oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Arci

Peter Pan guarda sotto le gonne al cinema teatro Nuovo di Varese

Una campagna di
Arci Varese

Contatti

Una campagna di
Arci Varese

Peter Pan guarda sotto le gonne al cinema teatro Nuovo di Varese

  • Raccolti € 1.210,00
  • Sostenitori 25
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Teatro & danza

Una campagna di 
Arci Varese

Contatti

Il Progetto

PETER PAN GUARDA SOTTO LE GONNE il 27 MARZO A VARESE

Peter Pan guarda sotto le gonne è il primo capitolo della Trilogia sulla Transessualità, un percorso a tappe che racconta il percorso intimo della formazione di un'identità e l'esperienza della dicotomia fra corpo e mente in fatto di identità di genere. Raramente si riflette sul fatto che le persone transgender non sono sempre state degli adulti e che il disagio di avere un corpo che non rispecchia la percezione di sé è una condizione che si origina fin dai primi anni di vita.

Fine anni '90. Peter ha 11 anni e mezzo e lunghi capelli biondi. Wendy ne ha 13 ed è mora. Tinker Bell, la rattoppa campane, è una fata senza bacchetta magica. Crescere. Scoprire i primi impulsi sessuali, gestire il primo innamoramento e gli scontri con i genitori per affermare la propria identità. Peter "non è esattamente una femmina, ma precisamente un maschio" e nessuno sembra accorgersene. Il disagio che vive è raccontato attraverso il parallelismo con i personaggi dei celebre romanzo di James Matthew Barrie Peter Pan nei giardini di Kensington .
Per i bambini e gli adolescenti transgender il momento dello sviluppo rappresenta un punto di non ritorno e, similmente alla figura classica di Peter Pan, si trovano a desiderare di non voler crescere. La storia prende spunto anche da episodi dell'infanzia di persone FtM (Female to Male).

PERCHE' PETER PAN A VARESE

Varese è una città dove la riflessione e il dibattito sui diritti civili sono iniziati con ritardo e non coinvolgono facilmente il grande pubblico. La promozione di questo evento vuole rappresentare un cambiamento di tendenza. Attraverso il potente mezzo della comunicazione teatrale si propone al pubblico, oltre ad una serata di intrattenimento ed uno spettaccolo di alto livello, l'occasione di cimentarsi con una riflessione su temi più ampi e complessi, come quello appunto dell'identità di genere e della transessualità. Il Cineteatro Nuovo, che ospita diverse rassegne teatrali riconosciute ed apprezzate in ambito cittadino appare il contesto più adatto per ospitare Peter Pan.

VARESE C'E' - CHI SIAMO

Il comitato Varese C’è nasce dalla collaborazione di quattro diverse realtà varesine che si occupano della trasmissione sul territorio di valori come la libertà individuale e la valorizzazione dell’umanità in ogni sua sfaccettatura: Arci, Dispari Circolo LGBT Varese, I Lati Oscuri e I Sentinelli di Varese.
Siamo una rete di persone che si dedica alla tutela e al rispetto dei diritti umani indipendentemente dal sesso, genere ed orientamento sessuale dell’individuo e si batte contro ogni forma di discriminazione. Varese C’è è un comitato laico ed apartitico che si propone come portavoce del cambiamento in una città che è rimasta per troppo tempo silenziosa sul tema dei diritti civili.
In particolare, ci occupiamo di:
- Riconoscimento di pari diritti ai membri della comunità LGBTQIA+ (Lesbica, gay, bisessuale, transgender, queer, intersessuale, asessuale, ecc.)
- Attività di sensibilizzazione della comunità circa le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale, il sesso e l’identità di genere.
- Tutela dei diritti delle coppie di fatto a prescindere dal loro orientamento sessuale.
- Riconoscimento di altre forme di famiglia diverse da quella tradizionale eterosessuale e patriarcale.
- Promozione di una sessualità libera, sicura, sana e consensuale e riconoscimento della sfera sessuale di un individuo come qualcosa di fluido e personale.
- Abbattimento degli stereotipi di genere

LA COMPAGNIA BABY WALK

La compagnia The Baby Walk nasce intorno al progetto Trilogia sulla transessualità. I tre spettacoli della Trilogia non sono legati da un filo narrativo, ma mettono il fuoco su diversi aspetti del disagio di vivere in un corpo che non è percepito come proprio. Il primo capitolo, semifinalista al Premio Scenario e tra i vincitori del Premio Giovani Realtà del Teatro, affronta il delicato tema dell'infanzia transgender.
I membri della compagnia si sono formati in anni e corsi diversi della Scuola d'Arte Drammatica "Paolo Grassi" di Milano.

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community