or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Banca Etica

Sostieni la missione di Mediterranea Saving Humans

A campaign of
Mediterranea

Contacts

A campaign of
Mediterranea

Sostieni la missione di Mediterranea Saving Humans

Support this project
90%
  • Raised € 180,250.00
  • Target € 200,000.00
  • Sponsors 425
  • Expiring in 9 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
Mediterranea

Contacts

The project

English

Per tornare in mare abbiamo bisogno di voi.

Introduzione

Mediterranea è appena tornata in mare con la sua nave: Mare Jonio. Siamo dove bisogna essere, testimoniare e denunciare ciò che accade e, se necessario, soccorrere chiunque rischi di morire nel Mediterraneo centrale, come impongono tutte le norme vigenti. La bambina nella foto è Fatima, aveva cinque mesi quando l'abbiamo salvata.


L'obiettivo

Mediterranea è salpata giovedì 22 agosto da porto di Licata. Dopo più di due mesi di sequestro, Mare Jonio ora è ora in navigazione verso il Mediterraneo centrale. Abbiamo riempito serbatoi,  rifornito cambuse, composto equipaggi e attrezzato la Mare Jonio con dotazioni indispensabili al salvataggio.

Per stare in mare c'è però bisogno di tutti. Ognuno coi suoi mezzi, ognuno con le sue possibilità può dare il suo contributo e salire a bordo, per realizzare un atto sacro e fondamentale: salvare vite umane.

Per finanziare la settima missione in mare di Mediterranea, dobbiamo raccogliere 200.000€.


Chi siamo

Mediterranea è una piattaforma di realtà della società civile attiva nel Mediterraneo centrale nell'attività di monitoraggio, testimonianza e denuncia della drammatica situazione che vede costantemente donne, uomini e bambini affrontare enormi pericoli nell'assenza di soccorsi, nel silenzio e nella complice indifferenza dei governi italiano ed europei.

Mediterranea è composta da realtà sociali e da singole persone, aperta a tutte le voci che da mondi differenti, laici e religiosi, sociali e culturali, sindacali e politici, sentono il bisogno di condividere gli stessi obiettivi di questo progetto, volto a ridare speranza, a ricostruire umanità, a difendere il diritto e i diritti.

Un progetto possibile anche grazie a Banca Etica, che ha concesso il prestito per poter avviare la missione. Banca Etica supporta inoltre le attività di crowdfunding e ha svolto attività di tutoraggio per gli aspetti economici dell'intera operazione.


Cosa facciamo

Mediterranea era solo un grande sogno, un'idea. Grazie a voi, adesso è realtà: sei missioni, centinaia di vite salvate e sostenitori in tutto il mondo.

Insieme abbiamo comprato una nave, abbiamo imparato a navigare e non abbiamo mai smesso di farlo.

Voi siete le vite salvate, la benzina che muove la nave, siete equipaggio e ormeggio.

Siete ogni singola azione che avete ideato per salvare centinaia di vite in quel tratto di mare che è diventato, ormai da troppo tempo, un cimitero.

Hanno provato a fermarci con multe, processi, sequestri, leggi ingiuste e disumane. Ma la solidarietà non si può fermare. Non vogliamo, non possiamo fermarci adesso.

La guerra in Libia riempie il mare di profughi, mentre leggi disumane scoraggiano il soccorso.

Mediterranea ha di nuovo bisogno di voi, per tornare in quel tratto di mare dove, ogni giorno, si muore nel silenzio. È lì che sono in gioco i diritti e il futuro di tutte e tutti.

Perché è salvando gli altri che salveremo anche noi stessi.


Per tornare in mare abbiamo bisogno di voi

La bambina qui sopra è Alima: aveva due anni quando l'abbiamo salvata da un gommone che stava affondando del Mediterraneo. Ora è in Francia con la sua famiglia, verso un futuro migliore.

Per tornare in mare abbiamo bisogno del vostro aiuto, per salvare ancora Alima, Fatima e altre centinaia di persone. Per farlo, per riempire Mare Jonio e metterla in sicurezza, servono 200.000€.

Ognuno può dare il suo contributo: donare è un atto di umanità.

ENGLISH VERSION

To get back out to sea, we need you.

Introduction

Mediterranea has to go back to sea as soon as possible, with our ship: Mare Jonio. We need to set sail to be where we are most needed, to witness and to condemn what is happening and, if necessary, to help anyone in distress in the central Mediterranean, as dictated by international law.

The purpose

Mediterranea is almost ready to sail: more than two months after being seized and held by the government, the ship Mare Jonio is free. Now it’s the time to fill the tank, supply the galleys, purchase the essential rescue equipment, and gather a new crew.
To return to sea, to do it immediately, we need everyone. All according to their own means, their own capabilities can contribute and get on board, carrying out a sacred and fundamental act: to save lives.

For this mission, the seventh mission of Mediterranea, we need 200.000€.

Who we are

Mediterranea is a civil society platform operating in the central Mediterranean to monitor, witness, and condemn the conditions in which women, men, and children constantly face enormous dangers in the absence of organized relief operations, people suffering in silence, while the Italian and European governments remain indifferent, complicit.
Mediterranea is composed of individuals and organized groups, open to the voices from different worlds, secular and religious, social and cultural, trade union and political, who want to share the goals of this project to restore hope, rebuild humanity, and defend the law and human rights.
Mediterranea has been made possible also thanks to Banca Etica, which granted the loan to start our mission. Banca Etica also supports crowdfunding activities and has carried out tutoring activities for the economic aspects of the entire operation.

What we do

Mediterranea started as a big dream, but now, thanks to you, it’s a reality: six missions, hundreds of lives saved and thousands of supporters all over the world.
Together we bought a ship, we learned to navigate the waters and we never stopped sailing, at sea and on land.
You are the fuel that powers the ship, you are our mooring crew, you are the saved lives.
You are every single action aimed at saving hundreds of lives in that stretch of sea that has been, for too long, a graveyard.
They tried to stop us with fines, trials, seizing our boat, and unjust and inhuman laws. But solidarity can’t be stopped. We don't want to stop, and we can't stop now.
While the war in Libya is filling the sea with migrants and refugees, these inhuman laws are preventing rescue and aid.
Mediterranea once again needs your help, to return to that stretch of sea where, every day, people die in silence. Everyone’s rights and future are at stake.

Because it is by saving others that we will also save ourselves.

To get back out to sea, we need you

Alima was two years old when we saved her from a rubber boat in distress, in the Mediterranean Sea. Now, she is in France with her family, toward a better future.

To go back to see, we need your help. To save Alima, Fatima and hundreds of people. In order to do that, we need 200.000€.

All according to their own means, their own capabilities can contribute and get on board, carrying out a sacred and fundamental act: to save lives.

Comments (79)

Per commentare devi fare
  • SA
    Stefano  Orgoglioso di poter contribuire un po’ alla Vs missione di soccorso in mare Stefano
    • vv
      vito  grazie!
      • avatar
        Gianni  Regalo di compleanno per Paolo Zama
        • FC
          Francesca  Grazie per quello che fate ogni giorno, per combattere anche le nostre battaglie in prima persona
          • MM
            Monica  Prima la vita, sempre
            • avatar
              Moira  yolunuz açık olsun! // che la vostra via sia aperta!
              • XZ
                Xavier  Raga grazie mille per portare avanti questo progetto importantissimo. La solidarietà e la nostre migliore arma!
                • AG
                  Alessandra  Vorrei esprimermi la mia vicinanza. Grazie per quello che fate.
                  • AG
                    Alessandra  esprimervi
                    1 month, 4 weeks ago
                • AG
                  Andrea  Purtroppo non ho potuto partecipare alla cena a Torpigna. Un abbraccio comunque a tutte e tutti.
                  • avatar
                    Simona  Mi sono fatta un regalo per il mio compleanno. Grazie per il vostro lavoro. SImona

                    Vuoi sostenere questo progetto?