACAD.


A BREVE DISPONIBILE ANCHE IN CARTACEO SU AMAZON


Comments (3)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Alessandro No Justice, No Peace.
    • avatar
      Francesco Una causa che è davvero vicina al mio cuore!
      • avatar
        Francesca Bellissima iniziativa! Non vedo l'ora di leggere i racconti!

        Vuoi sostenere questo progetto?