or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Obey to Black- Brian Burgan

A campaign of
Pitch the Noise records

Contacts

A campaign of
Pitch the Noise records

Obey to Black- Brian Burgan

Campaign ended
  • Raised € 675.00
  • Sponsors 21
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Music & concerts

A campaign of 
Pitch the Noise records

Contacts

The project

Chi siamo

Pitch the Noise records è un'etichetta discografica indipendente, contemporanea e innovativa, specializzata in musica elettronica. Nasce dalla necessità di dare visibilità globale agli artisti che uniscono diversi generi musicali, creano nuove sonorità, nuove classificazioni e tipologie di elettronica sperimentando con strumenti classici, sintetizzatori, esprimendo il proprio pensiero musicale attraverso live-set ricchi di emozioni, calore, ritmi e sonorità estemporanee.


La nostra filosofia si basa sull'interazione di più mezzi di composizione e produzione, su una costante attenzione e cura per tutti i suoni, studiati e creati con qualsiasi strumento, sia analogico sia digitale.

Questo è esattamente il significato di “Pitch the Noise”, una fusione perfetta di intonazione melodica (pitch) e rumore (Noise), come ulteriore prova che ogni suono può essere catalogato e classificato come musica.

“Pitch the Noise” non è solo un’etichetta discografica indipendente, è un progetto artistico, un canale di comunicazione, aggregazione e collaborazione, un ponte tra arti visive, interattive e sonore in continua espansione.

Come tutte le produzioni che partono dal basso, abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Pitch the Noise crede in questo progetto ed è per questo che siamo qui.

Il progetto attraverso le parole di Brian Burgan

Voglio finalmente condividere con i miei amici e con tutti voi l'intero album “Obey To Black“, un flusso di musica elettronica, ibrido tra soundscape, techno e glitch.
Un viaggio attraverso le stelle per scappare da quello che è la collezione dei nostri lividi, aspettando qualcuno che ne abbia di simili, per poterci abbracciare con la giusta delicatezza. Circondando la luce, ad occhi chiusi.


Il disco è stato completamente autoprodotto tra il 2011 e il 2012.


Dopo la pubblicazione ufficiale del singolo Obey To Black per la MagmatiQ records nell’ottobre 2012, avevo deciso, per vari motivi, di non diffondere il resto.
Un tentativo di volermi auto boicottare portato avanti con incredibile diligenza e continuità.
Però, alla fine, ammettendo di non essere in grado di continuare nemmeno una dipendenza, ora, dopo quasi sette anni, trovo il coraggio e il desiderio di pubblicare l’intero EP.
Ora, grazie a voi, può vedere la luce in una nuova e migliore forma, stampata,come ho sempre desiderato, su vinile.
Voglio sperare che crediate nel progetto per farvi portavoce di un pezzo della mia e vostra passione per la musica elettronica, investendo un po di voi stessi nel supportare un piccolo grande sogno.

Marcello Farno nel 2012 spese per il singolo uscito a ottobre delle parole che ancora oggi mi rendono felice “un gioco di dialoghi e respiri, dentro uno, fuori l'altro, e gli ultimi secondi ti rendi conto che, dietro quelle voci che ripetono "I love you", c'era pure un cuore pronto a battere. È meraviglioso e anche inquieto, come ogni amore poi sa essere."
Voglio ritagliare un piccolo spazio per i dovuti ringraziamenti che non saranno mai abbastanza.
A Giuliana Fioretti (G.Punto), Giorgia D’Eraclea (Giorgieness), Elena Rivoltini, Francesca Andrisano (Foam) per aver prestato la loro voce e la loro creatività, Francesco Bonalume, Fabio Lazzareschi, Guglielmo Di Gioia Chieppa, Martino Fulvio Granci per il lavoro e le divertenti giornate passate assieme in studio, tra un compressore, un sintetizzatore e le strategie oblique di Brian Eno. Andrea De Poi per aver concesso la sua mansarda come aggiuntivo studio d'incisione,
Tutto lo staff di Pitch The Noise Records, Fabrizio, Osde, Roberta senza i quali sforzi nulla di tutto questo sarebbe potuto essere. Damiano Daresta e Sammy Paravan per l’incredibile lavoro svolto verso il video e l’amicizia dimostrata.
Alessandro Arban, Yuri Dimitrov (A.K.A. Yatzee), Alberto Ricca (Bienoise), Maurizio Vuolo (A.K.A. Kayan) per il supporto musicale e morale durante tutto il periodo di produzione (e non).

Alla mia famiglia e a Federica, di cuore. A tutti gli altri che ricorderò troppo tardi...
A voi.


Obey To Black lo dedico a chi, involontariamente, ha reso possibile questo disco
ma non lo ascolterà mai.
Per te.
Grazie.

Brian Burgan

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • FA
    Francesca Jane  Dajeeeee quando torno voglio sto vinile! hahaha
    • CM
      Claudia  Vorrei solo la copia vinile e digitale di Obey to Black - il resto è supporto a Brian!
      • avatar
        Elisabetta  Buon lavoro Brian and Co! Yours Elisabetty Lucernari

        Community