oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Poetronicart

Per un archivio digitale di Gianni Toti

Una campagna di
La Casa Totiana

Contatti

Una campagna di
La Casa Totiana

Per un archivio digitale di Gianni Toti

Sostieni questo progetto
0%
  • Raccolti € 22,00
  • Obiettivo € 5.000,00
  • Sostenitori 1
  • Scadenza 333 giorni rimanenti
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Arte & cultura

Una campagna di 
La Casa Totiana

Contatti

Il Progetto

Immagina finalmente di poter visionare le videopere di Gianni Toti online, di accedere e sfogliare i contenuti del suo archivio, di leggere i suoi appunti e i suoi progetti inediti o fare ricerche per parola nel suo sterminato corpus di articoli… bene, ci siamo quasi! Un archivio online per Toti? Per tutti!

Chi è Gianni Toti?

Gianni Toti è stato un irrefrenabile sperimentatore e scrittore di tutte le scritture. Nato nel 1924 a Roma, laureato in Giurisprudenza, partecipe della resistenza Romana, nel secondo dopoguerra Toti inizia a lavorare per “L’Unità”. All’attività di giornalista, redattore, inviato speciale e persino direttore di numerose testate, Toti ha subito affiancato la scrittura poetica e narrativa. Ha pubblicato più di dodici raccolte di poesia, fondato riviste e collane di arti e scrittura, composto racconti e firmato romanzi. La sua sperimentazione tra parole e immagini, lo ha portato dietro a davanti alla macchina da presa; ha girato lungometraggi e mediometraggi, scritto per il teatro e dalla fine degli anni Settanta ha realizzato VideoPoesie e VideoPoemOpere. Nel linguaggio elettronico, prima analogico poi digitale, Toti ha trovato la sintesi di tutti i linguaggi che andava sperimentando: parola, suono, immagine, movimento. Ha composto le sue opere in Italia presso la Rai e all’estero, soprattutto in Francia. Per la sua attività videopoetica è conosciuto a livello nazionale e internazionale come il fondatore della “Poetronica” o “il Poetronico”.

L’archivio di Gianni Toti

Gianni Toti è mancato a Roma nel 2007. Il contenuto della sua abitazione-archivio in Via dei Giornalisti 25, a Roma, è stato spostato e riallestito presso la sede dell’associazione culturale La Casa Totian a, costituitasi nel 2009, in via Ofanto (quartiere Salario-Pinciano), sempre a Roma. Nei locali de La Casa Totiana è possibile accedere alla biblioteca di oltre 15.000 volumi catalogati, alla videoteca di Gianni Toti, interamente digitalizzata, e all’archivio di scritti.

L’archivio occupa un’intera stanza e una superficie di oltre trenta metri lineari. Esso è stato quasi interamente catalogato a partire dal 2012.

Il progetto di digitalizzazione

Nel corso degli ultimi cinque anni, l’archivio di Gianni Toti, riordinato e catalogato, è stato esplorato da studenti universitari e studiosi, dottorandi, ricercatori, docenti italiani e esteri, di discipline letterarie e soprattutto di arti visive. Grazie all’archivio sono state composte numerose tesi di laurea, firmati articoli e contributi sulla stampa specializzata e non, pubblicati sei volumi, organizzati interventi presso convegni e giornate di studio.

A partire da gennaio 2018 il fondo di Gianni Toti è stato affidato alla gestione esclusiva di Poetronicart, start up innovativa che porta nel suo nome il proprio tributo all’arte di Gianni Toti. Poetronicart, in qualità di valorizzatore dei fondi d’arte che gli sono affidati, sta allestendo un’area del proprio showroom digitale in cui consentire la fruizione online delle opere e dei contenuti dell’archivio in formato digitale .

In questo senso La Casa Totiana lancia una nuova campagna di crowdfunding per raccogliere donazioni finalizzate alla massima digitalizzazione possibile dell’archivio di Gianni Toti, con i fini di tutela e conservazione, ma soprattutto per favorire l’espansione dell’accesso alla conoscenza e la fruizione da parte di studenti e studiosi, artisti e appassionati, dei contenuti totiani finalmente svincolati dal luogo fisico dove sono custoditi.

Come potete sostenere il progetto?

La campagna ha la durata di un anno. Abbiamo indicato alcuni livelli di donazione, con ricompense in volumi o opere recenti o passate di Gianni Toti, ma ci teniamo a precisare che la donazione può essere del tutto libera. Ogni contributo, anche minimo, sarà destinato alla digitalizzazione dell’archivio. Sullo stato di avanzamento sarete tenuti al corrente e potrete verificarlo dal secondo trimestre del 2019 accedendo direttamente all’area dedicata a Gianni Toti nello showroom di Poetronicart.

Precisiamo inoltre che le donazioni che effettuerete tramite il crowdfunding o attraverso bonifico diretto sono detraibili dalla vostra prossima dichiarazione dei redditi. In questo senso l’associazione La Casa Totiana, in quanto associazione culturale senza scopo di lucro, è a disposizione per produrre ulteriore documentazione fosse necessaria allo scopo.

Grazie!!!

Sostieni questo progetto

Ricompense

Seleziona questa ricompensa
€10.00

Grazie!

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€15.00

Buona lettura!

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione.
Ti invieremo una copia della raccolta di poesie I penultimi Madrigali di Gianni Toti (Edizioni Fahrenheit 451, 2004).

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€20.00

To/titoli 1

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione.
Ti invieremo uno dei seguenti volumi a tua scelta (salvo esaurimento): Poco dopo gli ultimi tre femtosecondi (El Bagatt, 1995), Tre ucronie della coscienza infelice (I Centauri 1970), Ailoff in lingua rovescia. Caccia allo snualo (1982), Totilogia. Involatura sulla poesia di Gianni Toti (a cura di Daniele Poletti, [dia*foria 2014)

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€22.00

Gianni Toti o della Poetronica

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione.
Ti invieremo una copia del volume "Gianni Toti o della poetronica", a cura di Sandra Lischi e Silvia Moretti, edizioni ETS, Pisa 2012

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€30.00

To/titoli 2

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione
Ti invieremo uno dei seguenti volumi a tua scelta (salvo esaurimento): Inenarraviglie. Totìusque tandem totìlina (2008), Per il paroletariato o della poesicipazione (Umbria Editrice, 1977), Chiamiamola Poemetànoia (Ed. Carte Segrete, 1973), Planetario. Scritti giornalistici 1951-1969 (a cura di M. Borelli e F. Muzzioli, Ediesse, 2008).

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€50.00

To/titoli 1+2

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione.
Ti invieremo 2 volumi di Gianni Toti: un volume dei Totitoli 1 e uno dei Totitoli 2. A tua scelta (salvo esaurimento).

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€75.00

To/titoli 3

Per ringraziarti inseriremo il tuo nome nella lista dei co-produttori della digitalizzazione
Ti invieremo 3 volumi di Gianni Toti: I penultimi madrigali (Buona lettura!)+ un volume dei Totitoli 1 e uno dei Totitoli 2. A tua scelta (salvo esaurimento).

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€100.00

To/titoli 4

Il tuo nome sarà inserito nei credits tra i co-produttori con ringraziamento speciale.
Potrai scegliere 4 tra tutti i volumi delle precedenti ricompense (salvo esaurimento). Ti saranno inviati a casa.

Scegli

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Community

    Vuoi sostenere questo progetto?