or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Percorsi spirituali e musicali tra Oriente e Occidente - Incontro e concerto con Aleksandar Sasha Karlic, musicista ed etnomusicologo.

A campaign of
Enrico Falbo

Contacts

A campaign of
Enrico Falbo

Percorsi spirituali e musicali tra Oriente e Occidente - Incontro e concerto con Aleksandar Sasha Karlic, musicista ed etnomusicologo.

Campaign ended
  • Raised € 55.00
  • Sponsors 6
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
Enrico Falbo

Contacts

The project

Il progetto, che intende realizzare una serie di eventi presso il Circolo ARCI "Gli Amici del Bibliofilo" di San Giorgio del Sannio (BN), coinvolgendo personalità e artisti di profondo spessore, inizierà il 28 gennaio 2017 con l’organizzazione di un concerto e di un seminario con il musicista Aleksandar Sasha Karlic (voce, liuto, oud, chitarra barocca, direttore d'orchestra), nominato, a partire dal gennaio 2012, responsabile per l'Etnomusicologia alla Fondazione Ca' Foscari di Venezia.

Aleksandar Sasha Karlic si è esibito in Italia, Austria, Algeria, Belgio, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Serbia, Svizzera, Tunisia, Ucraina, ospite delle più prestigiose istituzioni e rassegne.

Ha all'attivo 19 CD con diverse formazioni, per varie case discografiche italiane, europee e giapponesi.

Nel 2008 ha curato ed eseguito (con Dario Fo) le musiche per la versione televisiva della lezione-spettacolo di Fo Il Tempio degli Uomini liberi, al Duomo di Modena.

Assieme al suo Theatrum Instrumentorum e Moni Ovadia, ha presentato un intervento dedicato alle antiche musiche ebraico-sefardite nella trasmissione "150" di Pippo Baudo,andato in onda il 23 marzo 2011 in prima serata su RAI 1.

Ideatore e coautore dello spettacolo-concerto Gerusalemme perduta_ , tratto dall'omonimo libro di Paolo Rumiz e Monika Bulaj (ed. Frassinelli), con la regia di Graziano Piazza, che ha debuttato con grande successo a Ravenna Festival, edizione 2011, il 28 giugno.

Il suo lavoro sull'Apocalisse, Judicii signum (ricerca musicale sul tema del Giudizio
universale nelle tre religioni del libro) è stato presentato a Ravenna Festival, edizione
2007.

Artista poliedrico e curioso, da sempre particolarmente sensibile al dialogo e ad una possibile sintesi tra Est e Ovest, Karlic coltiva interessi di antropologia e storia delle religioni, con particolare riferimento all'area
mediorientale e balcanica. Dal 1995 divide la sua attività equamente tra la musica antica e quella tradizionale. Ha ricevuto molte influenze musicali importanti in paesi diversi, ma la sua formazione è stata definitivamente segnata da Bekir Baaloglu (Istanbul), Vangelis Merkouris (Atene), Elat Gabbay (Gerusalemme) e Nikola Popmihajlov (Belgrado).

Nel corso dell'evento Luca Zolli (co-promotore del progetto), inoltre, approfondirà il tema significativo delle rotte commerciali dei prodotti enogastronomici (vino ed olio) nel Mediterraneo, che attraverso Benevento si collegavano a Bisanzio e all'Oriente.

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community