or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

RACCONTI CLANDESTINI

A campaign of
Racconti Clandestini

Contacts

A campaign of
Racconti Clandestini

RACCONTI CLANDESTINI

RACCONTI CLANDESTINI

Campaign ended
  • Raised € 54.00
  • Sponsors 2
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Racconti Clandestini

Contacts

The project

30.000 lettori per Racconti Clandestini
Col tuo aiuto è possibile!!

RACCONTI CLANDESTINI
(per lettori non convenzionali)

Sito web www.racconticlandestini.it
Mail info@racconticlandestini.it
Pagina Facebook Racconti Clandestini


Cos’è

Racconti Clandestini è un sito di storie e racconti che non hanno diritto di cittadinanza, né permesso di soggiorno, nei circuiti commerciali, nei salotti letterari, nella narrativa d’élite.
Piccole storie popolari, scritte per essere lette e diffuse il più possibile e gratuitamente. Pensate per lettori non convenzionali, che rinunciano al supporto cartaceo e che utilizzano tutte le diavolerie tecnologiche (o anche solo il semplice passaparola), promuovendo la libera, gratuita e capillare diffusione delle opere.

Chi sono

Vincenzo Portone. Professione Insegnante. Ideatore e amministratore del progetto Racconti Clandestini. Scrivo storie, racconti e poesie, che pubblico con licenza Copyleft (libera e gratuita diffusione delle opere), rinunciando ai diritti d’autore e quindi ad ogni possibile forma di guadagno.
Pudico quale sono, mi chiedo spesso se sia opportuno o no, che un autore si dedichi alla promozione delle proprie opere. Poi però mi faccio coraggio, pensando a tutti i meravigliosi libri che ho letto e a cosa sarebbe stato se l’autore non avesse fatto l’impossibile, per farli conoscere.

Perché rinunciare ai diritti?

Rinunciare ai diritti di copyright e alle royalties, e quindi a tutti gli eventuali guadagni sulle possibili vendite, è una mia scelta personale. Tirarmi volutamente fuori dai circuiti commerciali, per me significa poter concentrarmi soltanto sulla scrittura. Non dover presenziare, apparire, alimentare il culto della mia persona, avere un profilo social di successo, ecc.  Agire da “clandestino” è una scelta netta, etica più che economica.
Per saperne di più, potete leggere il MANIFESTO DI RACCONTI CLANDESTINI .

Premessa importante

Prima di poter valutare il mio progetto e decidere se sarà meritevole o meno del vostro supporto, vi pregherei di visitare il sito Racconti Clandestini e leggere almeno qualcuno dei miei testi. Se vi piaceranno, potrete liberamente decidere di aiutarmi a farli conoscere il più possibile.
La lettura costa tempo e fatica, lo so. Ma io ve lo chiedo col cuore. Non ho bisogno di soldi e basta. Chiedo supporto, incoraggiamento, condivisione. I soldi sono il mezzo, non il fine.

Vi consiglio per esempio questi:

RACCONTI BREVI
Finalmente domenica | Mestizia di un vincitore | La metamorfosi di Facciatriste

RACCONTI PIU’ IMPEGNATIVI
L'immensità | Amul problem | Nostra Signora del Buon Rimedio

POESIE E VERSI
Settantasette | Sine die | Il tredicesimo apostolo

RIFLESSIONI E ALTRO
Della perduta decenza | (R)esistenze

Invece che invitarvi alla semplice lettura, sarebbe forse più convincente se io pubblicassi il mio CV, elencando tutti i riscontri finora ottenuti, le pubblicazioni, i concorsi letterari che ho vinto, le collaborazioni, vantarmi delle proposte e degli inviti ricevuti, aggiungere delle belle fotografie di me in posa con lo sguardo da scrittore intellettuale, ecc.
Tutto questo cambierebbe la qualità dei testi che scrivo? Presumo di no. Alla società dell'immagine e del marketing preferisco il contenuto. Lascio parlare i miei racconti. Leggeteli se potete.

Cosa non vi chiederò

No. Non vi chiederò dei soldi per stampare un libro, girare un booktrailer, produrre gadgets o altre robe da spedirvi come ricompense!
Non ho niente da vendere! Non aspiro a lasciare il mio lavoro per diventare uno scrittore di professione. Fino a pochi decenni fa, gli scrittori creavano opere immortali senza quasi mai vedere un soldo.
Posso sopravvivere benissimo anche io, che ho già un lavoro e ne vado fiero. Non devo né voglio guadagnare con la scrittura.
Io scrivo racconti e li regalo gratis, rinunciando ai diritti d’autore. Mi interessa solo far leggere le mie storie a più gente possibile. E per questo ho bisogno del vostro aiuto!

L’idea

Per aumentare la visibilità di Racconti Clandestini, esiste un metodo efficace, molto economico, diretto e senza intermediazioni.
Grazie a questo metodo, in poco tempo e con le mie sole forze, un budget cioè proporzionato alle mie modeste possibilità, sono riuscito a far leggere le mie storie a moltissima gente, ricevendo ottimi riscontri, tantissimi apprezzamenti e parole di incoraggiamento.
Il metodo di cui parlo è Google Ads. Acquistando dei pacchetti promozionali, puoi promuovere un sito internet nei motori di ricerca, spendendo pochi centesimi ogni volta che un nuovo visitatore entra nel sito.

Costi

In media con Google Ads si spendono 7/8 centesimi per ogni nuovo visitatore. Con 70/80 euro quindi, 1.000 nuove persone possono leggere, scaricare e distribuire gratis i files Pdf pubblicati sul sito Racconti Clandestini.
In 4 mesi i miei racconti sono stati letti da quasi 5.000 persone. Poter arrivare a 30.000, sarebbe non solo un sogno, ma anche un caso editoriale!
Questo dipenderà (anche) da voi. Perché io da solo, facendo qualche calcolo, coi miei limitati mezzi ci impiegherò altri due anni!
Perciò, se e soltanto se avete letto qualcuno dei miei racconti, e ritenete che il progetto Racconti Clandestini sia meritevole di essere promosso, allora vi chiedo un aiuto. Altrimenti preferirei di no, non sarebbe giusto.

Qual è il mio obiettivo?

Qualsiasi vostra donazione, libera, sincera e spontanea, mi permetterà di inseguire un sogno.
Arrivare al traguardo dei 30.000 lettori per Racconti Clandestini .
E’ anche una sfida personale. Dimostrare che si può essere scrittori anche fuori dai circuiti commerciali, liberi da contratti editoriali e compromessi. Capire se alla gente interessano ancora le storie e l’antica arte della narrazione, oppure è ormai soltanto questione di soldi, marketing e presenzialismo. In questo caso, dipende anche da voi!

Come userò i soldi della raccolta?

Investirò ogni centesimo della raccolta fondi solo ed esclusivamente per promuovere il sito Racconti Clandestini tramite Google Ads. Niente altro.
Pubblicherò sul sito Produzioni dal Basso tutte le ricevute e le fatture mensili di spesa, rendicontando fino all’ultimo centesimo!
Inoltre potrete controllare voi stessi l’andamento della campagna in tempo reale, sulla homepage di Racconti Clandestini (statistiche del sito + contatori visite sulla barra destra).

Ricompense

Ogni donazione, anche la più piccola, sarà menzionata in un’apposita pagina del sito Racconti Clandestini, riservata al Crowdfunding. Potrete decidere se apparire col vostro vero nome, con un nickname oppure come donatori anonimi. Potrete inoltre allegare un piccolo pensiero, un saluto, una parola di incoraggiamento.
La pagina resterà visibile sul sito per sempre.


30.000 lettori per Racconti Clandestini
Col tuo aiuto è possibile!!

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • MP
    Marino  Volevo avvisare che ho inviato un bonifico ma credo ci vorrà qualche giorno per riceverlo. Sono contento di aiutarvi. Bellissimo il racconto L'immensità, l'ho trovato su facebook, mi ha toccato profondamente, mi ha fatto ricordare la storia di mio fratello che non c'è più. Commovente, grazie.
    • avatar
      Vincenzo  Grazie di cuore, Milena. Per la donazione ma soprattutto per le bellissime parole! Il tuo messaggio è stato pubblicato anche sul sito, a questo indirizzo: http://www.racconticlandestini.it/crowdfunding Grazie ancora!
      • MS
        Milena  Felicissima di sostenere Racconti Clandestini (la mia donazione è la prima!!). Leggo e scarico regolarmente tutti i testi dal sito, ho anche fatto passaparola su Facebook ai miei amici e contatti. Non esistono molti altri siti dove scaricare gratis racconti così belli. Continuate così. Bravi!!

        Community