or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Arci

Non tirarci il pacco, DONALO!

A campaign of
AiutArci a Milano

Contacts

A campaign of
AiutArci a Milano

Non tirarci il pacco, DONALO!

Support this project
100%
  • Raised € 820.00
  • Sponsors 33
  • Expiring in 21 days to go
  • Type Donation  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    1. Zero Povertà
    10. Ridurre le disuguaglianze
    11. Città e comunità sostenibili

A campaign of 
AiutArci a Milano

Contacts

The project

Non tirarci il pacco, donalo!

CHI SIAMO

Poco dopo l’inizio del primo lockdown Rete della Conoscenza Milano e il circolo Lato B - l’altro lato di Milano hanno deciso di organizzare il progetto GPS - Gruppo di Partecipazione Solidale.

Questo progetto è nato dall’esigenza di attivarsi in un momento di difficoltà e dare risposte concrete ai bisogni della cittadinanza, esigenza condivisa da moltissimi giovani (e meno giovani): infatti fin da subito tantissimi si sono offerti come volontari per collaborare.

Inizialmente l’attività si limitava al portare la spesa a casa agli anziani e a soggetti più fragili, ma ben presto ai telefoni del nostro centralino hanno iniziato a chiamare famiglie e persone che non riuscivano più a permettersela la spesa : persone che non riuscivano ad accedere ai sussidi, persone che stavano e stanno soffrendo la fame perché hanno perso il lavoro.

Per questo motivo abbiamo cominciato a raccogliere cibo e donazioni per dare loro aiuti alimentari gratuiti.

Durante la prima fase dell’emergenza siamo riusciti a donare più di 12500 pacchi .

Con la seconda ondata abbiamo visto la ricomparsa delle stesse situazioni di povertà, situazioni che non sono mai state concretamente risolte e che sono dunque riemerse con difficoltà ancora più forti. Abbiamo quindi deciso di riattivarci anche adesso.

COSA FACCIAMO

Il nostro obiettivo è portare un aiuto concreto a tutti coloro che anche a causa dell’emergenza sanitaria si trovano in difficoltà economica e non riescono ad accedere alle misure di sostegno messe in atto dalle istituzioni.

Per riuscire a rispondere a questi bisogni, noi volontari raccogliamo donazioni fuori da alcuni supermercati attraverso le collette alimentari per quattro giorni a settimana, purtroppo però quello che riceviamo con le donazioni non è sufficiente per sopperire a tutte le richieste che riceviamo.

Collaboriamo con alcune associazioni di quartiere che hanno contatto diretto con le famiglie e le persone più in difficoltà. Tramite queste collaborazioni riusciamo a raggiungere decine di famiglie portando loro un supporto concreto con beni di prima necessità

PERCHÉ DONARE

Ciò che stiamo facendo, insieme alla collaborazione di moltissimi volontari e volontarie, dimostra quanto l’aiuto di tutte e tutti sia fondamentale in un momento emergenziale in cui la risposta delle istituzioni è stata insufficiente e non ha ancora raggiunto molte delle persone che si trovano in difficoltà.

Ci troviamo quotidianamente ad essere spettatori di situazioni estremamente difficili: molte persone e molte famiglie in questo momento non riescono a permettersi beni di prima necessità come cibo, prodotti per l’igiene personale, assorbenti e pannolini.

Per queste persone progetti come GPS sono l’unica realtà a cui rivolgersi per ottenere un aiuto concreto e tempestivo.

Per continuare ad essere un sostegno per chiunque ne abbia bisogno però, è fondamentale l’aiuto di tutte e tutti e anche un piccolo contributo può aiutarci a sostenere le persone più in difficoltà.

Vi chiediamo dunque, se ne aveste la possibilità, di contribuire economicamente alla costruzione di un progetto che si sta dimostrando estremamente importante e che anche durante la prima fase dell’emergenza è sempre stato in prima linea per rispondere ai bisogni di chiunque si trovasse in situazioni di difficoltà.

QUANTO DONARE?

"Ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni"

Donare anche solo 10 euro significa dar da mangiare ad una famiglia di due persone per 3 giorni, con 20 euro possiamo fornire un pacco alimentare che durerà una settimana e con 50 euro possiamo aiutare una famiglia per due settimane.

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • AI
    Andrea A Edimburgo le restrizioni impediscono di andare a bere al pub, quindi ho risparmiato un fottio di soldi nell'ultimo periodo. Un abbraccio a voi di GPS <3
    • AL
      Andrea Bellissimo progetto!
      • avatar
        Antonio  Da chi ha di più, per non lasciare nessuno indietro.

        Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

        Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

        1. Zero Povertà

        Sconfiggere la povertà: porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque.

        10. Ridurre le disuguaglianze

        Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

        11. Città e comunità sostenibili

        Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

        Vuoi sostenere questo progetto?