or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Open (h)Air Symbols

A campaign of
Paola Luciani

Contacts

A campaign of
Paola Luciani

Open (h)Air Symbols

Campaign ended
  • Raised € 400.00
  • Sponsors 5
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
Paola Luciani

Contacts

The project

Cos'è Open (h)Air?

Open (h)Air Symbols è la3° edizione del progetto di Paola Luciani contro la violenza sulle donne cheverrà presentato nello spettacolo di interazione creativa il 19 novembre p.v. presso l'Auditorium Spazio Binario di Zola Predosa (BO) ore 21.30: danza, musica dal vivo, fotografie, video senza mai mostrare immagini di violenza si mescoleranno dando vita ad un viaggio nel mondo degli archetipi associati alla figura della donna, una chiave di lettura dell'intimità femminile oltre la corteccia dell'apparenza. Anche quest'anno le 10 giovanissime ballerine protagoniste del progetto si sono messe in gioco alla ricerca di racconti, voci, suoni, danze e immagini. Capitolo finale di un percorso formativo e di sensibilizzazione basato su tanti momenti di confronto che ha portato le persone coinvolte, a partire dagli artisti stessi, a prendere sempre più consapevolezza dell'importanza di affrontare il tema della violenza sulle donne partendo dal punto di vista della prevenzione con la riscoperta del ruolo fondamentale della donna.

Open (h)Air Symbols è inserito da 3 anni nel Festival La Violenza Illustrata organizzato dalla Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna.

Le protagoniste e la danza

10 sono le ballerine della Scuola Danza Ensemble di Bologna e Sasso Marconi che hanno iniziato questo percorso ancora tutte minorenni nel 2014, hanno danzato libere con i loro lunghi capelli in mezzo alla natura tra campi di grano e boschi, hanno riflettuto e posato per la fotografia terapeutica, hanno raccontato il loro percorso in un diario e sono anche diventate "fumetto". Si sono prestate a raccontare ai loro compagni di classe la loro esperienza durante le conferenze organizzate con l'ideatrice/regista Paola Luciani. Sono cresciute artisticamente riuscendo a soli 16 anni a ballare con la musica dal vivo suonata dai musicisti anche loro coinvolti da 3 anni in questo progetto.

I loro nomi: Elena Morselli, Laura Evangelisti, Gaia Giovagnoni, Erika Di Silvio, Enya Pedrielli, Dalila Malaguti, Giulia Donati, Arianna Aldrovandi, Sofia Aldrovandi, Diletta Baratti.

La musica e la voce narrante

I musicisti arrivano da Carrara, hanno magistralmente dato il ritmo e le atmosfere agli spettacoli portando le loro sonorità acustiche un po' folk, un po' jazz e un po' western. Una miscela di 4 persone (due delle quali suonano insieme da 20 anni) e soprattutto 4 uomini che hanno saputo dare corpo e sostegno alle fotografie di Paola Luciani portando gli spettatori in terreni contaminati da più atmosfere. La musica è stata sempre poi supportata dalla voce narrante di Davide Lazzaroni che con la sua grande capacità interpretativa quest'anno, ancora più degli anni precedenti, ha scritto tutti i testi dei reading e dei simboli che accompagneranno questa edizione.

Ve li presentiamo: Maestro Antonio Pincione, è il Direttore Artistico Musicale, lui sceglie principalmente le musiche che verranno arrangiate, instancabile e pignolo non si accontenta mai e chiede sempre il massimo da sè stesso e dagli altri. Maestro Nicola Bellulovich capace di suonare strumenti solisti come il sax, flauti dolci e traverso e di vestire molti timbri musicali dall'artista di musica antica-medievale alla musica classica passando dal jazz. Gabriele Favaretto, figlio d'arte di una maestra di canto e un armonicista, è il più giovane del gruppo ma preciso e attento, capace di suonare e contribuire con la voce alla musica. Davide Lazzaroni è la "voce narrante"; con la sua ventennale esperienza di conduttore radiofonico, teatrante e musico è capace di intrattenere il pubblico raccontando favole e aneddoti. Sono sue le scelte dei testi dei reading e con la sua voce profonda porta in canto i testi scelti. Tra Pincione e Lazzaroni l'intesa è perfetta . Al loro attivo due dischi con il gruppo Bededeum e quest'anno nella scaletta dello spettacolo saranno presenti molti pezzi di loro composizione.

Le coreografie e l'insegnamento

Marika Mazzetti è l'insegnante di danza delle protagoniste, mamma di due bimbi, donna instancabile dolce e fantasiosa, raccoglie le lunghissime ore di sala sempre con il sorriso e la stessa energia positiva. E' riuscita ad inserirsi nelle dinamiche musicali con grande professionalità e capacità interpretativa dando ampio spazio alle singole caratteristiche artistiche delle giovani ballerine esaltando le loro espressività e aiutandole sempre a superare i loro limiti con pazienza e dedizione. Marika nella sua lunga carriera di ballerina vanta la presenza presso la compagnia Arteballetto, la Scala di Milano, la Scuola Steps di New York. 

Le fotografie, l'organizzazione e la regia

Da trent'anni nel mondo dello sport come event manager, Paola Luciani decide di unire le sue competenze maturate tra lavoro e passione per aprire il suo studio fotografico dove sviluppa i suoi progetti di fotografia sociale e terapeutica. Decide così di impegnarsi a dar voce alle minoranze usando la macchina fotografica come mezzo artistico ed espressivo dando vita a spettacoli di interazione creativa dove musica, danza, foto, video si mescolano per emozionare. Crea così un suo staff lasciando a tutti ampi spazi di creatività: la grafica viene affidata a Simone Lazzaroni (Diemmedi.com), i video a Giuliano Lugli (VizVideo), i fumetti ad Agnese Palladino e Alex Ventura, la fotografia durante gli spettacoli ad Alessandro Accorsi.

La storia di Open (h)Air

Open (h)Air nasce nel giugno del 2014 negli occhi di Paola Luciani mentre fotografa il saggio di danza della Scuola di Danza Ensemble e vede per la prima volta le ballerine che diventeranno poi protagoniste del progetto. L'emozione di vederle ballare con i lunghi capelli sciolti sul palco del Teatro Celebrazioni la porta a chiedere subito a Marika Mazzetti la possibilità di lavorare con loro e le conduce in mezzo alla natura in piena estate a danzare libere con i capelli sciolti.  La 1° edizione viene rappresentata nella Casa della Conoscenza con il patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno e si raggiunge subito il tutto esaurito. Nella 1° edizione l'antropologa Nadia Berti porta il suo contributo scrivendo il saggio "Ciocche e treccie: la donna tra i suoi nodi" che aiuta tutti i protagonisti a scoprire sempre di più l'importanza dei capelli nella storia del genere umano.

I feedback positivi del pubblico inducono Paola Luciani a dar corpo alla 2° edizione che prenderà il nome di Open (h)Air Comics proprio per la presenza di tavole illustrate disegnate da Agnese Palladino e Alex Ventura e verrà presentato nel prestigioso Salone d'Onore di Palazzo Albergati (palazzo storico, magnifico ed imponente) davanti a più di 200 persone con il patrocinio del Comune di Zola Predosa.

Si arriva così all'edizione 2016 con Open (h)Air Symbols dove Paola Luciani porta le giovani ballerine a danzare in mezzo al bosco, in pieno inverno, dando così vita ad atmosfere più intime e meditative dove la donna viene sempre più rappresentata libera e legata alla natura. L'ultimo atto di questo bellissimo percorso formativo e di sensibilizzazione si è impreziosito della cartolina eco.postcard la cartolina con il “cuore vivente” che dà vita ai messaggi ecosostenibili. Una cartolina brevettata da ABC Marketing (nota Agenzia di comunicazione di Bologna), l'unica stampata su carta di canapa certificata, con all’interno una cialda di torba con veri semi che, inumiditi quotidianamente, faranno crescere una piantina fiorita e il cui ricavato della vendita verrà devoluto alla Casa delle donne per non subire violenza Onlus.

Le associazioni, i patrocini e i partner

Da 3 anni il progetto è inserito nel Festival La violenza illustrata organizzato dalla Casa delle donne per non subire violenza Onlus che patrocinia anche il progetto sin dall'inizio. Casa delle donne è un'associazione attiva da 20 anni sul territorio bolognese che aiuta e sostiene le donne che subiscono violenza (www.casadonne.it)

Si aggiunge quest'anno anche il Centro Trattamento Maltrattanti di Forlì (www.centrotrattamentomaltrattanti.com)  attivo dal 2012. Il Centro offre uno spazio terapeutico, riservato e professionale, dove affrontare i temi della violenza di genere e dell’aggressività in particolare per l’accoglienza e trattamento di soggetti maltrattanti. E’ un servizio dell’Associazione Culturale DELFI di Forlì. 

Nel corso di questi tre anni il progetto si vanta dei patrocini di: Comune di Casalecchio di Reno, Comune di Zola Predosa, Comune di Sasso Marconi, Comune di Gaggio Montano, Antrocom, Ascom, Confcommercio, Proloco Zola Predosa, Endas Emilia Romagna, Collegium Lunae, Radices, Casa delle donne per non subire violenza Onlus, CTM Forlì

Partner: Barex, Teoxane, ABC Marketing, Pollice Verde, CGM, In punta di piedi.

Perchè sostenere Open(h)Air?

Open (h)Air è un progetto con un contenuto sociale che affronta il tema della violenza sulle donne senza mai mostrare immagini di violenza. Tutto il messaggio e' veicolato da giovanissime ballerine che danzano e si esprimono sul tema con positività e fiducia.

Contro un fenomeno sociale purtroppo in crescita, riuscire a dare un messaggio di speranza e parlare ai giovani tramite i giovani è sicuramente un punto di forza.

Con il tuo sostegno potrai aiutare a far fronte ai costi per la realizzazione dello spettacolo; essere "socialmente responsabili" significa investire di più nei rapporti umani e nell'ambiente che ci circonda. 

Scrivono di noi

Rewards

Contribute
Campaign ended
€4.00

Nome nei ringraziamenti a fine spettacolo

Verrà inserito il nome del sostenitore nella diapositiva dei ringraziamenti a fine spettacolo.

Select
€5.00

Ringraziamento ufficiale sulla pagina Facebook

Ringraziamento ufficiale sulla pagina Facebook del progetto (include premi precedenti)

Select
€10.00

Ringraziamento ufficiale sul Sito

Ringraziamento ufficiale nella pagina del Sito di Paola Luciani (include premi precedenti)

Select
€11.00

Cartolina Eco-Solidale

Verrà inviata la cartolina Eco-Solidale dal cuore vivente, al cui interno sono contenuti dei semini per far crescere una piantina. Una parte del ricavato della vendita della cartolina verrà devoluto alla Casa delle donne per non subire violenza Onlus.
(include premi precedenti - spese di spedizione incluse)

Select
€13.00

Nome nei video prodotti al termine dell'evento

Verrà inserito il nome del sostenitore nei video prodotti al termine dell'evento che verranno poi caricati sul canale YouTube
(include premi precedenti)

Select
€15.00

Biglietto d'ingresso allo spettacolo

1 biglietto d'ingresso da ritirare agli accrediti prima dello spettacolo (include i premi precedenti - tranne la cartolina eco.postcard)

6 to go
Select
€21.00

Biglietto d'ingresso + cartolina eco.postcard

1 biglietto d'ingresso + la cartolina eco.postcard da ritirare tutto agli accrediti prima dello spettacolo (include i premi precedenti - vale solo 1 biglietto).

10 to go
Select
€30.00

DVD Video spettacolo e video ufficiali

Verrà inviato il DVD con il video dello spettacolo e i video ufficiali della 3° edizione.
(include premi precedenti tranne il biglietto - spese di spedizione incluse)

Select
€40.00

Fotografia stampata 20x30 con firma dell'Autrice

Verrà inviata una fotografia stampata su carta fotografica professionale dim. 20x30 con firma dell'Autrice.
(include premi precedenti tranne il biglietto - spese di spedizione incluse)

Select
€50.00

Locandina autografata

Verrà inviata la locandina dell'evento autografata da tutti gli artisti presenti.
(include premi precedenti tranne il biglietto - spese di spedizione incluse)

Select
€60.00

Partecipazione al back stage

Possibilità di partecipare al back stage delle prove prima dello spettacolo (include i premi precedenti tranne il biglietto)

Select
€100.00

2 Biglietti d'ingresso allo spettacolo

2 biglietti d'ingresso da ritirare agli accrediti prima dello spettacolo (include i premi precedenti - valgono per 2 biglietti e 2 cartoline - spese di spedizione incluse)

1 to go
Select
€500.00

3 Biglietti d'ingresso allo spettacolo in prima fila - sarai lo Special Guest!

3 biglietti in prima fila da ritirare agli accrediti prima dello spettacolo, verrai presentato ufficialmente a voce durante lo spettacolo e sarai il nostro Special Guest!(include i premi precedenti - valgono per 3 biglietti e 3 cartoline - spese di spedizione incluse)

4 to go
Select

Comments (0)

To comment you have to

    Gallery

    Community