or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Quagga font

A campaign of
Rosario Esposito La Rossa

Contacts

A campaign of
Rosario Esposito La Rossa

Quagga font

Campaign ended
  • Raised € 120.00
  • Sponsors 5
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Environment & pets

A campaign of 
Rosario Esposito La Rossa

Contacts

The project

ECOLOGIC EASY READING -  Nasce a Scampia il primo font ecologico per dislessici e ipovedenti

COS'E'? Quagga Font è un progetto nato dalla casa editrice di Scampia Marotta&Cafiero editori e affidato al grafico Salvatore Fiore. Il progetto prevede la realizzazione di un font ecologico (si prevede oltre il 40% di risparmio di inchiostro su una comune cartuccia per stampanti) ad alta leggibilità, di facile utilizzo anche per dislessici e ipovedenti.

PERCHE' QUAGGA? Abbiamo scelto il nome Quagga in omaggio ad un mammifero estinto nel secolo scorso. Il Quagga ( Equus quagga quagga ) è una sottospecie estinta della zebra, che un tempo viveva in Sudafrica. Si distingueva da tutte le altre zebre perché aveva le caratteristiche strisce nere soltanto sulla parte anteriore del corpo. Nella zona centrale del manto, le strisce si facevano più chiare e lo spazio bruno fra di esse si faceva più ampio. La porzione posteriore, infine, era interamente bruna. Insomma, ci sembrava la più bella storia di colori, sfumature, differenze, diversità, punti di vista e leggibilità che si potesse scegliere.

QUANDO? Con il lancio di questa raccolta fondi prevediamo di lanciare il nostro nuovo prodotto in occasione del Salone Internazionale del Libro, che si svolgerà a Torino dal 14 al 18 maggio 2015.

COSA HA DI SPECIALE? Stiamo lavorando su 3 versioni del font.

Easyreading : La versione Easyreading prevede un font senza grazie, senza legature, con un size minimo fissato a 13 e un'interlinea di base a 1,5, cioè un'ampia spaziatura tra le lettere. Abbiamo aumentato in modo considerevole le differenze tra le lettere speculari, quelle che solitamente creano più problemi nella lettura. L'uniformità del carattere chiude il cerchio. Queste caratteristiche conferiscono al prodotto un'altissima leggibilità per soggetti ipovedenti e dislessici.

Ecologic : La versione Ecologic, grazie alle sue striature (simili ad una zebratura) all'interno delle lettere farà risparmiare a chi utilizzerà questo strumento oltre il 40% di inchiostro su una comune cartuccia per stampanti. La zebrature non danneggeranno minimamente la leggibilità. Ultizzare questo font significa schierarsi con la natura e salvaguardare il portafogli.

Kinder : La versione Kinder è progettata principalmente per i bambini che si avvicinano alla lettura. Totalmente in maiuscolo, facilità la lettura e il riconoscimento delle lettere da parte dei bambini. Il font, vista la sua sottigliezza permette un risparmio di inchiostro/toner pari al 20%.

A CHI E' ADATTO? Quagga font è un multitarget. E' utlizzabile dai bambini che vogliono imparare a leggere, dai dislessici, da chi ama l'ambiente, dagli ipovedenti, da chi vuole dare un tocco di classe alle proprie stampe.

COSA PUOI FARE TU? Puoi aiutarci con una piccola donazione. Puoi sosenerci anche con poche monete. Ogni sostegno è importante per far partire questo progetto.

COSA RICEVI SE CI AIUTI? Tutti quelli che ci aiuteranno riceveranno mezzo mail il link per scaricare ad uso privato le tre versioni di Quagga Font.

QUALI SONO GLI OBIETTIVI? Oltre a lanciare a prezzi popolari online il nostro font ci impegneremo affinchè case editrici, amministrazioni, comuni, municipalità, aziende e cittadini possano utilizzare il nostro font. Entro il 2015 vorremmo pubblicare il primo libro interamente stampato con Quagga Font.

E POI? E poi vogliamo trasformare questo piccolo progetto in una start up giovane, dinamica e alternativa. Stiamo già lavorando nel settore della carta (e qui ne vedremo delle belle), cose fantasmagoriche. Una piccola anticpiazione/domanda: Cosa c'entra la carta con le bufale da latte?

ALLORA COSA ASPETTATE? QUAGGATEVI

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • GC
    Giuseppina  La realizzazione di questo progetto darà un aiuto fondamentale nella lettura a chi svolge questa indispensabile funzione in maniera problematica.
    • avatar
      Finti  Ottima idea, in bocca al lupo!

      Community