or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network BPER Banca

Realizziamo insieme una Ciclofficina a Forlì

A campaign of
Cooperativa Butterly Onlus

Contacts

A campaign of
Cooperativa Butterly Onlus

Realizziamo insieme una Ciclofficina a Forlì

Support this project
100%
  • Raised € 15,550.00
  • Target € 15,000.00
  • Sponsors 26
  • Expiring in 19 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
Cooperativa Butterly Onlus

Contacts

The project

Desideriamo con questo progetto dare una mano a 5 ragazzi neomaggiorenni in uscita dalle nostre comunità, offrendo loro una concreta possibilità di lavoro e di inserimento nella società in modo rispettoso per l'ambiente.


Chi Siamo

La Cooperativa sociale Butterfly onlus opera nel territorio forlivese dall’anno 2010 tramite due strutture residenziali educative, PODERE SERRA e CASA DEGLI AQUILONI, che accolgono complessivamente 25 minorenni, sulla base di richieste che pervengono da parte dei servizi sociali e del Ministero della Giustizia minorile. Molti di loro sono stranieri non accompagnati, altri, italiani, vittime di abusi o maltrattamenti famigliari

Perchè realizzare una Ciclofficina?

Questo progetto ha una duplice valenza: quella di offrire, a cinque ragazzi ex ospiti delle nostre comunità residenziali per minori, un’opportunità di crescita in un lavoro qualificato e quella di incoraggiare l’utilizzo della bicicletta e del trasporto ferroviario nell’ambito di un territorio particolarmente sensibile ed attento all’ambiente

Due ragazzi, che saranno adeguatamente formati quali meccanici, si faranno carico nel corso della  giornata, oltre che del lavoro corrente, di eventuali riparazioni urgenti delle biciclette di chi sta viaggiando in treno, mentre altri tre giovani, a turno, si occuperanno di garantire la sicurezza del deposito di bici e ciclomotori.

Una promozione quindi della mobilità ciclabile e dell’intermodalità bici-treno che nasce con finalità sociale nell’ambito dell’inserimento nella nostra società, di giovani, oggetto di importanti disagi di natura famigliare o costretti a fuggire dai propri Paesi di origine, alla ricerca di uno stabile futuro.

Nel dettaglio

Le strutture della Cooperativa Butterfly cercano di garantire a questi ragazzi, grazie a personale altamente qualificato, un percorso di crescita che, per quelli stranieri, consiste inizialmente nell’apprendimento della lingua italiana, per proseguire con programmi individualizzati di carattere psicologico e di formazione per un corretto avviamento ad un percorso lavorativo, mediante percorsi formativi presso aziende del territorio.

Il problema delle dimissioni obbligatorie dei ragazzi al raggiungimento della maggiore età, resta quello del loro inserimento nel mondo del lavoro che ovviamente condiziona anche la loro capacità di trovare un alloggio .

Questo progetto crediamo possa costituire un valido strumento per il loro inserimento nel mondo del lavoro e nella nostra società.

CONTIAMO SUL VOSTRO AIUTO !!!

Si prevede pertanto che la realizzazione di una officina meccanica per la riparazione di biciclette, presso locali adiacenti alla stazione ferroviaria di Forlì , con un adeguato spazio antistante da destinare a deposito custodito di biciclette e ciclomotori,  potrebbe essere un progetto sostenibile e di estremo interesse per i nostri ragazzi.

Dallo stato attuale del deposito non custodito di biciclette presso la stazione di Forlì si evince che ci sia una seria preoccupazione, da parte di tutti, studenti e lavoratori che di fatto fanno i pendolari per ragioni di lavoro o studio, di furto di biciclette che non siano vecchie ed arrugginite, alla quale si potrebbe dare una risposta mediante un p archeggio debitamente monitorato ed assicurato.

Si ipotizza un costo mensile di custodia pari a €. 50,00 / mese in caso di abbonamento mensile e di €.3,00 / giorno.La compresenza di una officina meccanica che potrebbe consentire riparazioni in giornata durante l’assenza del relativo proprietario, potrebbe essere un ulteriore motivo di interesse per l’avviamento di questo progetto.

DACCI UNA MANO PER AIUTARE QUESTI RAGAZZI
A COSTRUIRSI UN FUTURO !!

Costi

L’importo minimo dell’investimento previsto per la realizzazione di questo progetto, che potrebbe essere attivato agli inizi dell’anno 2020, con la disponibilità degli spazi necessari, è pari a €. 20.000 con un contributo di €. 5.000, messi a disposizione come fondi propri della Cooperativa .

Le voci di costo ipotizzate per l’intervento sono le seguenti:

Formazione di un mese di tre ragazzi da parte di un esperto meccanica

€. 1.500,00

Magazzino e pezzi di ricambio necessari

€. 3.500,00

Tre cavalletti e banchi lavoro

€. 1.500,00

Portabici esterni per 100 biciclette

€. 1.000,00

Scaffalature

€. 1.000,00

Utensileria varia

€.   500,00

Opere ristrutturazione locali, impianto elettrico

€. 4.000,00

Attività di promozione servizio

€. 1.000,00

Affitto locali start up ( 6 mesi)

€. 5.000,00

Assicurazioni e varie

€. 1.000,00

Totale

€.20.000,00

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • SB
    Sandra  buona fortuna!
    • ZC
      Zannoni  In bocca al lupo da Zannoni Christian di San Cristoforo
      • ED
        Emanuela  Spero che il progetto venga realizzato.In bocca al lupo

        Gallery

        Vuoi sostenere questo progetto?