or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Banca Etica

Realizziamo insieme un documentario sull’eutanasia, raccontando l’emozionante storia di Stefano Gheller.

A campaign of
Real Game

Contacts

A campaign of
Real Game

Realizziamo insieme un documentario sull’eutanasia, raccontando l’emozionante storia di Stefano Gheller.

Support this project
35%
  • Raised € 7,100.00
  • Target € 20,000.00
  • Sponsors 28
  • Expiring in 8 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Documentaries and inquiries
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere
    10. Ridurre le disuguaglianze
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

A campaign of 
Real Game

Contacts

The project

Cosa prova una persona che decide di porre fine alla propria vita?

Basta essere amati per continuare a vivere?

Perchè non siamo liberi di scegliere sulla nostra vita?

Queste sono alcune delle domande alla quale il nostro documentario vuole provare a dare una risposta.
Domande che appartengono ad ognuno di noi e non possono lasciarci indifferenti.

Breve sinossi

Il nostro documentario racconta la splendida storia di Stefano Gheller, seconda persona in Italia ad ottenere il permesso al suicidio assistito su suolo italiano, il primo in Veneto. Racconteremo Stefano tramite interviste a tutti gli amici che ruotano attorno alla sua vita, materiale di repertorio che possa narrare delle sue battaglie e scene oniriche, che accendano il faro contro questa grande ingiustizia. Stefano, pur avendo maturato la decisione di morire da anni, ha voluto evitare il viaggio in Svizzera, rimanendo a combattere nel suo paese di nascita. L'arco narrativo del documentario inizierà con l'esposizione del personaggio di Stefano e della sua storia, proseguirà con il racconto delle sue battaglie e terminerà con uno sguardo su i suoi ultimi giorni di vita

49 anni, residente a Cassola (Vi). Fin dalla nascita ha combattuto con la distrofia muscolare, malattia condivisa anche dalla madre e dalla sorella. Stefano da anni porta avanti varie battaglie: l'assistenza affettiva, l'abbattimento di barriere architettoniche per disabili, l'assegno di disabilità insufficiente e il diritto di poter scegliere sul fine vita. Stefano è una persona circondata da amore e serenità, cosa che gli permette tutt'ora di provare a mandare avanti una vita dignitosa. La scorsa estate, dopo svariati anni, è riuscito a soddisfare il suo desiderio di fare un bagno in mare, ma il suo più grande sogno resta quello di volare a New York, prima di porre fine alla sua vita. Nelle settimane scorse il suo caso è rimbalzato sulle principali testate giornalistiche e grazie alla sua caparbietà è riuscito ad ottenere la visita del presidente della regione Veneto Luca Zaia, ottenendo la promessa della creazione di uno stabilimento balneare che possa essere al servizio di tutti i disabili.

Perchè donare?

Il progetto parte con lo scopo di rendere questa storia il più conosciuta possibile, cosi da poter provare ad accendere un faro su delle persone troppo spesso dimenticate. Un sondaggio di SWG parla di un 56% di italiani a favoredell'eutanasia, con un ulteriore 37% a favore in caso di determinate condizioni fisiche; nonostante questi numeri, ancora non vi è una legge chiara in merito. Questa è la nostra grande esigenza, aprire ancor di più un dibattito sulla tematica. Questa è anche la volontà di Stefano, che si è approcciato al nostro documentario con il suo consueto entusiasmo, e la voglia di rendere note le sue coraggiose battaglie quotidiane. Abbiamo iniziato le riprese da indipendenti ma con il vostro aiuto si potrebbe fare un grosso passo in avanti. Sogniamo di produrre un documentario che possa fare il giro del mondo, magari, cambiandolo.

INDIPENDENTEMENTE DALLA CIFRA CHE RAGGIUNGEREMO IL DOCUMENTARIO VERRà PORTATO A TERMINE!

Come utilizzeremo i fondi?

Le tre entità che organizzano il progetto riceveranno in fase iniziale un rimborso spese che copra le trasferte in veneto con vitto e alloggio. Durante le riprese, dei fondi verranno destinati al noleggio di attrezzature cinematografica professionale, che possa rendere il prodotto di livello elevato. Nella fase della post produzione vorremmo collaborare con un montatore e colorist esterno, che possa dare uno smalto ancor più professionale al progetto. Cercheremo di acquisire immagini e video di repertorio sulla politica, per provare a mandare provocazioni. In più vorremmo dedicare una parte del budget ad attività di comunicazione e distribuzione.

Per un documentario di questo taglio le spese generalmente si aggirano almeno sugli 80 -100 mila euro.

Con questo crowdfunding vorremmo raggiungere la cifra di 20.000 euro. Aiutateci a raggiungere il 75% del budget ovvero 15.000 euro entro il 10 febbraio 2023 affinché Etica Sgr cofinanzi la realizzazione del documentario coprendo il restante 25%.

Questi soldi saranno divisi nella seguente maniera:

  • 3.500 euro - spese logistiche e rimborsi spesa troupe: Le riprese si terranno in Veneto e l'impegno terrà via almeno un mese di riprese, e serviranno per le coperture delle spese di vitto e alloggio.
  • 4.000 euro - noleggio attrezzatura cinematografica: l'attrezzatura di base verrà fornita a prezzi bassi da accademia 09, ma per attrezzatura più professionale dovremo noleggiare al di fuori.
  • 7.000 euro - pagamento montatore e colorist professionista. Preferiamo essere affiancati da professionisti in questi delicati settori.
  • 3.000 euro - pagamento professionista audio. Questo professionista ci seguirà sia per la presa diretta sia per la post-produzione.
  • 2.500 euro - spese extra repertorio/colonne sonore. Sono spese opzionali che arricchirebbero ulteriormente il documentario.

Presentazione autori

“ tre amici con un grande obiettivo, dare lustro a questa potente storia.”

Massimiliano Fumagalli: giovane regista e sceneggiatore ventiduenne di Nova Milanese, ha frequentato l'Accademia 09 di Milano ad indirizzo regia cinematografica. Si è dedicato soprattutto ad attività di scrittura e direzione di svariati cortometraggi, ha collaborato come assistente alla regia in “Fernanda” produzione Rai in lavorazione. É pronto a mettere il suo sguardo creativo al servizio di questa splendida storia.

Virginia Rosaschino: giovane produttrice ventunenne di Milano, ha frequentato anch'essa l'Accademia 09 di Milano ad indirizzo regia. Fin dagli inizi la sua precisione l'ha portata a dedicarsi alla parte più organizzativa dei progetti, provando quindi a rendere possibile tutte le idee dei creativi. Ha svolto mansioni di aiuto-regia in svariati cortometraggi, ha portato a termine un mediometraggio come co-regia e co-produzione e ora è all'opera per un lungometraggio. 

Alessandro Conconi: giovane operatore e direttore della fotografia di Bergamo. Ha collaborato come operatore in diverse produzioni televisive Rai, ma la sua grande passione rimane il documentario, dove può osservare con uno sguardo autentico gli eventi.

Come sostenerci

Dobbiamo raggiungere la cifra di 20.000 euro!Aiutaci a rendere la storia di Stefano universale! 

Per ringraziarvi in anticipo del vostro sostegno e non lasciarvi a mani vuote, abbiamo creato 8 pacchetti di donazioni che possano soddisfare tutte le possibilità economiche di chi ci vuole sostenere. Ad ogni pacchetto verrà corrisposta una ricompensa che va da semplici, ma autentici, ringraziamenti a esperienze esclusive dietro la filiera produttiva.

Comments (8)

Per commentare devi fare
  • ga
    giorgio Bravi, Bellissima iniziativa speriamo di raggiungere prestissimo l'obiettivo.
    • avatar
      Paola A un grande uomo come Stafano Gheller, che pur avendo un difficile destino con la sua forza sta facendo moltissimo per le persone con disabilità come lui. Grazie ragazzi per questa iniziativa!
      • avatar
        Fabio Congratulazioni per il progetto
        • avatar
          Fabio Complimenti per l'iniziativa
          • avatar
            Ianis Forza ragazzi!
            • SV
              STEFANO In bocca al lupo!
              • SC
                Simone Che Bella iniziativa, un tema importantissimo e poco trattato. Felice di aver contribuito!!
                • LV
                  Lorenzo In bocca al lupo ragazzi, grazie mille per aver scelto una tematica così importante e soprattutto poco trattata in Italia. Non vedo l'ora di vederlo!

                  Gallery

                  Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                  Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                  3. Salute e benessere

                  Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

                  10. Ridurre le disuguaglianze

                  Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

                  16. Pace, giustizia e istituzioni forti

                  Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.

                  Vuoi sostenere questo progetto?