oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

PER FARE CANESTRO CI VUOLE UNA RETE

Una campagna di
ASD Petrarca Basket

Contatti

Una campagna di
ASD Petrarca Basket

PER FARE CANESTRO CI VUOLE UNA RETE

Campagna terminata
  • Raccolti € 610,00
  • Sostenitori 12
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Sport & benessere

Una campagna di 
ASD Petrarca Basket

Contatti

Il Progetto

L'attività sportiva dell'ASD Petrarca Basket si realizza attraverso un settore giovanile che prevede percorsi diversificati e adeguati alle caratteristiche dei ragazzi e che richiede il coinvolgimento quotidiano di molte risorse umane, economiche e in termini di strutture (circa 650 persone tra atleti e staff).

Sentiamo crescere sempre più la necessità di creare attorno a quest'attività sportiva una rete che fornisca ai ragazzi gli strumenti utili a "fare canestro" al di fuori di un campo da basket.

In funzione di ciò questo particolare progetto si articola attraverso tre obiettivi:

Creare e sostenere finanziariamente una realtà giovanile chiamata "Gruppo Giovani di Rete" costituito da atleti o ex atleti del Petrarca i quali, tramite la propria professionalità, possano contribuire a sviluppare un piano di comunicazione efficace e coinvolgente (ad esempio attraverso i social).

Contribuire alla realizzazione del progetto di sostegno scolastico pomeridiano rivolto in particolare alle famiglie meno abbienti o di nazionalità diverse, al fine di favorire l'integrazione sociale dei ragazzi.

Raccogliere un contributo consistente necessario alla sostituzione del tabellone segnapunti presso la palestra della parrocchia dei Ss. Angeli Custodi, dove vengono svolte soprattutto le attività del minibasket e del settore giovanile.

Commenti (1)

Per commentare devi fare

    Community