oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

Onda Libera: la Spiaggia per Tutti

Una campagna di
Onda Libera società cooperativa sociale

Contatti

Una campagna di
Onda Libera società cooperativa sociale

Onda Libera: la Spiaggia per Tutti

Campagna terminata
  • Raccolti € 1.225,00
  • Sostenitori 34
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Comunità & sociale

Una campagna di 
Onda Libera società cooperativa sociale

Contatti

Il Progetto

IL PROGETTO

Lo stabilimento balneare " lo Squalo Beach", sito a Scanzano Jonico in provincia di Matera, è stato sequestrato il 29 settembre del 2011 alla criminalità organizzata del clan Scarci di Taranto nell'operazione "Octopus" disposta dalla direzione distrettuale antimafia del Tribunale di Lecce. Nell'agosto 2012 il bene viene affidato a LIBERA - Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie che ne promuove il riutilizzo sociale, restituendo alla società uno spazio in cui ritrovare le pratiche del vivere nella legalità ed innescando processi culturali e sociali che hanno portato nel 2015 alla costituzione della cooperativa sociale " Onda Libera ", prima cooperativa sociale di tipo B nel sud Italia formata anche da soci con sindrome di Down. Nell’estate dello stesso anno, la Cooperativa ha iniziato ad occuparsi della gestione della struttura ora denominata "Lido Onda Libera".  Il tribunale ha deciso di estendere l’affidamento del bene alla cooperativa fino al 2020. Insieme ai servizi balneari costituiti da ombrelloni, sdraio e lettini e da una piccola ristorazione, il Lido Onda Libera ha creato uno spazio partecipato, sostenibile, inclusivo, accessibile per sensibilizzare gli ospiti alla promozione della cultura della legalità.


COSA INTENDIAMO REALIZZARE CON IL VOSTRO SOSTEGNO

L’intervento in programma, oggetto della campagna di crowdfunding, intende dare continuità alle attività del Lido Onda Libera, ospitare i campi di volontariato di E!State Liberi!, migliorare ulteriormente l’accessibilità alla struttura e promuovere l’integrazione sociale e lavorativa delle persone coinvolte, come indicato di seguito:

Sostituzione delle vecchie pedane di legno, costituenti il pavimento e i camminamenti del lido, per assicurare una superfice di calpestio più sicura e stabile all’accesso di persone disabili, carrozzine o persone con mobilità ridotta (sull’esperienza della “ Terrazza tutti al Mare ” realizzata a San Foca, in Salento, dall’Associazione IO POSSO http://www.ioposso.eu/ , allestire una o più postazioni per persone malate di SLA).

Costruzione di strutture per servizi di ristorazione, spazi comuni attrezzati e ampliamento delle zone d’ombra (tettoie, tendaggi) così da aumentare lo spazio per attività ludico motorie di bambini e soggetti anziani.

Acquisto ed installazione di un piccolo parco giochi per bambini e di un impianto video-luci-musica da usare durante cineforum e dibattiti, per la realizzazione di laboratori musicali e di arti visive da svolgere con le persone ospiti del lido.

Realizzazione del Museo Libero: sarà un Museo realizzato con materiale di scarto e oggetti quotidiani che popoleranno i padiglioni-ombrelloni e racconteranno attraverso la bellezza l’importanza dei processi partecipati dal basso. Sarà il primo museo al mondo a portata di spiaggia, un’occasione per bambini, ragazzi, famiglie, gruppi, associazioni e organizzazioni di ogni tipo per sperimentarsi in un percorso creativo e plurisensoriale, tanto leggero quanto carico di esperienze accessibili a tutti per dedicarsi alla sostenibilità e diventare attori, custodi e promotori di pratiche belle e buone. L'iniziativa è promossa in collaborazione con l'associazione "La Luna al guinzaglio".


IL PARTENARIATO

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Il Lido “Onda Libera” è sede di E!state Liberi, progetto nazionale di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie rivolto a giovani e adulti provenienti da tutta Italia e dall’Europa.

UISP - L'Uisp ( Unione Italiana Sport Per tutti ) è l'associazione di sport per tutti che ha l'obiettivo di estendere il diritto allo sport a tutti i cittadini. Del Uisp, fanno parte 1.310.000 persone , 17.800 società sportive affiliate e 1000 circoli . Uisp è presente in tutte le regioni e le province d’Italia e attraverso le sue iniziative ha l'obiettivo di valorizzare la dimensione sociale dello sport. Ogni estate l’Uisp propone una rete di formazione e svago, su tutto il territorio nazionale, oltre la scuola e le discipline sportive attraverso la organizzazione di Centri Estivi. I Centri Estivi Uisp sono vere e proprie proposte educative, oltre il solo aspetto sportivo: la programmazione dei centri estivi Uisp prevede proposte che sono di sportpertutti ma hanno molti elementi qualificanti, come l’espressione corporea, la creatività, le attività e i laboratori. Il Lido “Onda Libera” è sede di varie attività del Comitato Provinciale Uisp di Matera.

AIPD – L’ Associazione Italiana Persone Down ha lo scopo senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà sociale di operare a favore delle persone Down e delle loro famiglie nonché di contribuire allo studio della Sindrome di Down, ad una aggiornata informazione sulla stessa, all’inserimento ed integrazione scolastica, lavorativa e sociale a tutti i livelli delle persone con Sindrome di Down, accompagnando le stesse nel loro percorso di vita dall’infanzia all’età adulta. I due soci della Cooperativa con sindrome di Down sono membri della sezione di Matera dell’AIPD.


COME SOSTENERCI

È sufficiente anche una piccola sottoscrizione per partecipare alla realizzazione di questo progetto. Abbiamo previsto differenti ricompense a seconda dell’offerta sottoscritta. La piattaforma consente il pagamento, sia attraverso Paypal e carte di credito, sia attraverso bonifico. Grazie per il vostro sostegno.

Commenti (7)

Per commentare devi fare
  • VB
    Viviana  progetto bellissimo, bravi! e w la costa della basilicata più accessibile e legale
    • AP
      Andrea  Felici di partecipare come Associazione al sostegno di Onda Libera. Ci piace molto e avremo un punto di incontro in spiaggia! Evviva
      • avatar
        Luca  Forza ragazzi! Sono felice di sostenere l'innovativo progetto di Onda Libera! Il nostro litorale ionico dovrebbe puntare decisamente su accessibilità e inclusione. Secondo l'Unità Turismo e Strumenti Culturali della Commissione Europea, le imprese turistiche che hanno investito sull’accessibilità nel triennio 2010-12 hanno visto crescere il fatturato medio del 20% con un aumento di presenze medio del 25%. I nostri lidi, che si trovano su costa pianeggiante praticamente quasi del tutto priva di barriere naturali, potrebbero specializzarsi così da offrire servizi in più ad una più ampia fetta di potenziale clientela. Non facciamoci fregare, sfruttiamo le opportunità che abbiamo!
        • mg
          michele  forza ragazzi...quando apre il lido? voglio venire a trovarvi
          • IM
            Italo  una iniziativa davvero......LIBERA
            • SF
              Simone  Posto stupendo, gestito da persone meravigliose. Un progetto da sostenere assolutamente.
              • avatar
                Giuseppe  Grazie a Michele e a tutti quelli che credono nelle battaglie sociali e civili. Io ci sono..

                Gallery

                Community